Ultimo aggiornamento: 05.04.20

 

Maschera Viso – Guida all’acquisto, Opinioni e Confronti

 

La pulizia quotidiana del viso è un’abitudine da cui non si può prescindere, ma sapevate che l’applicazione settimanale di una buona maschera viso porta a un livello di detersione più profondo e completo? Ebbene sì, questi cosmetici sono diventati fondamentali nell’ambito della skincare e nelle profumerie, così come online, se ne possono trovare di tutti tipi: purificanti, esfolianti, peel off, detox, senza dimenticare le pratiche maschere in tessuto che negli ultimi anni hanno riscosso un notevole successo. Ma come scegliere il prodotto giusto tra così tante offerte? Se non riuscite a orientarvi nel vasto panorama cosmetico, cominciate a dare un’occhiata a quelli che, secondo noi, sono i migliori prodotti di quest’anno: la Dr.Organic Maschera Viso Manuka Honey 125 ml è perfetta per chi vuole idratare e purificare il viso in modo naturale, poiché formulata solo con ingredienti biologici provenienti da fonti naturali sostenibili; mentre L’Oréal Paris Maschera per il Viso Anti-imperfezioni all’Argilla Pura svolge un’ottima azione tonificante capace di apportare turgore e compattezza anche alle pelli più stanche e opache.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 8 Migliori Maschere Viso – Classifica 2020

 

Scegliere la migliore maschera viso per le proprie esigenze è una questione abbastanza soggettiva, perché molto dipende dal tipo di pelle e dai risultati che si vogliono ottenere. Utilizzate la nostra tabella di comparazione per confrontare prezzi e caratteristiche degli otto prodotti che, tra quelli venduti online, hanno ricevuto il maggior gradimento da parte delle utenti.

 

 

Maschera viso al miele

 

1. Dr.Organic Maschera Viso Manuka Honey 125 ml

 

La prima proposta in classifica è una maschera viso al miele che si fa apprezzare per le sue proprietà rigeneranti e la texture morbida e cremosa che si massaggia con facilità. Usata regolarmente, restituisce tonicità e bellezza alla pelle del viso grazie alla presenza del Caolino, che si occupa di rimuovere a fondo le cellule morte e le impurità che generano inestetismi.

Ideale per apportare turgore al volto e purificare le pelli grasse con tendenza alla formazione di brufoli, vanta un’alta concentrazione di estratto d’Aloe Vera capace di contrastare il sebo in eccesso e la lucidità cutanea, e lo fa in modo naturale e ben bilanciato sfruttando anche le proprietà antinfiammatorie e battericide del miele di Manuka.

Rientra tra le migliori maschere viso del 2020 perché formulata solo con ingredienti biologici provenienti da fonti naturali sostenibili, senza OGM, coloranti artificiali, parabeni e altri elementi chimici potenzialmente dannosi; per cui, non abbiamo problemi a consigliarla anche a chi ha una pelle particolarmente sensibile o soggetta a irritazioni.

 

Pro

Rigenerante: La maschera viso di Dr.Organic contiene sostanze lenitive e rigeneranti in grado di regolarizzare la produzione di sebo; applicata con regolarità, aiuta a rimuovere le impurità e le tossine che rendono il viso spento e opaco.

Azione battericida: Il miele di Manuka, in combinazione agli estratti di Aloe Vera e Caolino, esplica una potente azione disinfettante e antinfiammatoria per difendere la pelle dai batteri e dagli agenti esterni che agevolano la comparsa dell’acne e dei comedoni.

Composizione: È formulata solo con ingredienti 100% naturali, senza aggiunta di OGM, coloranti artificiali e parabeni, ideale quindi anche per chi ha una cute sensibile o reattiva.

 

Contro

Non adatta per le pelli secche: Il prodotto si dimostra valido per le donne con pelle mista o grassa, un po’ meno per chi invece necessita di un trattamento intensivo contro la secchezza epiteliale.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Maschera viso per punti neri

 

2. L’Oréal Paris Maschera per il Viso Anti-imperfezioni all’Argilla Pura

 

La maschera viso anti-imperfezioni di L’Oréal Paris è disponibile in formato da 50 ml a un prezzo ultra competitivo, soprattutto se si opta per la confezione da due pezzi che permette di risparmiare ulteriormente sulla spesa finale. Il flacone in vetro trasparente si propone di preservare l’integrità della composizione e dispone di un tappo in plastica verde che concede un look essenziale e discreto al cosmetico.

Ma veniamo ora alla caratteristica più interessante del prodotto, ossia la sapiente combinazione di tre argille minerali ed estratto di alga marina. Questa formula sinergica è stata studiata per asportare le tossine e le impurità che si depositano sulla pelle quotidianamente, mentre l’estratto di alga marina si occupa di incentivare i naturali meccanismi di riparazione cellulare, garantendo al contempo un ottimale livello di idratazione cutanea.

Rientra tra le offerte più apprezzate del momento anche per la sua spiccata versatilità d’uso, poiché non ha solo la funzione di purificare, ma anche di donare luminosità e compattezza all’incarnato, il tutto senza ungere o provocare quell’odioso effetto lucido.

Per sapere dove acquistare la maschera viso per punti neri di L’Oréal Paris a prezzi bassi, potete utilizzare il nostro link a fine recensione, ma non prima di aver dato un’occhiata ai pro e contro che la caratterizzano.

 

Pro

Composizione: Una maschera che si affida a una sinergica combinazione di tre argille minerali per asportare le impurità e le cellule morte dal viso, così da donare compattezza e luminosità all’incarnato.

Applicazione: Consigliata a chi desidera avere una pelle liscia e vellutata, senza il fastidio di brufoli e punti neri evidenti, vanta una formula densa e cremosa che si stende facilmente e si rimuove con acqua tiepida.

Qualità/prezzo: Il formato da 50 ml viene proposto a un prezzo molto conveniente, soprattutto se si considera la buona qualità degli attivi contenuti. Non solo, optando per la confezione da due flaconi si potrà ottenere un maggiore risparmio.

 

Contro

Pesante: Trattandosi di un cosmetico caratterizzato da una texture abbastanza ricca e corposa, è forse più indicato per la stagione fredda che non per l’estate. Meglio non usarla quando fa molto caldo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Maschera viso nera

 

3. LD Dreamam Maschera Viso Black Mud Peel Off

 

Ormai è risaputo: le black mask sono oggi protagoniste indiscusse della skincare, poiché già dalla prime applicazioni regalano una pelle più pulita e meno grassa. Ma sapevate che una buona maschera viso nera può rivelarsi anche un valido alleato contro l’invecchiamento cutaneo? 

Ebbene sì, con la Black Mud Peel Off di LD Dreamam potrete contrastare efficacemente i segni dello skin aging per donare al viso un aspetto più giovane e levigato, oltre ovviamente a rendere meno evidenti punti neri e imperfezioni.

La sua composizione a base di carbone nero aiuta a migliorare la circolazione sanguigna per ridurre i depositi adiposi che generano gli inestetismi, mentre le sue particelle esfolianti eliminano le cellule morte e le impurità per migliorare la luminosità dell’incarnato, combattere la lucidità cutanea e rendere la pelle più morbida e compatta.

Si fa apprezzare anche per la sua formula delicata che agisce rapidamente senza provocare irritazioni o sfoghi cutanei, ragion per cui può essere usata senza problemi anche da chi ha una pelle molto sensibile o reattiva.

 

Pro

Purificante: Una maschera peel off ad azione purificante che si propone di rimuovere in modo efficace i punti neri e le impurità che si depositano ogni giorno sulla pelle, così da donarle un aspetto più tonico e riposato.

Effetto anti-age: Combina al meglio l’azione di diversi ingredienti per ottenere altrettanti benefici; in particolare, si dimostra un valido alleato contro l’invecchiamento cutaneo, dal momento che il carbone nero stimola la circolazione sanguigna per minimizzare i segni dello skin aging.

Applicazione: Si fa apprezzare soprattutto per la sua spiccata praticità di utilizzo: basta, infatti, stenderne un sottile strato su tutto il viso, evitando labbra e contorno occhi, attendere un tempo di posa di 15 minuti e rimuovere la maschera come fosse una pellicola.

 

Contro

Idratazione: Nonostante la sua polivalenza, il prodotto non vanta alcun effetto idratante; pertanto, chi ha bisogno di un trattamento nutriente dovrà puntare su un cosmetico specifico per pelle secca.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Maschera viso purificante

 

4. Grace & Stella Maschera Viso al Fango del Mar Morto

 

I pareri delle consumatrici sono spesso la migliore linea guida per stabilire la qualità e l’efficacia di un prodotto, e dal momento che quelli relativi a questa maschera viso purificante sono per la maggior parte positivi, non potevano che includerla tra i nostri consigli d’acquisto.

Nonostante il costo alto a cui viene proposto il formato da 200 grammi, rientra tra i cosmetici più venduti e apprezzati sul mercato in virtù di una formulazione ricca e gradevole che agisce in profondità per apportare numerosi benefici alla pelle del viso, a partire proprio dalla sua efficace azione protettiva e anti-age che promette di ridurre e prevenire i segni dell’invecchiamento cutaneo.

Nella sua composizione troviamo un mix di ingredienti pregiati, tra cui il Caolino, il burro di Karitè e la glicerina vegetale, che aiuta a combattere quei fastidiosi inestetismi che minano la luminosità e la compattezza dell’incarnato, e grazie alle proprietà rigeneranti del fango del Mar Morto risulta indicata anche nella cura dell’acne e della cellulite, soprattutto se applicata con costanza.

 

Pro

Versatile: Il prodotto di Grace & Stella si serve del fango del Mar Morto per agire in modo mirato sulla ritenzione idrica e le tossine in eccesso; oltre che sul viso, può essere applicato anche sulle aree estese del corpo, come gambe e glutei, per combattere la cellulite.

Per tutti i tipi di pelle: Se avete un’epidermide molto grassa o acneica noterete una progressiva riduzione del sebo e della lucidità cutanea già dopo due settimane dall’inizio del trattamento, mentre le donne con cute secca potranno fare affidamento sul suo potenziale idratante.

Profumazione: Piace a molte utenti perché caratterizzata da un profumo neutro e delicato che non risulta fastidioso, mentre la sua consistenza molto simile a una crema ne facilita la stesura.

 

Contro

Prezzo: Anche se proposta in formato da 200 grammi, il costo appare abbastanza alto rispetto a quello di altri cosmetici simili.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Maschera viso idratante

 

5. La Chiocciola Maschera Viso alla Bava di Lumaca

 

Una formulazione leggera, setosa e dall’effetto nutriente caratterizza questa maschera viso idratante alla bava di lumaca, pensata sia per le donne sia per la pelle maschile. Scevri di ogni forma di orgoglio patriottico, la riteniamo un’alternativa made in Italy di qualità superiore rispetto a tanti altri prodotti concorrenti perché prodotta solo con ingredienti 100% biologici, mentre la bava viene estratta attraverso un metodo di stimolazione manuale che evita ogni forma di stress alle lumache, senza trascurare il fatto che l’azienda utilizza solo quelle provenienti dal proprio allevamento in Basilicata.

In merito agli effetti, segnaliamo che il prodotto è ricco di collagene, elastina, peptidi e acido glicolico che, agendo in sinergia, favoriscono la riparazione delle ferite cutanee, come quelle causate dall’acne. Le vitamine A ed E, invece, svolgono un’intensa azione antiossidante volta a proteggere le cellule epiteliali dai radicali liberi responsabili del progressivo invecchiamento cutaneo.

L’effetto idratante e anti-age assicurato dalla bava di lumaca viene ulteriormente potenziato dalla scelta dell’azienda di non usare siliconi, parabeni e coloranti sintetici nella formulazione del cosmetico, che rispetta quindi ogni forma di sensibilità cutanea senza aggredire la pelle o provocare irritazioni.

 

Pro

Cicatrizzante: Al centro della formulazione di questa maschera viso idratante troviamo la bava di lumaca, una sostanza dall’elevato potere cicatrizzante che si occupa di riparare e ricompattare la pelle per rendere meno evidenti le cicatrici e i segni lasciati dall’acne.

Anti-Age: Essendo ricca di collagene, peptidi e antiossidanti, è in grado di rallentare l’invecchiamento cutaneo e contrastare l’azione dei radicali liberi responsabili del progressivo cedimento dei tessuti.

Naturale: Questo cosmetico è interamente realizzato in Italia e la bava proviene solo da allevamenti lucani dove le lumache vengono allevate in modo etico e senza subire alcun maltrattamento in fase di estrazione.

 

Contro

Applicazione: I tempi di posa di questa lozione sono abbastanza lunghi e costringono a dedicare qualche minuto in più alla propria skincare quotidiana.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Maschera viso all’argilla verde

 

6. Cattier Maschera Viso all’Argilla Verde e Menta

 

Per una detersione profonda della pelle grassa e mista la soluzione migliore è la maschera viso all’argilla verde e menta di Cattier, che grazie alle sue proprietà astringenti e rinfrescanti si occupa di assorbire il sebo in eccesso e riequilibrare il film idrolipidico del derma.

La sua consistenza fluida, molto simile a quella di una tradizionale crema idratante, la rende estremamente semplice da applicare e da rimuovere: basta, infatti, stendere un leggero strato di prodotto su viso e décolleté (evitando gli occhi e le labbra), lasciare agire da 5 a 10 minuti e risciacquare con acqua tiepida.

Se avete una pelle molto reattiva e temete che un prodotto del genere sia troppo aggressivo per voi, potete stare tranquille perché la maschera di Cattier, oltre ai preziosi estratti di Caolino, Menta Piperita e argilla verde, vanta nella sua formulazione anche la Calendula, che si propone di calmare i rossori e le irritazioni. Considerata la sua composizione 100% biologica, risulta adatta anche per chi soffre di sensibilità cutanea.

 

Pro

Formula pregiata: La maschera viso di Cattier, oltre all’argilla verde, sfrutta un potente mix di ingredienti pregiati, tra cui l’estratto di Menta Piperita e Caolino, per agire negli strati più profondi del derma e contrastare la disidratazione cutanea.

Esfoliante: L’argilla verde attrae come una calamita le tossine e le impurità dal viso per normalizzare la produzione di sebo e ridurre la dilatazione dei pori, mentre la sua azione esfoliante rimuove le cellule morte e promuove il rinnovamento cellulare.

100% bio: Un prodotto biologico esente da fonti potenziali di allergie e intolleranze, come siliconi, parabeni e petrolati; questo significa che può essere utilizzato tranquillamente anche da coloro che hanno una pelle sensibile o reattiva.

 

Contro

Non adatto per le pelli mature: Se cercate una maschera per il viso che aiuti a ridurre le rughe e gli altri segni dell’invecchiamento cutaneo, questa non è la soluzione adatta a voi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Maschera viso Garnier

 

7. Garnier Maschera Viso Pure Active Intense 3 in 1

 

La maschera viso Garnier Active Intensive è pensata per l’idratazione e la detersione delle pelli impure. Si tratta di un portentoso cosmetico multiuso il cui acquisto non alleggerirà troppo il vostro budget riservato alla cosmesi, dal momento che viene proposto in una confezione contenente due flaconi da 150 ml l’uno, a un prezzo che ha dell’incredibile.

È un concentrato di ingredienti attivi capace di contrastare in modo efficace l’insorgenza di brufoli e punti neri, oltre a ridurre quelli già presenti sul viso. La sua formula arricchita con estratto di mirtillo è in grado di regolare la produzione di sebo per ripristinare il naturale equilibrio idrolipidico della pelle, che apparirà più tonica e radiosa già dalle prime applicazioni.

Tra i suoi principi attivi troviamo anche l’acido salicilico, un potente antibatterico ad azione purificante, che si occupa di detergere la cute in profondità e alleviare eventuali rossori e irritazioni. Ma il protagonista indiscusso di questo cosmetico resta il carbone vegetale, che agisce sulla pelle come una calamita per asportare le tossine e le impurità dal viso, che apparirà subito più sano, liscio e luminoso.

 

Pro

3 in 1: Con un solo prodotto si potrà idratare, purificare ed esfoliare la pelle per ottenere una pulizia profonda del viso. Non solo: grazie all’acido salicilico, un antibatterico naturale dalle proprietà purificanti, si potranno anche attenuare i rossori e le cicatrici lasciate dall’acne.

Con carbone vegetale: Grazie al suo efficace potere assorbente, il carbone vegetale ingloba al suo interno tutte le impurità e le tossine per liberare i pori e rendere la pelle più sana e levigata.

Formato convenienza: La confezione da due flaconi rappresenta un elemento vantaggioso per quante cercano un cosmetico di qualità che sia anche più economico di altri prodotti concorrenti.

 

Contro

Occhio all’INCI: Sebbene gli ingredienti siano perlopiù di origine vegetale, la formulazione del prodotto non è esente da qualche piccola pecca e potrebbe dare origine a intolleranze o reazioni allergiche se si ha una cute reattiva o molto sensibile.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Maschera viso Geomar

 

8. Geomar Maschera Viso Idratante Anti-Stress

 

Molte donne pensano che brufoli e punti neri siano gli unici inestetismi della pelle da contrastare, finendo così per trascurare tutti gli altri fattori che in punta di piedi rendono il viso spento e opaco. È il caso dello stress ossidativo – tanto per citarne uno – che silenziosamente accelera l’invecchiamento cutaneo e porta a un’irreversibile cedimento dei tessuti epiteliali.

Grazie agli estratti di fiore di Altea e Aloe Vera, la maschera viso Geomar si pone come efficace trattamento dermo-cosmetico per apportare idratazione profonda alla pelle e ripristinare il suo naturale equilibrio idrolipidico in soli cinque minuti.

La sua texture leggera, molto simile a un gel, è estremamente piacevole da stendere e adatta per tutti i tipi di pelle, soprattutto per quelle secche e provate dallo stress. Applicando la maschera in maniera costante, si noterà un significativo miglioramento delle rughe e delle cicatrici cutanee, e il viso tornerà di nuovo luminoso, tonico e soprattutto protetto dagli agenti esterni.

 

Pro

Con fiore di Altea biologico: Grazie alle sue proprietà emollienti, lenitive e protettive, l’estratto di Altea, presente in elevata percentuale nella maschera viso Geomar, garantisce un efficace trattamento contro tutte le forme di infiammazione causate da eczemi, acne e dermatiti da contatto.

Contro lo stress ossidativo: L’Aloe Vera, invece, si propone di nutrire in profondità la pelle per apportare la giusta dose di idratazione ai tessuti epiteliali; in questo modo, si potrà rallentare l’invecchiamento cutaneo e favorire il processo di rinnovamento cellulare.

Packaging: L’offerta comprende due confezioni monodose, da 7,5 ml l’una, per essere sicuri di impiegare sempre la giusta quantità di prodotto, e sebbene il costo non figuri tra i più convenienti della nostra lista, i risultati garantiti e la bontà della formurmulazione valgono sicuramente il prezzo pagato.

 

Contro

Risultati a lungo termine: Come tutti i cosmetici a base di ingredienti naturali, per ottenere i risultati sperati dovrete munirvi di tanta pazienza e applicare la maschera con regolarità seguendo le indicazioni riportate in etichetta.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare una maschera viso

 

Prendersi cura della propria pelle è un gesto fondamentale per mantenere l’incarnato fresco, tonico e radioso. Oltre alla tradizionale pulizia del viso e all’idratazione quotidiana attraverso creme e sieri, un altro prezioso alleato nella beauty routine è la maschera di bellezza.

Ne avrete sicuramente viste di tutti i tipi, da quelle shakerabili a quelle in tessuto, passando per le nuove versioni peel off pensate per esfoliare la pelle e liberarla da impurità e tossine. Insomma, non c’è che l’imbarazzo della scelta, ma se vi state chiedendo quale maschera viso comprare, in questa guida vi forniremo alcuni utili consigli per individuare il prodotto più adatto alle vostre esigenze.

 

 

A cosa serve

Ma perché usare una maschera viso quando il nostro beauty case pullula di cosmetici pensati per un trattamento skin care completo? Molte donne, in effetti, considerano le maschere di bellezza come una coccola in più per la propria pelle, ma il motivo per cui sono oggi così in voga tra le beauty addicted di tutto il mondo è perché riescono a prendersi cura dei diversi bisogni del derma in modo mirato e con ottimi risultati.

Questi cosmetici, infatti, contengono una percentuale di principi attivi superiore rispetto alle comuni creme idratanti e si differenziano dai tradizionali trattamenti di bellezza per il loro effetto intensivo e la particolare rapidità d’azione. Senza trascurare, poi, la loro versatilità d’uso: idratanti, rivitalizzanti, esfolianti, nutrienti, purificanti, ce ne sono davvero per ogni esigenza e per tutti i tipi di pelle.

Da qui, è abbastanza chiaro come scegliere una buona maschera viso dipende principalmente dalle proprie caratteristiche cutanee e dal tipo di problematica su cui si vuole intervenire. Proprio come le creme e i sieri della migliore marca, anche questi cosmetici sono formulati con una specifica combinazione di ingredienti volti a ripristinare il normale equilibrio idrolipidico della pelle, ma si dimostrano utili anche per asportare tutte quelle impurità che, depositandosi quotidianamente sul viso, ne compromettono la bellezza e la salubrità, oltre a proteggerlo dall’azione lesiva del photoaging responsabile del progressivo invecchiamento cutaneo.

 

Quale scegliere in base al tipo di pelle

Il primo fattore da considerare quando si deve scegliere una maschera per il viso è la tipologia di pelle: per quelle grasse che tendono a diventare lucide nella zona T e ad avere una predisposizione all’acne, si consiglia un prodotto a effetto purificante che non contenga sostanze oleose. In questo caso gli ingredienti da prediligere sono l’argilla e il miele, che si fanno apprezzare per le loro proprietà astringenti e antinfiammatorie.

Chi, invece, ha una pelle secca o soggetta a desquamazione localizzata dovrebbe preferire un trattamento capace di ripristinare il naturale equilibrio idrolipidico del derma, quindi via libera alle maschere viso ad azione idratante e rivitalizzante. 

Infine, per le pelli miste che presentano le caratteristiche sia dell’epidermide secca sia di quella grassa, saranno perfette le maschere in tessuto con proprietà detox, che si propongono di donare luminosità e compattezza all’incarnato.

Il vostro viso mostra i primi segni dell’età? Tranquille, il panorama cosmetico offre un vasto assortimento di prodotti ad azione anti-age che sfruttano il retinolo, l’acido ialuronico, il collagene e gli antiossidanti per rallentare l’invecchiamento ossidativo e ottenere un immediato effetto liftante.

 

Anche la stagione è importante

Un altro fattore da non sottovalutare quando si sceglie una maschera per il viso è il periodo dell’anno in cui vogliamo utilizzarla, poiché a seconda della stagione la nostra pelle può cambiare le sue esigenze. Per esempio, durante l’estate o anche prima, il viso andrà preparato per l’esposizione ai raggi ultravioletti in vista dell’abbronzatura e, pertanto, sarà necessario liberarla dalle impurità dell’inverno.

In questi casi, è bene optare per delle maschere formulate con estratti di agrumi e vitamina C che aiutino a purificare in profondità il derma e a garantirgli la giusta dose di idratazione. Al contrario, durante il periodo invernale il viso avrà bisogno di maggiore protezione contro il freddo e i continui sbalzi termici, per cui è preferibile scegliere un prodotto in grado di agire sia sullo strato superficiale dell’epidermide, per rinforzare la sua naturale barriera protettiva, sia in profondità per contrastare la disidratazione e potenziare le riserve d’acqua dei tessuti epiteliali.

 

 

I risultati

È chiaro, dunque, che i risultati che si possono ottenere con l’applicazione di una buona maschera viso sono diversi a seconda della sua formulazione, ma tutte, bene o male, riescono a garantire un “trattamento d’urto” per risolvere una specifica problematica. Per alcuni cosmetici (come, per esempio, quelli idratanti) gli effetti sono visibili fin da subito; mentre per altri potrebbero essere necessarie più applicazioni prima di ottenere il risultato sperato, soprattutto se si tratta di prodotti ad azione specifica e mirata.

A ogni modo, per ottenere riscontri apprezzabili, una maschera viso andrebbe sempre applicata con costanza e regolarità, seguendo, ovviamente, le modalità d’uso riportate in etichetta. Infine, non dimenticate di dare un’occhiata all’INCI prima dell’acquisto, in modo da capire se le sostanze contenute possano effettivamente giovare alla vostra pelle senza provocare irritazioni o pericolosi sfoghi cutanei.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come fare una maschera per il viso?

Tutti ormai sappiamo che le maschere facciali sono un ottimo espediente per risolvere diverse problematiche cutanee, come l’acne o la mancanza di idratazione, ma quello che probabilmente in pochi sanno è che si possono realizzare dei cosmetici personalizzati direttamente a casa, sfruttando ingredienti che probabilmente sono già presenti nelle nostre dispense. 

Per esempio, si può unire la polpa di un avocado a un cucchiaio di miele e una manciata di farina di avena per ottenere una maschera a effetto purificante e detossinante; oppure mescolare il succo di un limone con 60 ml di olio di oliva e un cucchiaino di zucchero per realizzare un trattamento esfoliante.

 

Quante volte a settimana fare la maschera viso?

La risposta a questa domanda non è sempre univoca, perché molto dipende dalla tipologia di pelle e dal tipo di prodotto. Le maschere a base di argilla, per esempio, andrebbero applicate una volta a settimana per impedire la formazione di microfessurazioni che contribuirebbero a far evaporare più velocemente l’acqua dalle cellule, mentre è consigliabile usare quelle idratanti a giorni alterni per minimizzare la secchezza epiteliale. A ogni modo, si tratta di un’informazione facilmente reperibile sull’etichetta del prodotto.

 

Cosa mettere dopo la maschera viso?

Dipende dal tipo di pelle: per quelle grasse o miste si consiglia un tonico riequilibrante che contribuisca a chiudere i pori e a rinforzare le proprietà astringenti della maschera applicata; mentre in caso di cute secca o soggetta a desquamazione localizzata è preferibile terminare il trattamento con l’applicazione di un siero o di una crema idratante.

 

Come si usa una maschera viso in tessuto?

Di maschere per il viso ne esistono davvero tante, ma quelle che stanno prendendo sempre più piede nel settore della dermo-cosmesi sono le versioni in tessuto. Come il termine stesso suggerisce, si tratta di maschere realizzate con uno speciale tessuto imbevuto di sostanze nutrienti che verranno subito assorbite dalla pelle. A differenza dei prodotti in crema o gel, non richiedono stesura e non necessitano di risciacquo, e questo significa che i principi attivi contenuti continueranno a lavorare anche dopo la rimozione.

 

A cosa serve una maschera viso peel off?

Una maschera peel off consente di rimuovere i punti neri e il sebo in eccesso per rendere ogni zona del volto più levigata e luminosa. La sua formula in crema si stende facilmente e, dopo aver atteso il tempo di posa necessario, si rimuove come fosse una pellicola. Si fa apprezzare, oltre che per la notevole praticità di applicazione, anche per la sua efficacia purificante e risulta anche più conveniente rispetto alle tradizionali maschere con risciacquo perché non c’è alcuno spreco di prodotto.

 

 

 

Come utilizzare una maschera viso

 

Oltre a purificare e idratare la pelle, le maschere di bellezza sono pensate anche per regalare qualche coccola beauty al viso: per questo motivo, prima di procedere con la stesura, è bene ritagliarsi qualche minuto da dedicare esclusivamente a se stesse e alla propria skincare quotidiana. Dal momento che questi cosmetici sono diventati un must have irrinunciabile nella nostra routine di bellezza, per consentirvi di sfruttarne appieno i benefici, abbiamo preparato una piccola guida su cosa fare prima, durante e dopo l’applicazione.

 

 

Prima dell’applicazione

Per prendersi cura del viso in modo appropriato, il primo passo è preparare la pelle al trattamento che si appresta a ricevere. Come? Rimuovendo accuratamente i residui di trucco e le cellule morte che fanno apparire l’incarnato spento e opaco, evidenziando le rughe e altre piccole imperfezioni che andremo a trattare successivamente con la nostra maschera di bellezza.

Eseguire una pulizia profonda è davvero semplicissimo e richiede pochi passaggi: prima di tutto, rimuovete ogni residuo di trucco con un detergente struccante specifico o dell’acqua micellare, facendo attenzione a strofinare il prodotto delicatamente sul viso e sul décolleté per non danneggiare il film protettivo che riveste naturalmente la pelle.

Dopo la detersione, un altro step importante è esfoliare accuratamente la cute per liberarla dalle cellule morte che impedirebbero alla maschera di aderire perfettamente al viso e ai suoi principi attivi di penetrare in profondità. 

Prima di passare alla fase successiva, se lo ritenete opportuno, applicate un buon tonico viso per riequilibrare il pH naturale del derma, e se la vostra routine di bellezza prevede anche l’utilizzo di un siero rimpolpante, vi consigliamo di applicarlo prima della maschera, in modo da intensificare il trattamento grazie alla sua formulazione fluida e nutriente.

 

Durante l’applicazione

Fatta eccezione per i prodotti in tessuto, che vanno semplicemente appoggiati sul viso, le maschere in gel o in crema vanno stese con un pennellino a setole morbide o spalmate direttamente con le dita. Per farle aderire perfettamente alla pelle, senza risultare troppo fastidiose o particolarmente appiccicose, è bene partire dal mento per poi passare al collo e terminare con guance e fronte, evitando il contorno occhi e il perimetro delle labbra.

In genere, sull’etichetta del prodotto viene riportano il tempo di posa necessario affinché i principi attivi contenuti facciano il loro lavoro, ed è pertanto importante rispettarlo alla lettera per un utilizzo corretto. In effetti, sono in molte a pensare che lasciando agire la maschera più lungo di quanto indicato si intensificherà la sua efficacia, ma in realtà si potrebbe addirittura avere un effetto contrario. 

Alcuni principi attivi, infatti, potrebbero occludere i pori e impedire alla pelle di respirare, mentre altri potrebbero addirittura risultare aggressivi per la pelle se lasciati in posa per un tempo maggiore rispetto a quello consigliato.

 

 

Dopo l’applicazione

A differenza di quanto si possa immaginare, anche la rimozione della maschera richiede alcuni accorgimenti, come per esempio utilizzare dell’acqua tiepida o servirsi di una spugna apposita per eliminare ogni residuo in modo delicato senza causare irritazioni. Diverso, invece, il caso delle maschere peel off o in tessuto: qui la rimozione non richiede l’ausilio di acqua, poiché una volta asciugate si tolgono come una pellicola.

A ogni modo – a prescindere dalla tipologia di maschera – per sfruttarne al meglio tutti gli effetti benefici, al termine del trattamento si consiglia di applicare un generoso strato di crema idratante per mantenere il viso morbido ed elastico più a lungo, oppure in caso di pelle grassa un tonico riequilibrante che aiuti a chiudere i pori e a intensificare le proprietà astringenti della maschera.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di