Ultimo aggiornamento: 19.09.19

 

Spazzole termiche – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Non sempre è facile ottenere in casa gli stessi risultati che un parrucchiere ma con la giusta attrezzatura semi-professionale si possono raggiungere risultati soddisfacenti che esaltano la chioma. Una spazzola termica è una soluzione furba che semplifica il lavoro di lisciatura dei capelli perché non richiede la manualità della combinazione spazzola e phon. Le fregature, specie in questo ambito, sono dietro l’angolo e la possibilità di effettuare un acquisto sbagliato sono numerose. Per questo è bene informarsi prima di acquistare una spazzola termica, confrontando le opinioni degli acquirenti che le hanno scelte e provate quotidianamente. Nessuno vuole sprecare il proprio tempo né il denaro e per questo spendere qualche minuto confrontando le proposte che abbiamo selezionato per voi è utile per fare la spesa migliore. Ma se andate proprio di fretta e volete sapere subito quali sono i migliori articoli venduti quest’anno, vi presentiamo i primi in classifica. Babyliss Liss Brush è una bella spazzola rettangolare ampia, ideale per districare le ciocche in un battibaleno e la cui temperatura si regola in base alla preferenza individuale. La soluzione firmata Philips Essential Care Styler ad Aria è molto personalizzabile perché dotata di numerosi accessori che permettono di ricreare in casa un piccolo salone da parrucchiere.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere la migliore spazzola termica

 

Avere bei capelli, curati e rilucenti è un po’ il sogno, confessato o no, delle fanciulle di tutte le età. Di sicuro è un grande impegno tenere in ordine chiome lunghe o capelli indomabili: inquinamento, fattori ambientali e la manualità di ognuna possono non aiutare. Scegliere con cura i giusti attrezzi in grado di semplificare le operazioni necessarie può essere un investimento utile. Seguite i nostri consigli.

 

Guida all’acquisto

 

Tipi di capello

Il prezzo che si paga per una seduta dal parrucchiere varia notevolmente da zona a zona, o in base all’esperienza o all’estro del professionista a cui si decide di affidare il proprio look. Se è vero che tante sognano quell’ora di puro relax lasciandosi massaggiare dalle mani esperte di shampista e parrucchiere, è pur vero che l’impatto sui conti di fine mese potrebbe essere un salasso.

Dotarsi della giusta attrezzatura per mettere in ordine l’acconciatura può essere una scelta furba se fatto prestando grande attenzione alle proprie esigenze e scegliendo quei prodotti che meglio vi rispondono.

La struttura del capello è più complessa di quanto paia in apparenza. Il sottile strato esterno, la cuticola, è quello che più facilmente si danneggia quando viene spazzolato, tinto o persino trattato con shampoo troppo aggressivi. Strutture più spesse o più sottili, quindi, sopportano in maniera diversa l’esposizione ad agenti esterni in modo particolare all’esposizione continua a fonti di calore.

 

Una buona spazzola permette la regolazione del calore

Chi confronta i prezzi avrà notato che un sovrappiù è necessario per l’acquisto di quelle spazzole che permettono la regolazione della temperatura massima raggiunta. Quelle che hanno un buon range, da meno 100° a più di 200°C, sono perfette per trovare l’ottimo in base alle caratteristiche dei propri capelli.

Dispositivi dotati di termostato interno e che quindi prevengono il superamento del limite impostato, sono l’ideale per riuscire nel laborioso impegno di riproporre in casa i risultati che si otterrebbero dal parrucchiere. La nostra classifica propone alcuni modelli che rispettano questa caratteristica, eppure non tutte si dichiarano ugualmente soddisfatte. Il mistero è presto svelato: non solo la temperatura d’azione influenza l’efficacia della spazzola, ma soprattutto il tipo di capello, più o meno crespo o più o meno danneggiato.

 

 

Lavorare da asciutto o da bagnato

I risultati che si ottengono sui capelli asciutti sono spesso migliori che quelli che ci si aspetterebbe di ottenere a partire dai capelli bagnati. Questo perché non essendo veri e propri phon, queste spazzole lavorano meglio distribuendo il calore in modo uniforme sui capelli che non hanno una quantità di umidità tale da rendere il lavoro ancora più duro. Non è un caso che l’uso sapiente di spazzola e phon sia prerogativa di un professionista, o tutt’al più di qualcuno che domina la chioma dall’alto.

La recensione dei prodotti mette in evidenza anche un altro aspetto: sul mercato esistono diverse tipologie di spazzole. Quelle che generano calore tramite resistenza che riscalda la piastra, spesso in ceramica, e quelle che emettono aria calda. La migliore marca propone soluzioni ottimali di entrambi i modelli ma sono le prime quelle che solitamente riescono meglio a dare buoni risultati perché più facili da manovrare.

 

Le migliori spazzole termiche del 2019

 

Siete alla ricerca della migliore spazzola termica, dunque. Vi abbiamo fornito alcune indicazioni su cosa non può mancare in un buon prodotto, adesso eccovi la selezione delle migliori spazzole termiche del 2019 scelte in base alle preferenze d’acquisto dei consumatori e ai loro riscontri positivi.

 

Prodotti raccomandati

 

Babyliss Liss Brush

 

Volete sapere quale spazzola termica comprare? Il nostro consiglio è di non sottovalutare la proposta del leader nel settore. BaByliss vanta un’offerta ricca nel settore e anche un’esperienza pluriennale che si concretizza in prodotti ben fatti, destinati al grande pubblico con incursioni in ambito professionale.

È una bella spazzola rettangolare larga, ideale per districare bene le ciocche e distribuire il calore uniformemente su tutti i capelli. Ha la doppia fila di pettinini rigidi all’esterno che separano i capelli e sciolgono i nodi efficacemente. Le setole al centro sono in silicone, meno aggressive sulla cute ma riescono a farsi strada tra i capelli per diffondere il calore emesso dagli elementi in ceramica.

Uno schermo Led permette di selezionare le tre temperature disponibili, da 160° a 200° C, in questo modo rispondendo alle specifiche esigenze di ognuna in base allo spessore del proprio capello. Si collega all’alimentazione tramite cavo, ma niente paura perché è girevole e non si rischia di restare aggrovigliati pettinando i capelli dietro la testa.

Leader nel settore, Babyliss presenta questo nuovo modello che non poteva mancare nella nostra guida per scegliere la migliore spazzola termica.

 

Pro

Tecnologia ionica: Come tutte le migliori spazzole, termiche, anche questa è dotata di tecnologia ionica. I due generatori di ioni riducono l’effetto crespo e migliorano invece la lucentezza del capello.

Temperatura regolabile: Qui i livelli di temperatura regolabile sono tre, 160°C, 180°C e 200°C, sono visualizzabili su uno schermo Led e rendono la spazzola adatta a tutti i tipi di capelli.

Ampia: La superficie lisciante è di 60 cm², quindi più ampia di altre spazzole simili, ideale per fare un’ottima piega in poco tempo.

Cavo: Il cavo è lungo 180 cm e soprattutto è girevole, per cui non c’è il rischio che si impigli o che si aggrovigli.

 

Contro

Crespi: È una spazzola che dà buoni risultati a chi ha i capelli non troppo crespi.

Acquista su Amazon.it (€30,99)

 

 

 

Philips Essential Care Styler ad Aria

 

La proposta Philips dimostra come scegliere una buona spazzola termica possa essere un lavoro impegnativo. Sono tante le caratteristiche offerte da questo prodotto che cerca di battere la concorrenza nella comparazione con le specifiche. Eppure, semplificando, vediamo che al di là dei fronzoli l’essenziale è garantito: controllo della temperatura ed effetto anticrespo dato dalla tecnologia a ioni negativi.

Et voilà, l’affare è servito su un piatto d’argento: il prezzo è molto contenuto, inferiore a certe sedute dal parrucchiere, la potenza di 800 W unita alla regolazione della temperatura massima offre la garanzia di non bruciare i capelli ma anche di poter contare su un’azione decisa e lisciante, la dotazione extra di spazzole permette di personalizzarne l’uso in base all’occasione o all’estro.

Sono quattro gli accessori in dotazione, pensati per scolpire e poi fissare l’acconciatura, è possibile scegliere se lisciare o arricciare i capelli, o fare un sapiente mix delle due possibilità. In base alla temperatura scelta è possibile decidere se creare un effetto mosso o ricci più consistenti tenendo conto della natura del capello.

Rivediamo brevemente i principali vantaggi e svantaggi della spazzola termica Philips, la cui recensione puoi leggere in alto. In basso trovi invece il link dove acquistare questo modello a un ottimo prezzo.

 

Pro

ThermoProtect: È una tecnologia che non fa mai raggiungere alla spazzola una temperatura eccessiva, proteggendo il capello, in modo particolare quello più debole, anche se il flusso d’aria rimane potente.

Regolabile: Oltre all’opzione ThermoProtect, è comunque possibile regolare temperatura e flusso d’aria per un risultato più aderente alle esigenze di ognuna.

Riccio e liscio: Questa spazzola è ingegnosa perché, grazie alle setole ritraibili premendo un pulsante, consente non solo di lisciare il capello ma anche di arricciarlo.

Accessori: Oltre alla spazzola termica in sé, sono presenti anche altre tre accessori che rendono il prodotto più completo e versatile, e cioè il beccuccio concentratore, la spazzola a setole ritraibili e quella lisciante.

 

Contro

Potenza: Per diverse consumatrici, la potenza di questa spazzola è risultata insufficiente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Imetec Bellissima Magic Style

 

Entra a far parte dei nostri consigli d’acquisto la soluzione di Imetec, che propone la sua Bellissima da molti anni ma rinnovandola costantemente, a riprova del grande apprezzamento ricevuto dal pubblico. Se state cercando una spazzola pratica e che offra quel qualcosa in più per ravvivare l’acconciatura prima di uscire di casa, eccovi accontentate. Una soluzione semplice, venduta a un prezzo ragionevole e tra più ergonomici dei modelli venduti online.

È una spazzola tonda dal diametro di 45 mm, con delle setole sottili e semirigide abbastanza fitte e distribuite in modo da catturare i capelli e sciogliere i nodi. La piastra ceramica riscaldata permette di diffondere uniformemente il calore lavorando bene su piccole ciocche prese poco per volta.

Ha un sistema di riduzione dell’effetto crespo per un risultato finale gradevolmente lucido e ordinato. È disponibile in diverse versioni, varia il diametro da 25 a 45 cm di diametro per accontentare i gusti di tutte e per ricreare un effetto mosso o riccio più scolpito in base alle preferenze. Non stupisce sia uno dei modelli più venduti quest’anno.

Imetec è un’azienda italiana nota per la produzione di apparecchi ed elettrodomestici sempre innovativi. La sua spazzola Bellissima, stando ai pareri delle consumatrici, è un modello molto apprezzato. Vediamo perché.

 

Pro

Funzionamento: La spazzola ha tante setole sottili e molto fitte che assicurano buona aderenza e permettono di catturare bene i capelli. Prendendo piccole ciocche alla volta, il calore si diffonde bene e uniformemente.

Pratica: Oltre a queste caratteristiche, la spazzola Bellissima di Imetec è molto leggera e compatta, per cui si maneggia bene e non stanca con l’uso.

Completa: La spazzola ha il tradizionale rivestimento in ceramica per la protezione del capello e la tecnologia ionica per ridurre l’effetto elettrostatico. In più viene inclusa una guida per poter creare l’acconciatura desiderata ed è possibile scegliere anche il diametro più adatto alla propria chioma.

 

Contro

Temperatura: La temperatura raggiunta non è mai eccessiva e quindi non ci sono problemi in questo senso ma comunque non è possibile regolarla a piacimento.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Head Jog 95

 

Questa è una spazzola termica lisciante leggermente diversa dal solito. Non è elettrica ma si riscalda con il phon e quando raggiunge la temperatura ottimale cambia colore segnalando di potere essere usata per districare i capelli con decisione.

La banda centrale cambia colore da rosso a giallo una volta che la struttura di metallo ha accumulato sufficiente calore. Lo rilascia gradualmente mentre vengono spazzolati i capelli per dare struttura all’acconciatura senza stressarli con l’emissione di aria calda. Si usa sui capelli asciutti per ravvivare la piega in un batter d’occhio ed è facile da usare anche da chi è meno esperta, come confermato dalle tante opinioni positive.

Facile da impugnare, ha il manico che garantisce una buona presa, inoltre l’assenza di cavo facilita la pettinatura dietro la testa anche a chi ha i capelli molto lunghi. Ha un diametro di 34 mm ed è ricoperta di setole per afferrare bene i capelli e farli scorrere sciogliendone i nodi e distribuendo il calore. Non è lunghissima però, e chi ha una chioma molto lunga potrebbe trovare noioso dover lavorare ciocca per ciocca.

Come hai visto, si tratta di una spazzola molto particolare. Inoltre, cliccando sul link in basso, ti accorgerai di un’altra piacevole sorpresa: i prezzi bassi proposti per questo modello.

 

Pro

Maneggevole: La spazzola ha un design ergonomico. In più è molto leggera, per cui si impugna e si usa con grande piacere e praticità. È anche facile da usare per chi non è pratica di queste spazzole.

Non c’è il cavo: Questa non è una spazzola elettrica come le altre perché si riscalda col phon. L’assenza del cavo è una piacevole novità.

Qualità/prezzo: Si tratta di un modello acquistabile a pochi euro e, come conferma la maggior parte delle consumatrici, assicura risultati di buon livello.

 

Contro

Riscaldamento: Il sistema per riscaldare la spazzola non è praticissimo, perché bisogna tenere il phon acceso con una mano e puntarlo sulla spazzola finché il corpo centrale non raggiunge la giusta temperatura.

Dimensioni: È una spazzola dalle dimensioni molto contenute, forse troppo per chi ha capelli molto lunghi.

Acquista su Amazon.it (€7,13)

 

 

 

GHB GHB-01061

 

Forse non è proprio una spazzola termica bellissima visto il colore un po’ anonimo e le prestazioni un po’ sotto la media. Eppure sono tante le utenti che l’hanno scelta e che si dichiarano tutto sommato soddisfatte delle prestazioni svolte dalla spazzola GHB.

Funziona bene sui capelli mossi e poco crespi e qui è dove dà i migliori risultati. Lavorando ciocca per ciocca come si fa con la piastra, è possibile in poche passate districare e al tempo stesso lisciare i capelli senza sciuparli e stressarli.

Una soluzione comoda perché non impatta nemmeno sulla bolletta visti i consumi ridotti eppure è in grado di coprire un buon range di temperature per accontentare chi ha i capelli più spessi o più fragili. Il livello di surriscaldamento si imposta manualmente su schermo LCD e in generale trasmette la sensazione di un prodotto ben fatto e in grado di tollerare l’esposizione al calore senza deformarsi.

Questo è uno dei modelli più venduti online per i motivi esposti in alto e che adesso andiamo velocemente a ribadire.

 

Pro

Prezzo: Si tratta di uno dei modelli più economici, se non del più economico, presenti nella nostra classifica come puoi vedere dal link in basso. L’ideale per chi vuole spendere il meno possibile.

Comoda: Nonostante il costo conveniente, la spazzola ha la temperatura regolabile e visibile su un piccolo display, si scalda velocemente ed è molto maneggevole e comoda da usare.

 

Contro

Capelli crespi: È lo stesso produttore che consiglia di usare la spazzola solo a chi ha capelli poco mossi e poco crespi.

Effetto liscio: La spazzola non brucia e non stressa i capelli come una piastra ma non garantisce nemmeno gli stessi risultati.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare una spazzola termica

 

La spazzola termica è l’accessorio perfetto per tutte le donne che, in pochi istanti e con semplici gesti, vogliono ottenere un brushing impeccabile come dal parrucchiere. Si tratta di una normalissima spazzola con la caratteristica di potersi scaldare, sostituendosi quindi al phon o alla piastra.

Inoltre, grazie a delle specifiche tecniche è possibile scegliere il modello più adatto al proprio tipo di capello con alcuni piccoli accorgimenti che vi abbiamo elencato nella nostra guida all’acquisto.

 

 

Quando e come usarla

Si tratta di un prodotto molto semplice da adoperare ma è sempre consigliabile utilizzarlo sui capelli asciutti e puliti, magari dopo l’applicazione di un balsamo o una crema protettiva, e regolare il calore in modo adeguato, tenendo presente che una temperatura troppo alta potrebbe danneggiare il capello e, se troppo bassa, non si otterrebbe il risultato sperato.

Inoltre, non bisogna abusare di questi dispositivi che, per quanto comodi e pratici, tendono a essere più veementi rispetto ai tradizionali asciugacapelli; quindi, vi suggeriamo di scegliere prodotti di qualità che non siano troppo aggressivi e soprattutto di non usarli con molta frequenza.

 

Quale scegliere

In base alle esigenze e al tipo di risultato che si vuole raggiungere è possibile scegliere spazzole fisse o rotanti, ognuna di diversi formati e diametri. Sono disponibili anche articoli alimentati a batteria che possono essere utilizzati ovunque senza la seccatura di doverli collegare alla presa elettrica.

Occhio, poi, al peso perché un prodotto troppo pesante potrebbe essere più difficile da maneggiare ed è meglio preferire un’impugnatura ergonomica così da rendere ancora più pratica la messa in piega.

Anche la possibilità di regolare la temperatura ha i suoi vantaggi perché magari un capello più spesso e crespo richiede un calore più elevato rispetto ad altri.

I modelli più all’avanguardia, infine, sono dotati dell’innovativa tecnologia agli ioni attivi, in grado di eliminare l’elettricità statica e rendere la chioma più forte e lucente.

 

Consumo e prestazioni

Per ottenere una piega perfetta e duratura è necessario considerare la quantità di calore che la spazzola è in grado di accumulare; quindi, prima di procedere all’acquisto, è sempre bene tenere in considerazione la potenza, che in termini tecnici si traduce nel wattaggio.

Siccome stiamo parlando di prodotti che per lo più andrete ad utilizzare in casa per un look fai-da-te, è possibile valutare un modello standard con una potenza di circa 50 watt; se, invece, mirate a risultati impeccabili è possibile optare per prodotti più professionali e performanti.

Infine, se avete la necessità di portare sempre con voi la vostra spazzola termica esistono modelli dal voltaggio universale, così da poterla tranquillamente utilizzare anche all’estero senza il fastidio di dovervi procurare un trasformatore di corrente.

 

 

Materiali e accessori

Riguardo ai materiali, la maggior parte dei prodotti presenti sul mercato ha un rivestimento in ceramica che diffonde il calore in modo uniforme con risultati meno dannosi per la capigliatura; altri, invece, possono essere utilizzati in alternativa al phon in quanto dotati di un sistema ad aria calda in grado di disciplinare anche capelli più problematici e crespi.

Le setole, poi, possono essere in plastica, ottima per districare i nodi, e in silicone, che garantisce una maggiore protezione dal calore.

Se poi amate cambiare continuamente look, valutate anche gli accessori in dotazione così da potervi sbizzarrire nel provare uno styling diverso per ogni occasione.