Ultimo aggiornamento: 06.06.20

 

Henné per capelli – Guida all’acquisto, Opinioni e Confronti

 

Nonostante il settore cosmetico sia saturo di tinture chimiche per capelli in grado di assicurare ottimi risultati, molte donne preferiscono ricorrere a trattamenti naturali, che rispettano il cuoio capelluto senza aggredirlo. Il più in voga negli ultimi tempi è senza dubbio l’henné, una polvere colorante utilizzata sin dall’antichità per colorare i capelli e rinforzarne la struttura. Informarsi e studiare le diverse possibilità d’acquisto sono gli step fondamentali per essere certi di fare la scelta giusta, ma se non avete molto tempo a disposizione, cominciate a dare un’occhiata ai due prodotti che si sono piazzati in vetta alla nostra classifica: Phitofilos Henné Egitto Rosso n.2 ha una formula arricchita con un mix di erbe biologiche per nutrire e proteggere il cuoio capelluto, assicurando risultati di lunga durata; l’henné castano e caramello di Centifolia, invece, colora i capelli con una nuance che va dal nocciola al biondo scuro a seconda della base di partenza.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori henné per capelli – Classifica 2020

 

Se avete bisogno di consigli d’acquisto più mirati a capire quale sia il miglior henné per capelli per le vostre esigenze, allora troverete un valido aiuto nella nostra tabella di comparazione che confronta prezzi, caratteristiche e difetti dei prodotti più venduti e apprezzati del momento.

 

 

Henné per capelli bianchi

 

1. Phitofilos Henné per capelli Egitto Rosso n.2

 

Phitofilos è un marchio italiano di riferimento per la cosmesi “green”, grazie soprattutto alla sua capacità di proporre prodotti 100% naturali che seguono metodi di produzione rigorosamente biologici, al fine di promuovere il benessere e la bellezza della chioma.

Non a caso, il risultato che si ottiene con questo henné per capelli bianchi ha regalato grandi soddisfazioni alle utenti, soprattutto a quelle attente alla formulazione, all’ambiente e ai processi di lavorazione delle materie prime.

L’estratto di Lawsonia Inermis, oltre a fissarsi alla struttura cheratinica del capello senza danneggiarlo, vede l’aggiunta di un equilibrato mix di erbe naturali già precedentemente miscelate per rendere la preparazione della tinta più pratica e agevole: basta, infatti, aggiungere acqua calda alla polvere, secondo le dosi consigliate, per ottenere un composto cremoso e facile da applicare.

Il prodotto è, inoltre, privo di ammoniaca, siliconi e petrolati per essere rispettoso anche dei cuoi capelluti più sensibili, ponendosi come trattamento curativo e di bellezza adatto per tutti i tipi di capelli.

 

Pro

Naturale: Le materie prime selezionate per la formulazione del prodotto sono 100% naturali e biologiche per assicurare una buona copertura dei capelli bianchi senza danneggiare la struttura del capello.

Pratico: Ideale per chi non vuole utilizzare prodotti chimici per tingere la chioma, risulta di facile preparazione grazie a un mix di erbe coloranti che non richiede l’aggiunta di altri ingredienti.

Rapporto qualità/prezzo: Tra i prodotti venduti online che hanno meritato un posto nella nostra classifica, l’henné per capelli di Phitofilos è quello che offre il miglior rapporto tra qualità complessiva e prezzo.

 

Contro

Packaging: L’attenzione riservata alla qualità del prodotto, purtroppo, non la si riscontra nel confezionamento, costituito da un sacchetto non richiudibile che potrebbe rendere difficile preservare intatto il contenuto per un periodo prolungato.

Acquista su Amazon.it (€9,99)

 

 

 

Henné per capelli castani

 

2. Centifolia Henné per capelli castano e caramello

 

Se siete stanche del solito castano piatto e spento, provate a dare un’occhiata alla nostra recensione del prodotto di Centifolia, che pur non essendo il più economico della nostra lista, ha fatto incetta di pareri positivi da parte delle utenti per le sue proprietà benefiche e i risultati di lunga durata.

Da molte considerato il miglior henné per capelli castani, è la soluzione ideale per chi vuole ottenere dei riflessi ricchi e corposi che vanno dal rame al biondo scuro. Grazie alla sapiente combinazione di Indigo e boro de noi, il prodotto si propone anche di rinforzare la struttura capillare creando un’efficace barriera protettiva contro gli attacchi esterni, per una chioma visibilmente più sana e luminosa.

È venduto in una confezione da 250 grammi perfetta per chi dovrà farne un utilizzo prolungato, anche perché provvista di un comodo sistema “apri e chiudi” a tenuta ermetica che permette di conservare il contenuto per lunghi periodi, mantenendone intatte le proprietà.

 

Pro

Riflessante: L’henné per capelli a marchio Centifolia si avvantaggia di un sapiente mix di Indigo e boro de noi per donare degli accattivanti riflessi bruni alla capigliatura, senza utilizzare la chimica.

Resa: Partendo dalla propria tonalità di base, si potrà ottenere un risultato eccellente sia in termini di colorazione sia sul fronte della durata, variabile dalle tre alle quattro settimane.

Formato: La confezione da 250 grammi assicura un buon numero di applicazioni ed è provvista di chiusura ermetica per preservare al meglio il contenuto.

 

Contro

Capelli fragili: Nonostante la buona qualità complessiva, l’henné di Centifolia tende a seccare leggermente il cuoio capelluto; non proprio l’ideale per chi ha i capelli fragili o sfibrati.

Acquista su Amazon.it (€17,4)

 

 

 

Henné per capelli Erbamea

 

3. Erbamea Henné Rosso Rinforzato Tiziano Tonalità n.4

 

Tra i migliori henné per capelli del 2020 segnaliamo anche quello di Erbamea, un prodotto di elevata qualità e formulato solo con ingredienti di origine naturale per rinforzare e nutrire in profondità la fibra capillare, arricchendo la chioma con delicati riflessi ramati.

I pigmenti contenuti colorano il capello senza l’intervento di sostanze alcalinizzanti o ossidanti, permettendo di ottenere la nuance desiderata con la sola aggiunta di acqua calda nel pieno rispetto della fisiologica integrità del cuoio capelluto.

Grazie all’effetto coprente dell’henné per capelli Erbamea potrete dire finalmente addio ai capelli bianchi, che verranno colorati con una bellissima tonalità rossa accesa già con una sola applicazione. Inoltre, risulta ideale per chi ha un cuoio capelluto particolarmente grasso, poiché si serve delle proprietà rinforzanti e seboregolatrici della Cassia Italica (comunemente nota come henné neutro) per regolarizzare la produzione di sebo e prevenire la formazione della forfora.

Se pensate sia proprio questo il prodotto che potrebbe fare al vostro caso, vi invitiamo a leggere la tabella riassuntiva qui di seguito per avere un quadro più preciso dei suoi pregi e difetti.

 

Pro

Seboregolatore: A differenza di altri prodotti simili, quello di Erbamea svolge un’efficace azione riequilibrante e addolcente per ripristinare l’originale pH del cuoio capelluto e prevenire la formazione della forfora.

Coprente: Il Rosso Tiziano è ideale per chi vuole coprire i capelli bianchi senza utilizzare la chimica, proponendosi al contempo di rinforzare la struttura capillare per rendere la chioma visibilmente più sana e lucente.

Facile da preparare: Il prodotto non richiede l’aggiunta di altri ingredienti in fase di preparazione, restituendo una praticità di utilizzo che in molte hanno apprezzato.

 

Contro

Rapporto quantità/prezzo: La confezione da 100 grammi, venduta tra l’altro a un prezzo nettamente superiore rispetto alla media, potrebbe non essere sufficiente per assicurare un utilizzo prolungato in caso di capelli lunghi e folti; pertanto, chi è alla ricerca del risparmio dovrebbe valutare altre proposte a prezzi bassi.

Acquista su Amazon.it (€9,95)

 

 

 

Henné rosso intenso per capelli

 

4. Sitarama Polvere di Henné Auburn Rosso Intenso

 

Il prodotto di Sitarama è consigliato a chi cerca un henné rosso intenso per capelli che permetta di coprire la ricrescita o i capelli bianchi senza ricorrere ad ammoniaca, siliconi e sostanze chimiche di sintesi.

La preparazione della tinta risulta pratica e semplice anche per le meno esperte che si approcciano al mondo degli henné naturali per la prima volta: grazie alle erbe in polvere già precedente mixate, basterà mescolare il contenuto di una bustina con dell’acqua tiepida per ottenere un composto cremoso e omogeneo da applicare agevolmente sulla chioma.

I pigmenti contenuti, oltre a donare degli accattivanti riflessi color rame, formano una sorta di film protettivo sui capelli per proteggerli dagli agenti esterni, dalla disidratazione e dalle alte temperature di piastre e phon.

Inoltre, potrete aumentare l’effetto idratante del preparato aggiungendo un cucchiaino di miele o dello yogurt magro, in modo da beneficiare di un plus di nutrienti che conferiranno corpo e spessore alla fibra capillare.

 

Pro

Prezzo: Tra i prodotti naturali e certificati, in confezione da 100 grammi, quello di Sitarama è sicuramente uno dei più convenienti dal punto di vista economico, cosa che, però, non è andata a discapito della qualità.

Colore: Questo henné è perfetto per tingere i capelli bianchi di un rosso intenso o per aggiungere delle splendide venature mogano alle chiome castane e more, ravvivando i riflessi naturali già presenti.

Protegge e idrata: Oltre a risolvere lo spinoso problema della ricrescita e delle doppie punte, i pigmenti contenuti si propongono di proteggere la fibra capillare dalle aggressioni esterne, apportando nutrimento e idratazione al cuoio capelluto.

 

Contro

Odore: Unica pecca riscontrata è l’odore erbaceo molto forte e pungente che permane anche dopo diversi lavaggi.

Acquista su Amazon.it (€6,5)

 

 

 

Henné e Amla per capelli

 

5. Khadi Bio Henné e Amla in polvere 150 g

 

Avete i capelli sfibrati e con doppie punte evidenti? Allora, la soluzione giusta per voi è il preparato a base di henné e Amla per capelli di Khadi, un trattamento 100% naturale che vi permetterà di evitare la tanto temuta sforbiciata dal parrucchiere.

Il prodotto, oltre a prevenire la disidratazione e la secchezza capillare in caso di capelli secchi o sfibrati, può essere utilizzato anche da chi ha un cuoio capelluto grasso o con problemi di forfora, poiché le proprietà riequilibranti dell’Amla – comunemente nota come uva spina – permettono di regolarizzare la produzione di sebo donando, allo stesso tempo, volume e lucentezza alla capigliatura.

Il colore che si ottiene sulla base castana è un’accesa tonalità rosso fuoco con accattivanti riflessi mogano, mentre sui capelli biondi o bianchi il colore tende a virare verso l’arancio con leggere venature ramate; ma in ogni caso si potrà ottenere una sfumatura più scura o più chiara aggiungendo al composto altre polveri di hennè della stessa linea.

 

Pro

Versatile: Punto di forza dell’henné per capelli di Khadi è la sua capacità di adattarsi a qualsiasi tipologia di capelli, prestandosi all’utilizzo sia di chi ha un cuoio capelluto grasso sia di chi necessita di idratazione e nutrimento per prevenire la secchezza capillare.

Tonalità: Su una base castana si potrà ottenere un colore rosso molto acceso con scintillanti riflessi mogano, mentre sui capelli bianchi o biondi si avranno delle bellissime sfumature ramate in grado di risplendere soprattutto sotto i raggi del sole.

Con Amla: L’estratto di uva spina, nota anche come Amla, si fa apprezzare per l’elevato contenuto di polifenoli e vitamina C che contribuiscono a rallentare la caduta dei capelli, rendendoli più forti e robusti.

 

Contro

Durata: Pur essendo un prodotto di ottima qualità, la durata del colore non è eccezionale, sebbene si tratti di una pecca che accomuna la maggior parte delle tinte naturali.

Acquista su Amazon.it (€14)

 

 

 

Henné per capelli Forsan

 

6. La Tradizione Erboristica Forsan Henné Neutro Cassia Obovata

 

A dispetto di quanto si possa pensare, gli henné per capelli non servono solo per colorare la chioma e risolvere il problema della ricrescita, poiché esistono anche prodotti “neutri” formulati appositamente per chi necessita di un trattamento rinforzante e rinvigorente.

Ne è un esempio l’henné per capelli Forsan a base di Cassia Obovata, una pianta tipica delle regioni sud-occidentali dell’Africa, dalle cui foglie si estrae un colorante giallo dorato che non rilascia alcun colore. La sua funzione, quindi, è quella di rinforzare la fibra capillare per donare nuovo vigore ai capelli fini o fragili, proteggendoli al contempo dalla disidratazione e dagli agenti ambientali nocivi.

Inoltre, svolge un’efficace azione purificante che si dimostra utile in caso di forfora o cuoio capelluto grasso, liberando la chioma dagli eccessi di sebo che la fanno apparire spenta e priva di volume. Si utilizza come una tradizionale maschera per capelli, quindi basterà applicare il preparato uniformemente su tutta la lunghezza delle ciocche e attendere il tempo di posa necessario.

 

Pro

Rigenerante: L’henné per capelli Forsan sfrutta le proprietà rigeneranti e riequilibranti della Cassia Obovata per apportare idratazione ai capelli secchi e regolarizzare la produzione di sebo in caso di cuoio capelluto grasso.

Per tutti i tipi di capelli: La sua versatilità d’uso è stata particolarmente apprezzata dalle utenti, che hanno potuto così risolvere sia il problema della secchezza capillare sia quello della forfora grassa.

Formato: La confezione contiene tre bustine monodose da applicare sulla chioma dopo lo shampoo come una comune maschera per capelli.

 

Contro

Istruzioni: Essendo un prodotto incolore, risulta abbastanza semplice da utilizzare; tuttavia, sulla confezione non ci sono indicazioni chiare e precise sul tempo di posa necessario per ottenere i risultati sperati.

Acquista su Amazon.it (€29,99)

 

 

 

Henné biondo per capelli

 

7. Tea Natura Henné biondo 100 gr

 

L’henné biondo per capelli di Tea Natura viene proposto in una confezione da 100 grammi a un prezzo molto vantaggioso, che sicuramente farà la gioia di chi non può o non vuole spendere somme eccessive per una tinta naturale.

Nonostante il costo accessibile, gli ingredienti contenuti sono 100% naturali, vegani e sicuri, e lo dimostra il fatto che nel suo INCI non compare il picramato monosodico, un fissativo del colore di origine sintetica presente, in genere, nella maggior parte delle tinture a base di henné.

Le utenti, infatti, si sono dette molto soddisfatte dei risultati ottenuti, riscontrando anche un’effettiva riduzione della forfora e una maggiore tenuta della piega. Il colore che si ottiene su una base chiara o sui capelli bianchi è un bellissimo biondo caramello che tende a virare leggermente sul castano chiaro, mentre chi ha i capelli scuri avrà solo dei riflessi dorati visibili soprattutto sotto i raggi solari.

 

Pro

Sicuro: La cura e l’attenzione per le materie prime migliori è da sempre il fiore all’occhiello dell’azienda italiana Tea Natura, che oggi ci propone un henné biondo 100% naturale e formulato senza aggiunta di sostanze chimiche di sintesi.

Risultati: Non solo colora i capelli ma li protegge dalla disidratazione e dagli agenti atmosferici, ripristinando il naturale equilibrio del cuoio capelluto.

Riflessante: A prescindere dal colore di base, il prodotto dona degli accattivanti riflessi dorati che conferiranno maggiore luminosità alla chioma.

 

Contro

Capelli scuri: Se quella che state cercando è una tinta naturale che vi permetta di tingere i capelli castani o neri di biondo, questo non è il prodotto adatto a voi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Henné nero per capelli

 

8. Centifolia Henné per capelli Nero Puro

 

Questo henné nero per capelli targato Centifolia si presenta in una confezione da 250 grammi, ideale per chi vuole garantirsi un buon numero di applicazione senza spendere un occhio della testa.

Grazie al suo effetto scurente si potrà ottenere un castano molto intenso tendente al bruno, ma può essere utilizzato anche per riflessare i capelli neri con accattivanti sfumature prugna o mogano.

Lo sconsigliano, invece, a chi ha i capelli biondi, decolorati e con meches, poiché i pigmenti viola addizionati al giallo daranno come risultato una tonalità verdastra poco gradevole; mentre in caso di capelli bianchi si consiglia di aggiungere al composto un po’ di Lawsonia Inermis pura per tingerli di un bel violetto che renderà la ricrescita meno evidente.

Essendo l’Indigo l’unica erba tintoria in grado di legarsi perfettamente alla struttura cheratinica del capello, l’henné di Centifolia assicura una migliore presa sui capelli, scongiurando il rischio di colorazioni poco uniformi e prolungando nel tempo la durata del colore.

 

Pro

Scurente: La polvere di Katam contenuta in questo henné rilascia una molecola colorante molto scura che permette di scurire i capelli con un nero/castano molto intenso.

Qualità/prezzo: La proposta di Centifolia si fa apprezzare, oltre che per la buona qualità della formulazione, anche per il prezzo vantaggioso a cui viene venduto il formato da 250 grammi.

Durata: Grazie alla capacità dell’Indigo di fissarsi alla cheratina del capello, il prodotto assicura una maggiore durata del colore, lasciando i capelli più morbidi e luminosi.

 

Contro

Capelli chiari: L’henné nero di Centifolia è pensato per scurire i capelli castani o per riflessare la chioma con accattivanti sfumature tendenti al mogano, per cui non è indicato per chi ha i capelli molto chiari, biondi o con meches.

Acquista su Amazon.it (€14)

 

 

 

Guida per comprare un henné per capelli

 

Sebbene in commercio esistano numerose tinture naturali per tingere i capelli, l’henné resta il colorante più efficace in termini di risultati, soprattutto in virtù dei numerosi benefici che è in grado di apportare alla chioma. Se non avete mai utilizzato questo tipo di prodotto prima d’ora, date un’occhiata alla nostra guida per scoprire come scegliere un buon henné per capelli tra le numerose offerte disponibili sul mercato.

I vantaggi dell’henné

In genere, l’effetto che si ottiene con l’applicazione di una tinta naturale come l’henné ha una durata di circa un paio di mesi ma, a differenza dei prodotti chimici o delle meches, la ricrescita sarà meno evidente, cosa che permette di risparmiare tempo e soldi per il parrucchiere.

Un altro vantaggio riguarda la lucentezza e la forza che questo colorante estratto dalla Lawsonia Inermis dona alla chioma, rendendola visibilmente più morbida e voluminosa. Inoltre, grazie alle sue innate proprietà seboregolatrici, risulta indicato anche per chi ha un cuoio capelluto particolarmente grasso, poiché capace di regolarizzare la produzione di sebo, riducendo al contempo la formazione della forfora e delle doppie punte.

Tuttavia, per ottenere i risultati sperati è fondamentale prestare attenzione agli ingredienti presenti nella formulazione del colorante. Al momento dell’acquisto, quindi, è buona norma leggere attentamente l’INCI del prodotto per verificare l’assenza di sostanze chimiche di sintesi che potrebbero compromettere la salubrità e il benessere della chioma.

Se avete scelto un henné puro, l’etichetta sulla confezione dovrebbe riportare solo il nome della pianta in latino (Lawsonia Inermis), in caso contrario potreste trovare ulteriori nomenclature, sempre in latino, che si riferiscono ad altre erbe tintorie. Sono, invece, da evitare ingredienti aggressivi come il picramato monosodico, un fissativo di origine sintetica, e i siliconi derivati dalla combinazione di silicio e sostanze petrolifere.

 

Quale scegliere in base al proprio colore

L’henné puro, estratto dalla Lawsonia Inermis, presenta un colore rosso acceso la cui intensità può variare in base ai tempi di posa e alla capacità del capello di assorbire i pigmenti contenuti.

Per scegliere il prodotto giusto, però, bisogna considerare due fattori: il colore di partenza della chioma e l’effetto che si vuole ottenere. Se, per esempio, si utilizza un estratto puro di Lawsonia Inermis sui capelli bianchi o molto chiari, il risultato finale sarà un arancione acceso con delicati riflessi ramati, mentre chi vuole ottenere tonalità più scure dovrà optare per dei preparati specifici.

Nelle erboristerie e sugli store online si possono, infatti, trovare degli henné che vedono l’aggiunta di altre erbe tintorie, come l’Indigo e il Katam, per scurire i capelli con gradazioni cromatiche che vanno dal castano al nero.

Tuttavia, se avete i capelli già naturalmente scuri, e volete soltanto ravvivarne il colore arricchendolo di delicati riflessi mogano o ramati, potete anche usare l’henné puro ricavato dalla Lawsonia per ottenere un effetto riflessante molto naturale; mentre aggiungendo al preparato ingredienti come lo zafferano, lo zenzero, la camomilla e il limone, potrete donare alla vostra chioma dei leggeri riflessi dorati.

Infine, chi è alla ricerca di un trattamento rinforzante e “curativo” che apporti forza e vigore ai capelli sfibrati o fragili, potrà trovare un valido alleato nel cosiddetto “henné neutro”, che si estrae dalle foglie e dai pistilli della Senna Italica (o Cassia Obovata). Questo composto può essere applicato come impacco dopo lo shampoo per rendere la chioma più lucente e morbida al tatto, oppure miscelato ad altri estratti vegetali per ottenere tonalità e sfumature diverse.

Durata e precauzioni d’uso

Un altro fattore che può fare la differenza tra un prodotto e l’altro è sicuramente la durata del colore, che tende a svanire progressivamente dopo un massimo di 8-10 lavaggi. Rispetto a una tinta chimica, l’henné permette di sperimentare diverse tonalità senza rovinare il capello con agenti chimici aggressivi ma, come tutti i prodotti di origine naturale, bisognerà avere costanza nell’applicazione e osservare alcune precauzioni d’uso.

Specifichiamo, innanzitutto, che questo colorante naturale non permette di schiarire i capelli ma solo di scurirli, anche se aggiungendo al preparato ingredienti come zafferano, camomilla e limone, si potranno comunque ottenere dei leggeri riflessi dorati, ma nulla di più!

Per quanto riguarda, invece, la copertura dei capelli bianchi, bisognerà utilizzare l’henné classico per tingerli di rosso; tuttavia, se volete ottenere un colore più scuro, potete anche applicare la tinta in due tempi, usando prima la Lawsonia Inermis e il giorno dopo l’Indigo, in modo da coprire la ricrescita e avere una colorazione tendente al castano o al nero.

Un altro grande svantaggio dell’henné è l’odore erbaceo molto forte e pungente che potrebbe non essere gradito a tutti, ma si potrà comunque ovviare al problema aggiungendo all’acqua dell’impasto qualche goccia di idrolato di rosa o delle spezie profumate, come la cannella e i chiodi di garofano.

 

 

 

Domande Frequenti

 

Dove acquistare l’henné per capelli?

Inizialmente, l’henné per capelli si poteva trovare solo nelle erboristerie o al massimo nei negozi di cosmetica naturale, ma al giorno d’oggi è possibile acquistare degli ottimi prodotti anche sui canali di vendita online. Indipendentemente da dove lo compriate, vi consigliamo di scegliere un prodotto certificato e biologico, in modo da avere maggiori garanzie su quello che andrete a mettere sui vostri capelli.

 

Che colore si ottenere con l’henné per capelli?

L’henné puro, noto anche come Lawsonia Inermis, tinge esclusivamente di rosso. Tuttavia, il risultato finale dipende anche dal colore di base della chioma: quindi, sarà più evidente sui capelli bianchi o chiari, mentre su quelli scuri si otterranno solo dei riflessi ramati. A ogni modo, in vendita si possono trovare anche dei preparati a base di erbe tintorie per tingere i capelli di biondo, castano o nero.

 

L’henné copre i capelli bianchi?

Sì, ma solo se si utilizza un henné puro (Lawsonia Inermis) in grado di legarsi alla cheratina del capello. In questo caso, il risultato finale sarà un rosso ramato molto intenso, mentre per ottenere delle sfumature sul castano, cioccolato o mogano bisognerà mescolare il colorante con altre erbe tintorie, come il Katam o l’Indigo.

 

Come togliere l’henné dai capelli?

Uno dei motivi per cui l’henné è così amato dalle donne è sicuramente la sua tenuta estrema che lo rende durevole, ma anche difficile da togliere. Pertanto, se si vuole tornare al proprio colore naturale bisognerà per prima cosa agevolare il processo di schiaritura facendo degli impacchi di olio d’oliva oppure con dello yogurt intero.

Una volta scaricato gran parte del colore, si dovrà procedere con un trattamento di decapaggio, molto simile alla tradizionale decolorazione che si usa per le tinte chimiche permanenti. Dal momento, però, che si tratta di una procedura particolarmente complessa e delicata, per avere maggiori garanzie sui risultati è sempre preferibile rivolgersi a un parrucchiere esperto.

 

Quanto dura l’henné per capelli?

In genere, il colore tende a scaricarsi dopo 8-10 lavaggi, lasciando comunque dei bellissimi riflessi ramati. Tuttavia, la durata può variare anche in base ai prodotti utilizzati dopo l’applicazione dell’henné (shampoo, maschera, balsamo e così via); quindi, se si vuole preservare il colore più lungo bisognerà utilizzare dei cosmetici più specifici.

 

 

 

Come utilizzare un henné per capelli

 

Si tratta di una tintura naturale che permette di coprire i capelli bianchi o di scurire il colore di base della chioma per creare diverse tonalità. Visto, però, che spesso ci si approccia a questo particolare settore beauty con il timore di ottenere risultati poco soddisfacenti, nelle righe che seguono vi daremo alcuni utili consigli su come utilizzare l’henné in modo corretto.

Come si prepara l’henné

Dopo aver stabilito quale henné per capelli comprare e prima di applicarlo sulla chioma, bisogna preparare la tintura miscelando la giusta quantità di polvere con acqua calda. Per fare in modo che l’henné si leghi con la cheratina del capello e rilasci i pigmenti tintori in maniera ottimale, la temperatura dell’acqua deve essere compresa tra i 50 e i 70 gradi.

La proporzione, invece, varia a seconda del tipo di prodotto, ma in ogni caso la consistenza del composto dovrà essere simile a quella di uno yogurt, compatta e senza grumi. È importante, quindi, che il preparato non sia troppo liquido né troppo denso, altrimenti potrebbe portare a risultati poco uniformi, rendendo tra l’altro la posa più disagevole.

In alcuni casi, si consiglia di aggiungere al composto delle sostanze acide, come l’Amla, il bicarbonato o il Brahmi, per consentire un rilascio omogeneo dei pigmenti e accentuare l’intensità del colore. Tuttavia, se si utilizza un prodotto della migliore marca o comunque di buona qualità questo passaggio sarà assolutamente superfluo, poiché si otterranno i risultati sperati utilizzando semplicemente l’acqua calda.

Anzi, a dirla tutta, l’aggiunta di sostanze acide potrebbe addirittura alterare la tonalità dell’henné, facendola virare sui toni del mattone o dell’arancio, oltre a essere una pratica assolutamente sconsigliata in caso di cuoio capelluto sensibile.

 

Preparare i capelli al trattamento

L’henné va applicato sui capelli perfettamente puliti, quindi prima di procedere con la stesura è bene lavarli accuratamente con uno shampoo delicato per rimuovere lo sporco, il sebo ed eventuali residui di prodotti per lo styling. Consigliamo, inoltre, di non utilizzare il balsamo o la maschera, poiché gli oli contenuti potrebbero impedire all’henné di legarsi alla struttura capillare.

Altro passaggio molto importante è quello di proteggere la pelle circostante per evitare che si macchi con il colorante. A tal proposito, si può stendere un leggero strato di olio di cocco o di burro di karitè lungo l’attaccatura dei capelli, sulla nuca e sulle orecchie, in modo da creare una sorta di barriera tra l’henné e la cute. 

Applicazione e tempo di posa

Una volta espletati tutti questi passaggi, si potrà procedere con la stesura della tinta: prendete una ciocca per volta, iniziando dalla parte posteriore della testa, e applicate una noce di prodotto partendo dalle radici.

Distribuite il composto uniformemente su tutta la lunghezza dei capelli aiutandovi con un pennello, dopo di che attorcigliate le ciocche trattate su loro stesse e fissatele alla testa con una pinza a becco.

Per quanto riguarda i tempi di posa, molto dipende dal tipo di prodotto che si utilizza: in genere, gli henné di buona qualità rilasciano il colore già dopo un’ora dall’applicazione, ma è possibile prolungare ulteriormente i tempi di attesa per ottenere un colore più intenso.

 

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments