Ultimo aggiornamento: 02.06.20

 

Principale vantaggio

Il Pupa Vamp Extra Black è un mascara dall’effetto volumizzante, incurvante e allungante capace di valorizzare qualsiasi tipo di make up, anche quelli più semplici. La sua formula arricchita con attivi fortificanti si prende cura delle ciglia, rinforzandone la struttura cheratinica per uno look più intenso e intrigante.

 

Principale svantaggio

La punta arrotondata dell’applicatore non permette di raggiungere le ciglia più piccole e sottili che si trovano agli angoli degli occhi, provocando talvolta un rilascio eccessivo di colore che rischia di macchiare la palpebra mobile se non si presta la dovuta attenzione.

 

Verdetto: 9.0/10

La versione Extra Black associa la presenza di due coloranti naturali per enfatizzare lo sguardo e renderlo più sensuale: il carbon black si propone di rivestire le ciglia con un colore nero intenso, mentre l’ultramarines, uno speciale pigmento nero-blu, dona definizione e profondità agli occhi, per un effetto “wow” di lunga durata.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Volume e definizione

La prima caratteristica da valutare quando si acquista un mascara (ecco la lista dei migliori prodotti) è soprattutto l’effetto che il prodotto donerà alle nostre ciglia. In vendita, infatti, se ne possono trovare di tre diversi tipi: volumizzante, allungante e incurvante… ma come capire quale tra questi enfatizzerà al meglio i nostri occhi?

Ebbene, se siete indecise su quale scegliere, una buona strategia potrebbe essere quella di optare per un prodotto “all in one” che permetta di creare tutti questi effetti con un unico acquisto. Se pensate che non esista un mascara del genere, dopo aver letto la nostra recensione del Pupa Vamp Extra Black, cambierete sicuramente idea, come del resto hanno già fatto le numerose utenti che hanno avuto modo di testarlo.

L’espressione “all in one”, in effetti, è quella che meglio lo descrive, poiché capace di donare un volume smisurato alle ciglia, incurvandole verso l’alto per uno sguardo da star in pochi istanti. Un’altra caratteristica molto apprezzata dalle acquirenti è il fatto che questo mascara rimanga intatto anche dopo diverse ore dall’applicazione, senza lasciare macchie o sbavature.

La sua consistenza densa e cremosa, infatti, garantisce un’equa distribuzione del colore su tutta l’arcata ciliare, consentendo di fare il numero di passate che si preferisce fino a ottenere l’effetto desiderato. Questo è possibile anche grazie alla sua pigmentazione molto intensa: basterà, infatti, una piccola quantità di prodotto per avere uno sguardo magnetico e ben definito, regalando la stessa spettacolarità delle extension senza però il fastidio di indossarle.

Rinforza e protegge

Pur non avendo un INCI di stampo “green”, la sua qualità è equiparabile a quella dei mascara che si trovano in vendita nelle migliori profumerie. La differenza in questo caso sta nel prezzo, decisamente inferiore rispetto a quello dei prodotti 100% biologici. Con un investimento che potremmo definire nella media, il Pupa Vamp Extra Black promette volume e definizione già con una sola passata, mentre la sua innovativa formula arricchita con attivi rinforzanti si prende cura delle ciglia, favorendone la naturale crescita.

Perfetto per chi non intende spendere un occhio della testa per l’acquisto di un prodotto made in Italy affidabile e di comprovata qualità, questo mascara è oftalmologicamente testato contro le allergie e le irritazioni, per cui può essere utilizzato tranquillamente anche da chi porta le lenti a contatto o ha gli occhi particolarmente sensibili, anche perché formulato senza aggiunta di parabeni e nickel.

Questo significa che gli ingredienti contenuti nella sua formulazione non rischiano di appesantire le ciglia, ma anzi si propongono di proteggerle dagli agenti disidratanti e dalle altre sostanze dannose presenti nell’aria.

 

Scovolino

Il Vamp Extra Black è sicuramente tra mascara più iconici prodotti dall’azienda italiana, anche grazie alle beauty addicted che lo definiscono uno dei migliori in questa fascia di prezzo.

Come sottolineato, la sua formulazione è studiata per donare un triplice effetto: volume, definizione e allungamento, rendendo lo sguardo molto intenso e ricco di fascino. La sua texture cremosa e modulabile si deve a un mix di cere ad alto potere ristrutturante, a cui si abbina un agente filmogeno che aumenta la tenuta del colore, assicurando una durata fino a otto ore consecutive.

A fargli guadagnare parecchi punti agli occhi delle utenti è stato anche l’applicatore ergonomico caratterizzato da migliaia di setole fitte e ultra morbide studiate per districare le ciglia una a una, incurvandole verso l’alto. In questo modo, si potrà anche modulare il colore passata dopo passata per ottenere l’effetto desiderato, garantendo al contempo una praticità di applicazione che può far comodo soprattutto alle meno esperte.

Tuttavia, c’è anche da dire che le sue due estremità di dimensioni generose non permettono di raggiungere le ciglia più piccole e sottili che si trovano agli angoli degli occhi, per cui sarà necessario prestare maggiore attenzione quando si compie il famoso movimento a zig-zag per non rischiare di macchiare la palpebra mobile o di creare degli antiestetici grumi.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 02.06.20

 

Principale vantaggio

Quello di Lepo è un trattamento rinforzante e nutriente formulato a base di pantenolo, estratto di camomilla e acido ialuronico per migliorare l’aspetto delle ciglia, stimolandone il rinnovamento e la crescita. Ha una buona consistenza e può essere applicato facilmente grazie al pratico applicatore in dotazione.

 

Principale svantaggio

Nonostante la sua texture fluida e scorrevole, il siero impiega molto tempo per asciugarsi completamente, per cui bisognerà dedicare qualche minuto in più alla routine mattutina del trucco.

 

Verdetto: 8.7/10

Il prodotto fa parte di una linea bio e completamente vegana che attinge alle proprietà della natura per essere rispettoso del delicato equilibrio della sfera oftalmica, senza comportare alcuna irritazione nemmeno in caso di pelle sensibile o reattiva.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Un trattamento naturale per ciglia più forti e lunghe

Ogni donna ha il proprio concetto di bellezza, ma per sentirsi bene con se stessi e valorizzare le parti del corpo che più ci piacciono, senza stravolgimenti particolari, bisogna partire dalle basi. Il settore cosmetico, infatti, propone diversi trattamenti beauty che promettono di porre rimedio ai più comuni difetti estetici, tra cui anche quello delle ciglia fragili e prive di volume.

Tra le aziende che si sono distinte per la qualità e l’efficacia dei propri prodotti, a mantenere effettivamente tutte le promesse fatte è stato il brand italiano Lepo, grazie soprattutto alla sua linea di cosmetici naturali certificati e adatti a tutti i tipi di pelle.

Oggi, in particolare, vogliamo parlarvi del suo siero rinforzante, studiato appositamente per nutrire e proteggere la struttura cheratinica delle ciglia, rendendole più spesse e folte senza colorarle. Può essere utilizzato da solo o sotto il mascara, anche più volte al giorno e da chi soffre di allergie o ha una pelle molto sensibile.

La sua formulazione, infatti, contiene solo ingredienti di origine naturale che si propongono di stimolare il rinnovamento e la crescita del pelo, quindi niente parabeni, siliconi e PEG che potrebbero mettere a repentaglio il delicato equilibrio della sfera oftalmica.

Pertanto, se state cercando un trattamento vegano, biologico e nickel tested che si prenda cura delle vostre ciglia, migliorandone l’aspetto naturalmente, il siero rinforzante di Lepo è sicuramente il prodotto su cui puntare.

Rinforza e protegge

Proposto in una confezione da 8 ml molto simile a quelle dei tradizionali mascara (ecco la lista dei migliori prodotti), il siero rinforzante a marchio Lepo vanta una texture delicata e fluida che non irrita gli occhi. Con un utilizzo costante si noterà un effettivo miglioramento dell’aspetto delle ciglia, che già dopo qualche settimana dall’inizio del trattamento appariranno più spesse e robuste.

Il merito è da ascriversi principalmente alla sua esclusiva formula arricchita con glicosaminoglicani e cellule meristematiche di echinacea, due ingredienti ad azione immunostimolante e protettiva, che si propongono di nutrire e rinforzare la struttura cheratinica del pelo, stimolandone la crescita e prevenendone la caduta.

Il prodotto, inoltre, sfrutta le proprietà nutritive e lenitive dell’estratto di camomilla e del pantenolo per conferire maggiore spessore alle ciglia fragili, mentre l’acido ialuronico agisce come antiossidante naturale per apportare un plus di nutrienti a vantaggio del follicolo pilifero per indurlo a trattenere l’umidità necessaria per fortificare e irrobustire la struttura del pelo.

A rendere valido il siero di Lepo è anche la totale assenza di conservanti e derivati petrolchimici, cosa che ne permette l’applicazione giornaliera anche per diversi mesi senza la preoccupazione di allergie o irritazioni. 

La sua consistenza semi-liquida e il pratico scovolino in dotazione ne facilitano la stesura, ma dal momento che impiega molto tempo per asciugarsi completamente, bisognerà aspettare qualche minuto in più prima di procedere con i trattamenti di bellezza successivi.

 

Come si usa

Come sottolineato, il siero rinforzante Lepo dispone di uno scovolino ergonomico, molto simile a quello dei tradizionali mascara, per consentire una stesura uniforme del prodotto su tutta l’arcata ciliare, in modo da raggiungere facilmente anche le zone di precisione e le ciglia più piccole e sottili che si trovano agli angoli degli occhi.

Tuttavia, per ottenere i risultati sperati è fondamentale applicare il cosmetico in modo corretto, seguendo alcune semplici regole: innanzitutto, l’azienda consiglia di utilizzare il siero almeno una volta al giorno dopo un’accurata detersione del contorno occhi con un detergente delicato e privo di alcol.

Fatto questo, sarà sufficiente prelevare un piccolo quantitativo di prodotto ruotando delicatamente l’applicatore all’interno del flacone, e “pettinare” delicatamente le ciglia partendo dalla radice e proseguendo verso le punte.

Anche se i risultati sono visibili già dopo un paio di settimane dall’inizio del trattamento, per apprezzarne appieno gli effetti bisognerà essere costanti nell’applicazione per almeno 2-3 mesi ed effettuare il rituale principalmente di sera. Inoltre, potrete utilizzarlo anche come primer prima della stesura del mascara per infoltire la rima ciliare e valorizzare al massimo il vostro sguardo.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 02.06.20

 

Principale vantaggio

Il mascara Essence Lash Princess dona uno spettacolare effetto ciglia finte, apportando volume e pienezza già con una sola passata. La sua texture fluida e l’esclusivo applicatore con setole flessibili permettono di raggiungere agevolmente anche le zone di precisione per enfatizzare al massimo lo sguardo e renderlo più sensuale. 

 

Principale svantaggio

Sebbene la consistenza liquida ne faciliti l’applicazione, è preferibile non indossarlo quando fa molto caldo o durante le attività sportive, poiché potrebbe sciogliersi e colare sulla palpebra mobile creando uno sgradevole “effetto panda”.

 

Verdetto: 9.5/10

In rapporto al quantitativo offerto, pari a 12 ml, e alla buona qualità della formulazione, riteniamo che il prezzo a cui viene venduto sia davvero conveniente, regalando molte soddisfazioni sia in termini di resa sia dal punto di vista economico.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Maxi volume per uno spettacolare effetto “ciglia finte”

Il Lash Princess di Essence vanta una consistenza fluida e ultra pigmentata pensata per creare un bellissimo effetto “a ventaglio” simile a quello delle eyelashes finte ma senza il fastidio di indossarle.

Per la precisione, questo mascara è progettato per separare le ciglia una a una, incurvandole leggermente verso l’esterno; basta, infatti, una sola passata per notare come la rima ciliare risulti ben ordinata e definita.

Secondo quanto dichiarato dall’azienda, il prodotto dovrebbe apportare istantaneamente volume e pienezza dove mancano per mettere in risalto lo sguardo con un nero intenso dalla tenuta estrema. Ma sarà davvero così o si tratta della solita vana promessa di bellezza?

Stando alle opinioni delle utenti che hanno avuto modo di provarlo, il Lash Princess fa esattamente ciò per cui è stato formulato, ossia definire, incurvare e allungare le ciglia, senza che sia necessario l’utilizzo di un piegaciglia o di un primer specifico.

Ciononostante, riteniamo che la tenuta del prodotto non sia poi così estrema come millantato dal produttore, anche sovrapponendo diversi strati di colore. Certo, siamo d’accordo col fatto che il mascara (ecco i migliori modelli) permetta di ottenere uno sguardo più aperto, luminoso e con ciglia ben delineate – e su questo non ci piove – ma, data la sua consistenza piuttosto liquida, non assicura una buona resa quando fa particolarmente caldo o durante le attività sportive.

In queste circostanze, infatti, il cosmetico tende a colare e a creare delle antiestetiche sbavature che potrebbero rovinare totalmente il trucco occhi, ragion per cui lo sconsigliamo a chi cerca un mascara capace di resistere all’umidità e alle alte temperature.

Formula

Come sottolineato, il Lash Princess di Essence presenta una formula molto leggera e fluida che ne facilita notevolmente l’applicazione anche in mancanza di una buona manualità. In effetti, per quanto la sua consistenza liquida possa rappresentare un difetto in termini di durata e tenuta del colore, si tratta di una caratteristica che lo rende facilmente modulabile a seconda delle esigenze e del risultato che si vuole ottenere.

Questo significa che sarà possibile applicare diversi strati di prodotto senza correre il rischio di appesantire eccessivamente la rima ciliare o di rendere le ciglia appiccicose. D’altra parte, proprio perché così fluido, impedisce la formazione di grumi e sbavature (salvo i casi in cui faccia troppo caldo, si intende!), distinguendosi dagli altri mascara liquidi per il suo colore nero particolarmente carico e intenso, capace di creare un finish molto marcato che metterà in risalto lo sguardo, rendendolo più profondo e magnetico.

Trattandosi di un prodotto oftalmologicamente testato, risulta ben tollerato dalla zona oculare, ma dal momento che non dispone di un INCI biologico o di stampo “green”, i pigmenti e gli oli contenuti vengono mantenuti nella formula da conservanti e solventi che permettono al prodotto di durare a lungo.

Ovviamente, questo non può considerarsi un vero e proprio difetto, visto che si tratta di una caratteristica comune alla maggior parte dei mascara in questa fascia di prezzo, ma è chiaro che chi ha gli occhi molto sensibili o una pelle reattiva dovrà prestare maggiore attenzione agli ingredienti contenuti per evitare ogni possibile reazione avversa.

 

Applicatore

Il Lash Princess di Essence viene venduto in una confezione contenente 12 ml di prodotto che, idealmente, andrebbero consumati entro sei mesi dall’apertura, come indicato sul flacone.

Un quantitativo del genere garantisce un buon numero di applicazioni anche se si utilizza il mascara con una certa frequenza, e dal momento che il prezzo a cui viene venduto risulta molto conveniente, anche chi dispone di un budget limitato potrà acquistarlo senza fare grossi sacrifici.

Un’altra caratteristica che abbiamo particolarmente apprezzato del prodotto è il suo pratico applicatore con setole dalla forma allungata e conica che permettono di applicare il colore uniformemente su tutta la rima ciliare, senza rischiare di sporcare la palpebra o di creare antiestetici grumi difficili da rimuovere.

Inoltre, grazie all’estremità più sottile si potranno raggiungere agevolmente anche le zone di precisione agli angoli degli occhi, in modo da pettinare e infoltire anche le ciglia più piccole e nascoste.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 02.06.20

 

Principale vantaggio

Il Dior Show Pump’N Volume vanta una formula ricca e corposa che avvolge le ciglia con un colore nero intenso, donando volume e definizione passata dopo passata senza formare grumi o sbavature.

 

Principale svantaggio

Come la maggior parte dei cosmetici a marchio Christian Dior, anche in questo caso bisognerà mettere mano al portafoglio per portarsi a casa il suo mascara volumizzante Pump’N Volume, ma visti i risultati sarà sicuramente un investimento di cui difficilmente vi pentirete.

 

Verdetto: 8.9/10

Un prodotto che mantiene effettivamente tutte le promesse fatte, grazie anche allo speciale scovolino in silicone che permette di allungare e volumizzare le ciglia in un colpo solo, facilitando la routine quotidiana del make up con un rilascio sempre uniforme del colore.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Effetto ciglia finte assicurato

Se anche voi sognate di avere uno sguardo intenso, misterioso e con ciglia dal volume smisurato come le dive del cinema, ora potrete ottenere lo stesso risultato grazie al nuovo Dior Show Pump’N Volume, da molte considerato il miglior mascara effetto ciglia finta sul mercato.

La sua consistenza densa e modulabile apporta volume e definizione dove mancano, regalando un accattivante effetto clumpy lashes per essere sempre al top in ogni occasione. Nonostante non sia waterproof, assicura un’ottima durata, riuscendo a resistere all’umidità, al calore e agli struccanti tradizionali.

Proprio per questo motivo, per rimuovere ogni residuo di prodotto sarà necessario un po’ di olio di gomito e un detergente bifasico specifico, ma questo ovviamente è il prezzo da pagare per avere un trucco occhi dalla tenuta estrema.

A ogni modo, il suo segreto sta tutto nella composizione arricchita con vitamina B5 ed estratto di cotone che, agendo in perfetta sinergia, si propongono di rinforzare le ciglia, attenuandone la fragilità e proteggendole dalle aggressioni esterne. 

Packaging e colori

Come il nome stesso suggerisce, questo mascara nasce con l’intento di volumizzare le ciglia e donare un effetto drammatico allo sguardo, che apparirà più definito e intenso già con una sola passata.

L’affidabilità della maison francese la si riscontra anche nel packaging, che si distingue per il suo accattivante look total black completato dall’inconfondibile logo dell’azienda in argento lucido sul tappo.

In effetti, a un primo colpo d’occhio, la confezione nera e cilindrica sembra del tutto simile a quella dei tradizionali mascara che si utilizzano tutti i giorni. Sembra, appunto. In realtà è proprio il pack a fare la differenza, poiché la parte finale del flacone è interamente realizzata in silicone morbido.

Questo permette di spremere il tubetto per rendere più morbida e omogenea la formula del mascara e spingere il prodotto verso lo scovolino, che potrà così rilasciare una quantità generosa di colore, creando istantaneamente un maxi volume privo di grumi e sprechi.

In questo modo, potrete finalmente dire addio alla cattiva abitudine di muovere l’applicatore avanti e indietro per prelevare gli ultimi residui di prodotto sul fondo, abitudine che tra l’altro favorisce la formazione di bolle d’aria che potrebbero seccare il mascara più velocemente del previsto.

Le colorazioni disponibili sono tre: “Noir”, un nero molto intenso e ultra pigmentato ideale per chi vuole sfoggiare occhi da cerbiatta; “Brown”, un bellissimo marrone cioccolato perfetto per chi desidera un look più naturale e discreto; e “Blue”, un blu elettrico particolarmente acceso e luminoso da abbinare a texture e ombretti più freddi per mettere in risalto gli occhi castani, neri o verdi.

 

Modalità di applicazione

Arrivati a questo punto sembra abbastanza evidente come il mascara Dior Show Pump’N Volume faccia esattamente quello che promette: volumizzare, rinforzare e allungare le ciglia in un solo gesto; ma è chiaro che per raggiungere questi risultati bisognerà applicarlo nel modo giusto.

Vista la sua consistenza piuttosto densa non ci sentiamo di consigliarlo a chi ha delle ciglia molto sottili e dritte, anche perché il prodotto non gode di una buona capacità incurvante. Sicuramente, un grande punto a suo favore è lo scovolino ovale visibilmente più grande rispetto alla media e costituito da setole in silicone più fitte e flessibili: questa forma è, infatti, studiata per raccogliere un maggior quantitativo di prodotto e distribuirlo in abbondanza su tutta la rima ciliare, in modo da renderla più definita e folta.

La punta sottile, invece, può essere utilizzata per applicare il colore sulle ciglia inferiori e sulle zone di precisione agli angoli degli occhi, rendendo così anche più facile l’applicazione del rimmel.

Altro vantaggio del prodotto è la possibilità di creare un volume grafico modulabile a seconda del risultato che si vuole ottenere: quindi, una sola passata per avere ciglia super voluminose e rivestite di un bel colore nero intenso, due per ottenere un finish clumpy di lunga durata, e tre per amplificare ulteriormente l’effetto infoltente del mascara volumizzante.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 02.06.20

 

Principale vantaggio 

La texture densa e compatta, in combinazione con l’applicatore dalla forma sinuosa, promette volume e definizione già con una sola passata, mentre la sua formula arricchita con biotina, un derivato della Vitamina H, si propone di stimolare la ricrescita delle ciglia e di rinforzarne la struttura.

 

Principale svantaggio

Lo scovolino ergonomico, dall’innovativo taglio a clessidra, è progettato per separare alla perfezione le ciglia e dar loro maggiore spessore; tuttavia, consigliamo di prestare attenzione al quantitativo da applicare, poiché le sue setole tendono a prelevare troppo prodotto, creando antiestetici grumi difficili da rimuovere.

 

Verdetto: 9.1/10

Oftalmologicamente testato contro nichel, cromo e cobalto, risulta ideale per quante soffrono di allergie o portano le lenti a contatto. Nonostante non sia waterproof, assicura una lunga tenuta senza colare o sgretolarsi nemmeno nelle giornate più afose.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

L’affidabilità del marchio Bionike

Se siete alla ricerca di un buon mascara (i migliori modelli) realizzato da un’azienda italiana affidabile ed esperta del settore, la proposta di Bionike è da prendere in considerazione. Il brand, infatti, vanta oltre settant’anni di onorata carriera nella produzione di cosmetici e prodotti per il make-up, ed è probabilmente per questo motivo che i suoi prezzi sono così elevati.

Tuttavia, se avete la possibilità di aumentare il vostro budget, potrete portarvi a casa un mascara di ottima qualità sia sul fronte della formula, oftalmologicamente testata contro le allergie e le irritazioni per essere rispettoso anche delle pelli più sensibili, sia dal punto di vista del design, grazie a un applicatore ergonomico in grado di unire l’effetto allungante a quello volumizzante.

Data la sua formula densa ma delicata al tempo stesso, risulta indicato anche per chi porta le lenti a contatto o ha gli occhi particolarmente sensibili, poiché formulato senza aggiunta di sostanze potenzialmente irritanti, come nichel, cromo e cobalto.

Inoltre, è disponibile in due diverse versioni: effetto 3D, caratterizzato da un colore nero intenso pensato per chi punta a ottenere un accattivante effetto ciglia finte; e waterproof, dalla tenuta estrema per essere sempre al top anche in spiaggia.

Con attivi rinforzanti

Un altro grande punto a favore del mascara Defence Color di Bionike è dato dalla sua texture corposa e ultra pigmentata, capace di colorare le ciglia di un nero intenso con un immediato effetto volumizzante.

Nonostante la sua consistenza pastosa, non appesantisce né appiccica le ciglia, ma le lascia piuttosto morbide senza creare antiestetiche macchie o sbavature. Inoltre, una volta steso, si fissa e si asciuga abbastanza velocemente, permettendo quindi di applicare diversi strati di prodotto per modulare l’intensità del colore passata dopo passata, ottenendo così più o meno volume a seconda delle esigenze e dell’effetto che si vuole realizzare.

Pur non essendo un mascara waterproof, la tenuta è molto soddisfacente, dal momento che si fissa alla perfezione sulla rima ciliare assicurando una durata che può arrivare tranquillamente fino alle otto ore promesse, senza colare o sgretolarsi.

Dal punto di vista della composizione, il Color Defence si distingue dagli altri mascara disponibili in commercio per la sua formula arricchita con cere naturali (d’api, di riso e carnauba), che si prone di nutrire e rimpolpare le ciglia con un effetto 3D istantaneo.

Questa caratteristica lo rende adatto soprattutto per gli utilizzi quotidiani, visto che non appesantisce e risulta anche piuttosto semplice da rimuovere, mentre la sua capacità di donare definizione e intensità allo sguardo, ne fa un mascara adatto anche per le occasioni speciali.

La maggior parte delle utenti che lo hanno provato si dichiara soddisfatta dell’ottimo rapporto qualità/prezzo che caratterizza questo prodotto, soprattutto in virtù della sua composizione innovativa arricchita con biotina, un attivo rinforzate derivato della Vitamina H, che dona forza e consistenza al pelo, favorendone la ricrescita.

 

Packaging e applicatore

Uno degli elementi distintivi del mascara Color Defence di Bionike è il suo applicatore a clessidra progettato per realizzare diversi tipi di effetti. Le sue speciali setole in elastomero, infatti, permettono di allungare e volumizzare le ciglia allo stesso tempo: la parte centrale, più stretta e affusolata, segue la naturale curvatura del pelo allungandolo e inarcandolo verso l’alto, mentre le due estremità più grosse e tondeggianti si propongono di distribuire il colore uniformemente su tutta la rima ciliare, donando volume e spessore dalla radice.

Tuttavia, dal momento che le dimensioni dello scovolino risultano decisamente maggiori rispetto alla media, consigliamo di prestare particolare attenzione al quantitativo da applicare, soprattutto in caso di ciglia molto sottili e corte, per non rischiare di macchiare la palpebra o la parte inferiore dell’occhio.

Come sottolineato, il rapporto qualità/prezzo messo in campo da Bionike ha regalato grandi soddisfazioni alle utenti, mentre a destare qualche perplessità è stata la scarsa attenzione riservata al confezionamento, caratterizzato da un flacone di dubbia qualità che tende a rompersi facilmente in caso di cadute o urti.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 02.06.20

 

Chi è alle prime armi e non ha ancora una trousse con tutti i prodotti necessari per realizzare un make-up a regola d’arte, troverà nel nostro post una serie di utili consigli su come aggiornare e ridimensionare il proprio arsenale di belletti.

 

Che siate principianti o fashion addicted incallite, quando di parla di make-up non c’è beauty routine che tenga se i prodotti e gli accessori utilizzati non sono funzionali alla proprie caratteristiche cutanee e alla realizzazione di un trucco perfetto e impeccabile. Curiose di sapere quali sono? Scopritelo con noi in questo articolo, che pone l’accento su come organizzare il proprio beauty case senza lasciare nulla al caso.

 

Iniziamo a fare ordine

La prima regola da seguire per creare una postazione trucco congeniale alle proprie esigenze è fare ordine nel beauty case. Per quanto possa sembrare un’impresa titanica, in realtà il segreto è organizzazione!

Innanzitutto, tirate fuori tutti i vostri prodotti di bellezza, scovando anche quelli sparsi in bagno, nella borsa e in fondo ai cassetti, per capire cosa realmente vi serve e ciò di cui potete fare a meno. Fatto questo, cogliete l’occasione per fare una bella pulizia interna del vostro vanity table e poi procedete alla divisione dei cosmetici per tipologia.

Buttate via tutti i flaconi vuoti o in cattivo stato, soprattutto mascara, gloss e smalti che, se aperti da molto tempo, potrebbero essersi seccati. Una volta terminata questa prima selezione, dovrete effettuare un’ulteriore suddivisione tra i prodotti che utilizzate con maggiore frequenza, come fard, ombretti e ciprie, e quelli che invece sfrutterete solo in determinate occasioni.

Ora, osservate attentamente ogni singolo prodotto e chiedetevi: questo colore è fuori moda? Non mi valorizza? Continuerò a usarlo? In questo modo potrete liberarvi definitivamente di quei trucchi superflui che se ne stanno lì, in fondo a un cassetto, senza uno scopo preciso e comportando solo un inutile spreco di spazio.

Se non vi va giù l’idea di buttarli, potete sempre regalare quelli in buono stato a un’amica o una parente che magari sapete apprezzerà quella tonalità di rossetto che a voi proprio non piace.

Controllare la scadenza dei cosmetici

Più che per una questione di spazio, buttare i cosmetici che hanno raggiunto la data di scadenza riportata in etichetta è una pratica di buon senso a difesa della propria salute. La maggior parte dei prodotti di bellezza, in effetti, può essere utilizzata fino a un massimo di 6 o 24 mesi dopo l’apertura del flacone, un valore che viene in genere segnalato sulla confezione attraverso un simbolo grafico che prende il nome di PAO (period after opening).

Prima di acquistare un prodotto, quindi, è buona norma verificare che sia presente la data di scadenza, oltre a segnare sulla confezione il giorno di apertura per non avere dubbi nei mesi successivi. 

Al di là della scadenza, però, esiste una regola sempre valida, soprattutto per le formulazioni liquide: se presentano un cattivo odore o un colore diverso da quello originale è meglio sbarazzarsene, perché con tutta probabilità gli oli e i polimeri contenuti sono andati a male.

Ultimo step è provvedere a un’accurata pulizia di pennelli e contenitori prima di rimettere tutto a posto. In realtà, questa operazione andrebbe eseguita con una certa frequenza (anche una volta a settimana) per assicurarsi un buon livello di igiene e mantenere ogni cosa in perfetto ordine.

Spugne e pennelli è preferibile vengano lavati con un detergente delicato e lasciati asciugare all’aria, evitando fonti di calore dirette, come phon e termosifoni, per impedire che manici e setole si rovinino; mentre flaconi, trousse e tubetti vari potrete pulirli semplicemente con un panno umido o delle salviette igienizzanti.

 

Pennelli e beauty blender

Bene, ora che abbiamo fatto ordine nel nostro beauty case, passiamo ora agli accessori indispensabili per la realizzazione del make-up. Partiamo, dunque, dalle basi: fard e fondotinta possono essere applicati anche con le dita ma per ottenere un risultato soddisfacente e uniforme, soprattutto se non si è in possesso di una buona manualità, è preferibile utilizzare pennelli ad hoc e spugnette specifiche.

Questi accessori, infatti, permettono di sfumare il colore alla perfezione, rendendo di conseguenza la base trucco più naturale e omogenea. La spugna più adatta per i fondotinta dalla texture liquida è sicuramente la beauty blender che, grazie alla sua particolare forma a goccia, promette un’applicazione facile e compatta anche in mancanza di esperienza.

Un altro must have irrinunciabile per ottenere un finish impeccabile è il pennello a lingua di gatto: potete scegliere tra i modelli angolati per riempire le sopracciglia, stendere gli ombretti vicino alla rima ciliare o addirittura applicare gli eyeliner in gel; e quelli dalla tipica forma piatta e allungata, come il classico pennello kabuki che in genere si utilizza per i fondotinta fluidi.

Molto in voga negli ultimi tempi sono anche i pennelli duo fibre pensati appositamente per stendere e sfumare i cosmetici in polvere, dalla cipria più venduta ai prodotti specifici per il contouring; mentre per raggiungere facilmente i punti di precisione e le aree del viso più piccole e nascoste, come il contorno occhi e la zona perilabiale, esistono delle versioni mini consigliate anche per applicare i blush in crema e i correttori liquidi.

I cosmetici must have

Come già sottolineato, ci sono dei cosmetici che non possono assolutamente mancare nel beauty case di ogni amante del make-up. Tra questi ci sono sicuramente i fondotinta, ottimi sia quelli in stick dalla texture leggera, che si rivelano utili anche per effettuare qualche ritocco dell’ultimo minuto, sia quelli in crema pensati per chi vuole ottenere un look acqua e sapone senza appesantire troppo i lineamenti del viso.

Un altro prodotto assolutamente indispensabile è il correttore: quello liquido o in crema è perfetto per nascondere le occhiaie e le piccole imperfezioni del viso senza alterare il colorito naturale della pelle, poiché non si insinua tra le pieghe del contorno occhi e risulta anche abbastanza pratico da sfumare.

Per completare la base trucco si può utilizzare una cipria minerale o in polvere libera, da applicare dopo il fondotinta per donare luminosità all’incarnato e prolungare la durata del make-up. Per gli occhi, poi, non possono mancare mascara, ombretti ed eyeliner, capaci di rendere lo sguardo più intenso e sensuale.

Altri alleati di bellezza sono, infine, i gloss e i rossetti, che potrete scegliere delle vostre tonalità preferite per donare un tocco di colore al viso ma senza esagerare.

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 02.06.20

 

Sempre più amato dalle donne di ogni età, il trucco acqua e sapone è adatto a tutte le occasioni, anche durante l’emergenza sanitaria. La riga di eyeliner che non avete mai saputo replicare sull’altro occhio, lo step pre-fondotinta a cui finora non avete dato troppo peso e le labbra dai contorni irregolari saranno un ricordo del passato se seguirete alla lettera i nostri consigli su come realizzare un make-up semplice e veloce con uno straordinario effetto “pelle perfetta”.

 

Il trucco acqua e sapone è un trend che non passa mai di moda, poiché dona un effetto molto naturale ai lineamenti del viso senza appesantirli. Tuttavia, per ottenere un nude look impeccabile è necessario armarsi di tanta pazienza e lavorare con i cosmetici giusti.

Ciò non toglie che chi non è propensa a usare molti prodotti per il make-up o lo fa solo in determinate circostanze, possa trovare la propria personale versione del trucco naturale per sentirsi a proprio agio e fare pace con lo specchio.

A ogni modo, qualunque sia la vostra intenzione ricordate che per realizzare un effetto “pelle perfetta” bisogna partire da due step assolutamente indispensabili: preparare adeguatamente il viso al trattamento attraverso una corretta skincare; e scegliere i colori che valorizzino al meglio il nostro incarnato.

Se anche voi appartenete a quella schiera di donne che tendono a dimenticare cosmetici e belletti in fondo a un cassetto, in questo post vedremo come declinare il trucco naturale in base al proprio stile e alle proprie abitudini.

 

Le regole per una corretta pulizia del viso

Una corretta pulizia del viso è sicuramente il “cuore pulsante” di ogni trattamento di bellezza, e come tale non va assolutamente trascurata. Casalinga o professionale, la skincare quotidiana è fondamentale per prevenire o trattare problematiche cutanee di varia natura, come l’acne, la secchezza epiteliale e l’invecchiamento ossidativo, poiché permette di purificare a fondo la pelle attraverso la rimozione delle cellule morte e di tutte quelle impurità che si depositano quotidianamente sul volto.

Questa pratica – fatta soprattutto di detergenti specifici e cosmetici ad azione idratante – non si riduce solo alla “semplice” eliminazione dello sporco, ma significa anche prendersi cura della propria bellezza e preservare il derma dagli agenti esterni (come freddo, raggi UV, smog, tossine e altro).

Per eseguire una beauty routine perfetta per prima cosa bisogna applicare i prodotti di bellezza seguendo un ordine ben preciso, sulla scorta del metodo layering usato dalle donne orientali per la cura del viso.

Per quanto possa sembrare un concetto dogmatico, trova un riscontro pratico in termini di efficacia, dato che la sequenza degli step “detergere”, “idratare” e “proteggere” permette ai cosmetici applicati di svolgere al meglio il loro lavoro e di assicurare i risultati sperati.

D’altro canto, però, è anche vero che nessuna skincare può prescindere dalla valutazione del proprio tipo di pelle: si possono rispettare tutti i passaggi necessari, ma se non si utilizzano i prodotti giusti si è punto e a capo.

Per effettuare un trattamento mirato e funzionale alle proprie esigenze, è quindi necessario capire quali siano le proprie caratteristiche cutanee, e per farlo basterà osservare la produzione di sebo nel corso della giornata: se al mattino la pelle del viso appare lucida e oleosa è decisamente grassa; se invece di sera avvertite una fastidiosa sensazione di pelle che tira, vuol dire che è secca o molto disidrata.

Nel mezzo, poi, c’è la cosiddetta pelle mista che presenta le stesse caratteristiche di quella secca, fatta eccezione per la zona T (fronte, naso e mento) dove tende a essere più grassa con imperfezioni, punti neri e pori evidenti.

La base

Bene, ora che abbiamo espletato tutti i passaggi necessari per preparare la pelle al make-up, possiamo dedicarci anima e corpo alla realizzazione del nostro trucco acqua e sapone.

La prima cosa da fare è applicare un buon correttore per coprire le occhiaie ed eventuali brufoli, prestando attenzione però a scegliere un prodotto non eccessivamente chiaro o scuro rispetto al colore della propria carnagione per non enfatizzare le imperfezioni.

Nelle aree del viso con particolari discromie si può ricorrere a un correttore dalla texture fluida per illuminare i lineamenti ed evitare ogni possibile contrasto con l’incarnato. Una volta terminato questo passaggio, si può passare alla stesura del fondotinta, preferendo una tonalità affine al colorito della propria pelle.

Se, poi, preferite un prodotto più idratante che non appesantisca il derma, potete optare per una BB cream o un fondotinta liposolubile. Infine, per ottenere un look più naturale e fare in modo che il trucco duri più a lungo, dopo aver applicato i prodotti in crema dovrete fissarli con la migliore cipria in polvere o un blush ambrato da spennellare sugli zigomi per addolcire i lineamenti.

Occhio, però, a non esagerare perché le correzioni dovranno risultare impercettibili se non addirittura invisibili!

 

Gli occhi

Anche il trucco occhi dovrà essere molto naturale, quindi se non siete avvezze ad applicare ombretti ed eyeliner troppo vistosi potrete anche solo ombreggiare lievemente la piega palpebrale con una matita marrone o un eyeshadow in crema.

Per intensificare lo sguardo senza sembrare truccate è preferibile usare una tonalità sul marrone o sul rosa, purché si realizzi una linea sottilissima e ben sfumata. Se, invece, volete sfoggiare un trucco occhi più colorato e originale potete ricorrere ai classici ombretti in cialda per creare un affascinante gioco di chiaroscuro con zone rientranti o sporgenti, il tutto però sempre seguendo la forma naturale dell’occhio.

E le ciglia? Non temete abbiamo in serbo per voi qualche piccolo tips pensato per valorizzare al massimo le vostre bellissime lashes. Per prima cosa, qualsiasi sia il tipo di mascara che avete scelto, non dimenticate di utilizzare il piegaciglia ed evitate, per quanto possibile, inutili ispessimenti o antiestetiche sbavature, a meno che non vogliate somigliare a Katy Perry, si intende!

Per quanto riguarda il colore del rimmel, molto dipende dall’effetto che si vuole realizzare, per questo lo sceglieremo prendendo in considerazione sia la texture sia lo scovolino, che può essere di diverse forme e grandezze. Infine, per avere ciglia più sinuose è buona norma applicare il mascara partendo dalla radice del pelo e proseguendo fino alle punte con un deciso movimento a zig zag, e in caso di errori potrete sempre correggere le sbavature con un cotton fioc imbevuto di latte detergente o acqua micellare.

Terminiamo con le labbra

Per terminare il vostro make-up no make-up, sì a labbra naturali purché siano morbide e perfettamente idratate, quindi effettuate periodicamente (almeno una o due volte la settimana) uno scrub esfoliante utilizzando un prodotto specifico oppure preparandone uno “home made” a base di miele e zucchero.

Per realizzare un trucco labbra semplice potrete limitarvi anche alla sola stesura del burrocacao, mentre per renderle più luminose e definite vi basterà utilizzare un gloss nude oppure una tinta labbra del vostro colore preferito. 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 02.06.20

 

Se anche voi avete sentito parlare di trucco bio e volete, pertanto, puntare su ingredienti “green” rispettosi del delicato equilibrio epidermico, nella nostra guida troverete tutte le informazioni sui marchi più quotati del settore e alcuni utili consigli per scegliere i prodotti di bellezza giusti. 

 

Un gesto d’amore verso il proprio corpo è sicuramente quello di rispettare la sua bellezza e salute mediante l’utilizzo di cosmetici naturali formulati esclusivamente con ingredienti sicuri e biologici.

Sebbene questa esigenza si sia maggiormente consolidata assieme alla recente sensibilità verso l’ambiente e il consumo eco-sostenibile, l’impiego di piante ed estratti naturali per preparare prodotti beauty è una pratica che affonda le sue radici fin dall’antichità, soprattutto in virtù delle numerose proprietà benefiche e terapeutiche che la natura da sempre ci offre.

In questo post vi spiegheremo come riconoscere e utilizzare i prodotti di make-up bio, segnalandovi anche le migliori marche “green” in grado di rispondere alle esigenze delle donne di oggi, sempre più attente alla salute e all’ambiente. 

 

Come riconoscere un cosmetico naturale

A differenza di quanto generalmente si pensi, non basta un flacone verde, qualche foglia sull’etichetta o la dicitura “a base di estratti vegetali” per rendere un cosmetico biologico, ma bisogna fare una distinzione tra prodotti “green” e prodotti che lo sono solo in apparenza, magari perché resi accattivanti da packaging ben curati sotto il profilo estetico o da strategie di greenwashing palesemente ingannevoli.

In realtà, per quanto possa sembrare apparentemente difficile, per capire se un cosmetico è davvero naturale l’unica vera accortezza da seguire è leggere con attenzione l’INCI del prodotto e saperlo interpretare.

Intanto, se presenti, possono venirci in aiuto i loghi delle certificazioni biologiche, che attestano appunto il rispetto delle direttive UE in materia di sicurezza e sviluppo sostenibile; ma qualora il prodotto ne fosse sprovvisto bisognerà spulciare la lista degli ingredienti per escludere ogni possibile rischio per la salute e la bellezza della nostra pelle.

Nell’INCI, infatti, vengono segnalate tutte le sostanze utilizzate per la formulazione del cosmetico in ordine decrescente di concentrazione fino all’1%, al di sotto del quale gli ingredienti vengono indicati in ordine sparso.

Questo significa che le materie prime principali, presenti cioè in maggiore quantità, occupano i primi posti dell’elenco e sono quelle che sicuramente possono fare la differenza tra un prodotto e l’altro. Se per prime compaiono sostanze come derivati petrolchimici, parabeni e siliconi, quello che abbiamo tra le mani certamente non è un cosmetico bio.

A contrario, se in cima all’INCI troviamo i nomi latini di piante ed estratti naturali, come per esempio Argania Spinosa, Kernel Oil (Olio di Argan), Butyrospermum Parkii Butter (Burro di Karitè) o Simmondsia Chinensis (Olio di Jojoba), allora si avrà la garanzia di un prodotto naturale che sfrutta una sapiente combinazione di sostanze funzionali, delicate e sicure per la pelle.

Non solo, imparare a leggere l’INCI permette alle persone con cute sensibile o reattiva di identificare facilmente la presenza all’interno del prodotto di elementi che potrebbero scatenare reazioni allergiche o pericolosi sfoghi cutanei.

I vantaggi del trucco biologico

Ciò premesso, veniamo ora alla domanda che in molte si pongono: perché utilizzare un trucco biologico? Innanzitutto, i prodotti naturali per il make-up sono rispettosi del delicato equilibrio idrolipidico della pelle, senza intaccarne il pH naturale né appesantirla.

Inoltre, si tratta di prodotti molto efficaci, anche rispetto a quelli tradizionali che sfruttano sostanze chimiche di sintesi per allungare la durata della composizione e migliorarne le performance. Inoltre, utilizzare un make-up bio rappresenta una vera e propria filosofia di vita, poiché acquistare cosmetici provvisti di un’idonea certificazione biologica significa operare una scelta ecologica, cruelty free e sostenibile, preferendo ingredienti di origine naturale e non testati sugli animali.

Per non parlare, poi, dei numerosi riscontri positivi per la salute: non solo si potrà evitare l’insorgenza di irritazioni e allergie, ma si garantirà alla pelle un plus di attivi nutrienti capaci di renderla liscia e perfettamente idratata, preservandone a lungo la bellezza e rallentando al contempo il processo di invecchiamento cutaneo dovuto alla proliferazione dei radicali liberi.

 

Le migliori marche di make-up bio

Se in passato scegliere prodotti biologici per il make-up significava scendere a compromessi in termini di prestazioni, oggi non si corre più questo rischio. Negli ultimi tempi, infatti, le aziende cosmetiche bio hanno fatto passi da gigante per assicurare buone performance senza rinunciare alla sicurezza e all’eco-sostenibilità.

Ciononostante anche in questi casi vale il detto “fidarsi è bene, ma non fidarsi è meglio”, quindi è sempre buona norma informarsi sugli ingredienti contenuti nei cosmetici prima di acquistarli. Per rendervi il compito più facile, abbiamo selezionato per voi i migliori prodotti di make-up biologici per viso, occhi e labbra che non vi faranno rimpiangere i cosmetici tradizionali.

 

Per la base

Fino a qualche anno fa, l’unica soluzione per realizzare una base trucco impeccabile senza rischi per la salute e il benessere del derma erano i fondotinta minerali in polvere, mentre oggi le opzioni disponibili si sono quadruplicate. Basti pensare, per esempio, alla nuova BB cream Perfecteur De Teint di So’Bio étic, oppure alle ciprie vendute online da aziende che, da tempo, sono impegnate nel bio come Lavera e Lepo.

Non dovrete neppure rinunciare ai prodotti che fino a ieri erano ad appannaggio esclusivo della cosmesi tradizionale, come il primer (ottimo quello di Alkemilla Eco Bio Cosmetic) e l’illuminante in polvere (il migliore, secondo noi, è il Shade & Glow di Nabla).

 

Trucco occhi “green”

Anche per quanto riguarda il trucco occhi, il settore cosmetico propone un’ampia scelta di ombretti, eyeliner e mascara che vi permetteranno di sfoggiare un look impeccabile a prova di sensibilità cutanea. 

Quali prodotti scegliere? Noi vi consigliamo gli ombretti in cialda di PuroBIO declinati in tante tonalità e palette diverse, mentre se preferite realizzare uno smokey eyes dai toni freddi vi suggeriamo di dare un’occhiata al catalogo “green” di Lily Lolo.

Se avete gli occhi sensibili, invece, potrete puntare sulle matite, gli eyeliner e i mascara oftalmologicamente testati della nuova linea bio di Floralya e Inika, da molte considerate le migliori marche “green” per il trucco occhi. Non mancano neppure le extencion ciglia finte e i primer a effetto opacizzante per dare al make-up un accento molto glamour e stiloso.

Cosmetici naturali per le labbra

Infine, per completare il trucco, potete mettere in risalto le labbra con il rossetto rosso Le Rouge di Avril, certificato bio e formulato senza aggiunta di siliconi e parabeni, oppure con gli stick colorati e nutrienti di Lavera e Inika, che si propongono di idratare la pelle in profondità prevenendo al contempo la comparsa di rughe e inestetismi.

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 02.06.20

 

Principale vantaggio

Il Color Sensational di Maybelline New York è un rossetto (lista dei migliori prodotti) dalla formula ultra pigmentata capace di adattarsi a qualsiasi tipo incarnato, donando una prolungata sensazione di freschezza e idratazione grazie alla sua texture leggera e delicata che non secca la pelle.

 

Principale svantaggio  

Sebbene disponibile in una vasta gamma di colorazioni dal finish brillante e piacevolmente cremoso, non tutte le tonalità offrono le stesse performance in termini di tenuta, visto che quelle più accese e sgargianti non assicurano una durata conforme alle aspettative; in questi casi, dovrete considerare l’eventualità di portare il rossetto con voi per effettuare qualche ritocco all’occorrenza.

 

Verdetto: 9.4/10

La sua consistenza fluida e scorrevole ne rende l’applicazione pratica e confortevole anche per le meno esperte, che potranno stendere il colore in maniera uniforme e senza nemmeno bisogno di definire il contorno labbra con una matita. Buono anche il rapporto qualità/prezzo, che permette di acquistare un prodotto dalla formula delicata e malleabile senza fare grossi sacrifici.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Formula idratante

Se anche voi appartenete a quella categoria di beauty addicted che non rinuncerebbero a labbra sensuali e intensamente colorate nemmeno sotto tortura, il Maybelline Color Sensational potrebbe essere la soluzione perfetta per voi.

In effetti, il problema legato all’applicazione dei rossetti, soprattutto se indossati per tutto il giorno, è che dopo qualche ora dalla stesura tendono a seccare la bocca mettendo in risalto eventuali screpolature e imperfezioni, cosa che invece non accade con il Color Sensational di Maybelline New York.

La sua esclusiva formula arricchita con nettari di miele e oli emollienti, assicura un’idratazione profonda alla pelle, donando una sensazione di freschezza e morbidezza talmente piacevole al tatto che vi dimenticherete di averlo addosso.

Ovviamente non stiamo parlando di un cosmetico dall’INCI di stampo naturale, visto anche il costo economico a cui viene venduto, ma nonostante questo la sua formulazione risulta rispettosa dell’ecosistema cutaneo della zona grazie a una sapiente combinazione di polimeri ultra pigmentati e attivi a effetto emolliente che lo rendono adatto anche a coloro che hanno una pelle particolarmente sensibile o facilmente irritabile.

Inoltre, il suo profumo delicato e vagamente zuccherino è stato ritenuto gradevole dalla maggior parte delle utenti, che lo consigliano anche a chi è intollerante agli odori troppo forti e persistenti.

Colori e prezzo

Il rossetto Maybelline Color Sensational è declinato in ben trentaquattro tonalità diverse pensate per donare alle labbra un look in armonia con il proprio stile personale e adatto a qualsiasi tipo di incarnato.

Le cromie si muovono su tonalità più scure e vellutate che si prestano a completare un outfit elegante o dal mood sporty senza pericolo di appesantire troppo il trucco viso, soprattutto se si vogliono rivestire le labbra con un colore intenso che però non appaia eccessivamente costruito o artefatto; mente le nuance più chiare offrono una finitura naturale e poco vistosa, adatta a chi preferisce uno stile più acqua e sapone.

Come dite? Vi piacerebbe acquistare più di una colorazione per variare il vostro look in base alle occasioni o alla stagione di utilizzo? Beh, se è così allora vi farà sicuramente piacere sapere che il costo del Color Sensational è così conveniente che potrete aggiungere più di una tonalità alla vostra collezione di belletti senza pericolo di sforare il budget riservato al make up.

Giudizi positivi anche in merito al formato tascabile da 5 grammi, costituito da un flacone di dimensioni compatte e dalla buona qualità costruttiva che permette di portare il belletto sempre con sé, inserendolo comodamente nella borsetta senza timore che si rompa o si danneggi in caso di urti o cadute accidentali.

 

Effetto e durata

Come appena evidenziato, il rossetto Color Sensational di Maybelline è disponibile in trentaquattro tonalità diverse, che comprendono colori più intensi e altri dalla finitura soft e leggera. La formulazione di base di ciascuna variante è abbastanza simile e caratterizzata da una texture cremosa e scorrevole capace di assicurare un comfort d’uso che non teme confronti di alcun genere.

Ovviamente, ogni singola versione ha delle caratteristiche specifiche, ma facendo una valutazione generale tutti i colori sono davvero di ottima qualità e molto confortevoli da indossare, grazie soprattutto all’elevato contenuto di attivi idratanti che permettono di avere labbra morbide e voluminose per parecchie ore.

Tuttavia, ci preme sottolineare che alcune tonalità, soprattutto quelle più scure e coprenti, non assicurano le stesse performance sul fronte della durata, che potrebbe risultare piuttosto limitata se non si utilizza un primer specifico o un fissante per il trucco subito dopo l’applicazione del rossetto.

Per quanto riguarda il finish, in ogni caso l’effetto sarà sempre brillante e ricco di sfumature, in modo da donare un colore pieno alle labbra già dalla prima passata, potendo fare affidamento su uno stick dalla punta sottile e obliqua che permette di delineare facilmente i contorni, impiegando sempre la giusta quantità di prodotto senza sprechi.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Ultimo aggiornamento: 02.06.20

 

Principale vantaggio

La finitura matte del lipstick di Mac offre una coprenza estrema in virtù del suo colore intenso che dona alle labbra volume e pienezza già con una sola passata. Inoltre, è disponibile in quattro diverse tonalità a base calda, la cui intensità può essere modulata a piacimento a seconda dell’effetto che si vuole realizzare. 

 

Principale svantaggio

Come la maggior parte dei rossetti opachi, tende a seccare un po’ le labbra, per cui è consigliabile ammorbidirle preventivamente con un balsamo o un primer per ottenere una prolungata sensazione di freschezza e idratazione.

 

Verdetto: 9.5/10

Sebbene venduto a un costo abbastanza elevato rispetto alla media, il Mac Matte Lipstick promette di nascondere le piccole imperfezioni della pelle grazie alla sua formula ultra pigmentata che assicura scorrevolezza e comfort ottimali, con una durata che può raggiungere tranquillamente le otto ore consecutive.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Colore intenso e finish opaco

Come certamente avrete già capito dalla nostra introduzione, oggi vogliamo rendere omaggio a quello che, secondo noi, è il miglior rossetto coprente disponibile sul mercato. Il lipstick porta la firma dell’azienda canadese Make up Art Cosmetics (nota anche come Mac), che rientra tra i brand cosmetici più quotati del settore per la qualità e le performance dei sui prodotti.

Difficile trovare un finish matte così coprente in altri prodotti simili, ideale per chi vuole apportare volume e definizione alle labbra, nascondendo in modo efficace tutte quelle piccole imperfezioni della pelle che rendono la zona spenta e irregolare.

Apprezzato soprattutto per l’eccellente durata e l’intensità modulabile in base alle preferenze, già con una sola passata il colore appare intenso e ultra pigmentato a prescindere dalla tonalità scelta, sebbene come la maggior parte dei rossetti opachi tenda a seccare un po’ la bocca.

A tal proposito, per evitare di mettere in evidenza le pellicine e le screpolature delle labbra, si consiglia di utilizzare un balsamo idratante o un primer prima dell’applicazione del rossetto, in modo che il colore rimanga intatto per diverse ore, senza creare antiestetiche striature.

Facile da applicare e da modulare

La caratteristica che ci ha maggiormente colpiti del Matte Lipstick di Mac è il suo straordinario effetto coprente, dovuto non solo alla formula ultra pigmentata, ma anche alla punta flessibile ed ergonomica dello stick che permette di delineare i contorni senza dover utilizzare una matita dello stesso colore del rossetto. In questo modo si potranno coprire ed eliminare la maggior parte delle imperfezioni delle labbra e le eventuali asimmetrie che le rendono spente e irregolari, apportando volume e definizione dove necessario.

Come già sottolineato, l’unica pecca del prodotto è la sua finitura matt che tende a seccare la pelle, inconveniente a cui si può facilmente rimediare applicando un primer o un balsamo idratante prima della stesura del rossetto.

Una volta espletato questo passaggio, si potrà modulare il colore in base all’effetto desiderato, così da ottenere l’intensità e la coprenza che più si preferisce: quindi, una sola applicazione per un look naturale con un delicato effetto shine; due passate per un accattivante finish effetto vellutato; e tre per avere labbra irresistibili, dal colore vibrante e con un sensuale effetto plump.

Dal momento che stiamo parlando di un rossetto long lasting la cui durata può raggiungere tranquillamente le otto ore consecutive, alcune utenti sottolineano che la sua successiva rimozione potrebbe risultare piuttosto difficoltosa, rendendo necessario l’utilizzo di uno struccante specifico per eliminare ogni traccia di prodotto in modo agevole e senza incontrare difficoltà.

 

Rapporto qualità/prezzo

Il prezzo a cui viene venduto è abbastanza elevato rispetto alla media, ma stando a quanto riferito dalle acquirenti che lo hanno provato, vale la pena investire una cifra simile per avere un cosmetico di qualità e dalla lunga tenuta come questo, che è tra l’altro disponibile in quattro differenti colorazioni molto sensuali e alla moda.

Quindi se state cercando un buon rossetto dal finish matte, che sia durevole e vi dia l’effetto coprente desiderato, il lipstick di Mac non deluderà le vostre aspettative, poiché caratterizzato da una formula arricchita con speciali polimeri resistenti all’acqua capaci di fissarsi sulle labbra fino a otto ore consecutive senza sfaldarsi.

Anche il profumo non è da meno, giudicato da molte utenti gradevole e per nulla fastidioso grazie ai tenui effluvi di vaniglia e gelsomino che lasciano la bocca piacevolmente profumata anche dopo diverse ore dall’applicazione.

Grande attenzione è stata riservata anche al confezionamento, costituito da uno stick dal design compatto e comodo da impugnare che lo rendono pratico non solo da utilizzare ma anche trasportare, visto che riesce a trovare facilmente posto anche in una piccola borsa o in una pochette da cerimonia.

 

Clicca qui per vedere il prezzo