Ultimo aggiornamento: 11.05.21

 

La cellulite, nota anche come “pelle a buccia d’arancia”, è un’alterazione cutanea che colpisce soprattutto le donne. Vediamo insieme come combatterla.

 

La cellulite è uno dei pensieri che spesso tormenta le donne. Si tratta di un’alterazione della cute, che le conferisce quell’antiestetico aspetto a “buccia d’arancia”. In realtà è un vero e proprio processo infiammatorio, che interessa il tessuto connettivo sottostante l’epidermide. In pratica, si vengono a creare degli accumuli di grasso, che portano a un progressivo inspessimento delle cellule adipose. Spesso, tali accumuli si concentrano in zone ben localizzate del corpo, quali fianchi, glutei e cosce.
Una delle cause principali di questo processo infiammatorio, è strettamente connessa all’azione degli estrogeni e quindi agli ormoni femminili. Questi possono favorire la ritenzione idrica e di conseguenza il rigonfiamento dei tessuti sottocutanei, dando così origine al tanto temuto inestetismo a buccia d’arancia. 

 

Come combattere la cellulite

Se volete sapere come eliminare la cellulite, dovete prima di tutto capire che non si tratta di un problema che può essere debellato dall’oggi al domani; ci vuole impegno e costanza. Sicuramente delle buone creme anticellulite possono aiutare molto, tuttavia è fondamentale correggere alcune cattive abitudini e mantenere uno stile di vita sano ed equilibrato.
Di seguito vi elenchiamo alcuni suggerimenti, che potranno aiutarvi a eliminare la cellulite, o perlomeno a ridurla. Se osserverete attentamente queste poche e semplici regole, sarete in grado di ottenere dei buoni risultati già dopo una settimana.

Cellulite rimedi:

 

1. Idratarsi correttamente

Bere tanta acqua è fondamentale nei trattamenti anticellulite e non solo. Mantenere il corpo costantemente idratato aiuta a combattere la ritenzione idrica. L’acqua è in grado di stimolare la diuresi, la circolazione linfatica e la depurazione dalle tossine.

Per mantenere un corpo in salute e per aiutarlo a eliminare le scorie, bisognerebbe bere almeno 1,5 L d’acqua al giorno. Inoltre, il deposito dei residui di scarto, favorisce la formazione della cellulite alle gambe, ai fianchi e ai glutei.

Chiaramente è necessario eliminare o quantomeno ridurre drasticamente il consumo di bibite gassate e zuccherate, in quanto oltre a fare ingrassare, agevolano l’accumulo di liquidi nei tessuti adiposi. “Dulcis in fundo”, gli zuccheri raffinati e i conservanti sono molto nocivi per l’organismo e con il passare del tempo possono provocare dei seri danni alla salute.

 

2. Seguire un regime alimentare sano

Seguire un’alimentazione sana è una delle regole base nei trattamenti della cellulite. Al contrario, una dieta ricca di lipidi e di glucidi e povera di fibre è un “invito a nozze” per questa patologia. Diminuire le quantità di cibo, eliminando il superfluo è già un passo importante. Inoltre preferire alcuni alimenti sani piuttosto che altri, aiuta ancora di più a prevenire e a combattere la cellulite.

Occorre ridurre drasticamente (se non eliminare del tutto) i cibi troppo ricchi di zuccheri grassi. Evitate le fritture, i dolci, gli insaccati e diminuite il consumo di sale, sostituendo il condimento con spezie o erbe.
In cucina, optate per un tipo di cottura al vapore o alla griglia, piuttosto che per una cottura con burro, olio o altri grassi. L’olio extravergine di oliva può essere consumato (con moderazione) ma rigorosamente a crudo.

Prediligete i cibi ricchi di proteine, preferibilmente carni bianche e uova, in quanto aiutano l’organismo a bruciare i grassi presenti nelle cellule adipose. Anche i legumi sono dei validi alleati della salute, soprattutto della circolazione, perché sono ricchi di ferro.

Inoltre il consumo di pesce, grazie all’Omega 3, aiuta a combattere i processi infiammatori a carico della cute. Tra gli altri cibi sani, troviamo la frutta secca, ricca di potassio, che è un ottimo drenante. 
Infine non sottovalutate l’importanza dei frutti rossi, dei kiwi e degli agrumi, perché ricchi di vitamine (es. C e P) che rinforzano le pareti venose e i vasi sanguigni.

3. Fare regolare attività fisica

L’attività fisica svolta in maniera costante e regolare, è un vero toccasana per l’organismo ed è una potente alleata per prevenire e combattere la cellulite. Mantenere il proprio corpo in allenamento favorisce l’elasticità dei tessuti e agevola la circolazione.

Si tratta di una sana abitudine che tutti dovrebbero avere. In realtà non occorre fare chissà quali sport per mantenersi in forma, ma se ne praticate uno, tanto meglio. Basta poco per tenersi in forma ed è proprio partendo dalle piccole cose che si ottengono dei grandi risultati.

Invece di utilizzare l’automobile (a meno che non sia strettamente necessario), camminate a piedi o fate una pedalata in bicicletta; optate per le scale piuttosto che per l’ascensore. Si tratta di piccoli accorgimenti che possono fare la differenza. 
Trovate nel quotidiano del tempo da ritagliare per voi stessi e praticate un po’ di sana attività aerobica, come per esempio il jogging, la camminata veloce o se non potete uscire di casa, il “walk at home” o la cyclette.

Gli sport acquatici, come per esempio il nuoto, l’hydrobike e l’acquafitness, sono molto consigliati per combattere la cellulite. Infatti la resistenza dell’acqua esercitata sul corpo, è in grado di rinforzare il sistema cardiovascolare e di tonificare i muscoli.

Inoltre fare movimento in acqua, produce una sorta di automassaggio sui tessuti cutanei, favorendo l’eliminazione delle tossine e il drenaggio dei liquidi.

Tutte queste attività, come altri sport, portano grandi benefici al cuore, alla circolazione sanguigna e alla mente. Se sarete costanti e adotterete il movimento come filosofia di vita per stare bene, il vostro corpo non potrà fare altro che ringraziarvi.

 

4. Fare uso di buone creme anticellulite

Ora che abbiamo visto come togliere la cellulite dal corpo, è importante coadiuvare i suddetti metodi con qualcosa che amplifichi i benefici che si possono ottenere sul proprio corpo seguendo un sano stile di vita.

Fare uso di buone creme anticellulite può rivelarsi un valido aiuto per eliminare la pelle a buccia d’arancia. In commercio ci sono unguenti che favoriscono il drenaggio dei tessuti, diminuendo la ritenzione idrica e riducendo il gonfiore causato da tale disfunzione.

È chiaro che una volta individuato il prodotto giusto, come avviene per l’attività fisica e per il tipo di alimentazione, è necessario essere costanti nell’applicazione della crema, se si vogliono ottenere dei buoni risultati.

5. Come ridurre la cellulite con i massaggi

Ricordate che per far sì che certi prodotti agiscano in maniera corretta e in profondità, devono essere applicati nel modo giusto, attraverso dei massaggi energici e circolatori. Pertanto è importante seguire attentamente le istruzioni di applicazione del prodotto presenti all’interno della confezione.

Prima di utilizzare delle creme anticellulite specifiche, consultate il vostro medico di fiducia, specialmente se soffrite di intolleranze, allergie o se siete in stato interessante. Nell’ultimo caso, meglio farsi aiutare da qualcuno nell’applicazione della crema e se necessario, durante il massaggio, utilizzate un apposito cuscino per gravidanza, al fine di non stressare troppo il corpo.

 

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments