Ultimo aggiornamento: 19.09.21

 

L’ossigenoterapia è un metodo usato anche per ringiovanire il viso: vediamo insieme in cosa consiste e che benefìci può apportare alla pelle.

 

L’ossigenoterapia viso è un trattamento estetico che mantiene la pelle più tonica ed elastica, con un gran guadagno dal punto di vista della compattezza. Più passa il tempo, infatti, e più l’apporto di ossigeno si riduce anche per quanto concerne l’epidermide, per cui arrivano subito le prime rughe che, se non contrastate in tempo, si marcano di più.

I trattamenti viso all’ossigeno sono perciò indispensabili a questo scopo, visto che sfruttando il flusso di questo gas per donare idratazione agli strati più profondi dell’epidermide.

Se temete il dolore, potete stare tranquilli: apportare ossigeno al viso non è un procedimento invasivo, per cui non avrete problemi a riattivare la circolazione del volto se il vostro timore è proprio quello di avere sofferenza.

La pelle apparirà più luminosa a partire dalla prima seduta: può essere effettuata su uomini e donne, ma subito dopo ogni trattamento è opportuno spalmare sul volto una crema, che non dovrà essere però massaggiata.

Se volete qualche consiglio su quale usare, per esempio, per vostro marito o il vostro compagno, date un’occhiata alle tipologie di crema viso uomo vendute sul web.

 

Ossigeno terapia viso: come funziona

L’ossigenoterapia è indicata per chi ha la sensazione di pelle che tira, quindi anche chi la ha particolarmente secca, o a chi nota i primi segni di cedimento del viso. Tuttavia si tratta di un procedimento che va bene anche per chi ha problemi come le cicatrici conseguenti all’acne, le macchie cutanee e anche le rughe di espressione.

Per quanto riguarda i trattamenti ossigeno viso costi, invece, andiamo dalle 150 alle 210 euro a seduta: il prezzo varia in base ai sieri applicati. Ma in cosa consiste? L’ossigeno terapia è caratterizzata dall’ossigeno iperbarico, che ha la funzione di migliorare la circolazione cutanea, con lo scopo di rassodare la pelle.

Il trattamento all’ossigeno si effettua tramite un apparecchio collegato a un generatore che usa l’aria, un mix di 79% azoto e 21% ossigeno. A questo punto l’ossigeno viene portato a una pressione superiore a 1 bar, quindi iperbarizzato: attraverso un manipolo viene poi sparso sulla pelle, insieme all’acido ialuronico, a vitamine e a oligoelementi.

In questo modo si ottiene un buon risultato su più fronti, ovvero:

  • l’invecchiamento cutaneo
  • le cicatrici
  • le macchie della pelle
  • le rughe, anche di espressione
  • le conseguenze dell’acne

 

Ossigenoterapia estetica: come agisce

I trattamenti viso all’ossigeno vengono espletati tramite dei macchinari che generano il flusso di ossigeno e che ha la funzione, come abbiamo detto, di dare vitalità alla pelle. Non ci sarà bisogno di usare creme anestetizzanti o anestesia locale, perché il trattamento è indolore. 

Grazie alla sua sicurezza, è possibile utilizzare anche altre sostanze, come prodotti esfolianti, a seconda dei risultati che si vogliono ottenere. Finita la seduta, il viso non avrà rossori o gonfiori, quindi potrete continuare la vita di sempre, senza dover aspettare per truccarvi o per continuare con la vostra routine.

Il risultato sarà una pelle sana e splendente, ben idratata: tutto questo in soli 60 o 90 minuti, in quanto è questa la durata di un trattamento. 

 

I risultati

Un vantaggio di questa terapia è proprio l’immediatezza dei risultati, in quanto la pelle appare subito ben idratata: si consiglia, però, di eseguirla almeno per sei settimane di seguito e per una volta alla settimana, in modo da donare al volto un maggiore nutrimento. 

In seguito si può effettuare una terapia di mantenimento, ogni 30 o 50 giorni, in base allo stato della propria pelle. Se è possibile continuare a eseguire il trattamento, si otterranno buoni risultati come: una diminuzione delle rughe di espressione, pori molto meno dilatati, una riduzione delle cicatrici e delle macchie cutanee. 

Quali sono i benefici?

Come abbiamo appena visto, i benefici dell’ossigenoterapia estetica sono diversi:

  • Il trattamento non è invasivo o doloroso
  • Potrete subito ritornare alla vita di tutti i giorni
  • Non ha controindicazioni
  • Gli effetti si vedono dalla prima seduta
  • Non resteranno lividi, cicatrici o segni di ogni genere

Come vi dirà anche chi si appresterà a effettuare il trattamento, è consigliabile effettuare uno scrub prima della terapia, per eliminare il più possibile tutte le impurità.

 

Ossigenoterapia: posso farla a casa?

Ci sono degli apparecchi, che è possibile trovare online, che potrete usare per fare l’ossigenoterapia anche a casa. Grazie a questi non solo si va a migliorare la grana della pelle ma si ottiene anche un effetto lifting, pur se temporaneo. 

Non è da paragonare a quello che si va a fare in un centro specializzato, ma è comunque un buon rimedio se si vuole andare più a fondo con l’idratazione della pelle. Oltre a questo, ci sono altri trattamenti cosmetici altrettanto validi, come per esempio le maschere dette “bubble mask” e quelle all’ossigeno, che apportano benefici alla pelle. 

Ce ne sono in tessuto, le cosiddette “sheet mask”, ma anche quelle in crema che possono essere stese con un pennellino o con le mani. Anche se sono rimedi casalinghi, danno una grande mano per prendersi cura nella maniera corretta della propria pelle. 

Ossigenoterapia: ha effetti collaterali?

Non sono stati indicati effetti indesiderati in seguito a questa tipologia di trattamento, ma è bene prestare attenzione a eventuali allergie alle componenti dei sieri che vengono usati in aggiunta all’ossigeno. 

Il limite, invece, di questa terapia sta nel fatto che, quando viene interrotta, anche gli effetti tendono a svanire. Per questa ragione si consiglia di effettuare dei trattamenti di mantenimento, per non perdere tutti i risultati ottenuti e vanificare una spesa così esosa. 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI