Ultimo aggiornamento: 14.12.19

 

Può capitare a tutti di aver acquistato un rossetto che non dà i risultati sperati. Vediamo insieme alcuni trucchi per valorizzare al meglio questo accessorio moda così importante.

 

Avete acquistato l’ultimo rossetto alla moda, ma non sapete come poter ovviare a qualche piccolo inconveniente? Non dura quanto volete o si è rotto improvvisamente? Non per forza si tratta di un acquisto sbagliato, può accadere infatti che alcuni piccoli difetti possano essere risolti facilmente con un po’ di trucchi e di consigli che andiamo adesso ad analizzare uno ad uno.

 

Riutilizzo e riciclo

Se il vostro rossetto preferito è cascato e si è spezzata la punta o si è staccato alla base del supporto in plastica, potete ancora salvarlo. Se possedete scatole piccole ed ermetiche, potete infatti decidere di sciogliere ciò che è rimasto con del calore fino a che la consistenza non sarà liquida; versate dunque il composto nella scatola e utilizzate il rossetto recuperato con un pennellino o con le dita. Sempre con l’aiuto di un accendino invece, se è ancora rimasta una parte del rossetto alla base, potrete fondere nuovamente i due pezzi avvicinandoli l’uno all’altro e facendo sì che le estremità combacino e si solidifichino vicine.

Se poi avete un ombretto che non amate sui vostri occhi, ma che pensate possa funzionare sulle labbra, potete decidere di sbriciolarlo e di unirlo a un burrocacao precedentemente sciolto. Utilizzate ancora una volta una piccola scatola in plastica o latta e applicatelo come di consueto.

Riutilizzare un prodotto che non vi piace, trovandone un nuovo uso è certamente un risparmio in termini economici e di risorse; che fare quindi se il rosa non fa per voi, o se quel fucsia che vi hanno regalato proprio non vi piace? Semplice, picchiettate lo stick con delicatezza sulle guance e sfumate con il dito dopo aver applicato fondotinta e terra come di consueto. Avrete ottenuto un blush molto duraturo e avrete risparmiato su un eventuale nuovo acquisto di cui adesso non avete più bisogno.

 

 

Come applicarlo

A questo proposito, l’applicazione precisa di un rossetto, soprattutto in crema o dal finish molto fluido, può essere difficoltosa perché tendente a sbavature e imprecisioni. Per queste ragioni potete optare per un pennellino di precisione, meglio se dalla punta piatta, che userete solamente per il rossetto e che vi aiuterà nella stesura del composto all’interno dei bordi. Può aiutare in certi casi anche l’utilizzo di una matita labbra della stessa tinta, che andrà utilizzata prima dell’applicazione del rossetto e che andrà poi sfumata lievemente con le dita in modo da ottenere un effetto più naturale. 

 

Alcuni inconvenienti

Un altro problema in cui si può incorrere in questi casi è quello di macchiare accidentalmente i denti durante il movimento della bocca o durante i pasti; per evitare che ciò accada, una volta applicato il rossetto ripulite la parte interna delle labbra, quella più morbida, con il dito. Potete anche decidere di inserirvi un cotton fioc, o il dito stesso, stringerlo tra le labbra e rimuoverlo trascinandolo verso l’esterno; in questo modo il prodotto in eccesso rimarrà su di esso e non andrà a posarsi sui denti.

Talvolta questo può accadere anche qualora si sia applicata una dose eccessiva di colore; per fissarlo al meglio quindi e per levare quello che è di troppo, ponete dentro la bocca un fazzoletto e stringetelo tra le labbra. In questo modo sarete sicuri che il pigmento sia realmente penetrato in profondità, non si poserà su denti o bicchieri e rimarrà intenso per molto più tempo.

Ovviamente, affinché ciò accada, è importante che le labbra siano realmente pronte per l’applicazione di un prodotto di questo tipo; non vorrete infatti che il colore si concentri tra le pieghe o che fastidiose pellicine emergano nel bel mezzo della vostra serata. Per questo vi consigliamo di effettuare un trattamento esfoliante labbra, che si può realizzare o con prodotti specifici o con ingredienti che sicuramente avrete in casa. Parliamo infatti del miele, dalle note proprietà lenitive e dello zucchero, meglio se di canna, che farà da componente solida per uno scrub tutto naturale e molto nutriente.

 

Durata e tenuta

Se invece il vostro problema è la durata e non riuscite a fissare il colore quanto vorreste, probabilmente avete bisogno di un elemento protettivo. Non occorre né l’acquisto di un nuovo rossetto, né quello di un prodotto specifico; posando un fazzoletto molto sottile sulle labbra infatti (utilizzate uno dei veli di un comunque tovagliolo ad esempio), questo tenderà ad aderire al colore applicato e vi basterà usare una comune cipria e picchiettarla con il pennello sulla bocca. Questa penetrerà in profondità senza macchiare e fisserà il colore in maniera semplice e duratura.

 

Cambiamenti e modifiche

Parliamo adesso di definizione; se volete modificare in parte la forma delle vostre labbra, accentuandone magari qualche curva o ampliandone i margini, non solo potete optare per la comune matita, ma anche preparare la zona bocca alla modifica applicando del correttore opaco lungo tutti i bordi. In questo modo ciò che vorrete cambiare apparirà più neutro e meno definito e avrete una maggiore libertà di scelta.

Sempre parlando di modifiche e di cambiamenti invece, un consiglio che darà un tocco di luce diverso al vostro make up è dato certamente dall’utilizzo di una nuance più chiara rispetto al tono usato, per riempire la parte interna della bocca. L’effetto ottico in questo caso sarà sicuramente volumizzante e non avrete bisogno di trattamenti costosi o di prodotti appositi, perché il colore svolgerà questo ruolo meravigliosamente.

 

 

Piccole e grandi macchie

L’ultimo dei nostri consigli riguarda invece un piccolo incidente che capita spesso, ma che altrettanto spesso sembra difficile da risolvere. Parliamo di quella sbavatura sul colletto della camicia, o su quel baffo rosso che si è posato sulla vostra gonna preferita e che non riuscite in nessun modo a smacchiare.

Ebbene, ancora una volta ci vengono in aiuto i prodotti di uso comune e che vi capiterà sicuramente di avere in casa. Prima di inserire il capo in lavatrice, spruzzate un po’ di lacca sulla macchia, e lasciate riposare. L’azione di questo imbattibile prodotto per capelli farà il suo corso e voi potrete tornare a indossare i vostri capi preferiti senza macchie e senza la paura di sporcarvi di nuovo.