Ultimo aggiornamento: 13.06.21

 

Doposole – Guida all’acquisto, Opinioni e Confronti

 

Dopo aver trascorso un’intera giornata in spiaggia, con la pelle esposta ai raggi UV, le parole d’ordine sono rinfrescare e reidratare, per mantenere una cute sempre sana ed elastica. Infatti, oltre a essere arrossata è anche sottoposta a stress ossidativo, per cui un doposole è fondamentale perché agisce a fondo con la sua azione riparatrice, donando benessere e freschezza alle zone colpite. A tal proposito vi consigliamo due creme molto apprezzate dagli utenti: la prima è Collistar Balsamo Doposole 400ml, un marchio 100% italiano e che propone sul mercato prodotti di bellezza dalle formule innovative, come si può vedere anche dalla texture cremosa a base di oli vegetali, aloe e vitamine. In alternativa, Hawaiian Tropic Coconut Body Butter 200ml è un ottimo burro all’aroma di cocco, perfetto per le scottature solari, grazie alla bilanciata sinergia dei suoi ingredienti, che lasciano la cute liscia e morbida dopo una lunga esposizione.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

I 6 migliori doposole – Classifica 2021

 

La nostra guida per scegliere il miglior doposole si apre ora con una lista di prodotti raccomandati e scelti da noi in base a prezzi bassi, marca, efficacia e una comparazione tra i più gettonati sul mercato, per aiutarvi a trovare quello più adatto a voi.

 

1. Collistar Balsamo Doposole 400 ml

 

Il balsamo doposole di Collistar è composto da ingredienti, gli oli vegetali e il glicerolo, che lo rende adatto a tutti i tipi di pelle, in quanto hanno la funzione di nutrire e di eliminare problemi come la secchezza e la desquamazione, dovuti a una prolungata esposizione solare.

Il flacone da 400 ml non è ingombrante, anzi, ha dimensioni tali da poter essere facilmente trasportato in spiaggia e facilita l’applicazione del balsamo vista la sua conformazione. L’aroma è delicato e gradevole e consente di avere la pelle morbida e ben profumata.

Tuttavia, c’è chi ha notato un’assorbenza ridotta, per cui non tutti riescono a sopportare l’alone che lascia e che può infastidire chi ha un derma molto sensibile e che vuole essere lasciato asciutto.

Si tratta comunque di un prodotto molto valido, che piace a chi ha bisogno della massima idratazione, perché non vuole farsi sfuggire neppure un po’ del sole estivo.

 

Pro

Texture: Il balsamo ha una composizione tale da avere un effetto altamente idratante e nutriente, per rinvigorire tutte le pelli provate dal sole.

Profumazione: Molto gradevole, lascia un aroma piacevole e molto apprezzato da chi vuole avere sempre l’epidermide curata.

Confezione: Da 400 ml, ha dimensioni compatte ed è quindi facile da portare con sé anche in spiaggia.

 

Contro

Unge: Questo fluido, anche se massaggiato a lungo, non viene assorbito completamente e quindi lascia una spiacevole sensazione di unto, che non tutti sopportano.

Acquista su Amazon.it (€25,12)

 

 

 

2. Hawaiian Tropic Coconut Body Butter 200 ml

 

L’azienda Hawaiian Tropic vanta una vasta gamma di prodotti di bellezza adatti a qualsiasi tipo di pelle, dalla più sensibile alla più secca. Uno di quelli che vi consigliamo è l’esotico burro corpo al profumo di cocco, perfetto quando la pelle è molto scottata e risente particolarmente di intense ore di sole.

Infatti, grazie alla sua texture composta da avocado, burro di karitè e olio di cocco, agisce rimpolpando la cute e lasciandola piacevolmente liscia e morbida. Queste tre componenti lavorano ciascuna svolgendo effetti diversi: uno antiossidante e ipoallergenico, che combatte quindi l’invecchiamento delle cellule, uno idratante per le zone molto irritate e un altro emolliente e lenitivo per calmare i bruciori.

Il flacone è disponibile nel formato da 200 ml, abbastanza duraturo anche se pensate di farne un uso costante e giornaliero, sebbene è consigliato comunque non abusare troppo del prodotto.

Vediamo adesso tutti i suoi pregi e difetti.

 

Pro

12 ore: Uno dei vantaggi di questa crema è la sua azione prolungata, che ha effetto sulla pelle in pochi minuti, lasciandola idratata e morbida fino a 12 ore dall’applicazione, consigliata appena dopo la doccia.

Versatile: Questo prodotto non deve essere usato per forza durante i periodi estivi e per le scottature, infatti grazie alla sua composizione lenitiva è perfetto anche come burro corpo da utilizzare tutto l’anno.

Profumato: L’aroma di questo prodotto è inebriante, lascia un piacevole sentore, dolce e delicato sulla pelle, dopo l’utilizzo e non perde il suo profumo anche a distanza di mesi dall’apertura.

 

Contro

Barattolo: Unica pecca sta nel barattolo, che non ha la pratica chiusura sigillante alla base, utile non solo a mantenere la crema all’interno, ma anche a evitare che si creino formazioni batteriche.

Acquista su Amazon.it (€8,99)

 

 

 

3. Avene Solare Ristrutturante Doposole 400ml

 

Nella nostra classifica non potevamo mancare di inserire il ristrutturante doposole di Avene, che sebbene non sia il migliore in categoria, ha comunque riscosso molto successo per l’alta qualità degli ingredienti che lo caratterizzano.

Nato per alleviare bruciori e riparare la cute soggetta a desquamazione, la formula da usare dopo la doccia è stata perfezionata inserendo agenti ipoallergenici e antibatterici, che la rendono la soluzione ideale soprattutto per i bimbi piccoli, maggiormente esposti al rischio.

Inoltre, la loro pelle è particolarmente delicata, perciò è facile che possano scottarsi ma, con la semplice applicazione del prodotto, gli offrirete sia una sicurezza in più, sia uno schermo leggero e lenitivo per i rossori.

Anche questo flacone è disponibile nel formato da 400 ml, che lo rende vantaggioso anche dal punto di vista del costo, visto che è contenuto e accessibile a chiunque non voglia spendere troppo. Più in basso vi mostriamo una pratica lista dei suoi vantaggi e svantaggi.

 

Pro

Flacone: Applicare il prodotto sulla pelle è molto semplice grazie al sistematico erogatore che rilascia il giusto quantitativo di crema senza bloccarsi o sporcare eccessivamente le mani.

Conveniente: Per essere una confezione da 400ml, a detta degli utenti, ha un costo contenuto e accessibile, con un ottimo rapporto tra la qualità della composizione e la durata effettiva del prodotto.

Delicata: Altro punto a favore è la leggera texture di questo doposole, che ne fa un prodotto delicato e che non appesantisce la pelle dopo l’applicazione, lasciando invece una piacevole sensazione di fresco.

 

Contro

Fluida: Per alcuni utenti questo doposole risulta troppo fluido per le pelli secche o mature, perciò non viene assorbito velocemente e non agisce in profondità, facendo rimanere anche la superficie leggermente unta.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Garnier Ambre Solaire Crema Solare Latte Doposole Idratante Calmante

 

Un latte idratante doposole, che spicca per il suo ottimo rapporto qualità/prezzo, il grande punto a favore di questo prodotto e che ha certamente contribuito al suo successo nelle vendite. La crema è realizzata dal famoso marchio Garnier e ha una formulazione ipoallergenica adatta a tutti i tipi di pelle. 

Grazie alla consistenza fresca e leggera, merito della presenza di aloe vera, è il trattamento ideale dopo una giornata di esposizione solare. Si assorbe con facilità e protegge la pelle dall’azione dei raggi solari, contribuendo a prevenire il fotoinvecchiamento. 

Purtroppo non è adatta ai bambini di età inferiore a 14 anni ed è proprio questa la sua pecca, quindi, attenzione a non usarla sui più piccoli. Il flacone da 400 ml è destinato a durare a lungo, anche con applicazioni quotidiane.

 

Pro

Rapporto qualità/prezzo: Un costo molto interessante, considerando il marchio che la produce e il flacone da ben 400 ml di crema al suo interno, destinata a durare per tutto il periodo delle vacanze. 

Freschezza: Realizzata con aloe vera, questa crema dalla texture morbida si assorbe con facilità e svolge un’azione lenitiva e calmante, trattamento ideale dopo l’esposizione solare. 

Idratazione: Una formula ipoallergenica adatta a tutti i tipi di pelle, che offre protezione contro l’azione dannosa dei raggi UVB e UVA.

 

Contro

Bambini: Il produttore riporta che la formulazione non è adatta ai bambini di età inferiore a 14 anni, per cui questo sembra essere l’unico punto debole della crema.

Acquista su Amazon.it (€6,87)

 

 

 

5. Bionike Balsamo Doposole Defence Sun

 

Il Defence Sun di Bionike è un balsamo doposole dalla formula molto delicata e altamente idratante, che aiuta a lenire le irritazioni causate da una prolungata esposizione solare. Oltre a contrastare i danni biologici prodotti dalle radiazioni UV, si propone di stimolare i naturali meccanismi di riparazione dei tessuti cutanei grazie alla presenza del pantenolo (provitamina B5) che, in associazione alle proprietà antiossidanti della vitamina E, migliora l’idratazione della pelle creando una barriera contro la secchezza e la disidratazione cutanea.

Il formato spray lo rende estremamente comodo da applicare, permettendo di impiegare sempre il giusto quantitativo di prodotto senza incorrere in inutili sprechi, il che è un bene visto il costo non proprio economico a cui viene venduto il flacone da 400 ml.

Ci siamo posti la domanda se questo doposole fosse indicato anche in caso di cute sensibile o reattiva e la risposta è stata affermativa, anche se alcuni utenti hanno riscontrato uno sgradevole effetto unto sulla pelle subito dopo la stesura del balsamo, che a quanto pare non è particolarmente rapido ad assorbirsi.

 

Pro

Idratante: Il Defence Sun di Bionike è un balsamo doposole a effetto idratante e lenitivo, che restituisce nutrimento ed elasticità alla pelle aggredita dal sole.

Protezione: Grazie all’aggiunta della provitamina B5, dona un immediato sollievo in caso di irritazioni e scottature solari, ripristinando al tempo stesso le naturali difese cutanee.

Formula: La consistenza molto simile a un gel ne rende l’applicazione facile e confortevole, grazie anche al pratico formato spray che riduce gli sprechi.

Versatile: Può essere usato anche in sostituzione della tradizionale crema corpo per prolungare la durata dell’abbronzatura e prevenire le antiestetiche spellature.

 

Contro

Unto: Dopo la stesura si potrebbe avvertire una fastidiosa sensazione appiccicosa sulla pelle, che costringe ad aspettare parecchio tempo prima di potersi rivestire.

Acquista su Amazon.it (€11,5)

 

 

 

6. Nivea Sun Crema Intensiva Doposole Rigenerante

 

Da un brand come Nivea, che è sinonimo di cura della pelle e del corpo, ecco una crema doposole pensata in modo particolare per dare sollievo quando si è rimasti eccessivamente esposti ai raggi. Grazie a una formula realizzata partendo dall’estratto di loto, dall’acido ialuronico e dalla vitamina E, risulta particolarmente rinfrescante e contribuisce a rendere l’epidermide più elastica e morbida. Oltre a contrastare il rischio d’arrossamento, nutre la pelle così da ridurre il rischio di screpolature.

La confezione è quella nel vasetto da 300 ml, la crema è adatta a qualunque tipo di pelle e può essere spalmata sia sul corpo sia sul viso. Inoltre la tipologia di vasetto è utile per evitare gli sprechi visto che consente di accedere fino all’ultima “goccia” di crema, cosa non sempre possibile per quelle nei flaconi.

Fate però attenzione perché non sono pochi coloro che, acquistata la Nivea Sun all’estratto di loto, si sono visti recapitare invece quella con aloe vera bio. Obiettivamente non è facile capire il motivo di questo cambio, probabilmente si tratta di difficoltà di disponibilità in magazzino ma indubbiamente si tratta di un disguido fastidioso. 

 

Pro 

Efficacia: La combinazione degli elementi utilizzati per la produzione di questa crema garantisce immediato sollievo, anche nel caso di arrossamenti dell’epidermide in seguito all’esposizione ai raggi del sole.

Versatile: Oltre che per la tranquillità assicurata da un brand come Nivea, il prodotto si fa apprezzare perché può essere utilizzato sia sul corpo sia sul viso.

Formato: Il vasetto da 300 ml è molto comodo perché consente di sfruttare tutta la crema, senza rischio di sprechi come di solito avviene per i flaconi.

 

Contro

Aloe: Per qualche motivo imprecisato, alcuni utenti, pur scegliendo la versione con estratti di loto, hanno ricevuto quella con aleo vera bio.

Acquista su Amazon.it (€8,98)

 

 

 

Guida per comprare un doposole

 

Ancora non sapete quale doposole comprare, tra quelli venduti online, per il vostro tipo di pelle? I nostri consigli d’acquisto vi aiuteranno a fare una scelta oculata sui prodotti presenti in commercio e a trovare quello più adatto a voi, tra le varie offerte, anche in base ai pareri e le recensioni degli utenti.

Le componenti

Scegliere i migliori doposole è più semplice se date un’occhiata ai loro ingredienti, che possono o meno soddisfare le vostre esigenze, a seconda del tipo di pelle che avete. Di solito al loro interno sono presenti molte componenti naturali, che offrono alla cute secca il giusto sollievo al rossore di una giornata al mare.

Tra questi vi sono gli estratti di altea, malva e aloe vera, polisaccaridi che riescono a trattenere grosse quantità di acqua e formano sulla pelle uno strato protettivo ed elastico che la mantiene idratata.

La presenza di rosa e fiordaliso, poi, ha un effetto, in concomitanza con gli altri ingredienti, decongestionante ed emolliente per tutte le zone colpite, favorendo ancora di più l’assorbimento e la freschezza dell’epidermide.

Un altro elemento che difficilmente manca nei doposole è il burro di karitè, presente anche all’interno di numerosi prodotti idratanti. Se non ne avete mai sentito parlare, vi stupirà sapere che ha un triplice effetto sulla cute: idrata a fondo, è lenitiva per tutte le parti più esposte e secche ed è anche antiossidante, perciò lascia la pelle piacevolmente morbida e liscia dopo l’uso.

 

A misura di pelle

Dopo aver letto l’etichetta, con tutte le informazioni sulla composizione, potete anche preferire una determinata texture sempre in base alla vostra pelle. Infatti in commercio esistono diversi tipi di doposole sotto forma di gel, creme, paste e oli.

Le più diffuse sono le emulsioni O/A, ossia create con l’uso di acqua e oli, come ad esempio il classico latte doposole, perfetto per le pelli secche, che hanno bisogno di un’idratazione profonda e benefica soprattutto se particolarmente scottate.

I gel invece sono preferibili in caso di pelli giovani ed elastiche, perché hanno una consistenza acquosa e molto leggera, che è facile da mettere e non unge, regalando una sensazione di freschezza e protezione a lunga durata.

Per le pelli più mature o miste, l’ideale sarebbe un doposole con base di acido ialuronico, che oltre ad agire rinvigorendo e rivitalizzando le zone morte della cute, ridona morbidezza e malleabilità.

In alternativa anche un siero è perfetto da usare, quando non si vuole appesantire il viso o il corpo scottato con creme e oli ricchi di lipidi, visto che ha una texture molto fluida e semplice da applicare.

La conservazione

Se volete utilizzare il vostro doposole anche a distanza di tempo e portare con voi un prodotto salutare e privo di minacce per la pelle, ricordate che ci sono alcuni accorgimenti da osservare per evitare complicazioni.

Prima di tutto non esponetelo ad alte fonti di calore o all’aria, ma in un luogo asciutto e pulito, lontano dalla luce solare che potrebbe comprometterne la composizione. Per avere un effetto ancora più efficace, cercate di non riempirla di sabbia: oltre ad essere una causa di secchezza per la cute, è ricca di batteri e non è igienica a contatto con il prodotto.

Ovviamente, è importante è non aggiungere al doposole altre componenti acquose e elementi che potrebbero alterarne il contenuto e renderlo inefficace: non è necessario però tenerlo in frigo poiché si conserva a temperatura ambiente.

 

 

 

Domande frequenti

 

A cosa serve il doposole?

Il doposole è un prodotto di bellezza che non può mancare nella vostra routine, se amate prendervi cura della vostra pelle. Avere un’abbronzatura dorata e uniforme, infatti, non è possibile senza un giusto grado di esposizione e una successiva attenzione per la cute, che ovviamente, a contatto con il sole e la salsedine, tende a stressarsi e a diventare molto secca.

Per riequilibrare il normale funzionamento cellulare questo prodotto è la soluzione perfetta perché agisce idratando e ammorbidendo la pelle fino a farla tornare liscia dopo un paio di applicazioni.

Un uso costante e parsimonioso aiuta anche a calmare i bruciori derivanti dalle scottature e previene le screpolature, mantenendo viva la tintarella estiva.

 

Va bene l’olio di cocco come doposole?

Le donne polinesiane da sempre usano l’olio di cocco per curare a fondo pelle e capelli, in quanto presenta molte proprietà benefiche naturali rispetto ai soliti prodotti composti chimicamente.

Quest’olio nutre la cute nel profondo anche dopo una lunga esposizione al sole e, non avendo ingredienti sintetici al suo interno, non può nuocere alla sua salute. Inoltre ha un effetto anche protettivo sia contro i raggi solari sia contro microrganismi e batteri presenti in acqua o in spiaggia.

Per questo è un ottimo schermo per la propria pelle e può essere perfino una buona alternativa a un normale doposole.

 

Va bene il gel di aloe come doposole?

Le foglie di Aloe vengono spesso utilizzate come base per molte preparazioni perché la sua polpa gelatinosa, opportunamente lavorata, ha una forte azione antinfiammatoria e lenitiva anche contro ferite e infezioni.

Non è un caso che sia una delle componenti principali inserite nei doposole, visto che ha un effetto immediato e rinfrescante sulla pelle. Il gel, ancora di più, offre dei benefici maggiori dopo che la cute è stata stressata per molto tempo a contatto con i raggi UV.

Perciò, se volete usarlo come sostituto del prodotto potete farlo, ma ricordate sempre di applicarlo nei modi e nei tempi giusti.

 

Va bene l’olio di mandorle dolci come doposole?

L’olio di mandorle è un altro ingrediente utilizzato molto spesso come base per prodotti di bellezza e cura della pelle, poiché è l’elemento per eccellenza che idrata e rigenera a fondo il corpo, lasciandolo estremamente morbido al tatto.

Non a caso viene spesso usato durante la gravidanza per favorire l’elasticità della cute e evitare pieghe e inestetismi, e può anche essere impiegato per lenire la pelle dopo l’esposizione ai raggi UV.

In caso di rossori e senso di bruciore forti è però preferibile mescolarlo al gel di aloe, per garantire anche una piacevole sensazione di freschezza, duratura nel tempo.

 

Si può usare il doposole dopo un anno dall’apertura?

Su molte confezioni vige il limite massimo di utilizzo dopo dieci mesi dall’apertura, ma alcuni test hanno dimostrato che, se il prodotto non ha cambiato consistenza, mantiene sempre lo stesso odore la ha la tipica profumazione di una volta, può essere tranquillamente applicato senza effetti collaterali o particolari conseguenze.

Se però notate qualcosa di strano rispetto all’elenco sopra citato, è sempre meglio gettare il flacone e acquistarne uno nuovo.

 

 

 

Come usare il doposole

 

Scegliere quello giusto

Quando si tratta di cura della pelle, molti si chiedono quale sia il prodotto più valido in commercio da usare, ma in realtà la domanda da porre è come scegliere un buon doposole in base al proprio tipo di cute, visto che questi prodotti variano a seconda delle caratteristiche.

Come una crema solare, infatti, anche il miglior doposole va scelto a seconda della pelle, con un’intensità e una composizione più o meno forti, in base alle esigenze personali. Capire quale sia quello giusto è facile se sapete dove acquistare: per esempio in farmacia potranno consigliarvi un prodotto più economico e specifico per la vostra pelle, altrimenti anche una normale formula light, se non ci sono problemi particolari.

Queste ultime creme sono disponibili in formati diversi e sono caratterizzate da un assorbimento rapido e un’azione idratante immediata, perfetta anche per le scottature solari.

Ci sono poi le formule antiage, creme doposole ricche di nutrienti e principi attivi emollienti, create appositamente per le pelli più secche e soggette all’età, ideali per il rilassamento cutaneo.

Per le epidermidi sensibili, tra i prodotti più venduti, è disponibile il doposole ristrutturante, che aiuta a calmare i rossori e anche il prurito, dovuto all’esposizione prolungata ai raggi UV.

 

Quando utilizzare il doposole

Il doposole è un prodotto molto versatile, perché può essere usato in modi diversi, addirittura per mantenere al meglio la propria abbronzatura. Si usa solitamente dopo aver fatto la doccia, applicandolo sul corpo e massaggiando per qualche minuto, però per le zone particolarmente colpite dal sole, si può anche lasciare un sottile strato di prodotto, che funge da impacco, per circa dieci minuti.

Anche per il viso l’ideale è idratare la pelle con una vera e propria maschera di doposole, che poi potrete rimuovere con un apposito dischetto struccante. Badate bene a proteggere il volto dalle esposizioni, visto che è una zona particolarmente esposta e sensibile.

Favorendo la rigenerazione cellulare e ridando elasticità alla pelle secca, il doposole è un alleato importante da portare sempre con sé e da applicare soprattutto di notte, quando la cute è rilassata e quindi può assolvere la sua azione in modo molto efficace. 

Un altro modo per utilizzarlo al meglio consiste nel farne un vero e proprio prodotto idratante,  per mantenere al meglio l’abbronzatura estiva. Infatti contrasta la nascita della pelle morta e di antiestetiche desquamazioni, favorendo invece una cute liscia e lucida.

Idratante o doposole?

Dal punto di vista della funzione, che è quella di aiutare la pelle alla rigenerazione e all’idratazione, c’è poca differenza tra un doposole e un prodotto idratante. La principale divergenza perciò sta nella composizione, in particolare nell’uso di ingredienti che donano un maggiore benessere alla pelle.

Per esempio, all’interno di un doposole, è facile trovare elementi come l’aloe e il mentolo: il  primo è lenitivo e in più ha un effetto calmante e rinfrescante per le zone maggiormente arrossate, mentre il secondo viene inserito come elemento ancora più incisivo, per alleviare la sensazione di calore e bruciore.

Tuttavia queste componenti sono presenti nella texture in percentuale molto bassa, quindi non hanno un effetto curativo ma solo superficiale per la propria cute, non diverso da quello di un normale prodotto idratante. 

 

 

 

Cinque ricette per preparare un doposole naturale fatto in casa

 

Oltre a lenire e attenuare le irritazioni, il doposole si rivela utile per riparare i danni causati dai raggi UV. Dal momento, però, che i prodotti disponibili in commercio possono contenere sostanze aggressive, perché non provare a prepararne uno in autonomia sfruttando ingredienti naturali e low cost? Ecco alcune ricette semplici ed efficaci da sperimentare in pochi minuti.

 

Dopo una prolungata esposizione al sole le parole d’ordine sono idratare, lenire e proteggere la pelle, tre passaggi fondamentali che possono essere realizzati solo attraverso l’utilizzo del miglior doposole per le proprie esigenze. In vendita si possono trovare molti prodotti specifici pensati proprio per questo scopo, ma che spesso si rivelano ricchi di profumazioni artificiali e ingredienti di sintesi che potrebbero irritare il derma e, in alcuni casi, provocare spiacevoli reazioni allergiche.

Se anche voi siete curiose di conoscere qualche buon rimedio “green” per prendervi cura della vostra bellezza e prolungare l’effetto bonne mine che il sole vi ha regalato, noi del team di Solowow abbiamo scovato cinque ricette low cost e di facile realizzazione con cui potrete coccolare la vostra meravigliosa pelle abbronzata.

 

Doposole idratante

L’olio di cocco viene utilizzato da tempo immemore nella beauty routine quotidiana per la sua capacità di conferire morbidezza e tonicità all’epidermide ma anche per le sue spiccate proprietà anti invecchiamento e antiossidanti.

Ottimo per il corpo e per i capelli, può essere utilizzato anche come ingrediente base per realizzare un doposole idratante home made. Per prepararlo vi basterà mescolare 40 ml di olio di cocco puro e 100 ml di gel di aloe vera, altro estratto naturale dalle comprovate proprietà lenitive ed emollienti.

Una volta ottenuto un composto liscio e omogeneo, non dovrete far altro che applicarlo sulla pelle dopo la doccia o il bagno come una tradizionale crema idratante e, nel caso, è possibile anche aggiungere al preparato anche qualche goccia della vostra essenza profumata preferita.

Doposole spray lenitivo

Capita spesso che dopo una prolungata esposizione al sole senza una protezione adeguata, la pelle diventi rossa e dolorante. In questo caso, un rimedio davvero efficace è preparare uno spray doposole ad azione lenitiva da applicare durante e dopo l’abbronzatura per rinfrescare la pelle e prolungare la durata della tintarella.

Quello che vi occorre sono: 150 ml di aloe vera, 3 cucchiai di miele, 70 ml di un olio vegetale a scelta tra quello di Jojoba e di Argan, e 10 gocce di olio essenziale di menta. Dopo aver emulsionato i primi tre ingredienti, aggiungete per ultima l’essenza alla menta se volete ottenere un effetto rinfrescante, oppure quella di tea tree se avete bisogno di lenire eventuali scottature e bruciori.

A questo punto non vi resta altro da fare che trasferite il preparato così ottenuto in un flacone munito di nebulizzatore spray e applicarlo su tutto il corpo durante l’esposizione al sole o direttamente dopo la doccia per ottenere un immediato sollievo.

 

Maschera doposole per il viso

Alcune zone del corpo, come le labbra e il viso, sono più sensibili ai raggi solari e tendono a scottarsi facilmente. Per evitare che la pelle diventi arida come il deserto del Sahara una buona soluzione è applicare regolarmente una buona maschera doposole, che potete preparare anche a casa utilizzando ingredienti che probabilmente sono già presenti nella vostra dispensa.

Per realizzarla, infatti, bastano: un uovo intero, un cucchiaio di olio d’oliva, un cucchiaino di miele e un vasetto di yogurt magro. Dopo aver versato gli ingredienti in una ciotola, mescolate il tutto energicamente aiutandovi con una frusta da cucina, fino a ottenere un composto compatto e privo di grumi.

La maschera andrà applicata su viso, collo e décolleté e lasciata in posa per almeno mezz’ora. Trascorso il tempo necessario, vi basterà rimuoverla con acqua tiepida e potrete conservare quel che resta del preparato in frigorifero per non più di una settimana.

 

Doposole con Iperico

In virtù delle sue proprietà lenitive e idratanti, l’olio di Iperico (comunemente noto come erba di San Giovanni) è un eccezionale rimedio naturale contro le scottature e le irritazioni causate da un’eccessiva esposizione al sole.

Si può acquistare nelle erboristerie oppure preparare direttamente a casa a partire dai fiori freschi. Dopo aver lavato e asciugato con cura le cime fiorite della pianta, basterà metterle a macerare al sole in olio d’oliva per almeno trenta giorni.

Dopo due settimane, l’olio assumerà un bel colore rosso vivo, segno che la macerazione è a buon punto; trascorso un mese dovrete filtrare il composto e imbottigliarlo in flaconi di vetro scuro da conservare in un luogo fresco e al riparo dalla luce.

 

Impacco doposole per i capelli

Dopo una giornata in spiaggia, anche i capelli necessitano di cure e attenzione. Sole e salsedine, infatti, sono i principali responsabili dell’inaridimento della chioma, rendendola secca e sfibrata come una salsola che rotola sospinta dal vento.

Per donare nuova vita ai capelli crespi e inariditi dal sole si può ricorrere a un impacco fai da te con olio d’oliva e miele, da applicare direttamente dopo lo shampoo. In una ciotola pulita versate un bicchiere di olio d’oliva e due cucchiai di miele, mescolando il tutto con una spatola in legno fino a ottenere un’emulsione liscia e compatta.

Dopo aver applicato la maschera sui capelli umidi, avvolgete la testa con un asciugamano in microfibra e lasciate in posa per 15 minuti; trascorso questo tempo, risciacquate con acqua tiepida fino a rimuovere ogni residuo di impacco e procedete con la tradizionale messa in piega.

I migliori oli vegetali doposole

Ovviamente, queste sono solo alcune delle ricette da cui partire per realizzare in casa un doposole efficace che si proponga di proteggere la pelle dai danni causati da una prolungata esposizione ai raggi UV.

Esistono, infatti, numerosi oli vegetali da introdurre nella propria skincare quotidiana che, grazie alle loro proprietà nutrienti e cicatrizzanti, donano elasticità e idratazione alla cute arida prevenendo, al contempo, il precoce invecchiamento ossidativo dovuto al photoaging.

Uno di questi è sicuramente quello di mandorle dolci che, in virtù dell’elevato contenuto di grassi polinsaturi e vitamina E, stimola il rinnovamento cellulare in caso di pelle secca, rendendola più morbida e idratata già dopo le prime applicazioni.

Allo stesso modo si rivela ottimo come doposole naturale anche l’olio di cocco, che grazie alle sue proprietà emollienti, nutrienti ed elasticizzanti, si propone di idratare la cute in profondità e di apportare morbidezza e consistenza ai capelli inariditi dalla salsedine e dal sole.

Se, invece, state cercando un rimedio “green” per proteggere la pelle, non solo dai raggi UV, ma anche dallo stress ossidativo, potete fare affidamento sull’olio di Jojoba e di Argan, entrambi ricchi di antiossidanti utili per prevenire la formazione di rughe e smagliature.

Per godere dei benefici di questi portentosi estratti naturali, vi basterà applicarli sulla pelle umida dopo la doccia o il bagno, accompagnando la stesura con un lento ma deciso massaggio circolare per favorire l’assorbimento dei principi attivi contenuti e potenziarne gli effetti.

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

Hawaiian Tropic Doposole Cool Aloe Gel 200 ml

 

Una lozione per il corpo pensata per dare sollievo alle pelli arrossate e delicate, che necessitano un trattamento riparatore e lenitivo. Questa formulazione, grazie alla presenza di aloe vera, camomilla e vitamina E, piace per la sua consistenza leggera che dona un’immediata sensazione di freschezza. 

Buono il profumo, delicato e per nulla invadente, che lascia una nota tropicale su tutto il corpo. Non è forse la soluzione migliore per chi cerca una profonda idratazione, ma è il prodotto perfetto per coloro che hanno bisogno di un doposole dall’effetto calmante e rinfrescante. 

Inoltre, la crema ha il compito di mantenere l’abbronzatura, altra caratteristica positiva. Concludiamo con il suo buon rapporto qualità/prezzo considerando inoltre che il flacone contiene 200 ml di doposole. 

 

Pro

Texture: Una crema da 200 ml, ideata per svolgere un’azione lenitiva dopo l’esposizione solare, ammorbidendo la pelle e donando una piacevole sensazione di freschezza. 

Formulazione: Questo latte doposole è realizzato con aloe vera e arricchito con vitamina E e camomilla, per dare sollievo in caso di pelle arrossata. 

Abbronzatura: Un altro punto a favore del prodotto è la sua capacità di preservare il colore dell’abbronzatura per mantenerla più a lungo. 

 

Contro

Idratazione: Proprio a causa della formulazione fresca e leggera, questo trattamento doposole a rapido assorbimento non è la scelta ideale per chi cerca un prodotto in grado di un effetto idratante duraturo.

 

 

L’Oréal Paris Protezione Solare Sublime Sun Latte Doposole

 

L’Oréal Paris è un marchio conosciuto a livello mondiale e apprezzato per la vasta gamma dei suoi prodotti rivolti al settore della bellezza e della cura del corpo. Questo latte doposole da 200 ml è un buon esempio dei prodotti del brand, disponibili a costi accessibili.

Si tratta di una formulazione pensata per dare sollievo alla pelle dopo una giornata di esposizione solare, contribuendo a mantenerla idratata più a lungo. Una crema che ha il compito di prolungare l’abbronzatura e di stimolare la rigenerazione naturale della pelle.

Ottimo il profumo e la texture fresca si assorbe con facilità e non unge. È adatta a tutti i tipi di pelle ma non ai bambini, per i quali è sempre meglio optare per prodotti appositamente creati. 

 

Pro

Costo: Una formulazione realizzata dal famoso marchio L’Oréal Paris, disponibile a un costo accessibile a tutte le tasche. Il flacone contiene ben 200 ml di latte riparatore, che preserva la durata dell’abbronzatura.

Riparatore: Questo latte per corpo dermatologicamente testato è adatto a tutti i tipi di pelle, stimola la rigenerazione cellulare e dona freschezza, offrendo idratazione per 48h.

Profumo: Un altro punto a favore è la fragranza, delicata e femminile, che completa il trattamento doposole in un dolce abbraccio. 

 

Contro

Bambini: Non è una crema pensata per la pelle dei bimbi, quindi attenzione a scegliere dei prodotti specifici per un trattamento lenitivo post esposizione solare.

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments