Ultimo aggiornamento: 01.03.21

 

Alcuni ingredienti che utilizziamo quotidianamente in cucina, come il miele, l’olio d’oliva, la frutta e i latticini, possono diventare preziosi alleati che aiuteranno la vostra chioma a ritrovare lucentezza e benessere. Scopriamoli insieme.

 

Che abbiate i capelli secchi, crespi, sfibrati o grassi, la natura ha in serbo per voi qualche asso nella manica che vi permetterà di rivitalizzare la struttura capillare, sfruttando ingredienti facilmente reperibili sulle nostre tavole, come le uova, l’olio d’oliva, il miele, la frutta e gli ortaggi.

Attingendo direttamente dalla propria dispensa o dal frigorifero sarà, infatti, possibile realizzare una maschera per capelli fai da te specifica per ogni esigenza, così da porre finalmente un freno a tutti quei trattamenti chimici aggressivi che, alla lunga, rischiano di sfibrare e indebolire la capigliatura. Qui di seguito vi proponiamo cinque ricette facili, veloci e anche low cost per correre ai ripari e sfoggiare capelli sani, forti e lucenti.

 

1. Maschera per capelli grassi

Il mercato della haircare propone diverse maschere per capelli specificamente formulate per restituire nutrimento e vitalità alle chiome afflitte dai più svariati problemi. Pertanto, anche chi ha una cuoio capelluto grasso o impuro non avrà problemi a reperire una formulazione specifica in grado di ridurre il sebo in eccesso e ripristinare l’originale pH della cute.

Tuttavia, se siete solite ricorrere a questi trattamenti professionali con una certa frequenza vi sarete sicuramente rese conto di avere sì una chioma più bella e luminosa, ma anche il portafoglio vuoto! Per vostra fortuna è possibile realizzare un’efficace maschera per capelli grassi fatta in casa utilizzando ingredienti completamente naturali e quasi a costo zero.

Uno di questi è il bicarbonato di sodio che, oltre a svolgere un’azione purificante per liberare il cuoio capelluto da tossine e impurità, può essere applicato come trattamento a secco direttamente sulle radici per assorbire il sebo e ripristinare l’originale equilibrio idrolipidico della fibra capillare.

Per realizzare questa hair mask riequilibrante occorrono: due cucchiai di bicarbonato, il succo di mezzo limone e 100 ml di acqua tiepida. Dopo aver mescolato con cura gli ingredienti in una ciotola e ottenuto un composto dalla consistenza cremosa e non troppo liquida, vi basterà applicarlo sui capelli umidi, distribuendolo uniformemente dalle radici alle punte con l’aiuto di un pettine a denti stretti.

Quindi, lasciate la maschera in posa per 40 minuti circa, avvolgendo la chioma in una pellicola trasparente per evitare che coli, e accendete la radio o il vostro miglior lettore MP3 per ingannare l’attesa. Trascorso il tempo necessario, risciacquate con abbondante acqua tiepida e procedete con il lavaggio tradizionale utilizzando uno shampoo specifico.

Una variante di questo trattamento homemade prevede l’aggiunta di un cucchiaio di gel di aloe vera per potenziare le proprietà seboregolatrici del bicarbonato e rinforzare al tempo stesso la fibra capillare in caso di capelli rovinati.

 

2. Impacco per capelli secchi

Le cause all’origine dei capelli sfibrati e secchi possono essere di diversa natura, come un’alimentazione scorretta, squilibri ormonali e, non ultimo, l’utilizzo di prodotti cosmetici particolarmente aggressivi. Fortunatamente, anche in questi casi la natura ci viene in soccorso per aiutare la chioma a ritrovare idratazione, vitalità e benessere.

Uno degli ingredienti più efficaci a tale scopo è sicuramente l’olio di oliva, che grazie alle sue proprietà nutritive e antiossidanti favorisce la circolazione a livello del cuoio capelluto per idratare la fibra capillare in profondità e risolvere il problema dei capelli che si spezzano.

Per preparare un’efficace maschera per capelli secchi vi basterà mescolare la polpa di una banana con un cucchiaio di olio extravergine di oliva e – se amate le profumazioni intense – qualche goccia di olio essenziale di tea tree per un immediato effetto riequilibrante.

Dopo aver applicato il composto sui capelli asciutti, massaggiate delicatamente con i polpastrelli per favorire l’assorbimento delle sostanze nutritive contenute, e lasciate in posa per una trentina di minuti coprendo la testa con un panno umido e caldo. Quindi, sciacquate con acqua tiepida e procedete con lo shampoo e l’asciugatura.

3. Maschera ristrutturante per riparare i capelli bruciati

In caso di capelli spezzati o particolarmente danneggiati dall’uso smodato di dispositivi per lo styling a temperature elevate (piastra, phon, arricciacapelli, ecc.) provate questa maschera ristrutturante a base di miele e uovo, due ingredienti naturali capaci di ricostruire e rinforzare la struttura capillare senza alterare l’originale pH del cuoio capelluto.

Sbattete l’uovo in una ciotola e unite a poco a poco il miele mescolando il tutto con un cucchiaio di legno fino a ottenere una miscela compatta e omogenea. Per un effetto ancora più idratante potete anche aggiungere un cucchiaio di olio di cocco puro o, in alternativa, un altro olio vegetale a scelta tra quelli di jojoba, mandorle dolci e d’oliva.

Stendete la maschera uniformemente sulla chioma e copritela con un asciugamano in microfibra o una cuffia da doccia. Lasciate agire per 30 minuti, quindi lavate i capelli come d’abitudine e fateli asciugare all’aria per evitare che il calore del fon vanifichi l’effetto del trattamento.

 

4. Maschera anticaduta

La prossima ricetta che vi proponiamo è pensata appositamente per prevenire e ridurre la perdita dei capelli causata da periodi di forte stress o dall’uso di trattamenti chimici aggressivi, come tinture e permanenti.

Gli ingredienti su cui puntare per rinforzare il bulbo pilifero e stimolare al tempo stesso la crescita dei fusti sono il lievito di birra e il miele, a cui andrete ad aggiungere due tuorli d’uovo e qualche goccia di aceto di mele.

Mescolate con cura tutti gli ingredienti in una ciotola e applicate il composto così ottenuto sul cuoio capelluto e le lunghezze, senza tralasciare le punte. Avvolgete con la pellicola trasparente e lasciate in posa per mezz’ora. Trascorso questo tempo, sciacquate i capelli con abbondante acqua fino alla completa rimozione dei residui di maschera e proseguite con lo shampoo tradizionale.

5. Maschera fai da te per donare volume ai capelli

La nostra carrellata di maschere per capelli fai da te si conclude con un trattamento a effetto volumizzante che vi permetterà di risolvere il tanto odiato problema dei capelli piatti e spenti.

Tutto quello che dovete fare è mescolare un vasetto di yogurt bianco con due cucchiai di olio di germe di grano, 50 g di amido di mais e un tuorlo d’uovo. Una volta che il composto risulterà liscio e compatto, distribuitelo uniformemente sui capelli e tenete in posa per almeno un’ora prima di procedere con il lavaggio e la tradizionale messa in piega.

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments