Ultimo aggiornamento: 17.11.19

 

Come utilizzare “l’oro del deserto” nella beauty routine per sfruttare al meglio le sue proprietà benefiche

 

L’olio di Argan è noto anche come “elisir di bellezza” in virtù dei numerosi benefici che è in grado di apportare alla pelle. Le sue proprietà curative erano conosciute e sfruttate dalle civiltà berbere già in epoche molto antiche, soprattutto per proteggere il corpo dall’azione deleteria del clima del deserto. 

All’epoca l’olio veniva estratto dai semi dell’Argania Spinosa manualmente dalle donne marocchine con una macina in pietra, mentre oggi, con l’avvento delle moderne tecnologie di estrazione meccanica, viene prodotto tramite un procedimento di spremitura a freddo o di tipo industriale attraverso l’uso di solventi chimici. Quest’ultimo è più produttivo ed economico rispetto all’estrazione a freddo, ma anche il meno proficuo dal punto di vista qualitativo.

L’elevato contenuto di tocoferoli e antiossidanti, in percentuale maggiore rispetto agli altri estratti vegetali utilizzati in cosmesi, lo rendono un ottimo rimedio naturale contro l’invecchiamento cutaneo, soprattutto quando si tratta di proteggere la pelle dall’azione dannosa dei radicali liberi.

Tra i suoi principi attivi, troviamo anche un triterpene conosciuto come squalene (un precursore degli steroidi), che gode di numerose proprietà idratanti capaci di prevenire la desquamazione e la secchezza epiteliale. Oltre a combattere il rilassamento cutaneo e gli inestetismi dovuti all’invecchiamento ossidativo, l’olio di Argan possiede numerose qualità emollienti, cicatrizzanti, protettive, elasticizzanti e lenitive, rivelandosi un alleato prezioso nella skin care per la cura e la bellezza del corpo.

 

Proprietà cosmetiche

Le proprietà cosmetiche dell’olio di Argan vanno di pari passo con la sua spiccata praticità di impiego e si fa apprezzare soprattutto per la rapidità con cui viene assorbito dall’epidermide.

Applicato per via topica, svolge un’importante azione emolliente e rassodante, ponendosi come straordinario elisir di bellezza per la pelle, soprattutto quando appare molto secca, desquamata o sensibile.

 

 

Chi, invece, ha la cute particolarmente grassa potrà beneficiare della sua capacità di mantenere inalterato il naturale equilibrio idrolipidico dell’epidermide, merito soprattutto di una composizione molto leggera e delicata che lascia i pori liberi di respirare. In questo modo, il derma sarà incentivato a eliminare in maniera del tutto naturale il sebo in eccesso responsabile della formazione di comedoni e brufoli, ma è sempre consigliabile non eccedere con il dosaggio per non rischiare di creare un antiestetico effetto lucido in corrispondenza della zona “T” del volto.

Applicato regolarmente sul viso rende la pelle morbida ed elastica, ma può essere utilizzato anche sul resto del corpo e persino su capelli, unghie e ciglia per rinforzarle e renderle più sane e nutrite. Il suo utilizzo in sostituzione delle comuni creme idratanti e anti-age è molto diffuso tra le beauty addicted proprio per le sue notevoli proprietà antiossidanti, dovute all’alto contenuto di vitamina E, acidi grassi e  flavonoidi che, agendo in perfetta sinergia, aiutano a prevenire l’invecchiamento ossidativo delle cellule cutanee e la formazione dei radicali liberi.

Non solo, le sue proprietà antimicrobiche e cicatrizzanti favoriscono la guarigione in caso di ferite e cicatrici, comprese quelle lasciate dall’acne. Inoltre, se prodotto artigianalmente senza subire trasformazioni chimiche, si presta all’utilizzo anche di chi soffre di allergie o ha la pelle molto delicata o reattiva, come anziani e bambini.

 

Quale scegliere

Arrivati a questo punto, vi starete sicuramente chiedendo come riconoscere un ottimo olio di Argan su cui valga la pena investire il proprio denaro. La bellezza è una peculiarità naturale che risiede nelle cose semplici, quindi è chiaro che un prodotto puro al 100% offrirà maggiori garanzie tanto per il benessere della pelle quanto per la salute dell’organismo.

A tal proposito è importante accertarsi che il cosmetico sia provvisto di un’idonea certificazione che attesti l’origine della materia prima impiegata: in commercio si possono trovare molti prodotti a base di questa portentosa sostanza vegetale, ma i migliori restano quelli estratti in purezza senza l’aggiunta di profumi, parabeni, siliconi e altri elementi chimici aggressivi. Con questo, però, non stiamo dicendo che l’uso di cosmetici formulati con olio di Argan è da bandire, ma piuttosto che bisognerebbe evitare l’acquisto di prodotti che ne contengono percentuali blande, poiché potrebbero rivelarsi poco, o per nulla, efficaci.

Scegliendo un olio puro, invece, si potrà donare alla propria pelle nutrimento e idratazione senza correre rischi, e potrete usarlo anche per realizzare degli eccezionali rimedi naturali fatti in casa: per esempio, lo si può applicare direttamente sul cuoio capelluto dopo lo shampoo per rendere i capelli forti e lucenti, oppure creare una maschera per il viso idratante per ottenere sollievo e protezione, o ancora aggiungerne qualche goccia all’acqua della vasca per un bel bagno rilassante ed emolliente.

Forse non tutti sanno, poi, che l’olio di Argan (ecco la lista dei migliori prodotti) si presta anche per gli utilizzi alimentari, anzi in quest’ambito è molto apprezzato per le sue numerose qualità nutrienti per l’organismo, dato che aiuta a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo cattivo nel sangue e a depurare il corpo dalle tossine in eccesso. Tuttavia, anche in questo caso bisogna prestare la massima attenzione in fase d’acquisto, soprattutto in merito al processo di produzione, che deve essere sempre a freddo, dopo la tostatura dei semi, senza l’impiego di solventi e altri composti chimici di sintesi.

 

 

Come utilizzare un olio di Argan puro

Ora che abbiamo fatto chiarezza sulle proprietà cosmetiche dell’oro del deserto e su cosa prestare attenzione prima dell’acquisto, è giunto il momento di scoprire tutti i suoi possibili utilizzi nell’ambito della skincare.

Come già evidenziato, l’estratto vegetale si presta come ottimo rimedio naturale contro l’invecchiamento cutaneo, e a tal proposito per realizzare un buon antirughe home made, sarà sufficiente aggiungere qualche goccia di olio di Argan puro a del gel di aloe vera, e mescolare il tutto fino a ottenere un composto omogeneo. Se preferite potete anche aggiungere un po’ del vostro olio essenziale preferito, e una volta terminata la preparazione, potrete conservare la vostra crema antirughe fatta in casa in un contenitore trasparente con coperchio fino a un massimo di due settimane.

Dato che l’olio di Argan è particolarmente ricco di polifenoli, si presta anche come valido rimedio per contrastare la formazione delle smagliature, soprattutto in gravidanza, per ridurre le adiposità localizzate e per restituire elasticità e compattezza alla pelle secca, sensibile e disidratata: in questi casi, basta aggiungere all’estratto puro qualche goccia di olio essenziale di limone, e applicare il preparato sulle zone di interesse accompagnando la stesura con un massaggio.

Infine, aggiungendo al composto così ottenuto un cucchiaino di zucchero di canna, si otterrà un’ottima lozione esfoliante utile per rimuovere le cellule morte e le impurità che rendono la pelle spenta e disidratata.