Ultimo aggiornamento: 17.01.22

 

Cerotto per punti neri – Guida all’acquisto, Opinioni e Confronti

 

Eliminare le imperfezioni dal viso e i punti neri è anche possibile grazie ai cerotti appositi, che possono essere messi sul naso, sulla fronte o sul mento. Utili non solo per chi ha la pelle grassa, ma anche per chi soffre, in generale, per queste problematiche. Che ingredienti devono contenere quelli maggiormente efficaci? Abbiamo messo insieme qualche info utile per voi: se non avete il tempo di leggerla, ecco qui una piccola anticipazione delle nostre preferenze. Nivea Clear-Up Strips Viso per la Rimozione Punti Neri contiene cerotti da usare non solo sul naso ma anche sulla fronte e sul mento. Il prezzo è conveniente e piace a chi non ha grossi budget. Ci ha convinto anche Scobuty Cerotti Punti Neri Strisce per Pulizia 36 pezzi, che contiene ben 36 cerotti, per un trattamento prolungato. Ricche di acido ialuronico e carbone, sono molto efficaci e garantiscono buoni risultati.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori cerotti per punti neri – Classifica 2022

 

Se non sapete quale cerotto per punti neri comprare, la nostra guida può aiutarvi a capire il modello giusto. Fate una comparazione delle offerte per individuare il prodotto più indicato per voi e per risparmiare qualcosa in più.

 

 

1. Nivea Clear-Up Strips Viso per la Rimozione Punti Neri

 

State cercando una soluzione che interessi tutta la zona T, ovvero mento, fronte e naso? Date un’occhiata ai cerotti punti neri di Nivea, tra i più venduti del web. Questo prodotto contiene ben quattro elementi per il naso: basterà bagnarlo un po’ e poi applicarlo, aspettando che indurisca, per poi rimuoverlo insieme alle impurità.

Inoltre sono presenti quattro cerotti, due per la fronte (la zona tra le sopracciglia) e due per il mento, che dovranno essere usati nello stesso modo. Il pacchetto ha un costo che rientra nella media, non il più economico ma da rapportare alla qualità del prodotto.

L’unico lato negativo sembrano essere, in questa versione, le istruzioni in tedesco, anche se i cerotti sono facili da usare. Se non sapete dove acquistare questo articolo, cliccate sul link in fondo, che ve lo rimanda su un sito a prezzi bassi.

 

Pro

Per la zona T: All’interno della confezione troverete quattro cerotti per il naso e quattro per fronte e mento, in modo da operare una pulizia completa.

Uso: Molto semplice da utilizzare, basterà bagnare un po’ il cerotto e poi applicarlo sulla zona da trattare.

Costo: Rientra nella media, per cui non dovrete spendere molto per eliminare punti neri e impurità.

 

Contro

Istruzioni: In questa versione sono in lingua tedesca, per cui dovrete cercare quelle italiane in giro sul web.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Scobuty Cerotti Punti Neri Strisce per Pulizia 36 pezzi

 

Volete concentrarvi prettamente sui prodotti venduti online dal miglior rapporto quantità/prezzo? Ecco i cerotti punti neri naso di Scobuty, che sono ben 36 e hanno un costo molto interessante e alla portata di tutti.

Basterà bagnare il naso, rimuovere la parte che copre l’adesivo e poi farlo aderire; quando sarà abbastanza asciutto, potrete tirarlo via e, con lui, verranno via anche i punti neri e le impurità.

Il prodotto contiene sostanze come carbone di bambù, olio di germe di grano, vitamina C, acido ialuronico e così via, quindi pensa a nutrire la pelle mentre la tratta, in modo da non causare irritazioni.

C’è però chi consiglia di bagnare anche il prodotto, per fare in modo che aderisca ancora meglio alla zona: nonostante questo, rientrano tra i migliori cerotti punti neri del 2022. 

 

Pro

Rapporto quantità/prezzo: Il costo ha incontrato i pareri positivi di molti utenti, che apprezzano la presenza di ben 36 cerotti nella confezione.

Ingredienti: Non contiene solo carbone di bambù ma anche acido ialuronico, germe di grano e vitamina C, per lasciare la pelle ben nutrita dopo il trattamento.

Efficace: Dopo ogni applicazione, le impurità sono visibilmente ridotte e la pelle è più liscia.

 

Contro

Applicazione: Meglio bagnare anche il cerotto, non solo la pelle, per fare in modo che aderisca ancora di più.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Bioré Kombi Clear Up Strips 14 Strisce Pulizia Profonda 

 

I cerotti punti neri Bioré sono un prodotto che convince soprattutto chi cerca sempre il miglior rapporto qualità/prezzo. Nella scatola, infatti ci sono 14 strisce dedicate alla pulizia del naso e della fronte, arricchite con carbone attivo: per l’esattezza sono sette e sette.

Questa sostanza è indicata soprattutto per le pelli grasse e normali, nelle quali asciuga il sebo mentre elimina le impurità. Facili da usare, devono essere poste sul naso dopo averlo bagnato e aspettare che si indurisca, per tirarlo via partendo da un lato. La stessa procedura deve essere seguita per quanto riguarda la fronte.

Il prodotto piace anche per il costo e per l’immediatezza d’uso, tanto da risultare, per molti, il miglior cerotto per punti neri in commercio: se cercate un’idea nuova, che possa soddisfarvi, fate riferimento a questa proposta di Bioré.

 

Pro

Rapporto qualità/prezzo: Nella confezione sono presenti cerotti al carbone molto efficaci, che sono venduti a un costo accessibile a tutti.

Pezzi: Ce ne sono 14 in tutti, sette per il naso e sette per la fronte, in modo da effettuare una pulizia completa del viso.

Uso: Si tratta di un set facile da sfruttare, in quanto basta bagnare bene tutto e farlo aderire alla parte da pulire.

 

Contro

Durata: Se avete bisogno di una cura maggiore del vostro viso, questa soluzione potrebbe rivelarsi non molto fornita.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. MEDca Confezione Combinata di Strisce per Pori 48 

 

Se non sapete ancora come scegliere un buon cerotto per punti neri tra tutti quelli presenti sul web, date uno sguardo a quelli di MEDca, caratterizzati da una confezione da 48 pezzi, 24 per la fronte e 24 per il naso.

In questo modo potrete effettuare un’azione combinata sul viso ed eliminare contemporaneamente tutte le impurità. Ipoallergenici e adatti a tutte le tipologie di pelle, questi cerotti punti neri MEDca sono ricchi di acqua e biossido di titanio, devono essere applicati sulla pelle bagnata e rimossi quando seccano, con delicatezza.

Per molti utenti sono i migliori in circolazione, perché fanno bene il loro mestiere e quindi eliminano i punti neri; tuttavia, se li avete radicati da tempo, potrebbero non essere così efficaci e dovreste ricorrere a un po’ di vapore per aprirli di più.

 

Pro

Pezzi: Ce ne sono ben 48 all’interno della confezione, divisi tra 24 per il naso e 24 per la fronte.

Ipoallergenici: Grazie alla loro composizione, vanno bene con tutte le tipologie di pelle perché non irritano.

Costo: Soddisfa chi non ha molto da spendere ma ha bisogno di un prodotto che faccia il suo dovere.

 

Contro

Efficacia: Se i punti neri sono troppo profondi, potreste dover chiedere aiuto al vapore e aprirli prima di applicare i cerotti, per vedere buoni risultati.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Bioré Clear Up Strips Cerotti per la Pulizia Agave Blu

 

Se cercate qualcosa di diverso dal solito, potete provare i cerotti punti neri con agave blu di Bioré, un prodotto dermatologicamente testato e ideato per eliminare le impurità dal naso in modo delicato.

Le sei strisce contenute nella confezione infatti contengono questa sostanza, pensata per nutrire e calmare l’epidermide, molto stressata a causa dell’azione di rimozione dei punti neri. Dovrete bagnare la zona e poi applicare il cerotto, come sempre aspettare che asciughi e poi rimuoverlo con decisione.

Secondo le utenti che le hanno provate, la loro efficacia è comprovata, per cui si tratta di un acquisto che vale la pena fare. D’altro canto, però, il costo di soli sei pezzi è abbastanza alto, per cui dovrete avere a disposizione un buon budget per seguire un trattamento continuativo. 

 

Pro

Con agave blu: Questa sostanza è pensata per addolcire l’epidermide, che infatti viene molto provata dall’azione di rimozione dei punti neri.

Efficacia: I risultati sono subito visibili, visto che questi cerotti riescono a rimuovere tutti i punti neri e le impurità presenti sul naso.

Dermatologicamente testati: Questo fa sì che potrete usarli con confidenza e sicuri di quello che mettete sulla vostra pelle.

 

Contro

Costo: La confezione da sei pezzi ha un prezzo di vendita abbastanza alto, per cui dovrete avere un buon budget a disposizione.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

6. Diadermine Pack di 3 X 6 Strips Anti Punti Neri

 

Tra i cerotti punti neri purificanti più validi includiamo anche quelli di Diadermine, che sono pensati per tutto il viso: in ogni scatola ce ne sono infatti sei, due per la fronte, due per il naso e due per il mento.

Dedicati alle pelli miste e normali, si applicano rimuovendo la striscia che conserva la zona gommata e si lasciano agire per un tempo compreso tra i 10 e i 15 minuti. Si consiglia di usarli anche due o tre volte alla settimana, visto che sono molto delicati sulla pelle.

In particolare questa selezione è pensata per far risparmiare le utenti, visto che sono disponibili ben tre diverse confezioni a un costo molto accessibile, che consentiranno di fare scorta per un bel po’ di tempo.

Questo è importante soprattutto perché, se si vogliono avere dei buoni risultati, è necessario proseguire il trattamento per un po’ di tempo, visto che, purtroppo, il problema dei punti neri non può essere definitivamente debellato.

 

Pro

Rapporto quantità/prezzo: Il costo di queste tre confezioni è molto conveniente in rapporto alla quantità di cerotti presenti, ben sei per scatola.

Per tutto il viso: All’interno troverete due cerotti per il mento, due per la fronte e due per il naso, in modo da effettuare un trattamento mirato su tutto.

 

Contro

Utilizzo: Sarà opportuno usarli abbastanza a lungo se si vogliono ottenere dei risultati importanti, visto che i punti neri non possono essere debellati.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

7. Victoria Beauty Cerotti Punti Neri Naso con Anguria

 

I cerotti punti neri Victoria Beauty sono pensati essenzialmente per eliminare gli accumuli di sebo nel naso, infatti nella confezione troverete sei strisce in grado di esfoliare e di ridurre la quantità di impurità presenti in questa zona.

Arricchite con aloe vera e anguria, sono ideate anche per dare sollievo alla parte trattata, visto che si dovrà comunque effettuare uno strappo per rimuovere i punti neri. Questo permette di utilizzarle anche abbastanza spesso se si desidera avere una pelle più pulita.

La presenza dell’aloe ha anche una funzione lenitiva, quindi le strisce sono adatte non solo alle pelli grasse ma anche a quelle normali e sensibili, che hanno bisogno di maggiore attenzione e cura.

Il costo della singola confezione non è alto, ma è necessario acquistare un numero maggiore di scatole se si intende trattare con frequenza il problema.

 

Pro

Ingredienti: Potrete usare con frequenza questi cerotti, anche se avete la pelle sensibile, visto che sono arricchiti con anguria e aloe vera, che leniscono e idratano.

Per tutte le pelli: Vanno bene tanto per quelle sensibili quanto per quelle più resistenti, proprio grazie alla loro formulazione.

 

Contro

Costo: Anche se non è alto, sarà necessario acquistare una quantità maggiore di pezzi se si vuole eseguire un trattamento continuativo ed efficace contro i punti neri.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

8. Garnier Viso Pure Active Charcoal Contro Punti Neri

 

Concludiamo la nostra rassegna con i cerotti punti neri Garnier, un prodotto che rientra in una routine proposta dal marchio, come ultimo step per l’eliminazione dei punti neri. Se, infatti, avete una pelle particolarmente grassa e oleosa, potrete utilizzare prima il prodotto per lavare la faccia, poi la maschera anti imperfezioni e infine le strisce o cerotti.

Nella confezione sono presenti quattro pezzi, due per il naso, uno per la fronte e uno per il mento, tutti arricchiti con carbone, un ingrediente indispensabile per ridurre la produzione di sebo, principale causa delle imperfezioni.

Il prodotto è dermatologicamente testato, quindi sicuro a contatto con la pelle, e ha un costo nella media, che però può non soddisfare chi ha bisogno di un maggiore numero di cerotti, perché vuole seguire un trattamento continuativo senza spendere troppo.

 

Pro

Carbone: Questo ingrediente permette di ridurre considerevolmente il sebo e quindi di ritardare la comparsa di altri punti neri.

Per il viso: Nella confezione sono presenti quattro cerotti, due per il naso, uno per la fronte e uno per il mento.

 

Contro

Costo: Il numero di cerotti è piccolo per cui, se volete seguire un trattamento continuativo, dovrete acquistare più confezioni.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare un cerotto per punti neri

 

Un fenomeno antiestetico che affligge molte persone, soprattutto in età giovanile, è la presenza di punti neri sul viso. Conosciuti più propriamente con il nome di “comedoni”, questi inestetismi cutanei non sono altro che delle impurità della pelle, causate da accumuli di materiale sebaceo nei pori, che col tempo possono dare luogo a delle eruzioni acneiformi.

Si tratta di un fenomeno abbastanza comune negli adolescenti, che interessa maggiormente le aree cutanee più ricche di ghiandole sebacee, come per esempio le guance, il naso e la fronte.

In questa guida troverete dei consigli utili, così potrete orientare meglio i vostri acquisti e optare per i cerotti per punti neri più adatti alle vostre esigenze.

Funzione dei cerotti per punti neri 

I punti neri possono apparire sul volto per diversi motivi, come per esempio una mancata o un’errata detersione del viso, oppure per un’alterazione ormonale. Chiaramente quando tali inestetismi compaiono, una delle prime preoccupazioni che ci viene in mente, è quella di rimuoverli quanto prima, soprattutto quando questi proliferano nella famosa zona “T”. 

Più precisamente, i comedoni si formano a causa di un’eccessiva secrezione di sebo, che si deposita nei follicoli piliferi (o pori). Generalmente il loro colorito è scuro, da qui il nome di “punti neri” ed è dato dall’ossidazione del materiale accumulato dopo l’esposizione di questo all’aria.

I cerotti per comedoni sono dei prodotti cosmetici ideati appositamente per eliminare i punti neri aperti che si formano sulla cute del viso, specialmente nelle zone che risultano più sensibili e più attaccate da tale problema: naso, fronte, mento e guance.

Questi accessori sono conosciuti anche con i termini inglesi “nose patch” (toppa per il naso) e “pore strips” (strisce per i pori). Molte donne ritengono che si tratti di prodotti cosmetici indispensabili per mantenere la pelle sana e pulita.

 

Come sono fatti e come si applicano

I cerotti per punti neri sono composti da degli appositi supporti (solitamente realizzati in tessuto), sui quali sono presenti varie sostanze di origine naturale o sintetica. Queste sono progettate per assorbire tutto il sebo in eccesso.

Quando i cerotti entrano in contatto con l’acqua, si ammorbidiscono e diventano collosi, fino ad aderire perfettamente alle zone della pelle sulle quali vengono applicati. Una volta che questi risultano correttamente posati, iniziano ad asciugare e quindi a indurirsi. Tale processo, consente ai supporti adesivi di trattenere tutte le impurità presenti sulla superficie della cute.

Una volta rimossi i cerotti infatti, vengono eliminate anche le impurità a questi legati.

Per garantire la massima efficacia di questi prodotti cosmetici, è fondamentale che le strisce adesive vengano applicate in maniera precisa, seguendo le istruzioni presenti sul foglietto illustrativo del prodotto.

Molti cerotti per punti neri, richiedono che la parte di pelle da trattare venga ben inumidita con dell’acqua, prima di applicare i supporti. È altresì vero che la zona di applicazione non deve risultare troppo bagnata, altrimenti le sostanze adesive faticano ad asciugarsi e non trattengono le impurità. Inoltre, in questo modo, la consistenza del cerotto risulterebbe troppo morbida e renderebbe difficoltosa la rimozione dello stesso dopo il trattamento.

Un altro fattore importante da tenere in considerazione, è il tempo di posa del prodotto sulla pelle. Questo infatti deve essere rispettato in base a quanto scritto sulle istruzioni. Un tempo di posa eccessivo potrebbe irritare e arrossare la cute, mentre un tempo di posa insufficiente non consentirebbe alle sostanze di indurirsi completamente.  

 

Effetti indesiderati

Generalmente, i cerotti per comedoni sono ben tollerati dalla cute e non danno effetti collaterali di rilevanza. Tuttavia c’è da dire che esistono anche pelli particolarmente sensibili, che in seguito all’applicazione dei cerotti, potrebbero irritarsi e dare origine ad alcuni effetti indesiderati, come per esempio prurito, bruciore o arrossamento.

Non è da escludere una possibile comparsa di reazioni allergiche ad alcune sostanze presenti nel prodotto. A tal proposito, prima di acquistare dei cerotti per punti neri, vi invitiamo a leggere attentamente la composizione delle strisce adesive.

Benché non esistano delle controindicazioni specifiche, l’utilizzo di questi accessori cosmetici, è sconsigliato a coloro che soffrono di particolari patologie cutanee, come per esempio eczemi, psoriasi, acne, rosacea, ecc.

Infine vi ricordiamo che i cerotti per comedoni non devono assolutamente essere applicati su pelli lesionate o irritate, in quanto potrebbero provocare ulteriori danni alla cute. 

Come si usano i cerotti per i punti neri

Come abbiamo visto, i cerotti per i punti neri sono un ottimo rimedio per eliminare i depositi in eccesso di sebo e le impurità presenti sulla pelle. Applicare queste strisce adesive è una cosa abbastanza semplice da fare, anche se bisogna fare attenzione a eseguire bene tutti i passaggi indicati sulla confezione.

Nella maggior parte dei casi, è necessario inumidire leggermente l’area cutanea da trattare, in quanto i supporti adesivi si attivano solo a contatto con l’acqua. 

È altresì importante applicare i cerotti con le mani asciutte e farli aderire perfettamente, lasciandoli agire per il tempo indicato sulle istruzioni d’uso del prodotto.

Una volta passato l’arco di tempo necessario, il cerotto può essere rimosso delicatamente con tutte le impurità a questo legate.

 

 

 

Come fare i cerotti per i punti neri in casa

 

Se a casa non disponete di cerotti per punti neri e allo stesso tempo avete fretta di effettuare una pulizia approfondita del vostro viso, non preoccupatevi, potete realizzarli voi stessi in modo artigianale. 

Ci sono diversi tutorial in rete che vi consentono di creare degli efficienti ed economici cerotti “fai da te” per comedoni, che possono essere applicati anche su pelli molto sensibili.

Vediamo insieme alcune di queste ricette, da realizzare velocemente con pochi e semplici ingredienti.

Cerotti allo zucchero

I primi della lista sono dei cerotti per punti neri a base di zucchero. Prendete un pentolino e versateci dentro tre cucchiai di zucchero, due cucchiai di miele e il succo di un limone. Riscaldate la soluzione a fuoco medio, fino a quando non risulterà omogenea e liquida. A questo punto aggiungete due o tre gocce di glicerina e mescolate per bene il tutto. Applicate il composto sulle zone del viso da trattare e lasciatelo indurire per una ventina di minuti, dopodiché procedete con la rimozione dello stesso. Risciacquate il viso e i pori della pelle risulteranno puliti e liberati.

 

Cerotti al latte

La seconda ricetta che vi proponiamo prevede un cucchiaio di latte caldo e un cucchiaio di gelatina in polvere (non aromatizzata). Mescolate il tutto in una ciotola e scaldate il composto in un forno microonde per 2-3 minuti. Applicate l’impasto ottenuto e lasciate agire per una mezz’oretta. 

Una volta che il cerotto naturale si sarà raffreddato e risulterà asciutto, rimuovetelo delicatamente dalla pelle. Le proprietà lenitive del latte eviteranno di irritare la cute.

Cerotti alle uova

Infine vi consigliamo una ricetta di cerotti per punti neri a base di uova. Montate il bianco di un uovo fino a farlo diventare schiumoso. Applicate uno strato sottile di questo sul naso e mentre questo è ancora umido, applicatevi sopra una strisciolina di carta da cucina o di carta igienica. Fatto ciò stendete sopra un altro strato di albume e un altro di carta.

Lasciate asciugare e indurire il tutto per una quarantina di minuti, dopodiché rimuovete delicatamente il cerotto.

Il bianco dell’uovo è un ingrediente perfetto per eliminare i punti neri e per detergere a fondo la cute. 

 

 

 

Domande frequenti

 

Sono realmente efficaci i cerotti per punti neri?

I cerotti per comedoni sono molto utili per mantenere una buona pulizia del viso; tuttavia non possono essere considerati come una soluzione definitiva per contrastare le impurità della cute.

Questi prodotti cosmetici rimuovono principalmente i filamenti di sebo ossidati ma non tutti punti neri presenti sul viso. 

Per effettuare una pulizia approfondita della pelle, occorre affiancare ai cerotti una regolare pulizia della cute, attraverso l’utilizzo di altri prodotti specifici.

Chiaramente se desiderate eliminare definitivamente anche i punti neri più ostinati, oltre all’utilizzo dei cerotti, vi suggeriamo di ricorrere a dei trattamenti dermatologici mirati presso uno studio estetico specializzato. 

Cerotti per punti neri dove comprarli?

Non esiste un luogo preciso dove comprare dei cerotti per comedoni, in quanto questi sono abbastanza facili da reperire, perché distribuiti in diversi punti vendita. Per esempio possono essere acquistati presso gli ipermercati o i centri commerciali, all’interno di specifiche aree; solitamente questi prodotti vengono esposti nel settore dedicato al make-up. 

Poi possono essere comprati anche presso le profumerie che trattano prodotti per la cura del viso, oppure presso le farmacie, che solitamente hanno anche delle sezioni dedicate ai prodotti cosmetici.

Diversamente, potete acquistare i cerotti per i punti neri online, su diverse piattaforme di vendita o su siti specializzati.

 

Che cosa si può utilizzare al posto dei cerotti per i punti neri?

Delle ottime alternative ai cerotti per comedoni, possono essere le maschere al carbone attivo oppure all’argilla nera. Questi due ingredienti naturali risultano molto efficaci per la pulizia approfondita della cute. A tal proposito, in commercio esistono delle maschere di bellezza nere “bio”, appositamente indicate per il trattamento dei punti neri. Questi prodotti infatti contengono gli ingredienti sopra menzionati.

 

I cerotti per i punti neri sono adatti a ogni tipo di pelle?

Ci sono pelli più sensibili che richiedono dei trattamenti di pulizia più delicati. I cerotti per i comedoni infatti potrebbero contenere delle sostanze che potrebbero scatenare delle allergie su alcuni tipi di cute.

Per tale motivo è fondamentale leggere tutti gli ingredienti contenuti nel prodotto prima di acquistarlo. Inoltre i cerotti per i punti neri non devono essere applicati su pelli irritate o lesionate, in quanto in fase di rimozione delle strisce, queste potrebbero danneggiare ulteriormente la cute.

 

Cosa bisogna fare prima di applicare un cerotto per punti neri? 

Prima di applicare un cerotto per comedoni, è molto importante leggere attentamente le istruzioni d’uso presenti all’interno della confezione del prodotto. Questo perché non tutti i cerotti sono uguali tra loro e il metodo di utilizzo può variare a seconda della marca.

Per esempio, in commercio si trovano sia cerotti che devono essere posati sulla pelle necessariamente con le mani asciutte, sia cerotti che possono essere applicati anche con le mani umide.

Tali differenze sono date dal tipo di ingredienti che compongono i vari prodotti. Non seguendo le istruzioni indicate, rischiereste di combinare dei pastrocchi, rendendo totalmente inutile il trattamento di pulizia della pelle. 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI