Ultimo aggiornamento: 27.11.21

 

Tutto quello che devi sapere prima di comprare Brain Actives

 

L’ansia e lo stress possono mettere a dura prova la nostra capacità di concentrazione, portando a un calo fisico e mentale che costringe a compiere un vero e proprio tour de force tra impegni scolastici, lavorativi e di tempo libero. Fortunatamente, il mercato propone numerosi integratori multivitaminici – in polvere o sotto forma di pillole – che si propongono di mantenere costanti i livelli energetici per migliorare i processi cognitivi e la resistenza allo sforzo. Ma sono davvero sicuri ed efficaci?

Il problema di fondo, in effetti, è che la maggior parte di questi prodotti da banco viene venduta con troppa leggerezza in farmacia o su Amazon, nonostante la loro utilità e sicurezza non sia stata scientificamente dimostrata. Pertanto, prima dell’acquisto è importante effettuare delle ricerche online sui siti e i forum attinenti per avere tutte le informazioni del caso, facendo affidamento anche sulle opinioni di chi ha già testato il prodotto.

Allo stesso modo, bisognerebbe diffidare dagli integratori proposti inspiegabilmente a un prezzo basso rispetto alla media o pubblicizzati come rimedi miracolosi, soprattutto se si compra online con l’intento di risparmiare sulla spesa finale.

Tra i migliori prodotti che il mercato mette a disposizione, Brain Actives si è dimostrato uno dei più promettenti, sia perché formulato con ingredienti naturali che non provocano alcun effetto indesiderato sia per i risultati ampiamente comprovati da numerosi studi scientifici.

Inoltre, a differenza dei principali competitor, può essere assunto in sicurezza, non solo da studenti e lavoratori che vogliono ridurre gli stati ansiosi e depressivi, ma anche dagli atleti al fine di migliorare le proprie prestazioni sportive.

 

I prezzi migliori – Come comprare Brain Actives

Chi compra online potrebbe cadere facilmente vittima di truffe e contraffazioni messe in atto sul web anche attraverso un’intensa e pressante campagna pubblicitaria. Fortunatamente, a sostegno dell’affidabilità e della sicurezza del Brain Actives, l’azienda ne permette l’acquisto solo sul suo sito web ufficiale, quindi non sarà possibile trovarlo né in farmacia né sugli store online.

Dopo aver compilato il relativo modulo, sarà possibile pagare con carta di credito, bonifico bancario oppure in contrassegno alla ricezione del pacco, con una piccola maggiorazione sulle spese di spedizione.

Inoltre, il brand mette a disposizione dei suoi clienti diverse opzioni di acquisto per ottenere uno sconto sulla spesa finale: la confezione “Basic” da sessanta pillole costa all’incirca 49 euro, mentre se si opta per il pacchetto “Standard” composto da tre confezioni si spenderà sui 98 euro (una sorta di “prendi tre, paghi due” insomma). Il risparmio, invece, sarà massimo scegliendo il pack da sei pezzi, che al costo totale di 147 euro permette di avere una scorta di ben sei mesi.

I benefici di Brain Actives

I risultati garantiti dall’utilizzo costante di Brain Actives sono riscontrabili nel breve periodo, anzi c’è chi sui forum online dichiara di aver constato la differenza tra prima e dopo già a seguito delle prime settimane di assunzione, con una maggiore produttività sul posto di lavoro e un aumento effettivo dei livelli di concentrazione. Oltre a supportare il corpo nei momenti di forte stress psicofisico, migliora i riflessi e la resistenza allo sforzo, soprattutto quando si verifica un deficit calorico dovuto a una dieta disordinata o uno stile di vita non proprio salutare.

Formulato con numerose sostanze nutritive che forniscono all’organismo l’energia necessaria per il corretto svolgimento di tutti i suoi processi fisiologici, può essere considerato un vero e proprio alleato di benessere in virtù del suo effetto energizzante che aiuta a sentirsi meno stanchi.

L’azienda, inoltre, dichiara che il prodotto è in grado di stimolare diverse funzioni cerebrali (come la memoria, l’attenzione e l’apprendimento) più velocemente dei principali prodotti concorrenti, grazie soprattutto a un mix sinergico di ingredienti naturali che permettono di affrontare le sfide quotidiane con la giusta carica di energia.

Che siate studenti sotto esame, lavoratori sottoposti a una mole di lavoro eccessiva o atleti professionisti che vogliono ottenere il massimo dagli allenamenti, il Brain Actives migliorerà le vostre prestazioni fisiche e mentali senza comportare alcun effetto collaterale, perché clinicamente testato e provvisto di un certificato che attesta la presenza dei requisiti di sicurezza necessari per la vendita nell’Unione Europea.

 

Come funziona Brain Actives?

Brain Actives è, dunque, un integratore nootropico che si prende cura della mente per aiutare il corpo a migliorare le prestazioni e affrontare i problemi della vita quotidiana con una marcia in più. I meccanismi d’azione del prodotto sono di diverso tipo e tutti finalizzati a massimizzare le performance psicofisiche in caso di impegni che richiedono particolari sforzi e un consumo maggiore di energia.

Nonostante non venga venduto a un prezzo basso, sul web e i forum online è possibile leggere le numerose opinioni positive degli utenti prima e dopo aver assunto il Brain Actives. I molteplici benefici che apporta al corpo si devono al fatto che la sua formula si basa esclusivamente su ingredienti di origine naturale assolutamente sicuri per la salute e privi di effetti collaterali significativi.

A tal proposito, nella composizione troviamo alcune componenti vegetali che combattono l’ansia e lo stress, tra cui l’estratto di radice di Ashwagandha e la Centella Asiatica. Ecco, dunque, spiegato il principale effetto benefico dell’integratore che, riducendo questi fattori negativi, ristabilisce il fisiologico equilibrio delle funzionalità intellettive per favorire il rilassamento mentale, la concentrazione e la memoria.

Ovviamente, non stiamo parlando di una cura miracolosa che rende magicamente più intelligenti, ma di un aiuto concreto per migliorare le proprie funzioni cognitive e aumentare i livelli energetici.

Posologia

Sul sito ufficiale dell’azienda, oltre alle opinioni positive dei clienti soddisfatti, troverete tutte le informazioni necessarie in merito alla composizione e alle modalità di assunzione del prodotto. Le compresse sono molto piccole e quasi del tutto insapore, quindi non si dovrebbero incontrare grossi problemi sul fronte dell’ingestione, mentre la dose consigliata è di due capsule al giorno, da assumere trenta minuti prima dei pasti.

In caso di dubbi, basta leggere il foglietto illustrativo presente nella confezione, dove sono espressamente riportate le indicazioni terapeutiche e le istruzioni da seguire per un trattamento corretto, che deve essere sempre associato a una dieta equilibrata e uno stile di vita sano per ottenere i migliori risultati.

 

Brain Actives Ingredienti

Arrivati a questo punto sembra evidente come l’efficacia del Brain Actives sia dovuta a un complesso sinergico di ingredienti a effetto energizzante, tra cui la teacrina, la caffeina, l’estratto di radice di Ashwagandha, la Centella Asiatica e il pepe nero.

L’integratore, quindi, si propone di mantenere in buona salute il cervello e le sue funzioni cognitive, obiettivo che viene raggiunto anche grazie alla presenza di alcune vitamine del gruppo B (B6 e B12), che compartecipano alla produzione dei globuli rossi e della mielina, ossia la guaina protettiva che avvolge gli assoni delle strutture nervose.

Inoltre, l’aggiunta del magnesio gli permette di intervenire anche nel metabolismo di lipidi e proteine per aumentare la produzione di energia e proteggere, al contempo, l’intero sistema cardiocircolatorio, oltre a favorire la rigenerazione dei tessuti muscolari danneggiati e ridurre il senso di fatica.

 

Brain Actives Effetti collaterali

Come già sottolineato, non è stato riscontrato alcun effetto collaterale significativo derivante dall’assunzione del Brain Actives, il che è dovuto alla sua formulazione basata solo su ingredienti di origine naturale e clinicamente testati sul fronte della tollerabilità e della sicurezza.

Tuttavia, al pari dei tradizionali integratori venduti a un prezzo basso, anche in questo caso si consiglia di seguire alla lettera le modalità d’uso raccomandate ed evitare sovradosaggi che potrebbero mettere a repentaglio la salute generale dell’organismo.

Inoltre, precisiamo che l’integratore non può essere assunto in gravidanza e allattamento, dai bambini di età inferiore ai dodici anni e se si è allergici ad alcune delle sostanze contenute.

Opinioni

Da quando è stato lanciato sul mercato, Brain Actives ha riscosso un notevole successo tra i consumatori, che si dichiarano soddisfatti dei risultati ottenuti dopo solo un mese di trattamento. La maggior parte dei pareri positivi viene soprattutto da chi ha avuto problemi a gestire lo stress e l’ansia causati dai numerosi impegni quotidiani.

Grazie alle proprietà rinvigorenti della caffeina e a quelle rilassanti dell’estratto di Ashwagandha, queste persone hanno trovato nell’integratore un ottimo supporto per lo sforzo mentale, con un effettivo miglioramento su concentrazione, memoria e resistenza fisica.

 

 

Domande frequenti

 

Che cos’è Brain Actives?

È un integratore alimentare nootropico formulato per regolare i livelli di energia e aumentare le capacità cognitive grazie a un maggior apporto di ossigeno al cervello che stimola la concentrazione e la memoria.

 

Per chi è adatto?

Il prodotto è pensato principalmente per le persone che vogliono gestire al meglio lo stress mentale e fisico ma i suoi benefici potranno essere apprezzati anche da chi punta a migliorare l’efficienza sul lavoro, nello studio e durante le prestazioni sportive.

Quali controindicazioni comporta l’assunzione dell’integratore?

Nei paragrafi precedenti abbiamo già risposto in buona parte a questa domanda, ma ci preme comunque ricordare che ci sono delle restrizioni sull’utilizzo dell’integratore, che riguardano le donne in stato interessante e i bambini di età inferiore ai dodici anni.

Per quel che concerne l’eventuale interazione negativa con altri farmaci, visto che il prodotto è formulato solo con estratti vegetali e vitamine, può essere assunto in sicurezza anche in concomitanza con altre cure farmacologiche, premesso ovviamente un consulto con il proprio medico di fiducia.

 

Come si assume il Brain Actives?

La dose giornaliera raccomandata è di due pillole, da assumere almeno trenta minuti prima dei pasti con abbondante acqua.

 

Il prodotto è soggetto a prescrizione medica?

Dal momento che si tratta di un integratore 100% naturale e privo di effetti collaterali, può essere acquistato senza obbligo di ricetta, anche se ciò non toglie che sia sempre buona norma chiedere un parere al proprio medico prima di iniziare il trattamento.

 

 

Ultimo aggiornamento: 27.11.21

 

Tutto quello che devi sapere prima di comprare NooCube

 

Prendersi cura del proprio corpo attraverso una dieta equilibrata e uno stile di vita sano è fondamentale per mantenersi in perfetta salute e prevenire diverse malattie. Eppure, spesso finiamo per trascurare una parte del nostro organismo altrettanto importante: la mente! Dal momento che anche il cervello è vulnerabile allo stress e alle variabili ambientali, per promuovere il benessere fisico, sociale e psicologico bisogna salvaguardare anche la propria salute mentale.

Fortunatamente esistono diversi modi per incrementare le performance intellettive e sostenere al meglio i ritmi frenetici che ci vengono imposti dalla società moderna, come mangiare bene, allenarsi regolarmente e dormire a sufficienza la notte.

Tuttavia, negli ultimi anni si è fatto strada un trend molto forte, ma ancora poco conosciuto, che prevede l’uso di farmaci e integratori nootropici normalmente prescritti alle persone affette da patologie neurodegenerative – come l’Alzheimer e il Parkinson – ma che nei soggetti sani hanno dimostrato di poter aumentare il rendimento cognitivo, stimolando la concentrazione e la memoria.

Conosciuti anche con il nome di “smart drugs” (farmaci intelligenti), questi supplementi vengono, in genere, assunti da studenti, imprenditori, atleti e lavoratori per avere la certezza di raggiungere gli obiettivi prefissati. Anche se il termine potrebbe far pensare a sostanze stupefacenti, in realtà si tratta di farmaci legali che si prendono cura della mente, liberandola dallo stress e dall’ansia. Ma sbaglia chi pensa che siano delle scorciatoie, perché in realtà sono solo un aiuto per affrontare al meglio gli impegni di studio o lavoro.

Sebbene in neuroetica e sui forum scientifici ci siano ancora opinioni contrastanti in merito all’efficacia e alla sicurezza di questi prodotti, ce n’è uno che ha messo tutti d’accordo, al punto da diventare l’integratore nootropico più popolare del mercato. Formulato con un mix sinergico di amminoacidi e sostanze energizzanti che stimolano i neuroni, NooCube aiuta a mantenere il cervello sano e attivo, senza comportare alcun rischio per la salute.

L’unico aspetto negativo è che non si trova in vendita a un prezzo basso per via della buona qualità della composizione, che segue le rigide regole prescritte dalla legge a tutela della salute e della sicurezza dei consumatori.

 

I prezzi migliori – Come comprare NooCube

A differenza dei tradizionali farmaci da banco disponibili in farmacia e, talvolta, su Amazon, NooCube può essere acquistato esclusivamente sul sito ufficiale del produttore e se, per qualsiasi ragione, non si fosse pienamente soddisfatti dell’acquisto, sarà possibile rendere l’ordine entro quattordici giorni dalla data di consegna e ricevere un rimborso totale della spesa sostenuta.

In questo modo, chi compra online potrà mettersi al riparo da eventuali contraffazioni e truffe commerciali, con l’ulteriore possibilità di usufruire degli sconti offerti dall’azienda per risparmiare sull’importo finale. Il costo di un flacone da sessanta pillole si aggira sui 35 euro, ma optando per il pack da due pezzi si spenderà all’incirca 70 euro ricevendo una terza confezione in omaggio.

Inoltre, sarà possibile anche acquistare tre bottiglie per ottenerne altrettante gratis e avere, così, una buona scorta in casa alla modica cifra di 105 euro. Una volta compilato il relativo modulo e confermato l’ordine, l’azienda spedirà la merce entro sei/sette giorni lavorativi dall’invio della richiesta.

Non solo, per offrire ai clienti un’ulteriore garanzia sull’efficacia del prodotto, nella pagina web ufficiale sono state pubblicate le opinioni dei consumatori prima e dopo aver iniziato il trattamento con NooCube, e visto che la maggior parte di loro conferma i buoni risultati ottenuti già dopo un mese di assunzione, vale la pena considerarne l’acquisto per migliorare la salute generale del cervello e, di riflesso, anche quella dell’organismo.

I benefici di NooCube

Nonostante questo integratore celebrare non si trovi in vendita a un prezzo basso, in rete e sui forum online tutti ne decantano gli effetti benefici che è in grado di apportare alla mente e al corpo. Secondo gli esperti, infatti, l’assunzione regolare di questo “brain booster” porta a un netto miglioramento delle capacità cognitive, fornendo alle strutture cerebrali tutte le sostanze nutritive di cui necessitano per favorire la corretta funzionalità dei neuroni.

Per dirla in maniera semplicistica, la formula brevettata del NooCube sfrutta un complesso sinergico di aminoacidi ed estratti naturali a effetto energizzante per garantire al cervello un plus di energia che impedisca alla fatica e allo stress di bloccare i recettori cerebrali coinvolti nello storage della memoria e della concentrazione.

I risultati? Più “cibo” per il cervello e meno affaticamento fisico per incrementare la propria capacità di multitasking in modo efficiente. D’altronde, come afferma anche la celebre citazione latina di Giovenale “mens sana in corpore sano”, nutrire la mente in modo adeguato permette di avere un corpo in perfetta salute e di rimanere al passo con lo stile di vita richiesto da una società estremamente competitiva come la nostra.

 

Come funziona NooCube?

Per comprendere appieno il meccanismo d’azione di NooCube bisogna partire dalle basi e analizzare nel dettaglio gli effetti dei suoi ingredienti sulla mente. Come la maggior parte dei farmaci nootropici acquistabili in farmacia, è in grado di influenzare i neurotrasmettitori del cervello (come la dopamina, l’acetilcolina, il glutammato e la serotonina) per favorire lo scambio di informazioni tra le cellule nervose (i neuroni) e i vari distretti dell’organismo.

Per raggiungere tale obiettivo, l’integratore si serve di un complesso di sostanze, tra cui vitamine, minerali, aminoacidi e alcuni estratti vegetali dalle proprietà stimolanti, per migliorare il focus mentale e la salute generale del corpo.

Da qui ne consegue che il prodotto può essere assunto, non solo durante gli esami o per portare a termine i vari impegni quotidiani in modo efficiente, ma anche per incrementare le proprie prestazioni fisiche e ridurre i livelli di stress che ostacolano la corretta interazione mente-corpo.

Posologia

La dose raccomandata è di due pillole al giorno, da assumere tutte le mattine a colazione. Tuttavia, dal momento che ogni persona ha una neurochimica diversa, in alcuni casi è possibile anche aumentare la razione giornaliera (fino a un massimo di quattro compresse al giorno) per trovare il dosaggio adatto a favorire il recupero delle funzioni cognitive in condizioni di forte stress psico-fisico. A ogni modo, è sempre buona norma non abusare dell’integratore e chiedere un consiglio al proprio medico prima dell’assunzione.

 

NooCube Ingredienti

Nella composizione del NooCube troviamo diversi ingredienti ben studiati e completamente sicuri, che si propongono di mantenere il cervello in perfetta salute per essere più attivi e vigili in ogni circostanza. Il più importante è sicuramente l’Alpha Glyceryl Phosphorylcholine (Alpha GPC), un composto colinergico che aiuta ad aumentare i livelli di acetilcolina nelle strutture cerebrali. Oltre a stimolare le funzioni cognitive, si rivela utile nel contrastare gli stati di stanchezza fisica e mentale che portano a un calo di memoria e concentrazione.

Non da meno l’Uperzina A, una sostanza estratta da un muschio orientale, che ha la capacità di inibire l’attività dell’enzima acetilcolinesterasi (AchE), responsabile della degradazione dei neurotrasmettitori del cervello.

L’estratto di Uncaria Tomentosa (Artiglio del Gatto), oltre a sostenere le difese immunitarie dell’organismo grazie alla sua azione antinfiammatoria e antiossidante, ha anche proprietà neuroprotettive che aiutano a prevenire l’invecchiamento cerebrale causato dai radicali liberi.

A riparare i neuroni danneggiati ci pensa invece la Bacopa Monnieri, un’erba perenne originaria delle zone umide dell’India meridionale e orientale, famosa per i suoi effetti benefici sulla memoria e sulle attività cerebrali.

Essendo ricca di bacosidi, flavonoidi, vitamina C e minerali (quali ferro, calcio e fosforo), risulta efficace in caso di esaurimento nervoso e deficit dell’attenzione, ponendosi anche come valido ansiolitico naturale per ridurre lo stress, l’ansia e la depressione.

Non mancano all’appello aminoacidi utili per il corretto funzionamento del cervello, tra cui in particolare: la L-Teanina, presente in elevata quantità nel tè verde e capace di velocizzare l’attivazione dei neurotrasmettitori per mantenere la mente vigile; e la L-Tirosina, a cui vengono ascritte proprietà adattogene che si rivelano di grande utilità per migliorare la risposta dei neuroni allo stress e all’ansia.

Ciascuna di queste sostanze è stata testata in laboratorio per certificarne la sicurezza e l’efficacia, il che ci porta alla conclusione che tutte le componenti del NooCube sono assolutamente sicure per la salute e capaci di mantenere effettivamente tutte le promesse fatte.

NooCube Effetti collaterali

Arrivati a questo punto, sembra abbastanza evidente come l’obiettivo principale del prodotto sia quello di migliorare la capacità di concentrazione e memorizzazione, contrastando al contempo la stanchezza psicofisica. Pertanto, se state cercando un integratore cerebrale che vi sia di aiuto nelle attività che richiedono un multitasking mentale o un intenso brainstorming, NooCube è sicuramente la soluzione perfetta per voi.

Sul fronte degli effetti collaterali, l’azienda dichiara che il prodotto è assolutamente sicuro e del tutto privo di controindicazioni. Tuttavia, se si eccede con il dosaggio potrebbero manifestarsi alcuni effetti indesiderati come mal di testa, vomito, irritabilità e insonnia, anche se si tratta di sintomatologie che si risolvono spontaneamente nel giro di qualche ora.

A ogni modo, ci preme precisare che l’integratore non può essere assunto dai bambini che non hanno ancora compiuto il diciottesimo anno di età e dalle donne in gravidanza o allattamento, mentre in presenza di patologie pregresse (come il diabete e l’ipertensione) è bene parlarne prima con il proprio medico per escludere ogni possibile rischio per la salute.

 

Opinioni

L’efficacia di NooCube è stata comprovata dalle numerose opinioni positive espresse dagli utenti, che si sono detti pienamente soddisfatti dei risultati ottenuti già dopo le prime assunzioni. Alcuni, infatti, sostengono che grazie all’integratore è più facile mantenere alta la concentrazione durante il lavoro o lo studio, mentre altri affermano di aver riscontrato un netto miglioramento dei livelli di energia, riuscendo a iniziare e portare a termine i propri compiti giornalieri in metà tempo.

Ebbene sì, sono proprio questi gli effetti legati all’utilizzo del NooCube, che si propone quindi di migliorare la qualità della vita e le capacità cognitive in modo sano e sicuro per l’organismo.

Tuttavia, ricordiamo che in nessun caso l’integratore può sostituire una dieta equilibrata e l’adozione di comportamenti corretti, che sono prerogative indispensabili per raggiungere un perfetto equilibrio fisico e mentale.

 

 

Domande frequenti

 

A cosa serve NooCube?

NooCube è un integratore cerebrale progettato per migliorare le funzioni cognitive, supportando la concentrazione, la memoria e l’apprendimento. La sua formula si basa su un potente mix di vitamine, amminoacidi ed estratti vegetali, che favoriscono la corretta funzionalità dei neurotrasmettitori cerebrali.

Dopo quanto tempo si possono riscontrare i primi benefici?

Dal momento che gli effetti benefici del NooCube dipendono anche dal suo regolare utilizzo, per ottenere i risultati sperati occorre assumere le pillole tutti i giorni per un periodo di almeno due mesi. Tuttavia, ci sono utenti che sui forum online dichiarano di aver notato la differenza tra prima e dopo già dopo una settimana di trattamento, mentre altri hanno dovuto aspettare anche tre mesi per sperimentare i benefici del brain booster.

 

Quanto durano gli effetti?

In genere, l’efficacia di NooCube si protrae fino a otto-dieci ore dall’assunzione, un tempo più che sufficiente per svolgere le proprie attività fisiche e mentali nell’arco della giornata.

 

Quali sono gli effetti collaterali?

Al momento nessuna delle sostanze impiegate per la formulazione dell’integratore ha causato reazioni avverse, poiché sono tutte di elevata qualità e testate clinicamente sul fronte della tollerabilità e della sicurezza. Tuttavia, è sempre buona norma seguire alla lettera le modalità di assunzione raccomandate ed evitare sovradosaggi che potrebbero mettere a repentaglio la salute generale dell’organismo.

 

Dove si può acquistare NooCube?

A differenza dei tradizionali farmaci nootropici, NooCube è un integratore che si compra online senza alcun obbligo di prescrizione medica. L’unica nota negativa è che questa formulazione risulta abbastanza costosa rispetto alla media, ma ordinandola sul sito web ufficiale dell’azienda sarà possibile acquistarla a un prezzo basso grazie alle numerose offerte messe a disposizione dal produttore.

Per chi è indicato?

Noocube è una supplementazione alimentare completamente sicura ed efficace, perché tutti gli ingredienti scelti per la sua composizione sono testati con rigorosi test di laboratorio e supportati da numerose ricerche scientifiche.

Pertanto, può essere utilizzato in tutta sicurezza da coloro che vogliono gestire al meglio lo stress mentale e migliorare la propria produttività nello studio, sul posto di lavoro o nella vita quotidiana, soprattutto quando gli impegni da affrontare richiedono particolari sforzi e un consumo maggiore di energia.

Tuttavia, il fatto che l’integratore sia esente da effetti collaterali non significa che può essere assunto con leggerezza da chiunque, anzi la stessa azienda produttrice raccomanda di leggere attentamente il foglietto illustrativo e di consultare il proprio medico prima dell’inizio del trattamento. Inoltre, ricordiamo che il prodotto è sconsigliato alle donne in gravidanza o allattamento e ai bambini di età inferiore ai diciotto anni.

 

 

Ultimo aggiornamento: 27.11.21

 

Vivere a lungo è bello solo se si sta bene fino alla fine, continuando a fare le cose che più ci piacciono. Ma qual è il segreto per invecchiare meglio e mantenersi in salute anche in età avanzata? Ecco sette buone pratiche per trascorrere una vecchiaia serena e nelle migliori condizioni.

 

Spesso la terza età viene percepita come la più problematica e negativa delle fasi della vita: decadimento fisico, acciacchi, perdita dell’autonomia, solitudine, declino cognitivo, inutilità, pacata rassegnazione… sono solo alcuni degli aspetti che possono contribuire a rendere la senescenza una lenta e inesorabile agonia.

Nonostante i progressi della medicina abbiano determinato un aumento pressoché costante dell’aspettativa di vita media, i nostri anziani vivono più a lungo ma in una condizione di salute peggiore, mentre molti giovani hanno paura di invecchiare.

Eppure trascorrere una vecchiaia serena e in autonomia non è affatto un’utopia, ma una realtà sempre più a portata di mano. In questo articolo vedremo come invecchiare bene e più tardi possibile, rimanendo in ottima forma fino alla fine dei propri giorni.

 

1. Coltivare la propria condizione

“L’età è solo una questione di numeri”, lo ripetiamo spesso per consolarci quando le candeline non entrano più comodamente sulla nostra torta di compleanno, ma sembra ci sia più di un fondo di verità nel non dare troppo peso all’età anagrafica.

Anche se fisicamente dimostriamo gli anni che abbiamo, il primo passo per mantenersi giovani e sentirsi giovani è accettare di invecchiare ed essere orgogliosi di ogni ruga che compare sul viso.

Il percorso che porta all’accettazione di questa fase della vita è, però, molto complesso perché non riguarda solo la sfera fisica della persona, ma anche quella psicologica. Negare o subire passivamente i cambiamenti del proprio corpo dovuti all’inesorabile incedere del tempo produce atteggiamenti negativi o rinunciatari che incidono molto sulla propria salute e sul proprio futuro.

A sessant’anni saremo completamente diversi da quando ne avevamo quattordici, e non solo perché si invecchia fisicamente, ma anche per gli atteggiamenti mentali, che a distanza di così tanto tempo, appaiono completamente diversi e rivoluzionati.

Pertanto, se non vogliamo invecchiare male dobbiamo innanzitutto prendere coscienza del fatto che la vecchiaia non è una malattia, ma una normale condizione della vita che comporta cambiamenti fisici e psicologici importanti che fanno parte della normalità esattamente come quelli dell’età infantile, giovanile e adulta.

 

2. Alimentazione sana

Diventare vecchi è inevitabile ma trascorrere la vecchiaia in buona salute è assolutamente possibile. Per invecchiare bene è importante seguire un’alimentazione sana ed equilibrata che non faccia mancare nulla di necessario al proprio organismo.

A meno che il medico non ci abbia vietato alcuni alimenti, gli esperti consigliano di adottare un regime alimentare variegato che dia preferenza a frutta e verdura fresca, carne bianca, cereali, latticini, pesce e legumi.

Le porzioni dovranno essere sempre moderate, evitando o riducendo drasticamente gli zuccheri, i grassi e i dolci industriali. Se le proprie condizioni di salute lo permettono, di tanto in tanto ci si può concedere un bicchiere di vino rosso durante i pasti, mettendo però al bando i superalcolici per preservare la salute del fegato.

3. Una regolare attività fisica

Il terzo consiglio su come invecchiare bene e il più tardi possibile è combattere la sedentarietà. Si tratta ovviamente di una regola valida a tutte le età, ma quando si invecchia fare esercizio fisico almeno due/tre volte la settimana aiuta a preservare l’indipendenza funzionale in età avanzata, mantenendo una buona qualità di vita.

Uscire all’aria aperta per camminare, fare una passeggiata in bicicletta, andare a ballare nei week-end e praticare sport aerobici a bassa intensità, oltre a ridurre il rischio di contrarre malattie cardiovascolari come l’ipertensione e il diabete, permette di mantenere un peso adeguato e aumenta la percezione di benessere.

 

4. Igiene e aspetto fisico

Per mantenersi in perfetta salute durante la vecchiaia è fondamentale anche curare la propria igiene personale.

Una volta superata la soglia dei sessant’anni la pulizia e l’idratazione cutanea devono essere gli obiettivi principali per mantenersi giovani e rafforzare la propria autostima. Curare il proprio aspetto fisico, avere una corretta igiene orale e adottare una skin care ad hoc per rallentare l‘invecchiamento cutaneo si riflettono sulla salute e sulla nostra immagine personale.

5. Allenare il cervello

Un altro ingrediente chiave nella ricetta per non invecchiare è esercitare e mantenere attiva la mente. Secondo un cliché della neurologia, il cervello umano invecchiando perde circa un milione di neuroni ogni anno, ma è comunque possibile compensare questa perdita stimolando costantemente l’attività cerebrale con giochi di memoria, cruciverba, puzzle e sudoku.

Anche sforzarsi di leggere qualcosa ogni giorno e sfogliare vecchi album di foto per rievocare vecchi ricordi aiuta a mantenere le nostre capacità cognitive in splendida forma, permettendo di rimanere lucidi psichicamente fino a un’età avanzata.

 

6. Avere una vita sociale attiva

Come invecchiare senza perdere un colpo? Oltre a mantenere in equilibrio mente e corpo, occorre anche vivere il tempo che ci rimane con gioia e serenità. Il pensionamento, la morte di un amico o una persona cara, i figli che vanno via di casa possono generare sentimenti di rassegnazione e disagio che rischiano di sfociare in veri e propri disturbi ansioso-depressivi.

Vivere una vecchiaia segnata dalla solitudine e dall’isolamento sociale, non solo amplifica la sofferenza a livello individuale, ma è anche l’anticamera della morte in vecchiaia, mentre avere una vita sociale attiva, frequentare un corso interessante, fare del volontariato o iscriversi a un’associazione preserva il benessere psicofisico, migliora l’autostima e ci permette di invecchiare bene, mantenendo sempre accesa la fiamma della speranza e dell’ottimismo.

7. Essere più saggi e sorridere sempre

L’ultima regola per invecchiare bene e in modo sereno è ridere e sorridere almeno il triplo rispetto a quando si era giovani. A una certa età il buonumore deve essere il perno su cui ruota la vita quindi, dopo tanti affanni, tormenti, sofferenze e problemi familiari, è più che giusto rilassarsi e guardare le cose con un certo distacco.

Anche i dolori che la vita ci riserva sulla soglia dell’anzianità andrebbero sempre affrontati con maggiore leggerezza e saggezza, senza mai sprecare neanche un istante del tempo che ci resta.