Ultimo aggiornamento: 05.12.20

 

Asciugacapelli – Guida all’acquisto, Opinioni e Confronti

 

A casa, in palestra o in viaggio, l’asciugacapelli è il miglior alleato per ottenere uno styling perfetto e duraturo! Ma prima di gettarvi a capofitto nell’acquisto di un nuovo phon dovete conoscere le sue caratteristiche, in modo da avere la certezza di scegliere il modello adatto alle vostre esigenze. Tra i migliori prodotti del momento si colloca il Dyson Supersonic, il cui nome evidenzia già una delle sue caratteristiche peculiari, ossia la velocità di asciugatura che, in combinazione a una serie di accorgimenti costruttivi e all’opportuna scelta dei materiali, raggiunge l’eccellenza sia in termini di protezione della chioma dai danni causati dal colore sia sul fronte delle prestazioni. Più economico ma altrettanto valido è l’Imetec Salon Expert P4 2500 ION: largamente utilizzato anche dai parrucchieri professionisti, sviluppa una potenza di 2.000 watt che può essere impostata su tre livelli per ottenere il getto d’aria più adatto alla piega.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

I 13 Migliori Asciugacapelli – Classifica 2020

 

Anche quando si tratta di scegliere un piccolo elettrodomestico di uso comune come un asciugacapelli, è importante valutare con attenzione una serie di parametri imprescindibili ed effettuare un’accurata comparazione tra i prodotti più venduti.

Qui di seguito potete leggere la recensione dei modelli che ci hanno maggiormente convinto tra quelli disponibili sul mercato: consultate le loro caratteristiche per stabilire quale asciugacapelli comprare.

 

 

Asciugacapelli Dyson

 

1. Dyson Asciugacapelli Supersonic HD01

 

Del Dyson Supersonic colpisce subito la sua leggerezza e l’elevata potenza. Il design ben bilanciato rende le operazioni di brushing più comode e pratiche anche per chi ha poca dimestichezza con la coiffure casalinga.

Parco nei consumi grazie al motore digitale Dyson V9, che è sostanzialmente identico a quello montato sui potentissimi aspirapolvere del brand, sfrutta un sensore intelligente deputato al controllo della temperatura che monitora il calore del flusso d’aria emesso per regolarlo di conseguenza.

Questo asciugacapelli, che oltretutto è tra i più venduti nonostante il costo abbastanza proibitivo, risulta anche molto intuitivo nell’uso perché sul manico sono presenti solo due pulsanti, uno per l’accensione e l’altro per il colpo d’aria fredda. Quelli per la selezione della velocità e della temperatura sono ubicati, invece, sulla parte posteriore della testa e si accompagnano a due indicatori a led che segnalano il livello selezionato.

In più ha un cospicuo corredo di accessori che lo rende adatto a ogni esigenze di styling, tra cui anche un tappetino termico antiscivolo che permette di appoggiare il phon in sicurezza ed evitare che il calore danneggi le superfici.

 

Pro

Design: Il peso contenuto del Dyson Supersonic è stato accolto con grande entusiasmo dagli utenti, che lo descrivono come un piccolo concentrato di innovazione ed efficienza.

Temperatura: Valido sotto diversi punti di vista e con una dotazione di accessori da fare invidia, è provvisto di un microchip che controlla e regola costantemente la temperatura di servizio per evitare che il calore eccessivo rovini i capelli.

Consumi: Un altro aspetto positivo è che, nonostante l’elevata potenza del motore digitale V9, non è particolarmente “famelico” di energia.

 

Contro

Prezzo: Se proprio dobbiamo trovargli un difetto, l’unico appunto che possiamo muovergli riguarda il costo non accessibile a tutte le tasche.

Acquista su Amazon.it (€444,99)

 

 

 

Asciugacapelli professionale

 

2. Imetec Salon Expert P4 2500 ION Asciugacapelli Professionale

 

Più abbordabile rispetto al modello precedente, l’asciugacapelli professionale di Imetec incontra il favore di un buon numero di utenti in virtù del suo rapporto qualità/prezzo molto allettante. Se, in genere, un basso costo è indice di una qualità scadente, non è sicuramente questo il caso, visto che il modello non ha nulla da invidiare ad altri elettrodomestici più costosi e all’avanguardia.

Le sue ottime prestazioni si devono al motore AC da 2.000 watt e alla disponibilità di ben otto combinazioni di velocità e temperatura, così da poter adattare il funzionamento alle caratteristiche del capello e ai risultati che si vogliono ottenere.

A incidere positivamente sulle performance del beauty device è anche la presenza di uno ionizzatore, che si occupa di idratare la chioma e ridurre l’elettricità statica responsabile dell’odioso effetto crespo. Il pulsante “cool”, invece, aiuta a fissare ancor meglio la pettinatura grazie al colpo d’aria fredda.

Gli utenti lo hanno scelto perché molto pratico da usare, realizzato con materiali di qualità e comprensivo di due accessori indispensabili per il brushing, ossia il diffusore e il concentratore.

 

Pro

Potenza: Con i suoi 2.000 watt di potenza garantisce un getto d’aria potente e molto efficace, mentre il sistema ionico elimina l’elettricità statica per una chioma visibilmente più sana e splendente.

Prestazioni: È possibile regolare la velocità e il livello di calore in base alle necessità e si potrà utilizzare il concentratore in dotazione per realizzare una piega liscia oppure il diffusore per dare maggior volume alla chioma, per poi fissare l’acconciatura con il colpo d’aria fredda.

Conveniente: Il costo dell’elettrodomestico appare davvero vantaggioso, considerata l’affidabilità del marchio che lo produce e le performance offerte.

 

Contro

Piccole mancanze: Qualche utente ha lamentato l’assenza di un cavo girevole, che avrebbe facilitato sensibilmente il lavoro, e della funzione “Turbo” che permette di potenziare il getto d’aria per asciugare i capelli più velocemente.

Acquista su Amazon.it (€44,35)

 

 

 

Casco asciugacapelli

 

3. Dreamade Casco Asciugacapelli Professionale

 

Il principale vantaggio del casco asciugacapelli Samger sta nella notevole praticità d’uso che può far comodo a chi ha poca dimestichezza con dispositivi di questo tipo. Il selettore per la regolazione della temperatura permette di scegliere quella più adatta alla propria tipologia di capelli e al tipo di acconciatura che si vuole realizzare, mentre il timer programmabile assicura di non stare troppo tempo sotto il getto caldo, poiché l’apparecchio si spegnerà automaticamente allo scadere del tempo impostato.

Il motore da 1.050 watt di potenza offre un’asciugatura rapida ed efficace pur mantenendo bassi i consumi energetici e la rumorosità, altre due caratteristiche che in molti hanno apprezzato.

La possibilità di poterlo spostare comodamente da una parte all’altra della casa sfruttando le pratiche ruote poste alla base è un ulteriore valore aggiunto che gli ha fatto guadagnare punti agli occhi degli utenti, sebbene la mancanza di un idoneo sistema di bloccaggio renda la struttura piuttosto instabile sulle superfici più lisce e scivolose.

 

Pro

Pratico: Il casco asciugacapelli in questione fa della praticità il suo asso nella manica grazie all’asta regolabile in altezza e alla dotazione di un timer programmabile.

Qualità/prezzo: Il costo del prodotto non è eccessivo, mentre le prestazioni e la resa costruttiva sono notevoli. Da sottolineare, inoltre, la presenza di una certificazione CE che attesta il rispetto dei requisiti previsti dall’UE in materia di sicurezza.

Potente e silenzioso: Il motore da 1.050 watt, abbinato al sistema di controllo della temperatura, permette di asciugare i capelli con la dovuta delicatezza, pur mantenendo una buona silenziosità.

 

Contro

Poco stabile: Siamo parecchio soddisfatti della facilità di trasporto della struttura ma non della sua stabilità, visto che le ruote poste alla base non sono provviste di fermi.

Acquista su Amazon.it (€122,98)

 

 

 

Asciugacapelli Parlux

 

4. Parlux Advance Light Asciugacapelli Ionic & Ceramic

 

A occupare la quarta posizione della nostra classifica è l’asciugacapelli Parlux Advance Light, che piace soprattutto per la disponibilità di diversi colori tra cui scegliere.

Estetica a parte, il modello colpisce per la bontà dei materiali con cui è realizzato, tra cui spicca in particolare la ceramica, capace di garantire una temperatura sempre costante, uniforme e non troppo eccessiva, così da ridurre non solo i tempi di asciugatura ma anche i danni causati dal calore troppo forte.

È dotato di un’impugnatura ergonomica e di una struttura molto leggera che ne rende più pratico l’utilizzo anche per chi non ha una buona manualità.

Un altro punto a favore è la presenza di uno ionizzatore che combina il getto d’aria all’azione idratante degli ioni negativi per neutralizzare l’elettricità statica che rende i capelli difficili da disciplinare, mentre la particolare silenziosità del motore consente di utilizzare l’elettrodomestico in qualsiasi momento della giornata senza dare fastidio alle persone che si trovano in casa.

 

Pro

Qualità: Questo asciugacapelli è costruito con materiali di eccellente fattura: emette ioni negativi che, in combinazione al rivestimento interno in ceramica, idratano la chioma ed eliminano l’elettricità statica nemica giurata del brushing.

Maneggevole: La sua struttura leggera e aerodinamica non affatica il braccio durante l’asciugatura, per cui lo si potrà utilizzare per parecchio tempo senza causare fastidi, anche perché è molto silenzioso.

Calore: Può essere impostato su tre livelli di calore e tre velocità in modo da personalizzare il funzionamento al tipo di capello.

 

Contro

Prezzo: L’aspetto negativo dell’asciugacapelli Parlux è il suo costo, che risulta abbastanza alto rispetto alla media.

Acquista su Amazon.it (€94,28)

 

 

 

Asciugacapelli Remington

 

5. Remington AC5999 Pro-Air AC Asciugacapelli Professionale

 

Il perfetto bilanciamento tra qualità costruttiva e prezzo di vendita ci ha spinto a inserire tra i nostri consigli d’acquisto l’asciugacapelli Remington Pro-Air AC 5999, la scelta ideale per chi vuole risparmiare senza però rinunciare alle buone prestazioni.

Il motore, infatti, raggiunge una potenza di ben 2.300 watt capace di assicurare un flusso d’aria di 130 km/h. I tre livelli di temperatura e le due velocità, selezionabili tramite i pulsanti posti sul manico, permettono di regolare il livello di calore in modo che non risulti troppo aggressivo per la chioma.

Ma i suoi vantaggi si spingono ben oltre grazie alla presenza della funzione ionica, che elimina ogni traccia di elettricità statica, e alla dotazione di un diffusore per prendersi cura dei ricci e di un concentratore per realizzare un effetto liscio a dir poco impeccabile.

L’impugnatura ergonomica e il peso di soli 800 grammi rendono più pratica la gestione dell’elettrodomestico, così da sfruttarne appieno le potenzialità e rendere più agevole la messa in piega.

 

Pro

Potente: Il principale vantaggio dell’asciugacapelli Remington AC 5999 è la sua elevata potenza, di ben 2.300 watt, che lo rende estremamente efficace, oltre a ridurre notevolmente i tempi dell’asciugatura.

Economico: Un modello caratterizzato da un ottimo equilibrio tra qualità e prezzo, ideale per chi vuole spendere una cifra ragionevole per avere buone prestazioni.

Accessori: In dotazione troverete un concentratore per dare alla capigliatura la forma desiderata e un diffusore per asciugare i capelli ricci o mossi e renderli più voluminosi.

 

Contro

Rumorosità: La silenziosità non è sicuramente il punto di forza del modello e, a detta di molti utenti, quando è in funzione emette un rumore abbastanza fastidioso.

Acquista su Amazon.it (€21,3)

 

 

 

Asciugacapelli a batteria

 

6. Acai Batteria Portatile al Litio Senza Fili Ricaricabile

 

Acai propone un asciugacapelli a batteria dotato di un design ultra compatto che consente di portarlo comodamente in viaggio senza doversi preoccupare di avere una presa di corrente sempre a disposizione.

Le dimensioni del prodotto sono, infatti, 15,5 x 22,5 x 4,5 centimetri, mentre il manico può essere facilmente rimosso per ridurre al minimo l’ingombro.

La batteria al litio da 12 Volt e il suo apposito caricabatteria a carica istantanea con uscita USB ottimizzano sensibilmente i tempi di ricarica e dopo appena mezz’ora si potrà cominciare a lavorare senza incappare nel fastidioso cavo elettrico.

Degna di menzione anche l’autonomia dell’elettrodomestico, pari a cinque ore se si utilizza il getto d’aria fredda e a trenta minuti quando impostato alla massima velocità.

Non tutti, però, si sono detti soddisfatti in merito alla potenza dell’apparecchio, che raggiunge un massimo di 380 watt, ma da un modello così piccolo e compatto non si può pretendere di più.

 

Pro

Batteria: Grazie a una batteria al litio da 12 Volt, il phon garantisce un’autonomia che può raggiungere le cinque ore se si utilizza solo il getto d’aria fredda, mentre il caricabatteria USB a ricarica istantanea consente di ridurre i tempi di ricarica.

Dimensioni: Il suo design compatto lo rende adatto a chi ha bisogno di portare il proprio beauty device sempre con sé, senza causare problemi di ingombro o risultare troppo pesante.

Manico: Questo asciugacapelli Acai non è solo leggero e maneggevole, ma può essere inserito facilmente in una valigia affollata o in una piccola borsa grazie al manico rimovibile.

 

Contro

Potenza: Dimensioni compatte si traducono anche in una potenza ridotta, che in questo caso è pari a 380 watt; per cui valutate attentamente questo aspetto prima di decidere.

Acquista su Amazon.it (€117,68)

 

 

 

Cuffia asciugacapelli

 

7. Hair Flair Softhood Cuffia Gonfiabile per Asciugacapelli

 

Hair Flair ha progettato questa cuffia asciugacapelli per garantire risultati simili a quelli che si ottengono utilizzando un comune casco per la messa in piega, ma in più offre il grande vantaggio di occupare pochissimo spazio, per cui sarà possibile portarla sempre con sé, in vacanza o in viaggio, riponendola nella pratica borsa per il trasporto inclusa nella confezione.

Molte utenti che l’hanno preferita dichiarano di utilizzarla con soddisfazione da diversi anni e ritengono che sia stato un acquisto che vale ogni centesimo speso. Con un investimento iniziale minimo, avrete capelli perfettamente asciugati e acconciati senza dovervi destreggiare per ore davanti allo specchio con spazzola e phon.

Inoltre, è molto facile da usare: basta collegare l’attacco universale all’asciugacapelli di casa e indossare la cuffia per diffondere il flusso d’aria calda in modo uniforme su tutta la chioma senza rovinarla.

Giudizi positivi anche in merito ai materiali di costruzione, anche se molte consumatrici consigliano di non impostare l’asciugacapelli alla massima potenza perché c’è il rischio che la cuffia voli via dalla testa.

 

Pro

Pratica: Comoda e facile da utilizzare, la Hair Flair Softhood si collega direttamente al phon per diffondere il calore sui capelli in modo uniforme e raggiungere ogni zona della chioma.

Portabilità: Le dimensioni contenute di questa cuffia consentono di riporla nella sua borsa senza incontrare eccessive difficoltà e, per la stessa ragione, la si potrà portare con sé ovunque sia necessario.

Economico: Un prodotto che, nonostante le buone prestazioni offerte e l’eccellente resa dei materiali di costruzione, viene venduto a un prezzo davvero competitivo.

 

Contro

Attacco: Sebbene la cuffia sia dotata di un attacco universale, potrebbe non aderire alla perfezione ad alcuni modelli di phon e staccarsi facilmente se impostati alla massima potenza.

Acquista su Amazon.it (€14,36)

 

 

 

Asciugacapelli da viaggio

 

8. Philips Asciugacapelli Dry Care BHC010/10

 

Le buone prestazioni dell’asciugacapelli Dry Care di Philips si devono all’efficiente motore AC da 1.200 watt di potenza che riesce a erogare un getto d’aria di 85 km/h. Il selettore posto sul manico permette di regolare il calore e la velocità su tre diversi livelli, in modo da realizzare il brushing desiderato senza danneggiare la chioma.

Non a caso, la maggior parte degli utenti si è detta molto soddisfatta dei risultati ottenuti, che hanno superato brillantemente le aspettative grazie anche all’innovativo sistema “Thermo Protect” che mantiene la temperatura costante durante l’asciugatura.

Un’altra caratteristica molto apprezzata da chi ha la necessità di gestire al meglio il trasporto dell’asciugacapelli è l’impugnatura pieghevole che ne riduce al minimo l’ingombro, così da poterlo portare comodamente con sé fuori casa senza occupare uno spazio eccessivo.

Inoltre, la sua struttura leggera ed ergonomica offre una comodità nelle manovre davvero unica, per cui lo si potrà tenere in mano per parecchio tempo senza avvertire alcun fastidio, anche perché non risulta eccessivamente rumoroso.

 

Pro

Efficiente: Il costo del Philips Dry Care è decisamente inferiore rispetto a quello degli asciugacapelli più potenti, ma le prestazioni non sono poi così inferiori grazie al motore AC da 1.200 W e alle tre combinazioni preimpostate di calore e velocità.

Portabilità: Oltre a essere molto leggero, è dotato di un manico pieghevole che ne facilita il trasporto e non occupa troppo spazio quando bisogna metterlo via.

Idratazione: Leggero e maneggevole, riduce l’effetto crespo grazie all’innovativo sistema “Thermo Protect” che mantiene il naturale livello di umidità per eliminare l’elettricità statica e donare idratazione e morbidezza alla chioma.

 

Contro

Potenza: Pur soddisfatti dall’ottimo rapporto qualità/prezzo, alcuni acquirenti hanno ritenuto la potenza dell’apparecchio insufficiente in alcune situazioni, allungando sensibilmente i tempi di asciugatura in caso di capelli molto lunghi e folti.

Acquista su Amazon.it (€7,9)

 

 

 

Asciugacapelli Imetec

 

9. Imetec K5 Power To Style Asciugacapelli 2200 W

 

Questo asciugacapelli Imetec si presenta davvero bene, con un design accattivante, linee aerodinamiche e un’impugnatura ergonomica che rende più confortevole e salda la presa, oltre a facilitare l’utilizzo dei pulsanti di controllo.

La sua potenza di 2.200 watt lo rende simile a un modello professionale, ma la vera innovazione è la disponibilità di ben otto combinazioni di velocità e temperatura, così da poter dare ai capelli la forma e il movimento desiderati.

Incontra l’approvazione del pubblico soprattutto per il suo basso costo, che appare perfettamente in linea con quanto offerto dal modello.

Grazie allo ionizzatore, insieme al flusso d’aria vengono rilasciati degli ioni negativi che rompono le particelle d’acqua affinché vengano assorbite più facilmente dalla fibra capillare, in modo da idratare i capelli e neutralizzare l’elettricità statica, responsabile dell’opacità e dell’antiestetico effetto crespo.

Sull’estremità del manico è presente un foro per appendere l’elettrodomestico alla parete e risolvere ogni eventuale problema di spazio, mentre la griglia posteriore si può rimuovere facilmente per provvedere a una più accurata manutenzione dell’apparecchio.

 

Pro

Ionizzatore: Gli ioni negativi emessi dall’asciugacapelli idratano in profondità la fibra capillare e fanno sì che i capelli si asciughino molto velocemente, esponendoli il meno possibile all’azione aggressiva del calore.

Struttura: Oltre a vantare una qualità costruttiva davvero eccellente, il modello dispone di un’impugnatura ergonomica che lo rende più comodo da utilizzare, mentre il cavo lungo due metri concede una buona libertà di movimento.

Prezzo: L’Imetec Power To Style K5 2200 è robusto, potente, ma allo stesso tempo delicato sui capelli e ha ottenuto numerosi commenti positivi soprattutto per il suo prezzo molto conveniente

 

Contro

Concentratore: Il beccuccio in dotazione ha sollevato qualche lamentela presso gli acquirenti, perché troppo sottile e incline a rompersi facilmente.

Acquista su Amazon.it (€20)

 

 

 

Spazzola asciugacapelli

 

10. Rowenta CF9320 Brush Activ Spazzola Rotante e Asciugante

 

Per dare corpo e volume alla chioma senza ricorrere all’uso congiunto di spazzola e phon, potete considerare l’acquisto di una spazzola asciugacapelli, che simula il movimento che i parrucchieri effettuano per mettere in piega i capelli, combinandolo a un efficace getto d’aria calda.

Tra le migliori disponibili in commercio abbiamo scelto questo modello a marchio Rowenta, ideale per chi vuole realizzare un look sempre nuovo e diverso a seconda delle occasioni.

Funziona come una comune spazzola, ma si serve di un efficace getto d’aria calda e di uno ionizzatore per semplificare le operazioni di messa in piega e ottenere risultati più durevoli.

Certo, la potenza di 1.000 watt non è paragonabile a quella di un asciugacapelli professionale, ma è comunque sufficiente per ottenere in poche semplici mosse il brushing desiderato, anzi alcune utenti dichiarano che le acconciature realizzate con questo piccolo gioiellino durano fino al lavaggio successivo.

Nella confezione sono incluse due spazzole di diverso diametro che permettono di trattare sia i capelli lunghi sia quelli più corti.

 

Pro

Asciuga e modella: Il principale vantaggio della spazzola Rowenta è la possibilità di utilizzarla anche sui capelli bagnati, che verranno asciugati dal getto d’aria calda, impostabile su due livelli di temperatura, e modellati attraverso il movimento rotatorio.

Versatilità: La presenza di due spazzole intercambiabili, una da 50 e l’altra da 40 millimetri, consente di adattare l’uso del dispositivo alla lunghezza dei capelli.

Ionizzatore: Il modello è dotato anche di un sistema di ionizzazione che si serve di due emettitori separati per donare alla chioma lucentezza e morbidezza.

 

Contro

Effetto curling: Sulla scorta dei pareri espressi online dalle utenti, riteniamo che questa spazzola asciugacapelli non sia adatta a realizzare dei ricci stretti e ben definiti, soprattutto se si ha una chioma particolarmente lunga e tendente al crespo.

Acquista su Amazon.it (€23,11)

 

 

 

Asciugacapelli da parete

 

11. Desconocido HTW1028 Phon Asciugacapelli da Parete 1600W

 

Spesso e volentieri si preferisce non utilizzare un asciugacapelli da parete perché ritenuto poco potente per asciugare la chioma in tempi brevi.

E se vi dicessimo che abbiamo individuato un modello che potrebbe farvi cambiare idea? Ebbene sì, il DCG Eltronic HTW1028 è tra i prodotti più performanti della sua categoria grazie a un motore da 1.600 watt di potenza. Questo valore offre prestazioni molto simili a quelle di un comune phon domestico, pur conservando un design estremamente compatto che assicura una buona maneggevolezza e un’elevata comodità di utilizzo.

A proposito di design, le sue linee accattivanti e ben curate lo rendono anche esteticamente gradevole, per cui se si decide di appenderlo, utilizzando il supporto da parete e il kit di montaggio inclusi nel prezzo, non si rischia di deturpare lo stile dell’ambiente circostante.

Inoltre, è presente un sistema di protezione che provvede a disattivare l’apparecchio in caso di surriscaldamento o corto circuito, così da risultare più sicuro sia per gli adulti sia per i bambini.

 

Pro

Potente: Con i suoi 1.600 watt, questo asciugacapelli da parete è in grado di asciugare in breve tempo anche le chiome più lunghe e si potrà impostare la velocità su due livelli e scegliere tra tre diverse temperature.

Emissioni sonore: Una delle caratteristiche più apprezzate del prodotto è la sua estrema silenziosità, ideale soprattutto quando si vogliono asciugare i capelli ai bambini molto piccoli senza rischiare di spaventarli.

Salvaspazio: Trattandosi di un modello molto compatto, lo si potrà riporre tranquillamente in un cassetto o appenderlo alla parete per averlo sempre a portata di mano.

 

Contro

Supporto: Secondo quanto riferito dagli acquirenti, il supporto da fissare al muro non è molto resistente e potrebbe cedere facilmente se non installato in modo corretto.

Acquista su Amazon.it (€25,89)

 

 

 

Asciugacapelli Ghd

 

12. Ghd Asciugacapelli professionale Hair Drying Kit

 

Volete realizzare uno styling impeccabile come se foste appena uscite dal salone del vostro parrucchiere? Allora, date un’occhiata all’Hair Drying Kit proposto da Ghd, una garanzia quando si tratta di cura e benessere della chioma. Grazie alla tecnologia ionica potrete finalmente dire addio all’odioso effetto crespo, mantenendo il giusto livello di idratazione all’interno della fibra capillare per capelli visibilmente più sani, lucenti e voluminosi.

Nonostante il costo elevato a cui viene venduto, la ricca dotazione di accessori fa passare in secondo piano la spesa sostenuta per l’acquisto, fornendo tutto il necessario per realizzare una piega perfetta.

Oltre al classico concentratore d’aria, nella confezione troverete anche una spazzola rotonda con rivestimento in ceramica, un diffusore per donare volume e movimento all’acconciatura, due pinze a becco e una pratica custodia protettiva per riporre e custodire il kit in maniera ordinata. Da non sottovalutare, inoltre, la presenza di un cavo lungo quasi tre metri, che concede una maggiore libertà di movimento e rende più agevoli le operazioni di messa in piega.

 

Pro

Regolazione: Un asciugacapelli professionale che permette di impostare il calore e la velocità su tre differenti livelli per rispondere alle esigenze di ogni tipo di capello.

Accessoriato: Il Ghd Hair Drying Kit vanta un ricchissimo corredo accessori che include: un diffusore, un beccuccio piatto per uno styling di precisione, due pinze per capelli, una spazzola in ceramica e una pratica custodia protettiva.

Protegge e idrata: L’innovativa tecnologia ionica riduce l’effetto crespo e lascia i capelli più morbidi e idratati, proteggendoli dalle alte temperature.

 

Contro

Pesante: La leggerezza non è sicuramente il punto forte del prodotto, anzi a detta di molti il suo utilizzo prolungato tende ad affaticare troppo il braccio.

Acquista su Amazon.it (€110,62)

 

 

 

Asciugacapelli Rowenta

 

13. Rowenta CV5090F0 Powerline Asciugacapelli con Diffusore

 

Dovete acquistare un nuovo phon, ma ne cercate uno che non sia del solito triste colore nero? Allora, provate a dare un’occhiata all’asciugacapelli Rowenta CV5090F0 Powerline, che colpisce proprio per il suo design moderno completato da un’avvolgente finitura bianca.

Si tratta di un modello che vanta 2.300 watt di potenza e un prezzo di molto inferiore a quello di altri prodotti concorrenti, pur offrendo prestazioni nettamente superiori.

Anche in questo caso è presente la tecnologia ionica, ma grazie al rivestimento interno in ceramica risulta più efficace nell’asciugare e non rovinare i capelli con il troppo calore.

I pulsanti sul manico consentono di impostare la temperatura e la velocità ideali, mentre il beccuccio da 12 millimetri e il diffusore asimmetrico in dotazione permettono di realizzare l’effetto desiderato senza troppi sforzi.

Il prodotto si caratterizza anche per l’elevata maneggevolezza dovuta, non solo alla presenza di cavo lungo due metri, ma anche alle sue linee simmetriche e a un peso ben calibrato in relazione alle dimensioni complessive.

 

Pro

Efficace: Quello di Rowenta è asciugacapelli molto potente grazie a un motore da 2.300 watt; il vantaggio per l’utente è un’asciugatura più efficace e veloce.

Funzione ionica: Combinando la tecnologia ionica al rivestimento in ceramica, l’elettrodomestico garantisce una temperatura uniforme e non eccessiva per limitare i danni causati dal calore.

Design e accessori: Oltre a essere un ottimo prodotto, con un rapporto qualità/prezzo davvero sbalorditivo, ha anche un design molto raffinato ed è provvisto di un concentratore e di un diffusore molto solidi e performanti.

 

Contro

Materiali: Secondo alcuni utenti, la plastica utilizzata per la scocca esterna non sembra di alta qualità e potrebbe lesionarsi facilmente in caso di urti o cadute accidentali.

Acquista su Amazon.it (€20,81)

 

 

 

Guida per comprare un asciugacapelli

 

Uomini e donne, oggigiorno, dedicano sempre maggiore attenzione alla cura della chioma, che viene considerata un emblema di bellezza solo se bella, forte e sana.

Per ottenere risultati apprezzabili si deve procedere per gradi, ma da dove cominciare? Beh, dalla scelta dell’asciugacapelli ovviamente! Si può fare ricorso ai migliori trattamenti per la hair care, ma non serviranno a nulla se si dispone di un phon che non fa bene il suo dovere.

Prima di acquistarne uno bisogna ragionare su diversi fattori: potenza, maneggevolezza, solidità, sicurezza, funzioni e, non ultimo, il budget disponibile.

Sono molti gli utenti che considerano poco importanti queste caratteristiche, pensando erroneamente che un modello valga l’altro. In realtà, ciascuno di questi aspetti può contribuire a rendere l’apparecchio adatto alla propria tipologia di capelli e al tipo di utilizzo che si intende farne.

Dopo aver letto la sezione della nostra guida che confronta prezzi e offerte presenti sul mercato, non vi resta che esaminare con noi tutti quei parametri di cui tenere conto per stabilire come scegliere un buon asciugacapelli.

 

 

La potenza

Come per ogni altro elettrodomestico il cui funzionamento si basa sulla corrente elettrica, anche per il phon i consumi energetici si misurano in watt.

La potenza è, in effetti, l’elemento più importante da valutare quando si acquista un asciugacapelli, perché è da questa che dipenderanno la velocità del getto d’aria calda, i tempi di asciugatura e le performance del dispositivo. Prendendo in considerazione i modelli più diffusi, il wattaggio parte da un valore minimo di 800 fino a un massimo di 2.500 watt.

Chi ha capelli sottili e fragili, per esempio, dovrebbe evitare di acquistare un modello che genera un calore eccessivo, in modo da non correre il rischio di danneggiare il cuoio capelluto.

A incidere sulle prestazioni e sul costo dell’elettrodomestico è anche la portata del flusso d’aria, in genere espressa in chilometri orari. È chiaro che questo dato è più alto negli asciugacapelli di uso professionale, mentre per quelli di tipo domestico o da viaggio la quantità d’aria che viene spinta verso l’esterno risulta abbastanza ridotta, ma comunque sufficiente per realizzare una perfetta asciugatura, che sarà quindi più lenta ma anche più delicata.

 

Praticità e maneggevolezza

Il miglior asciugacapelli per le proprie esigenze è quello che presenta specifiche caratteristiche strutturali che ne rendono l’utilizzo comodo e pratico in qualsiasi condizione.

A conferire al prodotto maneggevolezza e facilità d’uso è soprattutto il peso e, considerato che l’apparecchio andrà tenuto in mano per parecchio tempo, è preferibile che sia leggero nonché comodo da impugnare e maneggiare. Se poi l’intenzione è quella di portare l’asciugacapelli in viaggio, è bene scegliere un modello piccolo, compatto e, possibilmente, pieghevole in modo da riporlo in valigia e trasportarlo comodamente.

È fondamentale anche poter collocare facilmente l’elettrodomestico nel proprio bagno e, a tal proposito, può rivelarsi utile la presenza di un gancio che consenta di appenderlo alla parete per risolvere qualsiasi problema legato alla mancanza di spazio.

Infine, in merito alla manutenzione, vi consigliamo di accertarvi che il modello disponga di una griglia posteriore rimovibile, così da provvedere alla pulizia del filtro e rimuovere eventuali accumuli di polvere e capelli che potrebbero danneggiare il motore e inficiarne le prestazioni.

 

 

Anche le funzioni possono fare la differenza

Un altro parametro che può fare la differenza in termini di efficienza e qualità, sono le funzioni che l’elettrodomestico è in grado di offrire.

Per ottenere una piega impeccabile non basta dirigere il flusso di aria calda verso i capelli e rimuovere tutta l’acqua, ma bisogna selezionare la temperatura giusta, considerato che un calore troppo forte potrebbe danneggiare la struttura e la bellezza del capello.

Ricordate, inoltre, di tenere il phon a una certa distanza dal cuoio capelluto (ad almeno 20 centimetri) e di regolare il livello di calore in base alle esigenze.

Gli asciugacapelli della migliore marca sono più attenti alla salute della chioma e permettono, infatti, di selezionare la temperatura a più livelli, mentre i modelli più economici prevedono solo due modalità di selezione o, addirittura, nessuna.

A garantire risultati perfetti è anche la regolazione della velocità, la quale incide direttamente sulla portata del getto d’aria calda erogato dal dispositivo, che potrà così essere adeguata al tipo di acconciatura che si vuole realizzare.

Esistono, infine, alcune funzioni extra, spesso prerogativa dei modelli più innovativi e costosi, che rendono l’elettrodomestico più performante e pratico da utilizzare. È il caso del pulsante “cool”, che genera un flusso d’aria fredda per fissare in modo ottimale la piega, e dello ionizzatore che, oltre a velocizzare i tempi di asciugatura, produce ioni negativi capaci di rendere la chioma più morbida e pettinabile.

 

 

 

Domande frequenti

 

Quanto consuma un asciugacapelli?

A determinare i consumi energetici di un asciugacapelli è la potenza, ossia il quantitativo di elettricità che l’apparecchio assorbe per funzionare. Si tratta di un valore che viene generalmente espresso in watt ed è abbastanza evidente che maggiore sarà il wattaggio maggiori saranno anche i consumi in bolletta.

Tuttavia, dal momento che il dispendio energetico dipende anche dal tempo e dalla frequenza di utilizzo, per farsi un’idea sui consumi bisogna considerare anche il numero di persone che usano il phon: un nucleo familiare di quattro/cinque persone è chiaro che consumerà più corrente rispetto a una persona che vive sola, e allo stesso modo chi ha una chioma molto lunga e folta impiegherà più tempo per asciugare i capelli rispetto a chi ha un taglio corto.

 

Come aggiustare un asciugacapelli?

Visto che l’asciugacapelli è tra gli elettrodomestici più utilizzati nelle nostre case, per garantirgli una lunga vita bisogna, innanzitutto, provvedere periodicamente a una sua corretta manutenzione. Nel caso in cui, nonostante la pulizia del filtro, l’apparecchio non dovesse accendersi, potete smontarlo per effettuare la riparazione, senza essere costretti a gettarlo via e acquistarne uno nuovo.

Spesso la causa del guasto può essere un filo bruciato, per cui sarà sufficiente sostituirlo, utilizzando se necessario un morsetto multiplo. Anche in caso di problemi di alimentazione basterà sostituire i cavi per consentire l’assorbimento di corrente.

Ovviamente, il discorso vale per chi ha una certa dimestichezza con l’elettronica e il fai-da-te, mentre gli altri farebbero bene a rivolgersi a un tecnico esperto.

 

Come smontare un asciugacapelli?

Dopo una caduta o un urto può capitare che l’asciugacapelli smetta di funzionare. Per scoprire cosa si è danneggiato il primo passo è quello di smontarlo: la maggior parte dei modelli in circolazione è provvista di una scocca esterna divisa in due metà uguali e per aprirla basta svitare le viti e i fermi che tengono unite le due componenti.

Le viti possono essere di diverse forme, per cui prima di procedere con lo smontaggio è bene procurarsi un cacciavite adatto, cercando di non forzarle troppo per evitare di danneggiarle.

 

Come funziona un asciugacapelli?

L’asciugacapelli è un piccolo apparecchio che si serve di un getto di aria calda per asciugare la chioma. Questo flusso d’aria viene generato da un motore elettrico che, attraverso una ventola, sposta l’aria verso una resistenza che la riscalda per poi soffiarla fuori.

 

Chi ha inventato l’asciugacapelli?

Il primo asciugacapelli della storia fa la sua comparsa nel 1890 in Francia a opera di Alexander Godefroy, che inventò un congegno costituito da una sedia e un cappuccio collegato a una stufa a gas.

Prendendo spunto da tale invenzione, nel 1911 l’inventore Gabriel Kazanjian ottenne il brevetto per un asciugacapelli composto da un elemento riscaldante elettrico e un flusso d’aria ad azionamento manuale.

I primi modelli erano piuttosto voluminosi, pesanti e poco maneggevoli, ma ottennero comunque il consenso dei consumatori fino a evolversi nei prodotti attuali, molto più leggeri e pratici da utilizzare.

 

 

 

Come utilizzare un asciugacapelli

 

Un accessorio assolutamente indispensabile per la cura della chioma è sicuramente l’asciugacapelli, l’elettrodomestico per eccellenza quando si parla di haircare. Quasi tutti i modelli reperibili sul mercato offrono, chi più chi meno, buone performance e diverse funzioni utili per ottenere la messa in piega ideale.

In effetti, il compito di questo beauty device non è solo quello di rimuovere l’acqua dai capelli, ma anche di realizzare un brushing impeccabile, a patto però di utilizzarlo al meglio e sfruttarne appieno tutte le potenzialità.

 

 

Come usare correttamente un asciugacapelli

La maggior parte delle persone pensa che per utilizzare un asciugacapelli in modo corretto basta accenderlo, direzionare il getto d’aria calda verso la capigliatura ed eliminare tutta l’acqua. Ah, quanto si sbagliano! Innanzitutto, bisogna preparare i capelli all’asciugatura, avendo cura, però, di eliminare ogni residuo di shampoo o balsamo prima di accendere il phon. Una volta sciacquati e tamponati i capelli, è bene effettuare una messa in piega preliminare, pettinando le singole ciocche con una spazzola per rimuovere tutti i nodi e facilitare le successive operazioni di messa in piega.

Dopo aver espletato questi rituali, chi ha i capelli ricci può utilizzare un diffusore per impedire che la chioma si gonfi troppo, mentre chi ce li ha lisci può servirsi di un comune concentratore. Ricordate, inoltre, di eseguire l’asciugatura partendo dalla nuca fino a raggiungere le punte e di impostare l’asciugacapelli sulla temperatura più bassa, poiché un calore troppo forte potrebbe alla lunga rovinare la vostra preziosa chioma.

Seguendo questi semplici accorgimenti si avrà la sicurezza di utilizzare l’apparecchio nel modo giusto e ottenere risultati perfetti che consentiranno di diminuire le visite dal parrucchiere.

 

Quali accessori deve avere asciugacapelli?

A incidere sulla praticità di utilizzo di un asciugacapelli sono anche gli accessori a corredo, ed è chiaro che più economico ed essenziale è il modello minore sarà la sua dotazione.

Un elemento che non deve assolutamente mancare è il concentratore, utile per indirizzare il getto d’aria dove necessario e dare alla chioma il movimento desiderato.

Chi ha i capelli lisci o molto sottili e vuole realizzare una messa in piega mossa può utilizzare un diffusore che, grazie ai suoi ugelli, rende il flusso d’aria meno aggressivo e permette di realizzare onde e ricci definiti, donando all’acconciatura maggiore volume.

Infine, se volete trasportare o riporre il vostro phon con maggiore facilità, vi consigliamo di accertarvi che inclusa nel prezzo ci sia anche una custodia, indispensabile per proteggere l’apparecchio da sporco, polvere ed eventuali urti.

 

 

In viaggio senza preoccupazioni

Chi vuole avere i capelli sempre in perfetto in ordine anche in viaggio dovrebbe optare per un modello leggero e facile da trasportare. Fortunatamente, sempre più aziende offrono modelli capaci di soddisfare le esigenze di coloro che vogliono provvedere al brushing anche fuori casa, considerato che i modelli tradizionali possono risultare troppo ingombranti e, di conseguenza, poco pratici da riporre in valigia.

I phon da viaggio si caratterizzano per le dimensioni molto contenute, ma questo non significa che siano meno validi: certo, rispetto agli asciugacapelli domestici sono meno potenti, ma consentono comunque di asciugare i capelli abbastanza velocemente.

Se, invece, preferite un modello che occupi ancora meno spazio, potete optare per un asciugacapelli con manico pieghevole, in modo da riporlo in valigia o nella borsa riducendo al minimo l’ingombro.

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

Ghd Air Kit Tutto il Necessario per un’Asciugatura Impeccabile

 

Quello proposto da Ghd è un asciugacapelli dotato di un motore a corrente continua, con potenza di 2.100 watt che garantisce un’asciugatura ultra rapida, e tecnologia ionica per una finitura professionale in perfetto stile salone. Il risultato sono capelli perfettamente modellati e dall’aspetto visibilmente più sano.

Temperatura e velocità si possono impostare a seconda delle esigenze, mentre il getto d’aria fredda consente di fissare la pettinatura in modo che duri più a lungo.

Il peso dell’asciugacapelli Ghd è molto contenuto, come confermato da molti utenti che lo hanno scelto, ma ad alzare ulteriormente l’asticella del gradimento collettivo è stato il ricco pacchetto accessori incluso nel prezzo, che comprende: un diffusore per dare volume all’acconciatura, un concentratore stretto per uno styling impeccabile, due clip per separare le ciocche, una spazzola da tre centimetri di diametro con rivestimento in ceramica e una borsa per custodire e mantenere in ordine l’intero kit.

È vero costa di più rispetto alla media, ma viste le ottime prestazioni e i numerosi optional in dotazione dubitiamo fortemente che vi lascerete influenzare dal prezzo.

 

Pro

Temperatura e velocità: È possibile scegliere tra tre diverse temperature e altrettante velocità, mentre con il pratico tasto “cool” sarà possibile completare e fissare la piega tramite il colpo d’aria fredda.

Accessoriato: Sarà anche proposto a un prezzo elevato, ma vanta una dotazione davvero completa. Oltre al concentratore e al diffusore, sono inclusi una spazzola professionale con rivestimento in ceramica, due clip e una borsa per riporre il tutto in modo ordinato.

Veloce: Un altro grandissimo vantaggio riguarda i tempi di asciugatura, che risultano molto rapidi grazie al potente motore da 2.100 watt e all’innovativa tecnologia ionica.

 

Contro

Velocità: Purtroppo manca la funzione “turbo” per rendere il getto di calore più forte e potente.

Costo: Bisogna mettere mano al portafoglio per acquistarlo, ma viste le prestazioni e il cospicuo pacchetto accessori riteniamo siano soldi ben spesi.

 

 

 

Philips BHD001/00 Dry Care Essential Asciugacapelli Compatto

 

Rivolgersi a un marchio affidabile come Philips è una garanzia se si vuole acquistare un buon asciugacapelli da viaggio.

Il Dry Care Essential, oltre a un valido rapporto qualità/prezzo, presenta dimensioni compatte e un peso ridotto per poterlo trasportare tranquillamente ovunque siano richiesti i suoi servigi, sebbene non possiamo fare a meno di porre l’accento sull’assenza di un manico pieghevole, che potrebbe renderne difficile l’inserimento nella valigia quando già troppo affollata.

Se le dimensioni sono contenute non lo è di certo la potenza che, raggiungendo i 1.200 watt, non fa assolutamente rimpiangere il canonico asciugacapelli di casa, per cui sarà possibile asciugare anche i capelli lunghi in tempi relativamente brevi.

La temperatura non è regolabile ma si può scegliere tra due velocità, in modo da adeguare il funzionamento alla lunghezza della chioma.

Le uniche rimostranze sollevate riguardano il concentratore incluso nella confezione che, secondo quanto riferito da alcuni utenti, risulta troppo largo per dare alle singole ciocche la forma desiderata.

 

Pro

Performance: Rispetto ad altri modelli simili, l’asciugacapelli da viaggio di Philips presenta alcuni accorgimenti utili per rendere l’asciugatura più pratica e agevole, come il cavo lungo quasi due metri e la potenza di 1.200 watt che consente di asciugare la chioma in poco tempo.

Compatto: Un modello estremamente leggero e compatto, pensato per rispondere alle esigenze di coloro che non vogliono rinunciare a una messa in piega perfetta nemmeno in viaggio.

Prezzo conveniente: Il prodotto colpisce soprattutto per il suo costo vantaggioso che, però, non sacrifica nulla in quanto a prestazioni e resa costruttiva.

 

Contro

Manico: Essendo sprovvisto di un manico pieghevole, potrebbe risultare un tantino ingombrante, soprattutto se lo si deve inserire in una valigia molto piccola.

 

 

Sanqiao Asciugacapelli Professionale Parrucchieri

 

Chi si sta chiedendo dove acquistare un buon casco asciugacapelli può fare riferimento al modello di Sanqiao, caratterizzato da un design tradizionale e da una potenza di 1.300 watt che garantisce risultati professionali anche tra le mura domestiche.

Asciuga i capelli in modo rapido e uniforme, e offre la possibilità di regolare la temperatura e i tempi di posa per ottenere l’acconciatura desiderata, mentre la visiera trasparente permette di avere sempre sotto controllo la situazione.

Si compone di un’asta regolabile, capace di raggiungere un’altezza di 180 centimetri per adattarsi alla statura dell’utilizzatore, e di una base con ruote per spostarlo da una stanza all’altra senza incontrare difficoltà.

Il prodotto, inoltre, è provvisto di certificazione CE, che attesta il rispetto degli standard di sicurezza imposti dalla normativa comunitaria, e di un termostato che provvede a disattivare automaticamente il dispositivo quando l’acqua nel serbatoio è terminata o in caso di surriscaldamento.

I pareri degli utenti sono molto positivi riguardo le prestazioni di questo casco asciugacapelli, sebbene qualcuno abbia manifestato qualche perplessità in merito all’eccessiva rumorosità dell’apparecchio quando è in funzione.

 

Pro

Materiali: Il casco asciugacapelli di Sanqiao è realizzato con materiali solidi e resistenti per garantire risultati impeccabili anche a seguito di utilizzi intensivi.

Rapporto qualità/prezzo: Il costo del prodotto è ritenuto conveniente in relazione a quanto offerto, ponendosi quindi come valida alternativa per chi non vuole spendere cifre eccessive ma nemmeno rinunciare a un elettrodomestico che consenta di ottimizzare i tempi di asciugatura.

Regolabile: È provvisto di un’asta telescopica, regolabile da 140 a 180 centimetri, con cinque ruote alla base che permettono di spostarlo facilmente.

 

Contro

Rumoroso: Quando impostato alla massima velocità genera un rumore abbastanza fastidioso, sebbene si tratti di una caratteristica che non incide sulle buone prestazioni del dispositivo.

 

 

Dyson Supersonic Rosso Asciugacapelli Edizione Speciale

 

 

Tra i migliori asciugacapelli del 2020 si colloca questo modello di Dyson che, pur non rientrando nella fascia dei prezzi bassi, ha catturato la nostra attenzione per il suo design all’avanguardia e le prestazioni di livello superiore.

Si serve, infatti, di un sistema che gestisce in maniera autonoma la temperatura del getto d’aria, in modo da impedire che il calore danneggi la struttura capillare.

Un altro grande vantaggio dell’asciugacapelli Dyson è la notevole riduzione dei tempi di asciugatura: grazie all’innovativa tecnologia Air Multiplier e a un potente motore digitale, riesce a concentrare il flusso d’aria dove serve per dare ai capelli la forma desiderata.

Buono anche il nostro giudizio sul design del prodotto, che appare leggero e perfettamente bilanciato per facilitare le operazioni di messa in piega.

L’utilizzo appare semplice e intuitivo grazie ai quattro pulsanti sull’impugnatura che consentono di impostare la velocità e la temperatura, mentre il cospicuo pacchetto accessori incluso nel prezzo rende l’elettrodomestico più completo e versatile.

 

Pro

Motore: È dotato di un potente motore digitale capace di ridurre sensibilmente i tempi di asciugatura e, essendo posizionato nel manico, contribuisce a rendere la struttura dell’asciugacapelli più bilanciata e maneggevole.

La tecnologia Air Multiplier: Mantiene sotto controllo la temperatura attraverso speciali sensori che misurano costantemente il livello di calore del flusso d’aria emesso. In questo modo la chioma sarà protetta dai danni causati dalle alte temperature.

Super accessoriato: È l’elettrodomestico più completo e funzionale tra quelli venduti online grazie ai numerosi accessori in dotazione: nel prezzo, infatti, sono incluse due bocchette per l’aria, un diffusore, un adattatore per le prese estere e un tappetino isolante in gomma.

 

Contro

Costoso: L’unico svantaggio del prodotto è il prezzo, che è a dir poco proibitivo e sicuramente non alla portata di tutte le tasche.

 

 

I dieci migliori asciugacapelli pieghevoli da viaggio

 

Per avere sempre a disposizione un asciugacapelli efficace e che occupi poco spazio in valigia, è importante valutare le migliori proposte sul mercato: vediamole insieme

 

Potersi asciugare i capelli con uno strumento efficace, anche in viaggio, non è più un problema grazie ai moderni asciugacapelli portatili piccoli in dimensioni, ma comunque potenti. 

Oggi valuteremo quali tra gli asciugacapelli più venduti sono i migliori, per quanto riguarda la loro efficacia e la loro comodità all’interno di bagagli e valigie. Oltre alla potenza e alle caratteristiche del getto d’aria infatti, dovremmo valutare anche la praticità nel trasporto e il volume occupato.

 

Philips

Una marca molto valida in questo contesto è certamente Philips, già nota per le caratteristiche dei suoi asciugacapelli casalinghi. Per risultati professionali anche fuori da casa, però, l’azienda propone modelli portatili che andiamo adesso a illustrare.

Uno di questi è SalonDry Travel, una versione da 2000 watt, in grado di garantire prestazioni ottime anche se in condizioni differenti da quelle di casa. 

Il flusso d’aria infatti è molto potente e la velocità, con cui esce rende l’asciugatura, piuttosto rapida: tale velocità si può scegliere tra due diversi livelli. Come i normali asciugacapelli professionali inoltre presenta anche il getto freddo, ideale per fissare l’acconciatura.

Philips Essential Care Invece è munito di manico pieghevole ed è dotato anche di una sacca perfetta per il suo trasporto. Il sistema è pensato per non eccedere in rumore e per erogare aria a una temperatura ottimale per la salute del capello, ossia né troppo calda né troppo fredda. 

 

Remington

Un’altra marca molto nota in questo settore è Remington: tra i suoi migliori asciugacapelli da viaggio vogliamo includere il modello D5000, che spicca per la sua compattezza e per la scelta della tecnologia eco. La potenza è di 1800 watt e ha un’ottima variabilità in termini di scelta di temperatura e di velocità da selezionare. 

La praticità risiede anche nel fatto che questo modello presenti un anello posto in fondo al manico, in modo che sia agevole appenderlo ovunque possibile. Pur non essendo presente il piegamento del manico stesso, la sua struttura si presenta comunque molto compatta.

La stessa azienda propone anche il modello D2400, leggermente meno potente ma molto compatto perché dotato proprio di manico pieghevole. La spesa è davvero molto bassa ma garantisce l’acquisto di uno strumento valido per la cura dei capelli anche in viaggio. Ancora una volta troverete il comodo anello d’aggancio già visto per il modello precedente e molto apprezzato per la sua comodità.

 

Rowenta

Analizziamo adesso due proposte firmate Rowenta, un marchio noto per la qualità e la cura dei dettagli dei suoi prodotti. Il primo modello da descrivere è quello CV3312F0 ovviamente da viaggio e quindi dotato di manico pieghevole. La potenza è di 1600 watt e la lunghezza del cavo di alimentazione è quasi di 2 m. 

Come molti altri modelli, presenta un sistema a doppio voltaggio, che permette di usarlo anche all’estero. La bocchetta dell’aria inoltre consente di indirizzare il getto in maniera davvero precisa.

Un’alternativa più economica invece è costituita dal modello CV1612 Hand Dry, molto potente grazie ai suoi 2000 Watt. I comandi sono molto intuitivi e il design è leggero e compatto. La temperatura è regolabile per avere una maggiore precisione nelle acconciature e il sistema consente un risparmio energetico del 30%. 

Si tratta quindi di un modello molto valido, che garantisce prestazioni analoghe a quelle di strumenti professionali ma decisamente più ingombranti.

 

Imetec

Proseguiamo con i migliori asciugacapelli da viaggio, presentando altri due strumenti firmati Imetec, un marchio molto noto per la sua qualità. Il primo modello su cui vogliamo soffermarci è il Power to Style Travel CT1, con la potenza di 1400 watt. 

Il prezzo è decisamente nella media ed è garantito il doppio voltaggio, così da poterlo utilizzare anche in paesi dove la regolamentazione è diversa. Il getto d’aria fuoriesce da un convogliatore in grado di direzionarlo in maniera precisa: ancora una volta potete regolare velocità e temperatura a vostro piacimento.

Una variante di questo modello leggermente meno economica è il Power to Style C16: si tratta di uno strumento con potenza di 2000 Watt, in grado di garantire prestazioni davvero eccellenti. 

Le caratteristiche sono quelle tipiche di un asciugacapelli da viaggio ossia presenta il cavo lungo 2 m, diverse impostazioni di velocità e di temperatura dell’aria e una struttura davvero compatta.

 

Bosch

Andiamo adesso ad analizzare le caratteristiche di due modelli firmati Bosch. Il primo è PHD1151 Style to go, realizzato con un design molto particolare ma comunque compatto e dotato di una potenza di 1200 watt, leggermente più bassa rispetto ad altri modelli già visti.

 

Il voltaggio è regolabile e presenta una griglia di aspirazione munita di rete metallica in modo da evitare che i capelli vadano a impigliarsi. La struttura è davvero ergonomica e ideale per poter essere trasportata anche all’estero. L’attenzione dell’azienda è quella di pensare a strumenti sempre più efficaci, garantendo comunque prezzi dentro la media.

Con il modello PHD 1150, invece, Bosch pensa a un asciugacapelli ancora più compatto e acquistabile nella simpatica variante di colore rosso. Le prestazioni sono ottime nonostante valori numerici leggermente inferiori alla media e in dotazione riceverete anche una custodia per il viaggio e un adattatore, entrambi strumenti molto utili in viaggio. 

Peso e dimensioni sono solite in un oggetto di questo tipo ma il costo è leggermente inferiore rispetto ai modelli già citati.

Come avete visto, il mercato propone oggetti davvero molto validi in questa categoria. La scelta deve orientarsi su quello che più si addice alle vostre esigenze di gusto e di prezzo, sebbene la grande varietà tra cui scegliere garantisca un buon margine di libertà.

Il consiglio è quello di valutare diversi fattori: la marca, se avete già un asciugacapelli che vi convince, valori numerici come potenza e voltaggio, indispensabili per farsi un’idea delle prestazioni raggiungibili con tale strumento, infine compattezza e praticità,  da osservare nelle dimensioni, nel peso e in tutte le altre specifiche e aggiunte, che possono aiutarvi nel trasporto agevole di questo oggetto. 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments