Come utilizzare una crema depilatoria

Ultimo aggiornamento: 20.06.24

 

Chi è stanco di ricorrere al rasoio per eliminare i peli superflui, ma non vuole nemmeno provare il dolore della ceretta, troverà nella crema depilatoria un valido alleato per raggiungere i propri obiettivi estetici in modo rapido, efficace e soprattutto indolore.

Ecco alcuni consigli pratici su come utilizzare correttamente questi prodotti e sfoggiare una pelle liscia e setosa fino a sette giorni.

 

Preparare la pelle al trattamento

Una volta individuata la crema depilatoria adatta alle proprie esigenze, bisogna leggere attentamente le istruzioni riportate sulla confezione per essere certi di utilizzare il prodotto in modo appropriato.

A prescindere dal tipo di formulazione, le operazioni da svolgere prima del trattamento sono la pulizia e l’esfoliazione, poiché è fondamentale che al momento della depilazione la pelle sia perfettamente pulita e libera da impurità che potrebbero compromettere l’efficacia del prodotto.

La pulizia deve essere eseguita qualche minuto prima dell’applicazione della crema, avendo premura di utilizzare un detergente a pH neutro e di asciugare la zona con cura per favorire l’adesione degli agenti cheratolitici.

L’esfoliazione, invece, non va mai effettuata a ridosso della depilazione, ma almeno 2-3 giorni prima per non sensibilizzare la cute e renderla meno incline a irritazioni e arrossamenti.

A tal proposito, si può utilizzare un guanto di crine, uno scrub esfoliante o un’apposita spazzola per la pulizia del viso, in modo da rimuovere i detriti cellulari dalla superficie cutanea e favorire la fuoriuscita di eventuali peli incarniti.

Applicazione e tempi di posa

Come già anticipato, ogni crema depilatoria ha le sue specifiche modalità di applicazione, che dipendono in gran parte dalla formulazione e dagli ingredienti contenuti.

I prodotti in crema, per esempio, vanno applicati sulla zona di interesse con l’aiuto di un’apposita spatola (in genere inclusa nella confezione del prodotto) o direttamente con le dita, fino a coprire completamente i peli che si vogliono rimuovere.

È altresì importante spalmare il composto in modo omogeneo per evitare di lasciare antiestetiche chiazze di peluria che vi costringerebbero a rifinire il trattamento successivamente, con tutti i rischi e le perdite di tempo che ne conseguono.

Quanto alle tempistiche, in genere questi prodotti vanno lasciati agire dai 3 agli 8 minuti, prestando attenzione a non superare il limite massimo indicato sulla confezione per evitare di irritare la pelle o sottoporla a uno stress eccessivo.

Come rimuovere il prodotto

Trascorso il tempo necessario, potete rimuovere la crema depilatoria con una spugnetta leggermente inumidita o la spatolina in dotazione.

Una volta asportati tutti i residui di prodotto, sciacquate la zona con abbondante acqua calda e tamponate delicatamente con un asciugamano in microbifra per asciugarla.

Infine, applicate una crema nutriente per lenire eventuali irritazioni e ripristinare il giusto livello di idratazione cutanea, così da mantenere la pelle liscia e morbida più a lungo.

Se la zona trattata prude o appare arrossata non preoccupatevi, perché si tratta di reazioni del tutto normali che tendono a risolversi spontaneamente nel giro di qualche ora.

In caso contrario, è buona norma parlarne con il proprio medico o un dermatologo per valutare l’entità del problema e adottare le soluzioni appropriate.

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI