Ultimo aggiornamento: 06.12.19

 

Epilatore a Luce Pulsata – Guida all’acquisto, Opinioni e Confronti 

 

Con l’arrivo dell’estate la necessità di avere sempre gambe morbide e lisce è un desiderio di tutte le donne, ma non sempre i comuni metodi depilatori si rivelano efficaci. Per questo è possibile ricorrere alla luce pulsata, un nuovo sistema di epilazione permanente, che potrete effettuare da soli comodamente a casa vostra. L’acquisto di un articolo di questo tipo necessita di alcuni accorgimenti che ci preoccuperemo di elencare in questa nostra guida, insieme con alcuni dei prodotti secondo noi, e secondo gli utenti, più validi sul mercato. Inizieremo da HoMedics DUO LUX, con un sistema pensato per accorciare notevolmente i tempi di trattamento, e Imetec Bellissima Flash&Go Pro, comodo perché privo di tasti da premere per metterlo in funzione.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 Migliori Epilatori a Luce Pulsata – Classifica 2019

 

Iniziamo la nostra guida con alcune delle opinioni degli utenti riguardo alcuni esempi di epilatore a luce pulsata, che sono risultati tra i migliori online.

 

 

Epilatore a luce pulsata HoMedics

 

1. HoMedics Duo Lux Dispositivo Epilazione a Luce Pulsata

 

Una delle prime offerte che spicca per le sue qualità e per le recensioni positive, è questa firmata HoMedics. Grazie alla sua tecnologia IPL (Intense Pulsed Light) è un dispositivo usato anche nei centri estetici, poiché in grado di indirizzare la giusta quantità di energia direttamente nei follicoli piliferi.

Uno degli aspetti per cui si contraddistingue è anche la riduzione dei tempi di trattamento, che risultano più brevi e dunque più tollerabili dalla pelle. Si tratta infatti di un dispositivo da un flash al secondo, che si attiva solo a contatto con il derma e non prima, per una potenza totale di 5 Joule.

L’azienda include nella confezione una spazzola corpo, pensata per preparare la pelle al trattamento, e assicura una garanzia di tre anni. Gli effetti sulla pelle sono molto soggettivi e dipendono anche dalle caratteristiche del pelo, ma i risultati sono ben visibili dalla maggior parte di coloro che ne hanno fatto uso.

Su certi tipi di pelle, però, il trattamento potrebbe essere un po’ aggressivo.

 

Pro

Durata: La tecnologia messa a punto dall’azienda prevede una riduzione dei tempi di utilizzo, che deve comunque essere costante.

Effetti: Secondo i pareri degli utenti, le caratteristiche di questo dispositivo lo rendono valido in termini di effetti, che si manifestano distintamente già dopo i primi trattamenti.

Spazzola: La casa produttrice consegna insieme all’epilatore anche una comoda spazzola, pensata per effettuare al meglio la fase preparatoria dell’intero trattamento.

Potenza: A seconda della zona su cui volete intervenire, potrete scegliere tra cinque diversi livelli di potenza.

 

Contro

Sensibilità: In alcuni casi l’effetto dei flash è risultato eccessivo su certi tipi di pelle molto sensibili, causando macchie difficili da rimuovere.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Epilatore a luce pulsata Imetec

 

2. Imetec Bellissima Flash&Go Pro Epilatore a Luce Pulsata

 

Dalla nostra comparazione emerge anche questo dispositivo, marcato Imetec, una garanzia per vari prodotti di bellezza, capace di eliminare fino al 92% dei peli superflui. La lampada Quartz dispone di 350.000 impulsi, che si attivano senza dover premere alcun tasto.

Grazie a un sensore pensato appositamente per questo scopo, infatti, la lampada percepisce la vicinanza con la pelle e l’emissione degli impulsi avviene no stop.

Un nuovo sensore inoltre è in grado di percepire le diverse colorazioni della cute, adattando l’intensità del trattamento, anche in base a questo parametro. In soli 20 minuti potrete effettuare un ciclo completo e ottenere dei risultati già dopo poche settimane.

Secondo alcuni utenti però la dimensione della parte anteriore del dispositivo, ossia la fonte dei flash, risulta troppo grande su alcune zone del corpo, rendendo necessario l’intervento di un’altra persona.

Insieme con il link per sapere dove acquistare questo epilatore a luce pulsata, facciamo un focus sui suoi vantaggi e svantaggi.

 

Pro

Skin touch sensor: Questo sensore è pensato per evitare che la lampada emetta le sue radiazioni quando non è a contatto con la pelle, in modo da prevenire il consumo della batteria ed evitare inutili flash.

Skin colour sensor: Questo ulteriore sensore, invece, è in grado di adattare l’intensità dell’erogazione in base al colore della pelle sottostante, così da evitare bruciature o fastidi.

Comodità: L’attivazione delle radiazioni avviene senza l’ausilio di tasti, rendendo molto più facile l’utilizzo.

Resa: Già dopo poche settimane il prodotto sembra dare i suoi risultati, riscontrabili in un’ evidente diminuzione dello spessore del pelo.

 

Contro

Dimensioni: Su certe zone del corpo la lampada potrebbe risultare troppo grossa, come sulle ascelle o l’inguine, per cui si necessita l’aiuto di un’altra persona.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Epilatore a luce pulsata Philips

 

3. Philips BRI862/00 Lumea Essential Dispositivo di Epilazione

 

Tra gli epilatori a luce pulsata più venduti online c’è anche questo modello proposto da Philips e pensato per un primo approccio a questo metodo depilatorio. Con più di 200.000 impulsi luminosi e la possibilità di trattare entrambe le gambe in meno di 15 minuti, questo epilatore funziona sia a impulsi continui che alternati a brevi pause, in modo da adattarsi maggiormente ai vari tipi di pelle.

A questo proposito aggiungiamo che è in grado di percepire fino a quattro fototipi in perfetta autonomia, regolando l’intensità della radiazione in questo senso ed evitando quindi surriscaldamenti e bruciature.

L’azienda provvede anche a consegnare un comodo astuccio, delle dimensioni esatte del dispositivo, per una migliore modalità di conservazione. Complessivamente quindi si tratta di un articolo molto amato sul web che, nonostante le sue funzionalità di base, risulta veloce, pratico ed efficace su diversi tipi di peli e di pelle.

Per riassumere al meglio quanto detto, aggiungiamo alla descrizione quali sono i punti di forza e di debolezza di questo epilatore a luce pulsata.

 

Pro

Velocità: In soli 15 minuti riuscirete a trattare entrambe le gambe, perché l’intensità della radiazione e la numerosità dei flash consentono di ridurre notevolmente i tempi di utilizzo, rispetto ad altri articoli analoghi in commercio.

Praticità: Con la possibilità di rilevare in autonomia il colore della pelle e l’erogazione di flash senza tasti, questo epilatore è, tra le altre cose, anche molto facile da usare.

Studi: L’azienda presta molta cura nello studio degli effetti e dei miglioramenti a seguito di un utilizzo costante dei suoi dispositivi, rendendo noti i risultati ed eccellendo quindi per trasparenza.

Confezione: Per una conservazione comoda e pratica, la casa produttrice consegna anche un comodo astuccio.

 

Contro

Malfunzionamento: In alcuni casi si sono riscontrati difetti a livello del flash, che potrebbe smettere di funzionare dopo pochi utilizzi, necessitando di ricaricarsi prima di procedere con un nuovo trattamento.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Epilatore a luce pulsata professionale

 

4. Umelar Epilatore a Luce Pulsata Dispositivo IPL

 

Tra i migliori epilatori a luce pulsata del 2019 c’è anche questo modello professionale, pensato per limitare al massimo i danni da surriscaldamento della pelle. Un apposito sensore infatti interrompe l’erogazione di radiazioni, autonomamente, dopo nove secondi di permanenza su una stessa zona del corpo, riprendendo il suo funzionamento una volta spostato.

Molta attenzione è rivolta anche alla contaminazione, nel caso lo stesso dispositivo sia utilizzato da più persone: con tre diversi coperchi in silicone, infatti, potrete svolgere il vostro trattamento in tutta sicurezza.

La stessa tranquillità è il motivo che risiede dietro alla consegna, in dotazione, di un paio di occhiali pensato proprio per limitare i danni dei 300.000 flash erogabili. Con cinque diversi livelli di intensità e tre diverse funzioni, è garantita la massima adattabilità ad ogni tipo di pelle e di pelo, in modo che possiate ottenere risultati ottimali, in tutta autonomia.

Per chiarire quanto detto ed aiutarvi maggiormente nella scelta, elenchiamo ancora una volta la lista dei vantaggi e degli svantaggi di questo epilatore a luce pulsata.

 

Pro

Sensore: Per limitare i danni da contatto prolungato con la luce, questo dispositivo interrompe l’erogazione di flash non appena percepisce una permanenza di nove secondi su una stessa zona della pelle.

Versatilità: Per garantire risultati ottimali e poiché i tipi di pelle sono vari, così come lo spessore e la colorazione dei peli, è possibile scegliere tra tre diverse funzioni e cinque diversi gradi di intensità.

Contaminazione: Al fine di prevenire eventuali contaminazioni, nel caso più persone volessero utilizzare lo stesso dispositivo, sono presenti tre diversi cappucci in silicone.

Protezione: In dotazione riceverete anche degli occhiali, in modo da prevenire eventuali danni agli occhi.

 

Contro

Malfunzionamento: In pochi casi è accaduto che, dopo poche settimane dall’acquisto,  l’epilatore abbia smesso di funzionare, provocando un fastidioso fischio.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Epilatore a luce pulsata Braun

 

5. Braun Silk-expert BD 5009 Epilatore Luce Pulsata

 

Tra gli articoli più venduti online spicca per le sue qualità anche questo modello Braun, che propone una riduzione permanente della crescita del pelo dopo un trattamento di quattro settimane.

Ancora una volta, un apposito sensore si assicura della giusta intensità della luce pulsata, a seconda del colore della pelle, e garantisce il trattamento completo delle gambe in poco meno di 10 minuti. L’azienda consegna una spazzola esfoliante, ideale per preparare la pelle alla depilazione, rimuovendo pelle morta ed eventuali peli incarniti.

Gli utenti ne sono soddisfatti, perché osservano validi risultati e apprezzano particolarmente la modalità delicata, ideale per le pelli che non sopportano trattamenti troppo aggressivi. A questo proposito dobbiamo aggiungere che, in sporadici casi, anche questa funzionalità risulta eccessiva, creando arrossamenti e bruciori difficili da debellare.

Si consiglia comunque di rispettare la frequenza riportata sulla confezione, in modo da non rimanere delusi dagli effetti. Ancora una volta, per capire come scegliere un buon epilatore a luce pulsata alleghiamo l’elenco di quelli che secondo noi, e gli utenti, sono i vantaggi e gli svantaggi di questo modello.

 

Pro

Funzione: La funzione delicata è particolarmente apprezzata, perché specifica per le pelli che non tollerano agenti aggressivi.

Spazzola: L’azienda consegna anche una comoda spazzola esfoliante, ideale per rimuovere peli incarniti e pelle morta e rendere il trattamento più efficace.

Durata: Il sistema consente un trattamento di durata minore rispetto alla concorrenza, riuscendo a coprire l’intera gamba in meno di dieci minuti.

Collaborazioni: L’azienda collabora con numerosi centri dermatologici al fine di realizzare prodotti non solo efficaci, ma anche sicuri.

 

Contro

Aggressività: Sebbene la funzione delicata sia apprezzata dai molti, in certi casi è risultata eccessiva, probabilmente anche per una mancata individuazione del giusto fototipo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Epilatore a luce pulsata Remington

 

6. Remington IPL6750 i-Light Prestige Epilatore a Luce Pulsata

 

Se ancora non sapete quale epilatore a luce pulsata comprare, valutate anche questa proposta Remington, un dispositivo con una finestra di erogazione flash più ampia, rispetto ad altre tipologie viste sul web, cinque livelli di intensità e 300.000 flash.

Con la sua tecnologia è in grado di individuare il bulbo pilifero e attaccarlo senza aggredire la pelle circostante: infatti è clinicamente testato e presenta diverse certificazioni dermatologiche, tanto che può essere utilizzato anche come epilatore a luce pulsata per uomo.

La sua specifica risiede inoltre nell’introduzione di tre accessori specifici, vari per dimensione e intervallo di flash, e dunque pensati in maniera mirata per diverse parti del corpo. Il primo è l’accessorio corpo, 3 cm² e 3 secondi di intervallo tra un flash e l’altro, poi c’è l’accessorio viso, 2cm² e 4 secondi di intervallo tra un flash e l’altro, e infine l’accessorio per zona Bikini, 2 cm² e 2 secondi d’intervallo tra un flash e l’altro.

Gli utenti ne sono generalmente molto soddisfatti, anche se c’è chi ha rilevato qualche malfunzionamento.

 

Pro

Dimensione: L’azienda provvede ad ampliare lo schermo del 50%, in modo da coprire in meno tempo molte più zone del corpo e in modo da renderlo un articolo adatto anche per uomo.

Accessori: Essendo di volta in volta molto diverse le zone da trattare, in questo caso avrete tre accessori specifici per corpo, viso e zona bikini, diversi per ampiezza dello schermo e per frequenza dei flash.

Contenitore: Per riporre il vostro dispositivo in maniera ordinata e pratica, riceverete a casa anche un’apposita valigetta rigida, della dimensione appropriata.

Istruzioni: Essendo uno strumento non sempre semplice da usare, gli utenti hanno apprezzato particolarmente la chiarezza e i dettagli delle istruzioni di utilizzo.

 

Contro

Malfunzionamento: In casi sporadici di oggetti difettosi o malfunzionanti, subito o dopo pochi utilizzi, può accadere che il collegamento del dispositivo alla corrente provochi l’interruzione dell’elettricità in tutta la casa.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Epilatore a luce pulsata Babyliss

 

7. BaByliss G932E Homelight 50 Compact

 

Vogliamo adesso elencare alcune delle caratteristiche di questo epilatore a luce pulsata Babyliss, più economico rispetto ad articoli analoghi e presente in due versioni, con 50.000 o 100.000 flash erogati.

Non è un modello ad alte prestazioni, per questo si registrano tempi più lunghi per ottenere un buon risultato, anche se gli utenti se ne dicono abbastanza soddisfatti. I fototipi su cui è possibile agire sono cinque: bisogna prestare massima attenzione a non far entrare gli occhi a contatto con i flash, dunque è opportuno indossare degli occhiali pensati a questo scopo.

Dopo qualche minuto di utilizzo è necessario attendere prima di riaccendere il dispositivo , al fine di raffreddare lo schermo che, a lungo andare, potrebbe danneggiare la pelle creando bruciature o arrossamenti.

Complessivamente un articolo adatto al trattamento di molte tipologie di pelle, di cui andiamo a riassumere le caratteristiche principali in questa lista dei suoi pro e dei suoi contro.

 

Pro

Prezzi bassi: Un primo aspetto che gli utenti valutano in maniera positiva è il costo di questo articolo, che si colloca in una fascia molto economica e che si addice dunque a chi non vuole azzardare un acquisto molto costoso.

Istruzioni: Un’altra caratteristica sicuramente favorevole a un utilizzo consapevole è la chiarezza e la trasparenza delle istruzioni.

Occhiali: In dotazione riceverete anche gli occhiali appositamente pensati per ridurre i rischi da visione del flash.

 

Contro

Surriscaldamento: Sembra che sia necessario attendere qualche minuto, dopo un uso prolungato, al fine di far raffreddare lo schermo che è soggetto a un surriscaldamento eccessivo e potenzialmente dannoso per la pelle.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Epilatore a luce pulsata Beurer

 

8. Beurer 57609 IPL 10000+ SalonPro System

 

L’ultimo dispositivo che andiamo ad analizzare è firmato Beurer: con i suoi 250.000 impulsi luminosi continui e la sua superficie di ben 7 cm², consente un trattamento a uso casalingo, ma dagli effetti professionali.

Con un unico sensore, questo dispositivo è in grado sia di riconoscere se è a contatto o meno con la pelle, sia di che fototipo si tratta, adattandosi così alle varie caratteristiche del soggetto.

Si avvale inoltre di un accessorio di precisione ideale per indirizzare le radiazioni in punti altrimenti irraggiungibili o difficilmente trattabili. Con una struttura lievemente diversa dagli altri, questo modello presenta un apposito manipolo, ideale per un’impugnatura più sicura, ma talvolta scomodo per il raggiungimento di zone generalmente poco accessibili.

Complessivamente un articolo molto amato, che si colloca tra i migliori e di cui andiamo adesso a elencare, come di consueto, pregi e difetti.

 

Pro

Superficie: Per trattare zone ampie in minor tempo, l’azienda si preoccupa di ingrandire la superficie della lampada, un aspetto molto apprezzato dagli utenti.

Sensore: Con un unico sensore, questo modello è in grado di percepire sia il contatto con la pelle, sia il fototipo che ha davanti.

Precisione: Un’ulteriore aggiunta è quella di un accessorio di precisione pensato per le zone solitamente meno accessibili e per mirare al massimo il raggio d’azione del flash.

 

Contro

Lampada: Può accadere che dopo alcuni utilizzi, la lampada inizi a presentare delle macchioline marroni difficili da rimuovere, che potrebbero inficiare il funzionamento dell’intero dispositivo, facendo da schermo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare un epilatore a luce pulsata

 

Individuare quale sia il migliore epilatore a luce pulsata per voi può non essere semplice, perché il mercato propone una vasta gamma di specifiche e varianti che spesso possono confondere. Con la descrizione che segue vogliamo individuarne le caratteristiche principali così da rendere la scelta più semplice, indirizzandovi verso l’acquisto giusto.

Fototipo

Un primo aspetto, che è necessario analizzare quando si deve decidere se comprare o meno un epilatore a luce pulsata, è il proprio fototipo. Con questo termine si intendono le caratteristiche della pelle in termini di colore e spessore.

Non tutti i fototipi percepiscono l’effetto della luce pulsata: il funzionamento di un dispositivo di questo tipo è a contrasto, ossia è in grado di percepire la differenza di melanina tra la pelle e il pelo, per cui il colorito ideale è quello della pelle molto chiara con pelo scuro.

I nuovi modelli sono stati studiati per migliorare in questo senso le prestazioni, ovvero per ampliare quanto più possibile lo spettro di colorazioni che possono essere sensibili al trattamento.

Dunque se avete la pelle scura o i peli sottili e chiari, questa soluzione potrebbe non fare al caso vostro ed è dunque opportuno indirizzarsi verso un altro tipo di trattamento, sebbene la tecnologia si stia ampliando anche in questo senso.

 

Sensibilità

Un’altra caratteristica importante della pelle da tenere presente è la sua sensibilità. Il trattamento è studiato clinicamente e dermatologicamente per essere meno invasivo, ma una pelle di natura molto sensibile potrebbe non essere il ricettore migliore per questa tipologia depilatoria.

Sono stati riscontrati infatti alcuni effetti collaterali, dovuti alla permanenza di luce su certe zone del corpo, responsabili di arrossamenti e bruciature.

Ovviamente, dopo la sospensione del trattamento e dopo l’attesa di un po’ di tempo, la situazione rientra, ma non sempre del tutto, con il rischio di lasciare antiestetici segni, duri da rimuovere totalmente.

Valutate dunque anche questo aspetto al momento dell’acquisto, onde evitare di procedere con un dispositivo non adatto a voi e soprattutto onde evitare ustioni che possono risultare davvero pericolose.

 

Dimensione della lampada

Una volta appurato che un trattamento di questo tipo possa veramente fare al caso vostro, possiamo procedere con le caratteristiche tecniche da tenere presenti. Una di queste è certamente la dimensione della lampada: grande o piccola che sia, la superficie a contatto con la pelle deve variare a seconda della zona in questione.

Ovviamente su zone come le gambe e le braccia, maggiore sarà la grandezza della lampada e minore sarà il tempo necessario per trattare l’intera zona. Ma per zone più delicate come le ascelle o la zona bikini, il tempo non è più una priorità, perché ciò che conta è l’accuratezza con cui si svolge l’intero trattamento.

Un superficie minore consente, in questo caso, di non disperdere i flash se non dove occorre, limitando quindi il contatto con la pelle priva di bulbi. Valutate anche questo aspetto al momento dell’acquisto, prediligendo, quando possibile, dispositivi che prevedano una superficie diversa a seconda della zona trattata.

 

Intensità

Sempre in base alla zona su cui si vuole intervenire, è necessario inoltre regolare l’intensità del flash: i modelli proposti possono contare su diversi livelli, generalmente cinque, ed è molto importante che il dispositivo che andate ad acquistare presenti questa specifica.

Lo spessore della pelle e del pelo, infatti, varia a seconda delle zone del corpo: in quei punti dove il pelo tende a essere spesso e folto, è possibile intervenire con il massimo dell’intensità. Ciò è invece da sconsigliare laddove il trattamento è già quasi concluso o nella zona bikini, molto delicata e sensibile a un’eventuale aggressione.

Generalmente è possibile scegliere in autonomia come intervenire: seguite sempre bene le istruzioni in questo senso, cercando di partire da livelli più bassi ed effettuando piccole prove.

Accessori e istruzioni

Punti a favore sono anche la consegna di tutta una serie di accessori utili allo svolgimento della depilazione: tra questi possiamo elencare gli occhiali per prevenire il contatto del flash con gli occhi, le spugne abrasive, per preparare la pelle eliminando cellule morte o peli incarniti, dei contenitori dove riporre il dispositivo, una volta ultimato il trattamento, ed eventuali pezzi di ricambio.

Inoltre, poiché si tratta di uno strumento di cui non sempre si conosce l’esatto funzionamento, è importante prediligere quei modelli che presentano un insieme dettagliato di istruzioni, anche per garantire la vostra sicurezza.

A questo proposito, è opportuno suddividere i vari modelli anche in base a questo criterio: l’erogazione del flash infatti deve avvenire solo a contatto con la pelle ed è una buona aggiunta la presenza di un sensore, che percepisca tale contatto in modo da non disperdere flash eventualmente dannosi.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come funziona l’epilatore a luce pulsata?

L’epilatore a luce pulsata è un dispositivo in grado di percepire la diversa concentrazione di melanina tra la pelle e il pelo. In questo modo l’azione di un flash, riconducibile alla tecnica laser, sfruttando l’energia emessa dalla luce, riesce ad “addormentare” il bulbo pilifero.

Con la giusta frequenza e alcuni accorgimenti, tale indebolimento del pelo è in grado di protrarsi nel tempo, rendendo dunque non più necessarie le consuete sedute depilatorie.

Segue poi una fase finale di mantenimento che dovrebbe coincidere con la perdita del 70% della peluria totale.

 

Ogni quanto usare l’epilatore a luce pulsata?

Ogni modello ha le sue specifiche in merito alla frequenza e alla cadenza con cui effettuare i trattamenti, ma solitamente si consiglia un intervento intensivo per il primo mese, andando poi a scemare nel tempo, effettuando sessioni a distanza di mesi, in modo da mantenere i risultati ottenuti.

La frequenza con cui effettuare ogni applicazione varia anche in base allo spessore del pelo e alla delicatezza della pelle. Su certe zone sarà necessario passare più volte prima di ottenere dei risultati apprezzabili, ma bisogna sempre tenere presente che la pelle deve riposare almeno due giorni tra un trattamento e l’altro, il tempo necessario per far passare eventuali arrossamenti e bruciori.

Da consigliare dunque un trattamento ogni due settimane per i primi tre mesi, una volta al mese per i successivi tre mesi e così via a seguire in base alla necessità. Si arriva così oltre i nove mesi di trattamento, con una cadenza di uno o due trattamenti all’anno.

 

Quali sono le controindicazioni nell’uso di un epilatore a luce pulsata?

Un trattamento a luce pulsata è sconsigliato in caso di eczemi, lesioni cutanee, dermatiti o altri tipi di escoriazioni. Un altro accorgimento da tenere presente è che tatuaggi, macchie cutanee scure o anche altre problematiche circolatorie, come vene varicose e cicatrici, devono necessariamente essere coperte da cerotti, in modo da non entrare a contatto con gli impulsi. L’utilizzo è sconsigliato anche in caso di assunzione di farmaci fotosensibilizzanti, in caso di pelle molto scura o nell’eventualità che ci si voglia esporre al sole dopo poco tempo.

Al momento dell’utilizzo è normale percepire un leggero pizzicore e riscontrare un po’ di arrossamento sulla zona trattata, che durerà qualche giorno.

 

Dopo quanto tempo comincia a fare effetto l’epilatore a luce pulsata?

Una volta effettuato il trattamento i primi risultati si possono osservare già dopo pochi giorni: i peli infatti cresceranno con una frequenza sempre minore e saranno in ogni caso molto radi.

I risultati sono però variabili da persona a persona e cambiano in base al tipo di pelle e al tipo di pelo, più o meno resistente che sia.

 

La depilazione a luce pulsata è un trattamento permanente?

Nessun trattamento depilatorio può definirsi permanente, poiché la pelle è naturalmente programmata per rigenerarsi e dunque anche il bulbo pilifero, attaccato dalla luce pulsata, dopo alcuni mesi tenderà a ricrearsi. Tuttavia, se il risultato sarà vincente, la crescita del pelo si ridurrà del 70% e non dovrete intervenire nuovamente se non dopo circa sei mesi.

 

 

 

Come utilizzare un epilatore a luce pulsata

 

Una volta capito a cosa serve l’epilatore a luce pulsata, dedichiamo questa ultima sezione alla spiegazione dettagliata dei passaggi da seguire, per beneficiare quanto più possibile delle proprietà di questo alleato di bellezza talvolta complesso da comprendere. Divideremo il tutto in sezioni, in modo da rendere la spiegazione quanto più chiara possibile.

 

 

Preparazione

Prima di iniziare con un trattamento, è necessario preparare la pelle in modo adeguato e prendere alcune precauzioni in modo da rendere il processo efficace e sicuro. Il primo step consiste nel radere la zona che andrete a trattare: la lunghezza del pelo infatti non deve superare 1 mm, perché l’effetto della luce altrimenti si disperderebbe, perdendo di vista l’obiettivo, ossia il bulbo pilifero.

Una volta che la pelle è asciutta,  procedete coprendo eventuali nei con una matita bianca, così come le macchie (come ad esempio le voglie). L’applicazione della luce pulsata inoltre è da evitare su vesciche o altre escoriazioni cutanee.

Un altro passo importante da seguire, consiste nel provare l’epilatore su una parte del corpo, in modo da verificare se questo tipo di trattamento faccia o meno al caso vostro. Valutate in questo senso bruciori eccessivi o arrossamenti lunghi da debellare, e a quel punto sarete sicuri di non incorrere in spiacevoli effetti indesiderati.

 

Trattamento

Il primo passaggio è sicuramente quello di scegliere il livello di energia: il libretto informativo del vostro dispositivo conterrà tutte le informazioni necessarie a questo scopo, sia che scelga autonomamente il vostro fototipo, sia che dobbiate impostarlo voi.

Un secondo passaggio consiste nel selezionare il tipo di flash da erogare, sempre a seconda del modello che avete scelto. Le modalità solitamente presenti sono quella a flash continuo, che prevede impulsi emanati a intervalli regolari e senza interruzione, o a flash singolo, su richiesta dell’utilizzatore.

La prima modalità risulta particolarmente efficace su zone ampie come gambe e braccia, mentre la seconda si presta maggiormente ad aree più piccole e in cui sia richiesta una maggiore precisione.

Fatto questo, non vi resta che posizionare l’apparecchio in modo che la lampada sia totalmente a contatto con la cute. In caso contrario l’impulso non verrà erogato, perché ormai la quasi totalità dei modelli, per ragioni di sicurezza, presenta un sensore in grado di percepire l’esatto contatto con l’epidermide o meno.

A questo punto scorrete lungo la zona da trattare, facendo attenzione a coprire l’intera superficie e, per farlo, dovete aver cura di scegliere la giusta finestra, più piccola o più grande a seconda dell’area su cui volete intervenire.

 

 

Pulizia

A seguito di ogni trattamento dovrete pulire la finestra: potrete osservare infatti, già dopo le prime applicazioni, la formazione di piccole macchie marroni che altro non sono che depositi di cheratina. Se non rimossi tempestivamente potrebbero fissarsi sul vetro, facendo diminuire l’effetto delle onde dell’epilatore.

Tale pulizia deve avvenire tramite un prodotto specifico, che solitamente viene consegnato in omaggio con ogni dispositivo. In caso contrario, dovrete procedere con l’acquisto di tale solvente e di un apposito panno, gli unici in grado di rispettare i filtri ottici della macchina.