Ultimo aggiornamento: 06.04.20

 

Principale vantaggio

Il collirio Night Repair vanta una formula innovativa volta a garantire un’idratazione ottimale dell’occhio e prevenire, al contempo, le alterazioni del film lacrimale che generano secchezza. Inoltre, grazie ai benefici dell’acido ialuronico (ecco i migliori modelli) si propone di salvaguardare i bulbi oculari dagli agenti batterici responsabili della congiuntivite e altre infezioni corneali.

 

Principale svantaggio

La progettazione del flacone non è delle migliori, dal momento che l’ugello appare abbastanza corto per riuscire ad applicare la soluzione senza avvicinare troppo l’erogatore alle palpebre, e il fatto che il collirio presenti una consistenza piuttosto viscosa, lo rende ancora più difficile da dosare.

 

Verdetto: 9.5/10

Il prodotto si fa apprezzare soprattutto per il suo rapporto qualità/prezzo molto convincente, e visto che dispone di un INCI praticamente ridotto all’osso, si presta a essere utilizzato senza problemi anche da chi soffre di ipersensibilità oculare.

Acquista su Amazon.it (€7,95)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

I benefici dell’acido ialuronico

Chi ha detto che un buon acido ialuronico serve solo a distendere le rughe e a prevenire i segni dell’invecchiamento cutaneo? In realtà, gli utilizzi di questa portentosa molecola si spingono ben oltre, poiché si tratta di una sostanza già naturalmente presente nel nostro corpo e localizzata in particolare nel tessuto connettivo, nelle articolazioni e, non ultimo, nell’umor vitreo dell’occhio.

Ed è proprio qui che casca l’asino, come si suol dire ironicamente. Sebbene siano in pochi a saperlo, l’acido ialuronico viene usato da diversi anni anche in oftalmologia come lubrificante oculare per le sue particolari caratteristiche. 

Trattandosi di una molecola dalla tipica struttura spiraliforme, riesce a sciogliersi facilmente in ambiente acquoso e gode di un’eccellente viscoelasticità che gli permette di trattenere una grande quantità di molecole d’acqua. Da questo deriva la sua elevata capacità idratante che la rende ideale nei trattamenti contro la secchezza oculare, espletando anche un apprezzabile potere antimicrobico.

Non solo, grazie alla sua particolare viscosità, presenta un comportamento pseudoplastico affine a quello delle mucine solubili del film lacrimale, e questo significa che riesce a mantenere la superficie oculare perfettamente lubrificata sia in caso di affaticamento della vista sia quando si portano le lenti a contatto.

Un trattamento efficace contro la secchezza oculare

Il collirio Night Repair di Optrex è ideale per chi ha problemi di secchezza oculare e necessita quindi di un lubrificante che garantisca un’idratazione ottimale della cornea. Ma partiamo dal principio: l’occhio, per chi non lo sapesse, è rivestito da un sottilissimo film lacrimale prodotto da apposite ghiandole che ne attivano il deflusso quando i bulbi oculari sono minacciati da agenti batterici o esterni che rischiano di comprometterne il delicato equilibrio.

Potrebbe capitare, però, che la permanenza prolungata in ambienti riscaldati artificialmente o davanti allo schermo del computer comporti un’eccessiva evaporazione dello strato superficiale del film lacrimale, rendendo di conseguenza gli occhi maggiormente esposti all’azione lesiva degli agenti patogeni. 

Grazie all’elevato contenuto di acido ialuronico ad alto e medio peso molecolare, il collirio Night Repair svolge un’intensa azione idratante già a partire dall’applicazione, mantenendo la superficie oculare perfettamente lubrificata per venti ore consecutive.

La sua formula in gel, caratterizzata da una densità maggiore rispetto a tanti altri prodotti concorrenti, riesce a imitare il comportamento pseudoplastico delle mucine lacrimali, presentando una viscosità maggiore quando l’occhio è aperto e una viscosità minore in fase di ammiccamento, così da permanere più a lungo sulla superficie corneale.

Inoltre, grazie alla presenza del cloruro di sodio e della glicerina, in percentuale pari allo 0,9%, risulta indicato per pulire e rimuovere i corpi estranei dagli occhi in caso di fastidi, e per la stessa ragione si presta anche come efficace trattamento preventivo per chi soffre di particolari condizioni infettive, tra cui la congiuntivite e le allergie, previa applicazione ovviamente di un medicamento specifico prescritto da uno specialista.

 

INCI e packaging

Come già sottolineato, Night Repair fornisce un immediato sollievo dalle irritazioni e dai fastidi causati dalla secchezza oculare, e si propone di idratare l’occhio quando la produzione di lacrime diminuisce. 

Sebbene si tratti di un prodotto da utilizzare prevalentemente di notte, per consentire alle sostanze umettanti contenute di agire in profondità durante il sonno, l’azienda consiglia di applicare qualche goccia di soluzione anche al mattino appena svegli per preparare gli occhi ad affrontare una nuova giornata e garantirgli una maggiore protezione dagli agenti esterni che potrebbero provocare gravi infezioni congiuntivali.

Leggendo l’INCI del prodotto notiamo che nella sua formulazione, oltre all’acido ialuronico, alla glicerina e al cloruro di sodio, non sono presenti altre sostanze, quindi niente Benzalconio Cloruro o vasocostrittori che andrebbero a compromettere l’integrità delle membrane lipidiche dell’epitelio corneale.

Il costo del flacone da 10 ml non sembra eccessivo se lo confrontiamo con altri colliri simili, tuttavia non possiamo fare a meno di segnalare la poca cura riservata alla progettazione dell’erogatore, che non permette un’applicazione agevole della soluzione.

 

Acquista su Amazon.it (€7,95)

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di