Ultimo aggiornamento: 01.12.20

 

Preparare una lozione fai da te contro la cellulite è più semplice di quanto si possa immaginare. Fondi di caffè, cacao, rosmarino e sale sono solo alcuni degli ingredienti da cui partire per realizzare un trattamento cosmetico “home made” efficace, naturale e soprattutto economico. In questo post vi mostreremo quattro ricette facili e veloci per dire finalmente addio a questo odioso inestetismo.

 

Ossessione per milioni di donne e subdola come l’influenza stagionale, che se non curata in modo adeguato rischia di comportare infezioni ben più gravi di un banale raffreddore, la pannicolopatia edemato-fibro-sclerotica, questo il nome scientifico dell’odiosa cellulite, comincia a tessere la sua tela appena trova condizioni favorevoli.

Fortunatamente, il settore cosmetico propone diversi trattamenti cosmetici che promettono di ridurre l’accumulo e l’ipertrofia delle cellule adipose presenti nel tessuto connettivo. Il problema di questi prodotti, però, è che sono per la maggior parte formulati con ingredienti di origine naturale che vengono mantenuti nella composizione da siliconi, parabeni e altre sostanze di sintesi che rischiano, alla lunga, di compromettere il delicato equilibrio idrolipidico della zona.

Per combattere la cellulite senza mettere a repentaglio la salute e il benessere della nostra pelle, possiamo percorrere due strade: la prima, che escludiamo a priori perché particolarmente costosa e non alla portata di tutti, prevede l’acquisto di cosmetici formulati esclusivamente con materie prime di origine biologica e sicure per la salute; mentre la seconda, oggetto del nostro post, consiste nell’autoprodurre in casa una crema anticellulite naturale utilizzando ingredienti low cost e facilmente reperibili nelle nostre dispense o in erboristeria.

Se vi piace l’idea, nelle righe che seguono troverete quattro ricette, facili ed economiche, da cui partire per preparare un rimedio “home made” efficace contro la ritenzione idrica e l’odiosa pelle a buccia d’arancia. Tutto quello che dovete fare è mettervi comode e leggere il nostro post.

 

Crema anticellulite agli oli essenziali

C’è chi come Kim Kardashian tenta di celare gli inestetismi cutanei con dosi massicce di Photoshop, e chi invece preferisce fare suo il detto “prevenire è meglio che curare”. Se anche voi appartenete a questa categoria, sappiate che non esistono “formule magiche” che miracolosamente fanno scomparire la cellulite, poiché si tratta di un’alterazione del tessuto sottocutaneo strettamente collegata al proprio stile di vita e alimentare.

Da qui è chiaro che una regolare attività fisica e una dieta bilanciata sono indispensabili per contrastare la ritenzione idrica e gli accumuli adiposi negli spazi extracellulari, ma bisogna tenere conto anche della soggettività nella scelta del trattamento cosmetico giusto.

Se le avete provate tutte, ma ancora non siete riuscite a liberarvi di questo odioso inestetismo, ecco una ricetta molto semplice da preparare in casa che vi darà grandi soddisfazioni sia in termini di efficacia sia sul fronte del risparmio economico.

La base è una comune crema idratante, quindi potete scegliere quella che preferite, anche se è consigliabile utilizzarne una che non contenga sostanze potenzialmente irritanti, come i derivati petrolchimici. In una ciotola pulita, versate 150 ml di crema e aggiungete 10 gocce di estratto puro di rosmarino e 30 ml di un olio essenziale a scelta tra quello di cipresso, geranio, tea tree, limone e pompelmo.

A questo punto, basterà mescolare il tutto con un cucchiaio di legno per far amalgamare bene gli ingredienti e trasferire il composto in un vasetto di vetro pulito munito di coperchio. Applicate la crema 2/3 volte al giorno per almeno un mese, accompagnando la stesura con movimenti circolari dal basso verso l’alto, e lasciate riposare la pelle per una settimana prima di eseguire nuovamente il trattamento.

 

Crema anticellulite con fondi di caffè

 

La seconda ricetta che vi proponiamo è addirittura più economica della precedente, poiché prevede l’impiego di un fondo di caffè mescolato alla propria crema idratante abituale.

Non a caso, la caffeina e gli antiossidanti contenuti nel caffè rappresentano i rimedi più efficaci per combattere la cellulite: la prima, essendo un potente stimolante del metabolismo basale, favorisce la microcircolazione e riduce la ritenzione idrica per contrastare la pelle a buccia d’arancia; mentre gli antiossidanti di cui è ricca la bevanda incentivano lo smaltimento delle tossine da parte dell’organismo, oltre a rendere la pelle più tonica ed elastica.

La crema anticellulite così ottenuta si può utilizzare in due modi: massaggiandola direttamente sulle aree di interesse con una frequenza di 2/3 volte la settimana; oppure, applicandola come impacco da lasciare in posa sulle zone critiche per circa 20 minuti.

Infine, se si desidera realizzare un cosmetico 100% naturale, si può sostituire la crema idratante con tre cucchiai di olio di oliva, avendo cura di eseguire il trattamento almeno due volte a settimana con un massaggio drenante.

 

Fango anticellulite con cacao amaro in polvere

 

Per combattere la ritenzione idrica e la pelle a buccia d’arancia mantenendo il portafoglio il più chiuso possibile, si può ricorrere al fai da te anche per preparare un fango anticellulite con un ingrediente che probabilmente abbiamo già in casa: il cacao amaro in polvere.

Questo perché la teobromina contenuta nelle fave di cacao blocca l’aumento dell’adipe stimolando la lipolisi, che è il processo metabolico attraverso il quale l’organismo elimina i grassi in eccesso presenti nel tessuto sottocutaneo.

Per preparare questi portentosi fanghi “home made” occorrono: quattro cucchiai di cacao amaro in polvere; due cucchiaini di sale grosso; un fondo di caffè della moka, dieci gocce di olio essenziale al limone o di ginepro, e acqua tiepida.

Il procedimento è abbastanza semplice e consiste nel mescolare tutti gli ingredienti in una ciotola pulita, eccezion fatta per l’acqua che andrà aggiunta a filo poco alla volta. Non appena ottenuta una consistenza compatta simile a quella di un fango, potrete applicare il composto su cosce, glutei e fianchi (o solo sulla parte affetta da inestetismi) aiutandovi con una spugna leggermente umida o con un pennello a setole morbide. 

Per evitare che il preparato coli, utilizzate della pellicola trasparente e attendete un tempo di posa di almeno 30 minuti, trascorso il quale risciacquate il tutto con abbondante acqua tiepida.

Trattamento esfoliante con rosmarino e sale

 

L’ultimo rimedio che vi consigliamo non è una crema anticellulite, ma una lozione esfoliante che, oltre a stimolare la circolazione sanguigna e il drenaggio dei liquidi, preparerà la pelle al trattamento successivo, perfetta quindi per chi ha già acquistato il cosmetico adatto alle proprie esigenze ma vuole potenziarne gli effetti.

Il procedimento consiste nel mescolare tre cucchiai di olio extravergine d’oliva (o di mandorle dolci) con 30 ml di idrolato di rosmarino, ottimo come detossinante e antinfiammatorio, 10 gocce di olio essenziale di pompelmo e 20 g di sale iodato fino.

Lo scrub così ottenuto andrà massaggiato per circa dieci minuti sulle zone di interesse precedentemente inumidite con acqua tiepida e si potrà utilizzarlo fino a un mese, purché conservato in un contenitore di vetro ben chiuso e al riparo dalla luce.

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments