Ultimo aggiornamento: 06.06.20

 

CC cream – Guida all’acquisto, Opinioni e Confronti

 

Le CC cream (acronimo di “Color Control cream”) stanno letteralmente spopolando nel mondo della cosmetica grazie alla loro capacità di nutrire la pelle e, allo stesso tempo, di perfezionare il colorito dell’incarnato. Pur trattandosi di una formulazione relativamente nuova, l’offerta sul mercato è molto ricca e variegata, quindi se non volete farvi cogliere impreparate meglio avere qualche dritta che vi aiuti a scegliere il prodotto dal miglior rapporto qualità/prezzo. Come per esempio la Erborian CC cream Dorè, che sfrutta le proprietà eudermiche della Centella Asiatica per migliorare l’idratazione della pelle, proteggendola dai radicali liberi e dalla secchezza. Se invece preferite affidarvi a un brand più conosciuto, senza badare troppo al prezzo, allora la Correction Complete di Chanel è la scelta giusta.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 8 migliori CC cream – Classifica 2020

 

Quella che segue è una classifica delle otto migliori CC cream attualmente disponibili sul mercato. Sono state selezionate dal nostro team tenendo conto delle recensioni e dei pareri delle utenti che le hanno provate, senza ovviamente trascurare il rapporto tra qualità e prezzo messo in campo dalle migliori marche del settore.

 

 

CC cream Erborian

 

1. Erborian CC cream Dorè Centella Asiatica

 

Se avete dei dubbi su quale CC cream comprare, noi vi consigliamo quella di Erborian, che rientra tra i prodotti più venduti e apprezzati del momento, sia per l’eccellente capacità coprente sia per la sua texture leggera che non unge.

Grazie agli esclusivi pigmenti “Color Controlling” che si adattano automaticamente al colorito naturale dell’incarnato, si pone come efficace trattamento multitasking per nutrire la pelle in profondità e nascondere le piccole imperfezioni del viso.

Tra i suoi ingredienti spiccano in particolare la Centella Asiatica, ben nota per le sue proprietà emollienti e antiossidanti, e l’Adenosina che, in virtù dell’elevato contenuto di vitamina B3, si propone di proteggere il derma dalla proliferazione dei radicali liberi, migliorando l’elasticità e la compattezza della pelle.

A fronte di tutte queste caratteristiche e del discreto rapporto qualità/prezzo, abbiamo deciso di assegnarle il titolo di migliore CC cream del 2020, sebbene l’unica pecca sia la disponibilità di poche colorazioni tra cui scegliere.

 

Pro

Anti-age: L’esclusiva formula a base di estratti di Centella Asiatica e Adenosina, rende la CC Cream Erborian la scelta d’elezione di chi vuole contrastare lo skin aging per avere una pelle più tonica e radiosa.

Color Controlling: Assicura una copertura uniforme e leggera grazie agli esclusivi pigmenti “Color Controlling” progettati per adattarsi al colorito naturale della carnagione senza creare il minimo effetto “maschera”.

Pratica: Proposta in un pratico formato tascabile da 15 ml, risulta ideale per chi ha la necessità di portare il cosmetico con sé in viaggio o fuori casa.

 

Contro

Tonalità: Purtroppo, il cosmetico è disponibile in sole due shade (light e medium), lasciando poco margine di scelta a chi ha un incarnato più scuro o abbronzato.

Acquista su Amazon.it (€21,8)

 

 

 

CC cream Chanel

 

2. Chanel CC Cream Correction Compete Spf50 Beige

 

Tra i prodotti venduti online che hanno meritato di entrare nella nostra top 8 delle migliori CC cream del 2020, quella di Chanel è la più costosa, ma nonostante questo ha fatto incetta di elogi e riconoscimenti da parte delle utenti che l’hanno scelta.

È sicuramente tra i cosmetici di punta dell’azienda, poiché basato su una formula multifunzione capace di nutrire, uniformare e dare un tocco di luminosità all’incarnato già con una sola passata. La sua consistenza leggera e fluida offre una buon effetto coprente per mascherare le imperfezioni e le irregolarità della pelle, senza ungere o lasciare antiestetiche patine lucide sulla zona T del volto.

Come anticipato, non si tratta del prodotto più economico attualmente disponibile in commercio, ma ha dalla sua un SPF 50 che si propone di salvaguardare la pelle dagli effetti dannosi del photoaging, ponendosi quindi come scelta ideale per chi vuole proteggersi dai deleteri raggi UV sia in estate sia durante la stagione fredda.

 

Pro

Completa: Oltre a uniformare la grana della pelle con un effetto assolutamente naturale, idrata a fondo il derma grazie all’esclusivo complesso multivitaminico che apporta nutrimento e compattezza dove mancano.

SPF: Altro tratto distintivo del cosmetico è il filtro solare 50 che assicura una buona protezione dai raggi UVA e UVB per tutto l’anno

Delicata: La CC cream Chanel Correction Compete vanta una formula leggera e ultra delicata capace di rispettare il naturale equilibrio epidermico delle pelli più sensibili.

 

Contro

Costosa: Sarà anche una crema di qualità superiore, ma sta di fatto che il prezzo a cui viene venduta non la rende accessibile per tutte le tasche.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

CC cream L’Erbolario

 

3. L’Erbolario CC Cream Caramel SPF 20

 

Se non volete spendere un occhio della testa per una crema colorata, ma nemmeno rinunciare alla qualità, la CC cream L’Erbolario è la soluzione giusta per voi. Disponibile in due tonalità per pelli chiare e medio-scure, sfrutta le proprietà idratanti e antiossidanti dell’acido ialuronico per apportare nutrimento e turgore alle zone del viso segnate da rughe e occhiaie, migliorandone l’aspetto già dopo sole quattro settimane dall’inizio del trattamento.

Nulla di nuovo, in effetti, visto che in vendita si possono trovare numerose creme colorate con attivi anti-age, ma a differenza di questi ultimi il prodotto di L’Erbolario è formulato con acido ialuronico ad alto, medio e basso peso molecolare per raggiungere il massimo effetto tensore e riempire le rughe direttamente dall’interno.

Inoltre, grazie al finish opaco promette di uniformare il colorito dell’incarnato senza alcun effetto comedogenico, eliminando le discromie e il sebo in eccesso anche in caso di cute grassa o seborroica.

 

Pro

Anti-age: L’azione emolliente e idratante dell’acido ialuronico a tre pesi molecolari contrasta l’azione dannosa dei radicali liberi per prevenire e ridurre la formazione delle rughe.

Per tutti i tipi di pelle: Quella di L’Erbolario è una CC cream non comedogena e dal finish matt che si propone di tenere sotto controllo la lucidità cutanea senza appesantire o ungere, risultando quindi adatta per tutti i tipi di pelle.

Illuminante: La sua formula potenziata con estratti di semi di farro e fiori di porcellana è in grado di lenire i segni della stanchezza e di illuminare, al contempo, i lineamenti del viso con un effetto assolutamente naturale.

 

Contro

Filtro solare: In comparazione ad altre CC cream nella stessa fascia di prezzo, ha un SPF piuttosto basso che non la rende adatta per chi cerca un efficace schermo protettivo contro i raggi UV.

Acquista su Amazon.it (€22,5)

 

 

 

CC cream La Roche Posay

 

4. La Roche Posay CC Cream Rosaliac Daily Complete

 

La CC Cream La Roche Posay fa ampio sfoggio delle proprie doti emollienti e lenitive per donare maggiore tonicità e idratazione al derma giorno dopo giorno. Dermatologicamente testata per essere rispettosa anche delle pelli più sensibili, sfrutta l’innovativa formula “quick dissolving” brevettata dall’azienda per nascondere le macchie cutanee e i rossori con un effetto illuminante e rinfrescante sull’incarnato.

Non solo, il suo SPF 30 ad ampio spettro protegge la pelle delicata del viso dai raggi UVA e UVB per contrastare il tanto temuto photoaging responsabile della comparsa di rughe e inestetismi, apportando diversi effetti benefici senza occludere i pori o risultare eccessivamente pesante.

ll flacone da 50 ml, inoltre, risulta perfetto per chi non ha molta dimestichezza con questo genere di cosmetici, poiché dotato di un praticissimo tappo dosatore che permette di utilizzare sempre la giusta quantità di crema da stendere sul viso, evitando dosi massicce che potrebbero compromettere la buona riuscita del trucco.

 

Pro

Tecnologia “quick dissolving”: Il prodotto di La Roche Posay vanta una texture leggera ed estremamente delicata che si assorbe velocemente senza lasciare untuosità o creare un antiestetico effetto “cakey”.

Formato: Viene venduto in un pratico flacone da 50 ml dotato di un comodo tappo dosatore che permette di applicare sempre il giusto quantitativo di crema evitando gli sprechi.

Dermatologicamente testato: Idrata istantaneamente e aiuta a ridurre la comparsa di arrossamenti visibili sul volto, mentre l’assenza di conservanti e parabeni la rende adatta anche per le pelli più sensibili.

 

Contro

Pelle grassa: Chi ha un epidermide particolarmente grassa dovrebbe valutare altre offerte, poiché il prodotto non si presta ad assorbire il sebo in eccesso che tende a formarsi sulla zona T del volto.

Acquista su Amazon.it (€35)

 

 

 

CC cream It Cosmetics

 

5. It Cosmetics CC cream Your Skin But Better

 

Perché scegliere la CC cream It Cosmetics? Innanzitutto, perché è il best seller dell’azienda americana, oggi appartenente al gruppo L’Oréal, e poi perché è tra i pochi che riesce a combinare alla perfezione le qualità coprenti di un fondotinta a quelle idratanti ed elasticizzanti di un siero anti-age.

Inoltre, dispone di un filtro solare 50+ che risultata più efficace nella protezione contro le scottature, riducendo l’insorgenza di macchie cutanee ed eritemi. La formula arricchita con collagene idrolizzato, peptidi, niacina e acido ialuronico permette di minimizzare le imperfezioni del viso e le rughe generate dallo stress ossidativo, apportando una buona fonte di idratazione alle cellule cutanee per incentivare l’attivazione dei loro naturali meccanismi di autoriparazione.

L’unico appunto che possiamo muovere al prodotto è la sua consistenza densa e piuttosto corposa che la rende difficile da dosare e da applicare, ma a parte questo non ci sono altri difetti che potrebbero scoraggiarne l’acquisto.

 

Pro

Effetto anti-age: Grazie alla sua formula potenziata con collagene idrolizzato, peptidi, niacina e acido ialuronico, assicura un’idratazione profonda per attenuare le imperfezioni e rallentare il processo di invecchiamento cutaneo.

SPF: La consigliamo soprattutto a quante hanno la necessità di proteggere la pelle delicata del viso dai dannosi raggi solari, poiché provvista di un SPF 50+.

Coprenza: Disponibile in dodici colorazioni per adattarsi a qualsiasi sottotono di pelle, vanta un buon effetto coprente che permette di nascondere in modo efficace tutte le imperfezioni cutanee.

 

Contro

Texture: Sulla qualità del prodotto in sé nulla da recriminare, mentre a destare qualche perplessità è stata la sua consistenza abbastanza densa che costringe a prestare maggiore attenzione sul quantitativo da applicare.

Acquista su Amazon.it (€44,17)

 

 

 

CC cream Clinique

 

6. Clinique CC cream Superdefense Light Medium

 

La Superdefense di Clinique si attesta fra le CC cream più apprezzate nel settore cosmetico perché, a fronte di una qualità compositiva di tutto rispetto, viene proposta a un prezzo abbastanza conveniente.

Aspetto fondamentale di questo cosmetico è la sua capacità di assorbirsi rapidamente senza ungere o lasciare residui oleosi, il che la rende ideale sia per le pelli grasse sia per quelle secche che necessitano di un’idratazione profonda.

Giudizi positivi anche in merito alla durata, visto che una volta stesa sulla pelle resta al suo posto senza mai perdere di intensità, assicurando una copertura impeccabile fino a otto ore dall’applicazione. Inoltre, la disponibilità di cinque colorazioni permette di individuare facilmente la tonalità adatta al proprio sottotono di pelle, ma senza mai arrivare all’effetto lucido.

L’unico limite del cosmetico, purtroppo, riguarda la sua finitura opaca che, rispetto ad altre CC cream, non gli permette di apportare luminosità all’incarnato, a meno che non si decida di applicare un primer illuminante subito dopo la stesura.

 

Pro

Leggera: La CC cream Clinique Superdefense presenta una consistenza ricca ma leggera che si assorbe rapidamente e non lascia antiestetiche chiazze di colore sul volto, restituendo quindi una user experience davvero piacevole.

Durata: Una volta applicata, si fissa sulla pelle per diverse ore senza mai perdere di intensità, assicurando una tenuta fino a otto ore.

Tonalità: L’utente ha la possibilità di scegliere, tra le cinque tonalità disponibili, quella che meglio si adatta al proprio colorito di pelle.

 

Contro

Opacizzante: A causa del suo finish opaco non apporta alcun effetto illuminante, per cui  non la consigliamo a chi vuole lenire i segni della stanchezza e donare luminosità ai lineamenti.

Acquista su Amazon.it (€29,99)

 

 

 

CC cream bio

 

7. So’Bio Étic CC cream Correcteur De Teint 5 in 1

 

Tra i nostri consigli d’acquisto non poteva mancare una CC cream bio pensata per le donne che, avendo una pelle molto sensibile o reattiva, non possono utilizzare i tradizionali prodotti per il make up.

Non a caso, ciò che differenzia la Correcteur De Teint 5 in 1 è il suo INCI di stampo “bio” ricco di ingredienti di origine naturale: oltre all’estratto di Ginkgo Biloba, ben noto per le sue proprietà antiossidanti e lenitive, nella formula sono presenti dei pigmenti minerali che si propongono di nascondere le piccole imperfezioni del viso lasciando inalterata la naturale barriera protettiva della pelle.

Pur essendo un cosmetico dalla texture leggera e rispettoso del delicato equilibrio epidermico del viso, può essere acquistato a un prezzo molto conveniente che non costringe a fare grossi sacrifici, sebbene l’unico limite sia la presenza di un filtro solare 10 che non assicura una schermatura totale contro i raggi UV.

 

Pro

Biologico: L’INCI del prodotto parla chiaro: niente parabeni e derivati petrolchimici che potrebbero causare irritazioni o pericolose reazioni allergiche nei soggetti più sensibili.

Rapporto qualità/prezzo: Il formato da 30 ml viene venduto a un prezzo conveniente, soprattutto a fronte di una composizione pregevole che rispetta il delicato equilibrio idrolipidico della pelle.

Illuminante: Formulato con pigmenti correttivi e perle illuminanti di origine minerale, è in grado di nascondere le piccole imperfezioni del viso, donando allo stesso tempo un buon effetto illuminante.

 

Contro

Protezione solare: Pur essendo un prodotto di eccellente qualità, dispone di un SPF 10 che non assicura un’efficace schermatura contro i raggi UV durante il periodo estivo.

Acquista su Amazon.it (€15,5)

 

 

 

CC cream L’Oréal

 

8. L’Oréal Paris CC Cream C’est Magic

 

Chiude la nostra classifica la CC cream L’Oréal Paris C’est Magic, arricchita con oli volatili per permettere un’applicazione facile e uniforme anche alle meno esperte. Grazie all’olio di cocco si propone di donare idratazione e nutrimento in caso di cute secca, mentre l’estratto di tè verde e il burro di karité favoriscono la produzione del collagene per promuovere il rinnovamento cellulare e rendere la pelle più elastica e luminosa.

La coprenza è di buon livello, anche se sulle imperfezioni più evidenti e marcate non è in grado di assicurare le stesse performance di un fondotinta, ma si può comunque ovviare il problema applicando un correttore specifico che aiuti ad attenuare i rossori e le occhiaie.

Pur rimanendo discretamente leggera sul viso, è capace di resistere fino a otto ore senza problemi, mentre gli attivi antiossidanti e la protezione SPF 20 completano il quadro di una CC cream molto gettonata tra le utenti sia per il convincente rapporto qualità/prezzo sia perché fa bene il suo lavoro.

 

Pro

Nutriente: A rendere valida la CC cream C’est Magic è la sua formula arricchita con olio di cocco e burro di Karitè che idrata a fondo la pelle proteggendola dai radicali liberi.

Illuminante: Grazie alle perle illuminanti presenti nella sua composizione, il prodotto esalta i lineamenti del viso e infonde luminosità all’incarnato per un effetto shimmer davvero sorprendente.

Prezzo: La qualità e l’esperienza del marchio L’Oréal trovano conferma anche in questa crema colorata, che può essere acquistata a un prezzo molto vantaggioso.

 

Contro

Coprenza: Visto che si tratta di una CC cream dalla texture molto leggera, è chiaro che non si potrà pretendere lo stesso effetto coprente di un tradizionale fondotinta, risultando di conseguenza poco adatta per chi ha la necessità di nascondere le imperfezioni più marcate ed evidenti. 

Acquista su Amazon.it (€13,9)

 

 

 

Guida per comprare una CC cream

 

Bilanciare l’utilizzo del make up e la propria skin care quotidiana non è mai stato così semplice grazie alle CC cream, dei cosmetici a metà strada tra una tradizionale crema idratante e un fondotinta dalla coprenza medio-bassa. In questa guida troverete degli utili consigli che vi aiuteranno a capire come scegliere una buona CC cream in base alle vostre esigenze e possibilità di spesa.

Cosa sono le CC cream

Sorelle maggiori delle blemish balm cream, le CC cream sono ormai diventate un must have irrinunciabile nella beauty routine di ogni donna, poiché hanno la capacità di idratare la pelle in profondità e, allo stesso tempo, di perfezionare il colorito dell’incarnato grazie ai pigmenti colorati presenti nella loro formulazione.

In effetti, la sigla CC sta proprio per “Colour Control”, per cui è abbastanza evidente che la loro funzione è quella di migliorare la grana della pelle, rendendola più luminosa e compatta. Questi cosmetici, inoltre, assicurano un effetto più uniforme rispetto ai tradizionali fondotinta, nascondendo le imperfezioni senza ledere il benessere del derma.

Allo stesso modo, garantiscono un’efficace protezione contro i raggi UV grazie ai filtri solari presenti nella formula, così da rallentare gli effetti del tanto temuto skin aging. Inoltre, a differenza delle BB cream, risultano più coprenti e permettono, pertanto, di celare la maggior parte degli inestetismi della pelle, lasciandola libera di respirare per un effetto bonne mine assolutamente naturale.

 

A ogni pelle la sua CC cream

È chiaro, dunque, che le CC cream hanno totalmente rivoluzionato il mercato dei prodotti per il make up: si tratta, infatti, di cosmetici che si comportano come dei fondotinta coprenti quando si rende necessario nascondere le imperfezioni del viso, svolgendo al contempo le tipiche funzioni di una crema idratante per apportare nutrimento alla pelle.

Responsabili verso l’equilibrio cutaneo, sono la soluzione ideale per quante non sono avvezze ad applicare molti trucchi sul viso e preferiscono, pertanto, utilizzare un prodotto multitasking che, con un’unica applicazione, permetta di semplificare la routine quotidiana del trucco.

La cosa importante, però, è individuare una formulazione che sia in perfetta armonia con le proprie caratteristiche cutanee, in modo da ottenere l’effetto sperato senza appesantire troppo il derma o comprometterne il delicato equilibrio idrolipidico.

Partendo dal presupposto che tutte le CC cream contengono attivi nutrienti capaci di contrastare attivamente l’invecchiamento ossidativo e favorire l’idratazione epidermica, resta da capire quale formula scegliere in base al proprio tipo di pelle. Per quelle secche, la scelta migliore sono i prodotti dalla texture liquida e leggera, così da mantenere il viso fresco e idratato, proteggendolo dagli agenti atmosferici e dalle alterazioni dovute allo stress ossidativo.

Se, poi, l’incedere del tempo ha lasciato sulla pelle rughe e inestetismi molto evidenti, si potrà fare affidamento sulle CC cream a effetto anti-age, formulate cioè con attivi antiossidanti (come l’acido ialuronico e la vitamina E) che si propongono di contrastare la proliferazione dei radicali liberi responsabili dell’invecchiamento cellulare.

Avete una pelle grassa o seborroica? Tranquille, il settore cosmetico ha pensato anche a voi proponendo creme colorate ad azione opacizzante capaci di regolarizzare la produzione di sebo, donando all’insieme un plus lenitivo e astringente che vi farà dire finalmente addio al tanto temuto effetto lucido.

L’importanza della composizione

In tutte le CC cream, oltre alle molecole di base ad azione idratante, ci sono sostanze chiamate “funzionali” che, a seconda della composizione del cosmetico, hanno un obiettivo specifico. Il problema, però, è che non sempre gli ingredienti impiegati per la formulazione di questi prodotti, soprattutto se proposti a prezzi bassi, possono considerarsi sicuri per la pelle.

Imparare a leggere l’INCI (acronimo di International Nomenclature of Cosmetic Ingredients) è, quindi, una buona base da cui partire per evitare di scegliere una CC cream che potrebbe scatenare allergie o irritare il derma.

Ora, con questo non vogliamo insinuare che i prodotti formulati con siliconi e parabeni siano il male assoluto, ma piuttosto che chi ha una pelle molto sensibile o reattiva dovrebbe tenersi a debita distanza da queste componenti, che oltre a compromettere il delicato equilibrio epidermico della pelle, potrebbero generare la comparsa di sfoghi cutanei e gonfiori a livello locale.

Infine, dal momento che le CC cream sono creme colorate che vanno a sostituire i tradizionali fondotinta, un altro elemento da valutare con attenzione è ovviamente la tonalità del prodotto, che dovrebbe armonizzarsi alla perfezione con quella del proprio incarnato. 

Scegliere il colore sbagliato, soprattutto quando si acquista online, rischia infatti di rendere la base trucco disomogenea e con quell’antiestetico effetto “mascherone” che non piace proprio a nessuno, per cui è fondamentale individuare il proprio sottotono di pelle per essere sicure di fare il giusto acquisto.

 

 

 

Domande Frequenti

 

Cosa significa CC cream?

La sigla CC sta per “Color Control” e questo significa che la composizione di questi cosmetici ha come obiettivo quello di creare una buona base per il trucco che, oltre a uniformare il colorito dell’incarnato, si proponga di attenuare le macchie cutanee e le imperfezioni presenti sul viso, rendendolo più uniforme e levigato.

 

Coma applicare la CC cream?

Applicare la CC cream è molto semplice, anche per chi non ha molta dimestichezza con il make up. La sua texture simile a quella di una tradizionale crema idratante permette, infatti, di stendere il colore uniformemente su tutte le zone del viso senza creare sgradevoli chiazze di colore che potrebbero rendere il trucco troppo carico o eccessivamente artefatto.

 

Differenza tra BB cream e CC cream?

In effetti, si tende spesso a fare confusione tra BB e CC cream, quando in realtà hanno proprietà e funzioni piuttosto diverse. Innanzitutto, è fondamentale chiarire che le blemish balm cream sono dei cosmetici ad azione idratante che offrono una copertura molto leggera, per cui sono indicate per quante vogliono apportare nutrimento alla pelle e realizzare, al contempo, un look più acqua e sapone. La CC cream, invece, assicurano una pigmentazione maggiore per uniformare il colorito dell’incarnato e nascondere le imperfezioni, in modo da idratare e levigare la pelle allo stesso tempo. 

 

Quanto dura la CC cream?

Un importante fattore che distingue le CC cream in commercio, e che può farci propendere per un prodotto piuttosto che un altro, è sicuramente la durata, che può variare in base alla formulazione del cosmetico. 

La scelta, in questi casi, deve tenere conto delle proprie esigenze personali, dal momento che è possibile optare sia per una crema colorata che, una volta applicata sul viso, si fissa sulla pelle per diverse ore senza rischio che il colore perda di intensità, sia per una formula più leggera e delicata, ma dalla tenuta decisamente meno duratura.

 

Dove acquistare una CC cream?

Potete trovare delle ottime CC cream in profumeria o nei negozi di cosmetica, ma se siete soliti confrontare i prezzi dei prodotti per individuare le migliori offerte sul mercato, i canali di vendita online vi garantiranno un maggiore margine di scelta.

 

 

 

Come utilizzare un CC cream

 

Chi non ha molto tempo da dedicare alla propria skincare quotidiana può fare affidamento sulle CC cream, che grazie alla loro formula innovativa, risultano facili da applicare e lasciano la pelle morbida e setosa, nascondendo le imperfezioni del viso. 

Tuttavia, per ottenere l’effetto sperato non basta acquistare la migliore crema colorata disponibile in commercio, ma bisogna imparare a utilizzarla in modo corretto. Per saperne di più continuate a leggere la nostra guida, che vi spiegherà come realizzare un make up impeccabile degno di un professionista.

Preparare la pelle in modo adeguato

Dal momento che la CC cream è un prodotto a metà strada tra un fondotinta e un vero e proprio trattamento cosmetico, non sarà necessario applicare un primer o una crema idratante prima della stesura. Tuttavia, questo non significa che la pelle non vada preparata in modo adeguato prima di procedere con l’applicazione, ma anzi sarà necessario detergerla a fondo per eliminare tutte le impurità e le cellule morte che potrebbero compromettere il risultato finale.

Per prima cosa, bisogna utilizzare un detergente per il viso adatto al proprio tipo di pelle, meglio se delicato e privo di alcol: dopo averne versato qualche goccia su un dischetto di cotone, passatelo delicatamente su tutto il viso con dei piccoli movimenti circolari, senza ovviamente trascurare il décolleté e la zona perioculare. Una volta completato questo passaggio, risciacquate con acqua tiepida per eliminare ogni residuo di prodotto, e asciugate tamponando delicatamente con un asciugamano morbido.

Se la grana della pelle appare particolarmente irregolare e poco omogenea, potete anche effettuare uno scrub esfoliante per rimuovere le cellule morte che rendono l’incarnato spento e ingrigito, così da permettere agli attivi idratanti della CC cream di penetrare in profondità e di svolgere al meglio il loro compito.

 

Come applicare la CC cream

Come già anticipato, il principale vantaggio legato all’utilizzo della CC cream risiede nella sua texture leggera e cremosa che la rende facile da applicare e da dosare. Una volta detersa la pelle, si potrà procedere con la stesura della crema colorata, sfumandola sul viso con le dita o una spugnetta in lattice (come quelle che si usano per i fondotinta) fino a ottenere un risultato uniforme.

Attenzione però, se volete realizzare un maquillage da dieci e lode vi consigliamo di usare anche un buon correttore per le occhiaie, poiché l’effetto coprente della CC cream potrebbe non essere sufficiente per minimizzare gli inestetismi più evidenti e marcati.

A fine giornata, sarà possibile rimuovere la crema colorata dal viso come qualsiasi altro prodotto per il make up, quindi con del latte detergente o un comune tonico struccante, per poi concludere il trattamento tonificando il derma con la propria crema idratante abituale.

Anche per i capelli

Ebbene sì, a dispetto di quanto si possa immaginare, le CC cream non sono solo per il viso ma anche per i capelli. Si tratta, in genere, di maschere a effetto nutriente da applicare sulla chioma dopo lo shampoo e da lasciare in posa per un massimo di dieci/quindici minuti.

Castano nocciola, biondo caramello, nero liquirizia, sono disponibili in diverse tonalità che si propongono di ravvivare il colore naturale dei capelli e di accentuare i riflessi, restituendo al contempo nutrimento e idratazione alla fibra capillare.

Ovviamente, non si tratta di una tinta vera e propria o di uno schiarente, quindi non si potranno pretendere gli stessi risultati, ma risulta comunque ideale per chi vuole apportare vitalità e lucentezza alla chioma con un effetto leggermente riflessante.

 

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments