Ultimo aggiornamento: 06.12.19

 

Ecco come accorciare e limare le unghie in questa forma di tendenza, senza danneggiarle.

 

Il sex appeal femminile è una qualità ineffabile capace di soggiogare tutti, e lo si può esprimere anche attraverso delle mani curate: un aspetto spesso trascurato ma assolutamente imprescindibile per esaltare al meglio la propria bellezza.

Eseguire una manicure perfetta non richiede molto tempo e basta apprendere la tecnica giusta per avere unghie forti e belle standosene comodamente a casa. È anche vero, però, che l’operazione potrebbe risultare piuttosto difficile per chi non è in possesso di una buona manualità, soprattutto quando l’obiettivo è quello di esibire mani con unghie perfettamente curate.

La limatura, in particolare, è un procedimento che andrà eseguito con precisione e competenza, per cui è sempre preferibile non improvvisare e cercare di ritagliarsi qualche ora da dedicare alla propria handcare, a cominciare proprio dalla manicure.

Se siete donne sempre di fretta, con mille impegni e poco tempo libero a disposizione, ma volete comunque imparare a farla da sole, in questa guida troverete molti utili consigli per eseguire una perfetta manicure fai-da-te in casa con pochi semplici passaggi!

 

Iniziamo dagli strumenti giusti

Prima di dedicarvi alla vostra manicure settimanale, è bene che vi procuriate tutti gli strumenti necessari per eseguirla in maniera corretta. Innanzitutto, vi consigliamo di acquistare un buon solvente per rimuovere lo smalto applicato in precedenza, cercando di preferire un prodotto naturale privo di sostanze chimiche aggressive. 

Il vostro kit di base per la manicure dovrebbe, poi, comprendere i seguenti attrezzi: una lima, meglio se in cartone perché più semplice da maneggiare e ideale per trattare le unghie sfaldate o rovinate; una forbicina o un tagliaunghie; uno spingicuticole; una crema idratante; un olio per cuticole (in alternativa potete utilizzare anche dell’olio di oliva o un olio di mandorle dolci); un top coat, per proteggere il letto ungueale dall’azione aggressiva dei composti chimici contenuti nello smalto che verrà applicato in seguito; e, ovviamente, un buono smalto semipermanente colorato o trasparente. A questo punto, dovreste avere tutto l’occorrente per eseguire in casa una perfetta manicure!

 

 

Come eseguire una manicure impeccabile

Per ottenere unghie perfette e risultati più duraturi non basta disporre della giusta strumentazione, ma bisogna adottare alcuni piccoli accorgimenti sia prima di applicare lo smalto sia dopo averlo steso. La prima cosa da fare è preparare l’unghia al trattamento iniziando a rimuovere accuratamente ogni residuo di smalto con un solvente e un batuffolo di cotone.

Lo step successivo consiste nel limare le unghie: la forma (tonda, quadrata o a mandorla) andrà scelta in base alla conformazione della propria mano, alle tendenze del momento e ai propri gusti personali. Se non sono della medesima lunghezza – magari perché qualcuna si è spezzata – utilizzate una forbicina o un tagliaunghie per portarle tutte allo stesso livello.

A questo punto, potete procedere con la limatura, facendo attenzione a utilizzare la lima sempre e solo nello stesso verso, per poi passare alle cuticole, che andranno ammorbidite con dell’olio o una crema specifica e spinte con un bastoncino d’arancio verso l’eponichio. Cercate di non tagliarle ma, se proprio non potete farne a meno, adoperate un tronchesino appropriato cercando di non accorciarle troppo.

Prima di passare alla stesura dello smalto, controllate che la superficie ungueale sia perfettamente livellata e, in caso contrario, usate un mattoncino levigante per opacizzarla. Ora potete passare all’applicazione del vostro smalto preferito, ma non prima di aver steso un generoso strato di coat trasparente per proteggere la lamina ungueale dalle componenti chimiche aggressive dello smalto.

Dopo aver applicato e fatto asciugare alla perfezione il colore, procedete con la stesura del top coat finale: in commercio ce ne sono di diversi tipi, da quello trasparente, ideale per ottenere un accattivante effetto lucido, a quelli glitterati od opachi che sapranno esaltare la vostra nail art con un tocco di originalità e fantasia.

 

Come limare le unghie senza rovinarle

Come già accennato, la limatura delle unghie è l’operazione più delicata e importante per ottenere una manicure perfetta, ma nessuno ha detto che sia facile, anzi! Una limatura eseguita male rischia di compromettere, non solo la bellezza della mano, ma anche la salute del corpo ungueale. Molto dipende anche dalla propria manualità e dall’utilizzo della tecnica adatta per la propria tipologia di unghie, che andrebbero sempre trattate con prodotti appropriati e di buona qualità.

Per averle forti e ben modellate iniziate col scegliere la forma che più si addice alla vostra mano e alla vostra personalità: se avete dita tozze e corte, per esempio, è meglio preferire una forma tonda e allungata, mentre quella quadrata va bene per chi ha le falangi molto lunghe, così da rendere i lineamenti della mano più simmetrici.

Inoltre, le unghie dovrebbero essere tutte della stessa lunghezza, per cui andranno limate fino a ottenere una misura uniforme, e una volta raggiunta la lunghezza ideale si potranno eliminare le cuticole e ogni altra imperfezione che ne rovina l’estetica, e a tal proposito potete utilizzare un mattoncino levigante o una lima in cartone.

 

 

Unghie squoval: cosa sono e come realizzarle

Da un po’ di tempo a questa parte le unghie squoval, ossia dalla forma quadrata con angoli leggermente arrotondati, sono tornate di tendenza, tanto è vero che oggi è la più utilizzata, non solo dalle onicotecniche, ma anche dalle beauty addicted che amano cimentarsi con il fai-da-te. Questo perché si tratta di una tecnica facile da realizzare e capace di donare alla mano un aspetto più naturale e chic a prescindere dal colore dello smalto. 

È perfetta per chi ha le dita particolarmente lunghe, mentre le donne che hanno unghie corte potranno comunque realizzarla ma facendo attenzione a non limare troppo le estremità. Oltre a conferire alle mani un profilo più affusolato, questa particolare tecnica di limatura contribuisce a rendere la struttura ungueale più resistente agli urti rispetto alla classica forma quadrata o a mandorla.

La prima cosa da fare per realizzare questa forma è iniziare a dare alle unghie un profilo quadrato, senza però esagerare per non rischiare di renderle troppo corte e tozze. Fatto ciò, occupatevi degli angoli, che andranno arrotondati leggermente senza arrivare troppo verso il centro, altrimenti rischierete di ottenere una forma ovale e non quadrata.

Non dimenticate che le unghie vanno limate sempre nello stesso verso, così da impedire che col tempo diventino fragili e con la tendenza a spezzarsi facilmente. A tal proposito, è sempre consigliabile utilizzare con una certa frequenza una crema o un olio rinforzante, oppure applicare almeno una volta a settimana uno smalto trasparente rinforzante per renderle più forti e resistenti.