Ultimo aggiornamento: 21.08.19

 

Shampoo secco – Guida all’acquisto, Opinioni e Confronti del 2019

 

Visti i ritmi frenetici della vita d’oggigiorno, utilizzare uno shampoo secco per molti rappresenta una vera salvezza. Disponibile in formato spray o in polvere, consente di effettuare una mise en beauté della chioma veloce e senza impiego di acqua. È fondamentale, però, scegliere il prodotto su misura per la propria tipologia di capelli e imparare a usarlo in maniera corretta. Ecco, dunque, una guida all’acquisto che confronta le migliori proposte disponibili sul mercato, come il Klorane – Shampoo secco Ortica, ideale per restituire alla chioma volume e leggerezza in pochi minuti, e il Batist Classico Shampoo secco 200 ml che, oltre a detergere i capelli, prolunga la tenuta della messa in piega.

 

 

Tabella comparativa

 

Lo mejor de los mejores

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Opinioni sui migliori shampoo secchi

 

Passiamo, dunque, alla parte della nostra guida che confronta prezzi e caratteristiche dei migliori shampoo secchi del 2019. Ogni prodotto è accompagnato da una recensione che ne mette in luce pregi e difetti, con in più un utile suggerimento su dove acquistare la proposta di interesse a prezzi bassi.

 

Prodotti raccomandati

 

Shampoo secco Klorane

 

Klorane – Shampoo secco Ortica

 

Se avete bisogno di un trattamento riequilibrante che doni freschezza e volume alla chioma, questo shampoo secco all’estratto di ortica a marchio Klorane potrebbe fare al caso vostro.

Adatto a chi ha una cute grassa e problemi di forfora, svolge un’azione detergente e dermopurificante che aiuta a ristabilire il naturale equilibrio del cuoio capelluto, agendo con delicatezza senza causare irritazioni.

Pur essendo una pianta molto temuta a causa delle sue proprietà urticanti, nell’ambito dell’hair care l’ortica si fa apprezzare per il suo elevato contenuto di vitamine del gruppo A, C, B1 ed E, che si propongono di rafforzare la struttura capillare e rendere la capigliatura più sana e corposa.

Gli utenti sostengono che si tratta di un prodotto efficace e soprattutto facile da utilizzare, ma molti si sono detti delusi dalla scarsa cura messa dall’azienda nel confezionamento, caratterizzato da una bomboletta dotata di un erogatore che non sempre funziona come dovrebbe, impedendo dunque un uso agevole dello shampoo.

 

Pro

Con ortica: Grazie all’estratto di ortica, il prodotto dona alla chioma tanto leggerezza quanto volume. Il risultato? I capelli risulteranno più morbidi, lucenti e voluminosi.

Seboregolatore: Lo shampoo secco di Klorane si fa apprezzare per la sua azione delicata che migliora gradualmente l’eccessiva secrezione sebacea senza aggredire il cuoio capelluto.

Contro la forfora: Il cosmetico si propone di detergere e purificare i capelli grassi e ridurre progressivamente la comparsa della forfora, oltre a rinforzare la struttura capillare.

 

Contro

Erogatore: Sebbene gli utenti abbiano espresso solo pareri positivi in merito all’efficacia e alla praticità di utilizzo del prodotto, molti hanno riscontrato un funzionamento difettoso dell’erogatore integrato nella confezione, che tende a bloccarsi di continuo creando non pochi disagi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Shampoo secco Batist

 

Batist Classico Shampoo secco 200 ml

 

Insieme a Klorane, Batist è una delle aziende più note e affidabili nella produzione di questi tipi di shampoo e da oltre quarant’anni propone prodotti di qualità a prezzi vantaggiosi.

È il caso del dry shampoo classico da 200 ml che promette capelli perfettamente puliti e freschi in appena tre minuti. Grazie all’amido di riso, assorbe tutto il sebo in eccesso, regalando un effetto “mat” di lunga durata.

Tra i suoi ingredienti troviamo anche l’acido salicilico che svolge un’azione antimicrobica volta a stimolare la circolazione del cuoio capelluto e l’ossigenazione cellulare. In pratica, agisce come una sorta di “scrub” che elimina tutte le squame e le cellule morte che creano una condizione favorevole per la proliferazione dei funghi responsabili della comparsa della forfora, arrestandone al tempo stesso la ricomparsa.

Tra le caratteristiche positive del prodotto non possiamo che includere anche il rapporto qualità/prezzo molto vantaggioso, sebbene alcuni utenti sostengono che il detergente tende a lasciare qualche residuo bianco tra le ciocche se si eccede con il dosaggio.

 

Pro

Formulazione: Il punto di forza dello shampoo Batist è la presenza dell’amido di riso, che assorbe il grasso e le impurità che si depositano sul cuoio capelluto, lasciando i capelli puliti e lucenti.

Antimicrobico: Il prodotto si caratterizza anche per la sua profonda azione antimicrobica. Ciò è dovuto all’elevato contenuto di acido salicilico, che contrasta la formazione dei funghi responsabili della forfora.

Prezzo conveniente: Nonostante sia un cosmetico di grande qualità, può essere acquistato a un costo estremamente vantaggioso.

 

Contro

Attenzione al dosaggio: Sono molti gli utenti che dichiarano di utilizzare lo shampoo con profitto da diversi anni, ma ci sono anche acquirenti che hanno riscontrato la presenza di parecchi residui bianchi dopo l’applicazione, una pecca dovuta principalmente a un cattivo dosaggio del prodotto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Shampoo secco per cani

 

Beaphar – Shampoo Secco Premium per Cane

 

La maggior parte dei veterinari consiglia rigorosamente di non lavare in maniera eccessiva cani e gatti perché altrimenti si rischia di compromettere lo strato protettivo presente naturalmente sulla loro pelle. È anche vero, però, che a nessuno piace l’idea che il proprio cane gironzoli per casa tutto sporco e magari emanando anche un odore poco gradevole.

In questi casi può venirvi in soccorso lo shampoo secco per cani di Beaphar, proposto in formato da 200 ml a un prezzo molto competitivo.

Il prodotto è studiato per assicurare la massima igiene al vostro cane, soprattutto quando non è possibile procedere con la tradizionale toelettatura. In questo modo potrete garantirgli una pulizia rapida e indolore, visto che molti animali domestici non gradiscono né l’acqua né il rumore assordante del phon, e senza correre il rischio di abbassare le sue difese naturali.

Ma il vero punto di forza del prodotto è la presenza di ingredienti di elevata qualità, tra cui l’Aloe Vera, che aiuta a mantenere il pelo sano e lucido, e l’estratto di Neem che fornisce protezione contro parassiti e insetti.

 

Pro

Senza risciacquo: Il prodotto va nebulizzato direttamente sul manto del cane e non necessita di risciacquo, così da provvedere al lavaggio del proprio amico peloso in modo pratico e veloce.

Ingredienti: L’Aloe Vera contenuta contribuisce a lenire la cute e a ravvivare il pelo dell’animale, mentre l’estratto di Neem tiene lontani flebotomi, pappataci e zanzare, responsabili di molte malattie gravi, come la leishmaniosi.

Rapporto quantità/prezzo: Il costo a cui viene venduto appare molto allettante in rapporto alla quantità di prodotto contenuto nella confezione, che si assesta sui 200 ml.

 

Contro

Dosaggio: Chi possiede cani di grossa taglia dovrà utilizzare una quantità maggiore di detergente, per cui il formato da 200 ml potrebbe esaurirsi molto velocemente e non garantire una lunga durata.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Shampoo secco Garnier

 

Garnier – Shampoo Senz’acqua 100 Ml

 

Il nostro viaggio alla scoperta del miglior shampoo secco per le proprie esigenze prosegue con quello di Garnier, azienda ben conosciuta nel campo della bellezza e della cura dei capelli.

Si tratta di un formato spray in confezione da 100 ml da utilizzare quando non si ha la possibilità di lavare i capelli con acqua. L’ingrediente che lo contraddistingue è il cetriolo, grazie al quale sarà possibile prevenire il danneggiamento della struttura capillare e favorire la ricrescita dei capelli.

A colpire maggiormente gli utenti è stata la praticità di utilizzo del cosmetico: basta, infatti, vaporizzare il prodotto sulla chioma, mantenendo una distanza di almeno 30 centimetri dal cuoio capelluto, attendere due minuti e spazzolare i capelli per eliminare eventuali eccessi.

Tuttavia, non tutti si sono detti soddisfatti dei risultati ottenuti, visto che il detergente si limita a rimuovere le impurità e il sebo senza, però, dare volume e consistenza.

Ma almeno c’è di buono che, nella comparazione con altri articoli simili, quello di Garnier risulta il più economico della nostra classifica.

 

Pro

Con estratto di cetriolo: Grazie alla sua ricchezza di sali minerali, tra cui il silicio e la biotina, l’estratto di cetriolo rende lo shampoo efficace nel rinforzare i capelli e incentivarne la ricrescita.

Pratico e veloce: Un paio di minuti di posa sono sufficienti per garantirsi una cute pulita e senza quel fastidioso eccesso di sebo che fa apparire i capelli unti e spenti. Inoltre, ne basta una piccola quantità per ottenere i risultati sperati.

Economico: Se non avete esigenze particolari e non sapete quale shampoo secco scegliere tra i tanti disponibili sul web, vi consigliamo di prendere in considerazione quello di Garnier che viene venduto a un prezzo ultra competitivo.

 

Contro

Effetto: Il cosmetico assorbe il grasso e lascia i capelli perfettamente puliti ma senza offrire alcun effetto volumizzante, una pecca che ha lasciato l’amaro in bocca a parecchi acquirenti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Shampoo secco Batiste

 

Batiste – Dry Shampoo Coconut & Exotic Tropical

 

Il dry shampoo Coconut & Exotic Tropical di Batiste viene proposto in una confezione contenente tre bombolette da 200 ml ciascuna a un costo che ha dell’incredibile. Si tratta, dunque, di un’offerta molto vantaggiosa che vi consentirà di utilizzare a lungo lo shampoo senza dover effettuare un nuovo ordine nel giro di poche settimane.

Il prodotto risulta indicato soprattutto per chi vuole eliminare il cattivo odore emanato dai capelli quando sono sporchi. Questo è possibile grazie alla curmarina, una molecola estratta dalla cannella Cassia e all’Asperula dolce, che, oltre ad assorbire il sebo in eccesso, elimina gli odori sgradevoli lasciando sui capelli una gradevole fragranza esotica.

Inoltre, l’effetto sembra durare molto a lungo, come confermato dalla maggior parte degli utenti che lo hanno testato, per cui sarà possibile procedere con il lavaggio tradizionale anche a distanza di parecchi giorni dall’applicazione.

Chi ha la chioma particolarmente scura, però, dovrà prestare particolare attenzione a non eccedere con il dosaggio per non rischiare di lasciare tra i capelli antiestetici residui bianchi che potrebbero compromettere la vitalità e la lucentezza della chioma.

 

Pro

Efficace: Realizzato con ingredienti di elevata qualità, lo shampoo secco Coconut & Exotic Tropical di Batiste presenta una consistenza soddisfacente, capace di donare corpo e volume ai capelli, oltre a privarli del sebo e delle impurità.

Formato convenienza: Il prodotto viene venduto in confezione da tre bombolette, da 200 ml ciascuna, a un prezzo molto competitivo, ideale per chi vuole avere una buona scorta in casa senza spendere una fortuna.

Profumo: Un altro valore aggiunto è la sua profumazione molto gradevole che permane a lungo sui capelli, una caratteristica che ne rende ancora più piacevole l’applicazione.

 

Contro

Potrebbe lasciare dei residui: Il prodotto riesce a rimuovere efficacemente lo sporco e il grasso dal cuoio capelluto, ma potrebbe anche lasciare una fastidiosa patina bianca che rischia di danneggiare la struttura capillare.

Acquista su Amazon.it (€15,99)

 

 

 

Shampoo secco per gatti

 

Trixie Shampoo secco per Cani e Gatti 450ml

 

Il vostro gatto non sopporta l’acqua? Tranquilli, abbiamo pensato anche a questa eventualità inserendo tra i nostri consigli d’acquisto lo shampoo secco per gatti di Trixi, ideale per tutti quei padroni che vogliono mantenere pulito e lucente il pelo del proprio felino senza ricorrere al lavaggio tradizionale.

Realizzato con ingredienti sicuri e di alta qualità, risulta efficace anche per la prevenzione del prurito e dell’insorgenza di pericolose reazioni allergiche. Un altro vantaggio offerto dal prodotto è l’eliminazione dei batteri e dei cattivi odori che derivano dal loro proliferare, mentre la sua formula arricchita con principi attivi emollienti e condizionanti minimizza la formazione di nodi e permette di districare facilmente il pelo dell’animale.

Il formato è da 450 ml, quindi sufficiente per garantire un buon numero di applicazioni, e viene proposto a un prezzo più economico rispetto ad altri prodotti concorrenti.

Anche il profumo è stato particolarmente gradito perché non risulta fastidioso per l’animale e permane piuttosto a lungo sul suo manto.

 

Pro

Qualità: Gli ingredienti utilizzati per la formulazione dello shampoo sono sicuri e dermatologicamente testati, cosa che renderà il pelo di cani e gatti ancora più morbido e sano.

Formato: La confezione da 450 ml, oltre a garantire una durata apprezzabile, viene proposta a un costo molto vantaggioso, che farà la gioia di tutti quei padroni che vogliono prendersi cura dei propri amici a quattro zampe con un occhio anche al risparmio.

Durata: Per prolungare ulteriormente la durata del prodotto, l’azienda ha dotato il flacone di un pratico dosatore che vi permetterà di non sprecarne nemmeno una goccia.

 

Contro

Non sempre efficace: Una minore efficacia è stata riscontrata nel trattamento di cani e gatti con pelo particolarmente lungo e folto, poiché la schiuma, essendo molto densa, fa fatica a penetrare negli strati più spessi del manto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Shampoo secco per capelli grassi

 

Alama Professional Shampoo Secco

 

Rispetto ad altri prodotti venduti online, lo shampoo secco di Alma Professional ci ha colpito per il suo prezzo conveniente e per la buona qualità degli ingredienti che lo compongono. Tra questi troviamo l’amido di riso, che si rivela efficace nel assorbire il sebo in eccesso e donare alla chioma compattezza e volume.

Pur essendo specifico per capelli grassi, il prodotto può essere utilizzato da tutti e risulta anche molto facile da applicare grazie alla presenza di un erogatore spray, che consente di distribuirlo in modo uniforme sul cuoio capelluto.

Oltre al fatto che non lascia sgradevoli patine oleose e residui vari, lo shampoo si fa apprezzare anche per il suo profumo molto piacevole e per nulla invasivo, che è stato particolarmente gradito da chi ama avere una capigliatura morbida e redolente come appena lavata.

L’unico neo appare l’eccessivo tempo di posa di cui necessita il prodotto per agire che, secondo gli acquirenti, si protrae anche fino a otto minuti, non tantissimi ma comunque superiori ai canonici tre minuti di attesa.

 

Pro

Pratico: La modalità di utilizzo con erogatore spray è stata molto gradita agli utenti, soprattutto per la praticità con cui permette di applicare il prodotto sul cuoio capelluto.

Amido di riso: La validità dello shampoo è data dalla presenza dell’amido di riso che si rivela particolarmente efficace nel garantire una detersione profonda della chioma.

Sicuro: Il cosmetico è privo di coloranti e solfati, pertanto può essere utilizzato tranquillamente da chi ha una cute sensibile, spesso soggetta a irritazioni e dermatiti da contatto.

 

Contro

Tempi di attesa: Non tutti hanno valutato positivamente i lunghi tempi di posa necessari per ottenere i risultati di pulizia sperati, considerato che il principale vantaggio di uno shampoo secco è quello di garantire un lavaggio espresso dei capelli.

Acquista su Amazon.it (€6,9)

 

 

 

Shampoo secco Palette

 

Schwarzkopf Palette Styling Pure Fresh

 

Visto che oggi sempre più persone decidono di seguire i principi etici e morali della filosofia vegan, ci è sembrato opportuno inserire tra i nostri consigli d’acquisto uno shampoo secco con formula vegana certificato ECARF.

Palette Styling Pure Fresh di Schwarzkopf è un cosmetico formulato solo con ingredienti biologici, mentre l’assenza di qualsiasi sostanza chimica o di origine animale non potrà che giovare al cuoio capelluto, che non verrà a contatto con elementi potenzialmente nocivi.

Utile per detergere al volo i capelli in circostanze critiche, come un rendez-vous dell’ultimo momento, questo prodotto può essere utilizzato anche per creare delle acconciature originali, poiché dona corpo e volume alla chioma senza bisogno di ricorrere a phon, spazzole e piastre. Molto pratico per chi ha i capelli lunghi, in soli due minuti rimuove sporco e grasso dal cuoio capelluto, e offre tutta la leggerezza e la freschezza di cui la chioma necessita per apparire pulita e lucente.

Quanto al rapporto tra qualità, quantità e prezzo, riteniamo sia abbastanza equilibrato, un motivo in più per aggiungerlo ai propri prodotti per l’hair care.

 

Pro

Vegano: È realizzato solo con ingredienti biologici che rispettano la filosofia vegana, e questo non siamo noi a dirlo ma il certificato ECARF di cui è provvisto il prodotto.

Versatile: Oltre a detergere i capelli, il Palette Styling Pure Fresh può essere utilizzato anche come lacca volumizzante per donare consistenza alla chioma e realizzare diverse acconciature.

Prezzo equo: A nostro avviso, questo shampoo merita di essere acquistato, soprattutto per via del rapporto molto equilibrato tra quantitativo offerto, pari a 200 ml, qualità complessiva e prezzo di vendita.

 

Contro

Non adatto a tutti: Non è molto indicato per coloro che soffrono di forfora grassa; chi presenta questo disturbo dovrebbe preferire un prodotto ad azione dermopurificante che sia, al tempo stesso, delicato e adatto agli utilizzi frequenti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare uno shampoo secco

 

Ormai allo shampoo non viene delegato più solo il compito di lavare i capelli, ma anche di renderli più sani e corposi, liberarli dalla forfora e proteggerli dagli agenti esterni. Sul mercato ne esistono di diversi tipi, ma mentre alcuni si rivelano davvero efficaci, altri servono a ben poco o sono addirittura da declinare.

Negli ultimi tempi è tornato alla ribalta lo shampoo secco, da sempre considerato un alleato prezioso della beauty routine quotidiana e oggi ritenuto una miracolosa soluzione di styling per avere capelli sempre in ordine anche quando si è di fretta.

Per quanto possa sembrare bizzarro lavare i capelli senza acqua, questo portentoso cosmetico è in grado di detergere e purificare la chioma in modo rapido ed efficace, senza dover andare sotto la doccia. Sul web e nelle profumerie ce ne sono di tutti i tipi e a diverse fasce di prezzo, ma consultando la nostra guida su come scegliere un buon shampoo secco scoprirete quali sono i parametri a cui prestare attenzione in fase d’acquisto, così da individuare facilmente il prodotto più adatto alle vostre esigenze.

 

 

Capelli puliti e sani senza acqua e phon

Caposaldo del mondo dell’hair care, lo shampoo secco viene oggi considerato un vero e proprio trattamento di bellezza capace di abbinare alla tradizionale funzione detergente diverse proprietà cosmetiche che lo rendono perfetto per chi vuole avere una chioma morbida e lucente in pochi minuti.

Il principale vantaggio di questo prodotto è che si applica direttamente sui capelli asciutti per regalare un’immediata sensazione di pulito e leggerezza. Inoltre, è in grado di assorbire l’eccesso di sebo e di neutralizzare l’effetto degli agenti inquinanti, oltre a ridurre lo stress dovuto a lavaggi e pieghe frequenti.

Se, poi, tra i vostri crucci si colloca anche la salvaguardia dell’ambiente, il dry shampoo diventerà un must have irrinunciabile, perché contribuisce a risparmiare sui consumi di acqua, prodotti per lo styling ed energia, così da ridurre sensibilmente l’impatto ambientale, con qualche piccolo beneficio anche per il portafoglio.

 

Cosa contiene

Siete in ritardo e non avete tempo per lavare i capelli e fare la messa in piega? Nessun problema, lo shampoo secco diventerà il vostro migliore amico in tutte quelle situazioni di emergenza in cui non è possibile ricorrere al lavaggio tradizionale.

La sua capacità di rendere la chioma perfettamente pulita senza l’utilizzo dell’acqua si deve all’azione delle polveri contenute, solitamente silicato, amido di riso o minerali, che assorbono ogni traccia di sporco e sebo presente su cute e capelli. A questi ingredienti vengono spesso aggiunti estratti di erbe e piante officinali, come quelli di ortica o cetriolo dall’azione purificante, e alcune essenze profumate, di agrumi, fiori e così via, che lasciano sui capelli un odore molto piacevole.

Alcuni prodotti, poi, vengono formulati con l’aggiunta di sostanze che contribuiscono a nutrire la fibra capillare (come la cheratina o il pantenolo), in modo da detergere la chioma in profondità e darle un aspetto più sano e corposo.

Inoltre, si possono trovare sul mercato cosmetici a cui vengono aggiunti dei pigmenti che regalano una lieve colorazione capace di accentuare il colore naturale dei capelli o di arricchirli con riflessi lucenti e naturali.

 

Attenzione a non esagerare!

Sarà anche un trattamento rapido ed efficace, ma questo non significa che sia del tutto privo di controindicazioni. Per quanto possa essere pratico, non deve mai sostituire lo shampoo tradizionale e l’utilizzo dell’acqua. Questo perché, sebbene il prodotto pulisca a fondo il capello assorbendone il sebo, non riesce invece a detergere in modo accurato il cuoio capelluto e a rimuovere tutte le impurità che si depositano sulla chioma, cosa che si ottiene solo usando l’acqua.

La soluzione migliore è quella di alternare le due modalità di detersione, limitandosi a una o al massimo due applicazioni di shampoo secco tra un lavaggio tradizionale e l’altro.

A metterci lo zampino, spesso, è anche l’utilizzo di quantità eccessive di prodotto, per cui è sempre consigliabile osservare la regola del “less is more”. Il pericolo, in effetti, è quello di lasciare piccoli residui tra le ciocche che potrebbero rendere opaco e spento il colore dei capelli.

 

 

L’INCI può aiutarvi

La strada da percorrere per decidere quale shampoo secco comprare potrebbe rivelarsi davvero tortuosa e piena di dubbi, complici le numerose offerte presenti sul mercato e le tante pubblicità ingannevoli.

Se non sapete come individuare la migliore marca in circolazione, potete adottare una strategia di diversificazione attraverso la comparazione dei prodotti più venduti, affidandovi magari alla recensione degli altri utenti; oppure leggere l’etichetta, che per legge deve riportare l’elenco degli ingredienti in ordine decrescente di presenza. A tal proposito, è sempre meglio optare per uno shampoo delicato con un INCI accettabile o preferirne uno naturale formulato senza aggiunta di profumi artificiali, conservanti e altre sostanze potenzialmente aggressive.

Chi ha esigenze particolari può, invece, acquistare uno shampoo vegano cruelty free, così da rispettare i propri principi etici e morali anche quando si tratta di bellezza.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come funziona lo shampoo secco?

Lo shampoo secco è una valida alternativa a quello liquido, soprattutto quando non si ha il tempo e la possibilità di lavare i capelli con il metodo tradizionale.

Le polveri contenute si occupano di assorbire il sebo in eccesso e di opacizzare la chioma, donandole volume e una parvenza di pulito.

Una volta applicato in piccole quantità sui capelli asciutti, basta lasciarlo agire per qualche minuto e rimuovere eventuali eccessi con un pettine, il tutto senza bagnare i capelli o ricorrere al phon.

 

Ogni quanto usare lo shampoo secco per cani e gatti?

Se non avete la possibilità di portare il vostro cane a fare una toelettatura, specialmente in inverno, potete ricorrere a uno shampoo secco per animali, così da provvedere alla sua igiene in modo pratico e senza sforzo.

Tuttavia, ricordiamo che lavare cani e gatti troppo spesso potrebbe nuocere alla loro salute, poiché indebolisce il film idrolipidico della cute che protegge l’animale da batteri e parassiti.

In particolare, lo shampoo secco andrebbe utilizzato non più di una volta al mese, soprattutto in considerazione del fatto che il prodotto tende a lasciare dei residui sul pelo che, alla lunga, potrebbero provocare prurito e allergie. In caso di dubbi, chiedete consiglio al vostro veterinario di fiducia.

 

Come realizzare uno shampoo secco?

Lo shampoo secco si può realizzare facilmente anche in casa: basta mescolare del bicarbonato di sodio con uno di questi tre ingredienti: argilla bianca, amido di mais o di riso.

Una volta amalgamate le polveri, aggiungete un po’ di succo di limone e qualche goccia del vostro olio essenziale preferito, e versate il tutto in un flacone pulito.

In questo modo si otterrà uno shampoo secco naturale e privo di sostanze chimiche, ottimo soprattutto in caso di cute sensibile o allergie.

 

Da cos’è composto uno shampoo secco?

Lo shampoo secco viene venduto in forma di spray o in polvere. Nel primo caso basta nebulizzare il prodotto sulla chioma per averla pulita in men che non si dica; nel secondo, invece, si dovrà distribuire la polvere sul cuoio capelluto, accompagnando la stesura con un leggero massaggio.

In entrambe i casi, gli ingredienti sono sostanzialmente gli stessi: amido (di riso o di mais), silicato ed estratti di piante o erbe che, agendo in sinergia, assorbono il sebo in eccesso e altre eventuali impurità.

 

Lo shampoo secco rovina i capelli?

Anche se lo shampoo secco offre numerosi vantaggi, primo fra tutti quello di donare ai capelli un aspetto fresco e deterso in pochi minuti, presenta anche degli svantaggi che scaturiscono principalmente da un uso frequente e prolungato.

Tra questi, l’ostruzione dei follicoli presenti sul cuoio capelluto, a cui conseguono diversi disturbi come la secchezza epiteliale, la comparsa di forfora e il progressivo indebolimento del fusto capillare.

Per questi motivi, si consiglia di utilizzarlo con moderazione, al massimo una o due volte a settimana tra un lavaggio e l’altro.

 

 

 

Come utilizzare uno shampoo secco

 

Sarà anche vero che lo shampoo secco non sostituisce quello tradizionale, e su questo siamo tutti d’accordo, ma presenta comunque una miriade di benefici che gli danno diritto a un posto di tutto rispetto nei nostri beauty case.

Dona consistenza e volume a ogni hairstyle, aiuta a far durare più a lungo la messa in piega e rendere i capelli puliti e impeccabili a distanza di due/tre giorni dal precedente lavaggio, a patto però che lo si applichi correttamente e senza eccessi. Vediamo, dunque, i passaggi da rispettare per utilizzarlo al meglio.

 

 

Mantenetevi sempre a una certa distanza

Se si decide di utilizzare uno shampoo secco in spray è importante vaporizzarlo a una distanza di almeno 30 centimetri dal cuoio capelluto, scuotendo la chioma con le mani o con il getto d’aria fredda del phon per distribuire il prodotto in modo uniforme.

Quando, invece, si deve applicare un detergente in polvere, è sufficiente cospargerlo sul cuoio capelluto e strofinarlo con i polpastrelli per attivare la formula.

 

Concentratevi sulle radici

Quando si utilizza un dry shampoo non è necessario stenderlo su tutta la chioma. In effetti, è solo sul cuoio capelluto che si depositano gli eccessi di sebo ed è proprio in quella zona che si crea quella fastidiosa patina unta.

Pertanto, bisogna applicarlo solo sulle radici e non sulle punte per evitare di seccarle e creare quell’antiestetico effetto crespo che non piace a nessuno!

 

Non esagerate

Uno degli svantaggi principali dello shampoo secco è quello di lasciare dei residui che potrebbero rendere la capigliatura spenta e opaca, soprattutto se i capelli sono di colore scuro. Il nostro consiglio è di non esagerare con le dosi e, se necessario, aggiungere altro shampoo prima di procedere alle fasi successive.

 

Attendete qualche minuto

Affinché il prodotto possa assolvere il suo compito, bisogna dargli il tempo e la possibilità di agire. In che modo? Lasciandolo in posa per qualche minuto prima di rimuovere gli eccessi con la spazzola. Si può effettuare il trattamento ogni volta che la chioma ha bisogno di un refresh, anche se molti trendsetter consigliano di usarlo prima di andare a dormire, in modo da dargli più tempo per assorbire tutto lo sporco e avere al mattino uno styling come nuovo.

 

Anche il massaggio è fondamentale

Dopo aver applicato il prodotto sulla cute e atteso il tempo di posa necessario, è importante massaggiare la cute con le dita affinché le polveri contenute possano assorbire efficacemente tutte le impurità. In questo modo lo shampoo agirà in maniera più efficace e i risultati dureranno più a lungo.

 

 

Spazzolate via eventuali eccessi

Alcuni cosmetici possono lasciare sui capelli dei residui o una sottilissima patina bianca anche dopo averli massaggiati, soprattutto se si applica una quantità eccessiva di prodotto. In questi casi, basta spazzolare la chioma con un pettine a denti stretti o con una spazzola a setole rigide così da distribuire in maniera uniforme il detergente ed eliminare la polvere residua.

 

Non usatelo troppo spesso

Prima di lasciarvi un’ultima raccomandazione: lo shampoo secco, anche se molto pratico, non va applicato troppo spesso perché potrebbe lasciare sui capelli dei residui che rischiano di occludere i follicoli e rendere la chioma più fragile.

La soluzione ideale è utilizzarlo una sola volta tra un lavaggio e l’altro, in modo da dare al cuoio capelluto la possibilità di respirare e di autorigenerarsi.