Ultimo aggiornamento: 11.04.21

 

Ne soffriamo spesso, ma cosa causa le fastidiose e antiestetiche occhiaie? Scopriamo insieme come contrastarle anche con l’alimentazione e con rimedi naturali!

 

Le occhiaie sono la croce di molte, non solo di quelle che fanno tardi la sera e hanno poche ore di sonno. Se, in questo caso, basteranno un paio di occhiali da sole per donna a coprirle, soprattutto se avete alzato un po’ il gomito e concluso la serata con la migliore grappa, lo stesso non sarà per quelle che compaiono tutti i giorni, anche se avete riposato.

Ma quali sono le cause delle occhiaie? Vediamolo insieme.

 

Perché nascono le occhiaie?

Le occhiaie scure si collocano nella zona al di sotto degli occhi e assumono un colore che va dal viola chiaro al blu e al nero, nei casi peggiori. Da un punto di vista fisiologico, si formano a causa della vasodilatazione dei capillari che irradiano le palpebre inferiori.

Non sono dovute, come molti pensano, al poco riposo ma ci sono vari fattori che possono portare alla loro formazione: un’alimentazione scorretta, che quindi non favorisce una buona circolazione; uno sfregarsi continuamente gli occhi; lo stress e l’insonnia; poca idratazione; problemi ai reni e un’eccessiva esposizione al sole.

Dato che, dunque, le cause sono disparate, vediamo se è possibile liberarsi da questo problema, ovvero come eliminare le occhiaie

Rimedi naturali

Partiamo con le soluzioni che potete avere a portata di mano, ovvero con qualche prodotto che potete avere in dispensa. Vi sarà capitato di vedere qualche foto con modelle che mettono sotto gli occhi delle fette di cetriolo: basta metterlo in freezer, dopo averlo tagliato in strisce sottili, e poi posarlo sulle occhiaie per qualche minuto.

Se non si è in possesso di questo alimento, lo si può sostituire con le patate, dopo aver imbevuto dei batuffoli di ovatta nell’olio di oliva o nella camomilla fredda, meglio se messa precedentemente in frigorifero. 

Altri rimedi per le occhiaie sono gli infusi: provate a farne uno con acqua calda, camomilla, rosa, malva e rosmarino, tutte sostanze drenanti. Lasciatelo raffreddare e filtratelo, per poi applicarlo sotto gli occhi con delle garze o dei dischetti in cotone. 

Se invece preferite usare la classica maschera, ma nella zona perioculare, provate con l’argilla rosa, che è una sostanza delicata e che può essere applicata proprio in una parte tanto sensibile del volto. Questo elemento favorisce infatti il rinnovamento delle cellule, per cui va bene anche per chi è un po’ più avanti con l’età. 

 

Curare l’alimentazione

Se non sapete come togliere le occhiaie, perché sono diventate per voi un problema molto importante, provate a curare l’alimentazione, in particolar modo optando per un’integrazione di vitamine K e C. Si tratta infatti di elementi anticoagulanti, che portano il sangue a non ristagnare: le trovate nei kiwi, nell’uva, negli agrumi e nei peperoni.

D’altra parte, evitate troppo alcol e tabacco, due elementi che causano problemi alla circolazione.

Attenuare le occhiaie

Quando non è possibile o non si riesce a eliminarle, è il momento di cercare, perlomeno, di nasconderle con il trucco. Tuttavia, non tutte sono uguali, quindi è necessario trovare la giusta tonalità di correttore per renderle meno visibili.

Dobbiamo prima di tutto conoscere le due principali tipologie:

♦ occhiaie nere o blu, sono quelle dovuto a problemi nel microcircolo e compaiono più spesso nelle persone con carnagione molto chiara.

quelle marroni o beige sono invece provocate dalla pigmentazione e sono tipiche delle carnagioni più scure.

Per coprire quelle nere o scure bisogna scegliere un correttore molto valido e di un tono medio, quindi né troppo chiaro, né troppo scuro, per non ottenere l’effetto contrario, cioè renderle più evidenti. Inoltre è bene che il correttore sia coprente e che si unisca bene al fondotinta, in modo da non creare antiestetici strati di colore.

Un metodo molto usato è anche quello di prendere un rossetto rosso e di stenderlo sulle palpebre e sul contorno occhi, per poi essere ben sfumato. A questo punto, sarà necessario stendere il correttore, che mitigherà le parti rossastre.

 

Come coprire le occhiaie blu, viola e marroni

Se avete la fortuna di essere dotate di occhi viola naturali ma avete anche delle belle occhiaie blu che fanno da pendant, provate a coprirle con un correttore sui toni pesca, che è infatti il colore che annulla il blu. 

Basterà quindi picchiettarlo, quindi non stenderlo del tutto, per assicurare un aspetto più che naturale. Applicatelo sfumando verso la parte esterna dell’occhio, meglio se utilizzando le dita, che permettono di farlo fondere con il fondotinta e l’incarnato. 

Per quanto concerne le occhiaie viola, le tonalità da usare saranno quelle tendenti al giallo: infatti, quelle opposte sulla tavola dei colori si cancellano a vicenda. Mi raccomando, però, a non utilizzare questo da solo, in quanto, così facendo, vi darà un aspetto meno sano: dopo dovrete comunque passare un correttore color carne. 

Infine, come contrastare le occhiaie marroni? Qui dovrà essere usato un correttore color arancio o pesca scuro. 

Altri suggerimenti

Come avete potuto constatare voi stesse, non esistono rimedi miracolosi, per cui è bene tentare con ciò che la natura ci dà a disposizione e con qualche trucchetto basato sul freddo, che ripristina subito la circolazione. 

A questo proposito, potrete provare anche a mettere nel congelatore due cucchiai o due cucchiaini. Dopo aver fatto in modo che diventino ghiacciati, metteteli sotto gli occhi: in questo modo il gonfiore verrà ridotto.

Se non lo fate già, massaggiate la faccia per favorire il drenaggio linfatico, che altrimenti comporta un ristagno dei liquidi. Se il problema diventa invece più importante, per cui, per esempio, avete borse e non semplici occhiaie, provate a consultare il medico, che può farvi capire se si tratta di una questione di ristagno o di un accumulo di grasso. 

Nel primo caso potrete intervenire in maniera naturale, nel secondo l’unico rimedio possibile sarà quello di ricorrere alla chirurgia. 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments