Ultimo aggiornamento: 06.12.19

 

Che sia un rossetto economico o un prodotto di marca, è importante che venga applicato in maniera ordinata e precisa. Vediamo insieme come.

 

Può capitare a tutte di avere un rossetto molto acceso, un rosso o un fucsia intensi, ma di non sapere come applicarlo. Denti macchiati, bordi imprecisi o antiestetiche sbavature possono infatti trasformare il vostro cosmetico preferito in uno strumento di tortura! Niente panico; alcuni passaggi potrebbero non essere semplici, ma con un po’ di pratica e i consigli giusti riuscirete sicuramente ad avere labbra vellutate e la stesura del colore precisa e ben definita. 

 

Preparazione

In primo luogo è importante preparare le labbra all’applicazione del rossetto; si tratta di un passaggio spesso sottovalutato, ma molto importante affinché la tinta sia ben stesa, precisa e soprattutto duratura. Abbiate quindi sempre cura di esfoliare le labbra; potete usare prodotto specifici presenti in commercio o realizzare uno scrub delicato con ingredienti tutti naturali come miele, yogurt o zucchero. In questo modo siete in grado di rimuovere pellicine e cellule morte che potrebbero contribuire a rendere l’effetto finale poco uniforme o tendente a seccarsi.

Una volta fatto questo dovete idratare le labbra; questo step è fondamentale se volete optare per un rossetto dal finish matte, ma è molto importante anche qualora vogliate applicare un prodotto cremoso. L’unico accorgimento da tenere presente è quello di non esagerare con la quantità, in modo da non creare residui, e di evitare prodotti ad alta componente oleosa, che potrebbero interferire con la formulazione del rossetto stesso.

Un ultimo passaggio prima dell’effettiva applicazione consiste nell’usare un velo di fondotinta, quello che siete solite utilizzare sulla vostra pelle; è importante infatti uniformare il colorito della pelle a quello delle labbra, in modo che ci sia maggior contrasto tra questo e quello del rossetto. Usate i polpastrelli o un pennellino e non eccedete con la quantità.

 

 

Applicazione

A questo punto siete pronte per applicare il colore; la cosa ideale sarebbe sempre usare una matita labbra che serva a delineare i contorni e che possa quindi servirvi da guida quando vi troverete ad applicare il rossetto. Non è necessario che i colori combacino alla perfezione; è piuttosto fondamentale che le tinte siano cromaticamente affini e che sia possibile sfumarne il contorno in modo che l’effetto finale sia quanto più omogeneo possibile.

Dunque davanti a un rossetto scuro è opportuno optare per una tonalità affine o poco più scura, ideale per conferire un finish matte, molto raffinato ed elegante.

Per i rossetti nude invece, si consigliano matite della tonalità del rossetto stesso o del fondotinta scelto come base. In questo caso infatti non è importante che i colori siano esattamente gli stessi, è importante piuttosto che i contorni siano ben definiti in modo che la stesura sia quanto più precisa possibile.

L’applicazione del rossetto può avvenire direttamente o tramite l’ausilio di un pennellino in quest’ultimo caso abbiate sempre cura di pulirlo a fondo e di usarne uno per ogni rossetto, se possibile, in modo che le tinte non vadano a mescolarsi e che il colore che ottenete sulle labbra sia sempre nitido e ben distinguibile.

Partite sempre dal centro e lasciate i margini come ultimo step, procedete con piccoli movimenti in modo da non sbagliare e lavorate sempre simmetricamente, in modo da assicurarvi che la forma finale sia quella giusta.

 

Tenuta

Aspettate qualche minuto e procedete eventualmente con una nuova applicazione; è importante che ogni strato sia ben asciutto, in modo che il colore penetri in profondità e non ceda al primo morso o al primo movimento.

Per garantire una tenuta sufficiente infatti, non solo è importante scegliere la giusta formulazione, ma anche effettuare alcuni piccoli accorgimenti che serviranno ad evitare che il pigmento sia facilmente rilasciato su cibo o bicchieri. Una volta asciutto l’ultimo strato infatti, appoggiate sulle labbra uno dei veli di un comune tovagliolo o fazzoletto. Prendete poi la vostra cipria preferita e picchiettatela sul fazzoletto stesso; il colore sottostante non si modificherà in alcun modo, ma il potere fissante della cipria agirà in modo da garantire una maggiore tenuta.

 

Alcuni consigli

Un altro degli inconvenienti in cui si può incorrere quando si indossa un rossetto molto acceso, specie se cremoso, è quello di lasciarne una parte sui denti durante una conversazione. Questo avviene quando ne rimane una parte  nella zona interna della bocca; prima di uscire di casa quindi, utilizzate un fazzoletto o della carta igienica e stringeteli tra le labbra in modo da levarne la quantità in eccesso.

 

 

A questo punto siete pronte per uscire, ma che fare se volete anche modificare in parte la forma delle vostre labbra? L’applicazione preventiva di un fondotinta è utile anche in questo; con la matita infatti, potrete andare a delimitarne il contorno o poco sopra, o poco sotto il margine reale. In questo modo potete ingrandire o diminuire, anche se di poco, la forma, andando comunque a seguirne il profilo naturale. 

Se a questo si aggiunge anche il problema del volume, ci sono altri trucchi da poter sfruttare. Innanzitutto una bocca piccola e poco voluminosa è valorizzata da colori luminosi e da finish cremosi; in questo modo la luce creerà un’illusione ottica volta a far sembrare le labbra molto più grandi. Ma un modo ulteriore per poter ingrandire la bocca, è quello di applicare un rossetto di un tono più chiaro solo nella parte centrale, sfumandolo accuratamente in modo da ottenere un effetto uniforme e graduale.

Ricordate inoltre che anche gli ombretti costituiscono un particolare in più per la stesura del rossetto; possono servire per opacizzare un finish troppo cremoso o per scurire una tonalità che riteniamo troppo chiara. 

Non vi resta quindi che sperimentare, trovando il colore che più si adatta alle vostre caratteristiche e ai vostri gusti, senza avere paura di sbagliare. In caso eventuale di piccole sbavature o imperfezioni, vi basterà utilizzare un cotton fioc imbevuto del vostro struccante labbra specifico; lo strato di fondotinta applicato in precedenza infatti, vi aiuterà a evitare antiestetici aloni perché porterà con sé i residui di rossetto (controllare qui la lista delle migliori offerte) e preparerà la pelle per una nuova applicazione.