Ultimo aggiornamento: 06.06.20

 

Cipria – Guida all’acquisto, Opinioni e Confronti

 

La cipria è un prodotto per il make-up che c’è ma non si vede, ed è probabilmente per questo motivo che spesso viene sottovalutata. In realtà, una buona cipria può cambiare totalmente la resa e la durata del trucco, a prescindere dalle caratteristiche e dalla tipologia della propria pelle. Se avete bisogno di qualche consiglio per individuare il prodotto più adatto alle vostre esigenze siete capitate nel posto giusto. Abbiamo scelto per voi le otto migliori ciprie del 2020 seguendo i suggerimenti delle utenti e dei make-up artist professionisti. Le nostre preferite sono: la Rimmel London Stay Matte, una cipria compatta a effetto opacizzante ideale per fissare il trucco e donare un finish matt di lunga durata; e la Purobio Cipria Indissoluble N.2, pensata per le pelli sensibili poiché formulata senza aggiunta di sostanze chimiche di sintesi che potrebbero compromettere il delicato equilibrio del microbiota cutaneo.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 8 migliori ciprie – Classifica 2020

 

Quella che segue è una classifica delle migliori ciprie del 2020, selezionate dal nostro team sulla scorta dei pareri espressi dalle utenti che le hanno provate. Confrontate prezzi e caratteristiche di ciascun prodotto per individuare quello adatto alle vostre esigenze e possibilità di spesa.

 

 

Cipria trasparente

 

1. Rimmel London Cipria Compatta Stay Matte

 

Mettendo in comparazione i vari prodotti di make-up venduti online, siamo arrivati alla conclusione che la migliore cipria per prezzo e qualità è quella di Rimmel London. Le caratteristiche che ci hanno colpito di più sono la texture compatta e l’effetto opacizzante che la rendono perfetta per chi ha una pelle grassa o mista. 

Applicandone un leggero strato sul viso, dopo la stesura del fondotinta, è in grado di rimuovere quel fastidioso effetto lucido che mina la bellezza e la luminosità dell’incarnato, e il merito è da ascriversi anche al suo finish matt che nasconde efficacemente brufoli, comedoni e pori dilatati.

Questa cipria trasparente è dermatologicamente testata e vanta una formula arricchita con minerali naturali che, oltre a fissare il trucco e farlo durare più a lungo, assorbono il sebo e gli oli della pelle assicurando una tenuta impeccabile fino a 6 ore. Prima di chiedervi dove acquistare il prodotto di Rimmel London, date un’occhiata alle sue caratteristiche principali qui di seguito.

 

Pro

Compatta: La Stay Matt di Rimmel London è una cipria compatta che non appesantisce la pelle e aiuta a definire meglio i contorni del viso, poiché capace di assorbire il sebo in eccesso e rendere meno evidenti i pori dilatati.

Opacizzante: La sua formula arricchita con minerali naturali si propone di rimuovere quel fastidioso effetto lucido che tende a formarsi dopo l’applicazione del trucco, favorendo la naturale traspirazione transepidermica nella zona T del volto.

Qualità/prezzo: Nonostante sia un cosmetico di buona qualità e dermatologicamente testato, viene venduto a un prezzo molto interessante.

 

Contro

Per pelli grasse: Se state cercando una cipria specifica per pelli secche vi consigliamo di valutare altre offerte, poiché il finish opaco della Stay Matt potrebbe mettere in evidenzia le rughe e le imperfezioni causate dalla desquamazione cutanea.

Acquista su Amazon.it (€8,6)

 

 

 

Cipria Purobio

 

2. Purobio Cipria Indissoluble Effetto Seta N.2

 

Tra i prodotti più venduti e apprezzati del momento si colloca anche la cipria Purobio Effetto Seta, caratterizzata da una texture leggera e vellutata capace di armonizzarsi alla perfezione con il colorito dell’incarnato con un effetto “seconda pelle”.

Ha un finish opaco che in molte hanno apprezzato, poiché lascia la pelle libera di respirare senza creare quell’odioso effetto “cerone” che rischia di compromettere la buona riuscita del trucco. I pigmenti minerali di alta qualità riflettono la luce e offrono una luminosità naturale che, grazie alla rifrazione della luce, minimizza efficacemente le macchie e le imperfezioni presenti sul volto.

Dermatologicamente testata e formulata senza aggiunta di oli minerali, siliconi e parabeni, risulta adatta per tutti i tipi di pelle, comprese quelle più sensibili e reattive che necessitano di un cosmetico ultra delicato che non comprometta il delicato equilibrio idrolipidico della zona.

Interessante anche la presenza della vitamina E e di attivi antiossidanti, che si propongono di nascondere gli inestetismi causati dalla proliferazione dei radicali liberi e di prevenirne la comparsa attraverso la stimolazione del ricambio cellulare e della sintesi del collagene.

 

Pro

Biologica: Purobio è sicuramente la migliore marca sul mercato per chi cerca una cipria a base vegetale formulata senza aggiunta di derivati petrolchimici per essere rispettosa anche delle pelli più sensibili e delicate.

Anti-age: La formula ricca di principi attivi emollienti e antiossidanti garantisce un’intensa idratazione e si fonde perfettamente sul viso per nascondere le rughe e le altre imperfezioni causate dall’invecchiamento cutaneo.

Packaging: La confezione piccola e maneggevole, munita anche di un pratico specchietto, ne fa un prodotto prêt-à-porter da portare sempre con sé nel borsetta per ritoccare il trucco all’occorrenza quando si è fuori casa.

 

Contro

Costo: Qualità e sicurezza costituiscono la chiave del successo di questa cipria biologica, ma sono anche due caratteristiche che non si possono avere a prezzi bassi.

Acquista su Amazon.it (€8,9)

 

 

 

Cipria Essence

 

3. Essence Cipria All About Matt!

 

La cipria è un prodotto opacizzante che permette di fissare il trucco e farlo durare più a lungo grazie alla sua capacità di assorbire il sebo in eccesso e prevenire l’odioso effetto lucido. Questo perché fondotinta e correttori hanno in genere una consistenza abbastanza oleosa che tende a sciogliersi rapidamente se non vengono “tamponati” con un cosmetico in polvere.

Il migliore in tal senso è la cipria Essence All About Matt, una polvere micro-fine in grado di riflettere la luce e donare all’incarnato un finish opaco assolutamente naturale. Leggera e delicata come una piuma, risulta estremamente facile da applicare anche per le meno esperte, poiché a prescindere dal quantitativo utilizzato, l’effetto finale sarà sempre impeccabile, il tutto senza ostruire i pori o creare una fastidiosa sensazione di pesantezza o occlusione.

Pur essendo il prodotto più economico della categoria, risulta estremamente delicato sulla pelle e non ostruisce i pori, sebbene il suo INCI tutt’altro che biologico lo renda poco adatto per quante hanno una cute particolarmente sensibile o reattiva.

 

Pro

Illuminante: Quella di Essence è una cipria dalla texture in polvere formulata con piccolissime particelle minerali che riflettono la luce per illuminare il viso e farlo apparire più tonico e riposato.

Applicazione: Essendo un cosmetico incolore, risulta facile da applicare e da modulare a seconda delle esigenze, donando all’incarnato un aspetto fresco e naturale.

Prezzo: Il costo è stato molto gradito dalle utenti, che hanno potuto così acquistare un prodotto che fa esattamente ciò che promette senza spendere troppo.

 

Contro

Trasparente: L’assenza di pigmenti colorati potrebbe non essere vista di buon occhio dalle donne che desiderano una cipria coprente che uniformi il colorito della pelle.

INCI: Pur trattandosi di un prodotto dermatologicamente testato, nella sua formula sono presenti sostanze chimiche di sintesi che potrebbero generare rossori e irritazioni, soprattutto se si ha una cute molto sensibile o reattiva.

Acquista su Amazon.it (€2,95)

 

 

 

Cipria illuminante

 

4. Technic Cipria illuminante Get Gorgeous

 

I nostri consigli d’acquisto proseguono con un’altra cipria illuminante, la Get Gorgeous di Technic, che a differenza della precedente presenta un’accattivante colorazione dorata in grado di risaltare gli zigomi in modo naturale.

Tuttavia, per ottenere l’effetto sperato, soprattutto se si intende utilizzarla come fissante per il trucco, è necessario avere un sottotono di pelle adatto, ossia tendente al giallo o al rosato, altrimenti si rischia solo di mettere in evidenza le imperfezioni del viso. Non a caso, la caratteristica più apprezzata dalle consumatrici è la sua capacità di scolpire e illuminare i lineamenti con una sola applicazione, regalando uno strepitoso effetto sunkissed tutto l’anno.

Perfetta per il contouring e per i ritocchi on-the-go, è disponibile in un pratico formato da 12 grammi che assicura una lunga durata a fronte di un costo giudicato conveniente anche dalle utenti più parsimoniose. L’unica rimostranza riguarda l’eccessiva fragilità del contenitore in plastica, che potrebbe rompersi facilmente a seguito di urti e cadute accidentali.

 

Pro

Illuminante: Quella di Technic è una polvere illuminante intessuta di microparticelle dorate che riflettono la luce e illuminano il viso con seducenti bagliori.

Effetto sunkissed: La sua texture ricca di pigmenti minerali dona un finish naturale e un effetto bonne mine simile a una tradizionale terra abbronzante.

Formato: Viene venduta in un pratico formato da 12 grammi a un prezzo molto vantaggioso, ponendosi come scelta ideale per chi cerca un cosmetico di buona qualità contenendo il più possibile le spese.

 

Contro

Packaging: Il contenitore in plastica non è della migliore qualità, per cui potrebbe rompersi facilmente in caso di urti e cadute accidentali.

Acquista su Amazon.it (€4,66)

 

 

 

Cipria Bionike

 

5. Bionike Cipria Compatta Defence Color Soft Touch

 

 

Bionike è un’azienda sempre attenta alle esigenze del cliente e alla qualità dei suoi prodotti, ragion per cui abbiamo deciso di includere nella nostra classifica anche la cipria Defence Color Soft Touch.

La linea include due versioni dal sofisticato finish matt: una pensata per le pelli chiare e l’altra per chi ha un colorito più scuro o leggermente abbronzato. Il prodotto, inoltre, si presta a essere utilizzato anche da chi ha la pelle particolarmente sensibile, poiché privo di profumi artificiali e ingredienti comedogenici che potrebbero irritare il derma.

La confezione contenente la polvere presenta dimensioni estremamente compatte ed è provvista di un pratico specchietto per effettuare qualche piccolo ritocco di tanto in tanto quando si è fuori casa.

La finitura è lucida e abbastanza leggera, per cui la consigliamo a chi desidera un prodotto che fissi il fondotinta senza alterarne il colore e l’effetto coprente. I vantaggi di questa cipria, però, hanno come rovescio della medaglia un costo più alto rispetto alla media, soprattutto in rapporto al formato da otto grammi.

 

Pro

Per tutti i tipi di pelle: La Bionike Defence Color Soft Touch è una cipria dalla consistenza ultra-fine che si sposa alla perfezione con tutte le tipologie di pelle, comprese quelle sensibili che necessitano di un prodotto delicato e non comedogenico.

Due colori: La palette cromatica si muove su due tonalità specifiche: quella chiara si propone di illuminare i lineamenti del viso con un risultato molto naturale e quasi impercettibile, mentre la nuance più scura è dedicata alle donne con un sottotono caldo o abbronzato.

Confezione: Piccola e maneggevole, offre la possibilità di portare il belletto sempre con sé inserendolo comodamente nella borsetta, potendo sfruttare il pratico specchietto in dotazione per ritoccare il trucco quando necessario.

 

Contro

Costoso: Dal momento che non si tratta di un prodotto a basso costo, non possiamo considerarla un’offerta da prendere al volo.

Acquista su Amazon.it (€13,78)

 

 

 

Cipria Laura Mercier

 

6. Laura Mercier Cipria traslucida Loose Setting Powder

 

 

Se avete una pelle matura o particolarmente secca, che oltre a una buona copertura necessiti anche di un effetto idratante, il prodotto su cui puntare è decisamente la cipria Laura Mercier Loose Setting Powder, ma solo se siete disposte a spendere una cifra non indifferente per godere delle sue ottime qualità.

Partiamo subito col dire che si tratta di prodotto formulato solo con ingredienti di origine naturale al netto di parabeni e siliconi, perfetto quindi per chi non vuole mettere a repentaglio il delicato equilibrio idrolipidico della pelle con sostanze di sintesi e potenzialmente irritanti.

Il motivo del suo costo esorbitante è da ricercarsi soprattutto nell’elevato contenuto di agenti texturizzanti, il cui compito è quello di migliorare lo skin-feel, donando compattezza e uniformità all’incarnato.

Una volta applicata, infatti, risulta leggera e impalpabile per un comfort d’uso che non teme paragoni di alcun tipo: oltre a regalare un’intensa luminosità ai lineamenti, è capace di fissare il trucco alla perfezione senza appesantire la pelle, proteggendola al contempo dalla disidratazione.

 

Pro

Leggera: La Loose Setting Powder di Laura Mercier vanta una texture talmente leggera e impalpabile da regalare un finish totalmente naturale e invisibile, che si fa apprezzare soprattutto da chi non ama truccarsi in maniera eccessiva.

Formato tascabile: Questa polvere traslucida è posta in un contenitore tascabile dotato di un pratico piumino che ne rende l’applicazione più pratica e confortevole.

Fissante: Perfetta per fissare il fondotinta senza appesantire eccessivamente la pelle, assorbe il sebo in eccesso e opacizza delicatamente l’incarnato, assicurando una tenuta che arriva anche alle 12 ore consecutive.

 

Contro

Finitura: Chi ha un colorito molto pallido potrebbe non gradire la finitura troppo chiara del prodotto, che rischia di accentuare le imperfezioni più evidenti e marcate piuttosto che nasconderle.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cipria opacizzante

 

7. Maybelline New York Cipria opacizzante Fit Me Matt & Poreless

 

Maybelline New York è un marchio ben conosciuto nel settore della cosmetica per i suoi prodotti in grado di soddisfare le esigenze più disparate con costi accessibili. 

Non stupisce, infatti, che la cipria opacizzante Fit Me Matt & Poreless sia una delle più vendute e apprezzate del web: la sua texture leggera e compatta si fa apprezzare sia per l’effetto naturale che regala al viso, sia per il costo molto contenuto che non costringe a fare i salti mortali per acquistare un prodotto che si armonizzi alla perfezione con il proprio colorito di pelle.

A tal proposito, segnaliamo che il cosmetico è disponibile in quattro diverse tonalità (Natural, Soft Ivory, Ivory e Classic), per cui non sarà difficile rintracciare la nuance adatta al proprio sottotono. La sua formula arricchita con perlite anti-lucido e polveri opacizzanti, inoltre, riesce a minimizzare il fastidioso effetto “cerone” causato dal sebo in eccesso, assicurando una tenuta pari a circa 12 ore.

 

Pro

Opacizzante: La Fit Me Matt & Poreless di Maybelline New York è una cipria opacizzante che sfrutta delle speciali polveri astringenti per contrastare l’effetto lucido e la dilatazione dei pori.

Tonalità: L’utente ha la possibilità di scegliere una delle quattro colorazioni disponibili per individuare facilmente quella più adatta al proprio sottotono di pelle.

Pratica: Altro grande vantaggio del prodotto lo si ritrova nel formato da 8 grammi costituito da una confezione di forma quadrata con tanto di specchio e spugnetta, così da portare la cipria sempre con sé inserendola comodamente nella borsa. 

 

Contro

 

Potrebbe causare allergie: Visto il prezzo economico a cui viene venduto, è chiaro che non si tratta di un prodotto di stampo biologico; per cui, chi soffre di allergie dovrebbe leggere attentamente la lista degli ingredienti prima di procedere con l’acquisto.

Acquista su Amazon.it (€6,5)

 

 

 

Cipria bianca

 

8. Rimmel London Cipria bianca compatta Fix&Matte

 

La Fix&Matte di Rimmel London è una cipria bianca in polvere utile per fissare il trucco e resistente sia al sudore sia all’acqua. Va applicata dopo la stesura del fondotinta per migliorarne la tenuta e rendere l’incarnato uniforme e privo di lucidità.

Molto valido anche il suo effetto opacizzante che non secca la pelle ed elimina efficacemente l’effetto lucido dovuto all’eccesso di sebo. Come testimoniano le utenti che l’hanno provata, la sua coprenza non è delle migliori, visto che si tratta di una cipria trasparente, ma permette comunque di migliorare l’aspetto di macchie e imperfezioni per un viso a prova di selfie.

Essendo un prodotto dal costo estremamente contenuto non è dotato di un INCI di derivazione naturale, tuttavia possiamo considerarla una buona cipria con un rapporto qualità/prezzo più che soddisfacente.

Se dopo aver letto la nostra recensione avete ancora qualche dubbio in merito al suo potenziale acquisto, esaminate di nuovo i suoi pro e contro per avere un quadro più completo.

 

Pro

Opacizzante: La cipria bianca Fix&Matte di Rimmel London è tra le più amate dalle consumatrici in virtù della sua capacità opacizzante che risolve la lucidità tipica della zona T del volto, creando un effetto matt di lunga durata.

Tenuta: Le utenti sono rimaste particolarmente soddisfatte della tenuta del prodotto, in grado di durare fino a otto anche quando fa molto caldo.

Versatile: Un cosmetico pensato per quante non hanno voglia né tempo di utilizzare altri trucchi e belletti oltre al fondotinta, poiché funge sia da correttore per minimizzare macchie e occhiaie, sia da primer per ravvivare il colorito spento e favorire l’aderenza del trucco.

 

Contro

Pelli secche: Dal momento che si tratta di una cipria opacizzante con un elevato potere assorbente, non è l’ideale per le pelli secche o mature; tuttavia, si può sempre rimediare applicando una buona crema idratante prima di procedere con il make-up.

Acquista su Amazon.it (€6,95)

 

 

 

Guida per comprare una cipria

 

Qui di seguito proponiamo una guida di facile consultazione pensata per aiutare chi non sa come scegliere una buona cipria a stabilire quali sono gli aspetti che non possono assolutamente mancare in un prodotto del genere.

La tipologia di pelle

La cipria è un prodotto fondamentale per ottenere un make-up perfetto e duraturo. Non solo: oltre a fissare il fondotinta e il correttore, è in grado di nascondere le piccole imperfezioni del viso e di minimizzare al contempo l’effetto lucido causato dall’eccessiva produzione di sebo.

È chiaro, quindi, che il primo passo per stabilire quale cipria comprare è capire la funzione che dovrà svolgere, tenendo conto ovviamente anche delle proprie caratteristiche cutanee e del risultato che si vuole ottenere.

Cercate un prodotto utile per fissare il trucco ma che non occluda i pori? Desiderate un incarnato più luminoso e levigato? Volete nascondere i pori dilatati e opacizzare il sebo in eccesso per sfoggiare un look più fresco e naturale?

In effetti, tutte le donne – o quasi – sanno cosa vogliono in via teorica ma, all’atto pratico, si salvi chi può! Tranquille, la scelta alla fine non è poi così complicata come potrebbe sembrare, poiché sono principalmente due i fattori da considerare prima dell’acquisto: la tipologia della propria pelle e la tonalità del fondotinta che si è solite usare.

Chi ha una cute mista o grassa dovrebbe optare per un prodotto opacizzante capace di assorbire il sebo in eccesso e minimizzare i pori dilatati, mentre in caso di pelle secca la cipria dovrebbe essere funzionale alla correzione cromatica degli incarnati spenti e tendenti al grigio.

Una volta individuata la tipologia adatta alle proprie caratteristiche cutanee, bisogna valutare anche il colore del proprio fondotinta. Questo perché la cipria è in grado di conferire al prodotto una coprenza maggiore senza, però, creare uno sgradevole effetto “cakey”. Questa eventualità, infatti, può presentarsi quando i due cosmetici non sono perfettamente coordinati, col rischio di rendere il trucco troppo artefatto e poco naturale.

 

Texture e finitura

È chiaro, quindi, che la cipria è il prodotto per il make-up che genera maggiore confusione in fase di scelta. Tutte le beauty addicted ne hanno una nel proprio arsenale, ma la maggior parte di loro dopo averla acquistata non sa come utilizzarla, finendo così per lasciarla nel dimenticatoio per anni.

Nulla di più sbagliato! La cipria è, infatti, un cosmetico fondamentale per realizzare un make-up a regola d’arte, poiché ha la funzione di fissare il trucco ed evitare che col passare delle ore si crei un antiestetico effetto lucido e appiccicoso. Ma come scegliere quella giusta?

Un fattore che distingue le ciprie attualmente in commercio è la texture, ossia la consistenza del prodotto. Anche in questo caso, a giocare un ruolo chiave nella scelta è la propria tipologia di pelle, poiché in base alle sue caratteristiche si dovrà preferire una formula piuttosto che un’altra.

Chi è spesso fuori casa e ha la necessità di ritoccare più volte il trucco durante la giornata dovrebbe puntare sulle ciprie compatte, leggermente colorate ma più leggere di un tradizionale fondotinta coprente; queste formule, inoltre, sono più idratanti rispetto a quelle in polvere, per cui sono la scelta ideale per le pelli secche che tendono a screpolarsi facilmente.

Se, invece, desiderate una finitura più naturale che non alteri la tonalità del fondotinta, optate per un prodotto in polvere dal finish opaco che conferisca compattezza e radiosità all’incarnato, eliminando al contempo l’effetto lucido causato dall’eccessiva produzione di sebo. Queste ciprie, infatti, sono perfette per le pelli miste o grasse in virtù del loro potere assorbente che non occlude i pori e consente alla pelle una naturale traspirazione.

Infine, le donne con cute sensibile o delicata potranno fare affidamento sulle ciprie minerali, poiché prive di siliconi e agenti chimici che potrebbero irritare il derma o causare fastidiosi sfoghi cutanei.

Prodotti specifici

A dispetto di quanto si possa pensare, la cipria non è un prodotto dedicato solo a un pubblico giovane, dal momento che sul mercato esistono molti cosmetici pensati appositamente per soddisfare le esigenze delle donne con pelle matura.

Il settore cosmetico, infatti, propone diverse ciprie minerali formulate con attivi antiossidanti, come la vitamina E e le proteine della seta, il cui compito è quello di apportare idratazione e turgore dove mancano. Questi prodotti si propongono, quindi, di creare sulla pelle un film protettivo e traspirante che svolga un’efficace azione anti-age, migliorando così l’elasticità cutanea e l’aspetto di rughe e occhiaie.

Visto, poi, che ci sono donne che non rinuncerebbero al make-up nemmeno in spiaggia, in vendita si possono trovare anche delle ciprie formulate con appositi filtri solari minerali che proteggono la pelle delicata del viso dai dannosi raggi UV. Ricordate, però, che in nessun caso la cipria può sostituire la crema solare, poiché l’SPF contenuto è in genere molto basso.

 

 

 

Domande Frequenti

 

A cosa serve la cipria?

In realtà faremo prima a dire a cosa NON serve la cipria, visto che le sue funzioni sono davvero tante e tutte difficilmente sostituibili. Innanzitutto, si occupa di rendere l’incarnato uniforme e luminoso, andando a nascondere le piccole imperfezioni del viso. Applicato dopo il fondotinta, permette di fissare il make-up e di migliorarne la durata, senza appesantire o alterare il colore della base. Inoltre, vanta un ottimo potere assorbente, utile per nascondere i pori dilatati e opacizzare il sebo in eccesso. Infine, ci sono alcuni prodotti che offrono una discreta protezione solare per schermare i dannosi raggi UV.

 

Borotalco come cipria?

Chi è alla ricerca di un’alternativa economica alle costose ciprie disponibili sul mercato, può tranquillamente ricorrere al borotalco. La sua polvere, infatti, aiuta a fissare il trucco sul viso donando un accattivante finish matt di lunga durata, oltre a lasciare un gradevole profumo sulla pelle. Le modalità di applicazione sono le stessa delle ciprie in polvere o traslucide, per cui basterà stenderne un leggero strato sulle zone di interesse, utilizzando un pennello per il blush o un piumino.

 

Amido di riso come cipria?

Sebbene utilizzato come cosmetico fin dalla notte dei tempi, poche donne conoscono l’efficacia dell’amido di riso come prodotto per il make-up. Si tratta, infatti, di un ingrediente assolutamente naturale capace di sostituire la tradizionale cipria. Tra le sue proprietà più rilevanti, spicca la capacità di assorbire efficacemente il sebo in eccesso e l’umidità della pelle, lasciandola morbida e vellutata senza creare quella antiestetica patina lucida sulla zona T del volto. Può essere applicato su tutti i tipi di pelle, anche su quelle più sensibili o in presenza di acne e brufoli molto evidenti.

 

Come ricompattare una cipria rotta?

Se la vostra cipria ha sperimentato l’ebbrezza del volo e si è frantumata in mille pezzi, anziché buttarla sappiate che è possibile ricompattarla per farla tornare come nuova. Per prima cosa, armatevi di tanta pazienza e cercate di raccogliere quanta più polvere possibile, aiutandovi magari con una paletta o un foglio di carta, dopo di che riponetela nella sua confezione originale o in un contenitore pulito. A questo punto, iniziate a pressare quel che resta della vostra cipria utilizzando un cucchiaio di legno o un mortaio, aggiungete 2/3 gocce di alcol etilico e comprimete il tutto fino a ottenere una cialda compatta e uniforme.

 

Cosa si intende per cipria traslucida?

Quella che viene generalmente definita cipria traslucida non è altro che una polvere incolore, compatta e leggerissima al tatto, da applicare sul viso con l’aiuto di un pennello specifico o una spugnetta in lattice. La sua funzione principale è quella di fissare il trucco, ma si occupa anche di coprire le piccole imperfezioni e illuminare l’incarnato. Inoltre, si pone come valido sostituto del primer prima della stesura del fondotinta e può essere applicata anche sulle labbra per prolungare la durata del rossetto.

 

 

 

Come utilizzare una cipria

 

Compatta o in polvere, la cipria è un prodotto per il make-up spesso sottovalutato, poiché non tutte sanno effettivamente a cosa serve e come si utilizza. Per fare chiarezza una volta per tutte, ecco una guida che spiega come applicarla in modo corretto per realizzare un trucco impeccabile e di lunga durata.

A cosa serve

Prima di spiegarvi come mettere la cipria è bene fare un passo indietro e capire qual è la sua funzione. Tutte sappiamo che il prodotto permette di fissare il make-up e di farlo durare più a lungo, in modo che si mantenga intatto per tutto il giorno.

Ma non serve solo a questo: applicato dopo il fondotinta si propone di opacizzare la pelle e uniformarne il colorito, donando un finish effetto glowy capace di rendere l’incarnato più radioso e compatto, soprattutto sulla zona T del volto.

Inoltre, assicura una rapida asciugatura del fondotinta, che in genere richiede tempi di posa abbastanza lunghi, senza modificarne la tonalità. Rispetto al passato, inoltre, questi prodotti non sono comedogeni, per cui non occludono i pori e consentono alla pelle di respirare, eliminando l’effetto lucido che si viene a creare dopo l’applicazione dei prodotti a base oleosa.

 

Gli strumenti giusti

Per quanto riguarda l’applicazione, ci sono molte tecniche che permettono di raggiungere i risultati sperati, per cui chi è alle prime armi dovrà sperimentarne più di una per capire qual è quella più adatta alle proprie esigenze e alla propria tipologia di pelle.

A prescindere dal metodo scelto, però, ricordate che è assolutamente fondamentale utilizzare gli strumenti giusti, altrimenti si potrebbero commettere degli errori che rischiano di compromettere la buona riuscita del trucco.

Con il classico pennello kabuki, caratterizzato da una superficie ampia e setole fitte, si potrà modulare la coprenza del prodotto e stenderlo uniformemente su tutto il viso; mentre la spugnetta è da preferire qualora si voglia realizzare un contouring più marcato ed elaborato, dato che permette di raggiungere anche le zone più nascoste del volto e di sfumare il colore alla perfezione senza creare quell’odioso effetto “mascherone”.

Infine, per ottenere un finish assolutamente naturale e un fissaggio più efficace si può inumidire la beauty blender con acqua prima di procedere con l’applicazione. In questo modo, si potrà risolvere il problema dell’effetto “gesso” sul viso, apportando una leggera umidità alla cipria che così non risulterà troppo polverosa.

Come si applica

A dispetto di quanto si pensi, applicare la cipria in modo corretto è molto semplice, purché si presti attenzione al quantitativo da impiegare. Dopo aver intinto il pennello o la spugnetta nel barattolo contenente la polvere, picchiettate delicatamente sui bordi del contenitore per rimuovere gli eccessi di prodotto e distribuirlo uniformemente sulle setole.

Fatto questo, applicate la cipria sul viso accompagnando la stesura con piccoli movimenti circolari: si parte dalla zona centrale del viso, che corrisponde a guance, naso e zigomi, e si termina con fronte e mento, senza tralasciare ovviamente il decollette.

Una volta terminato il lavoro, il risultato dovrebbe essere omogeneo e il colore ben sfumato, in caso contrario potete utilizzare un pennello pulito per uniformare la cipria, prestando attenzione però a non portarvi via anche il fondotinta applicato in precedenza.

Un piccolo consiglio: se non siete sicure dell’effetto ottenuto e temete che gli eccessi di polvere vadano a creare uno sgradevole effetto “cakey”, scattate un selfie con il flash; se in foto si notano delle chiazze bianche ed eccessivamente lucide, allora dovrete rimuoverle con una spugnetta leggermente inumidita.

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments