Ultimo aggiornamento: 06.12.19

 

Con questa guida vogliamo elencare pochi semplici trucchi per avere sempre uno sguardo da copertina grazie al mascara, un alleato potentissimo per la vostra beauty routine 

 

Il mascara è uno dei trucchi più amati dalle donne: perfetto sia da solo che abbinato a un look occhi più intenso, è uno degli elementi che non può assolutamente mancare nella beauty routine di ogni donna e che deve essere sempre portato con sé. 

Un alleato così potente però, può anche mostrarci il suo lato peggiore, qualora non sia usato in maniera corretta, o qualora non si stia usando il prodotto realmente adatto alle nostre caratteristiche. 

Con la guida di oggi, vogliamo far luce su alcuni degli errori più comuni su cui è possibile inciampare nell’utilizzo del mascara, mostrando come, con un po’ di attenzione, sia possibile ottenere uno sguardo da star anche comodamente a casa propria.

 

Il pennellino giusto

Quante volte siamo certe di aver comprato uno dei migliori mascara in commercio che però,  una volta provato a casa, non ha dato i risultati sperati? È molto comune infatti farsi ingannare da pubblicità e riviste che propongono rimedi miracolosi per volumizzare, allungare o infoltire le ciglia, senza però aggiungere il come.

La scelta del mascara non deve essere un terno al lotto, è importante invece che sia ben studiata e che rispecchi al massimo le esigenze delle nostre ciglia. Il primo errore che vogliamo correggere infatti, è proprio quello della scelta del giusto pennellino.

 

 

Se la differenza di cremosità o la pigmentazione sono fattori discriminanti per la scelta che state per fare, ancora di più lo è quella del giusto scovolino. Il mercato propone molte forme diverse e non è giusto puntare alla più economica o alla più gettonata in rete, dovete innanzitutto capire qual è l’esigenza delle vostre ciglia.

Se il vostro desiderio è quello di dar loro una vera e propria struttura tridimensionale e curva, dovrete puntare proprio allo scovolino curvo, perfetto per chi le ha dritte e dirette verso il basso.

Per separarle bene e per avere un look naturale invece, puntate su uno a pettine, mentre se notate ciglia di lunghezza molto diverse le une dalle altre, orientatevi su uno scovolino a sfera, ideale per raggiungere anche quelle più corte.

Le varianti in commercio sono moltissime e le diciture su ogni flacone sono spesso ambigue e confusionarie: per questo è importante informarsi sulla giusta forma e perché no, farsi aiutare da recensioni e opinioni online.

 

La giusta quantità

Un altro errore molto comune è quello di mal distribuire il prodotto sulle ciglia, o esagerando o puntando sulle zone sbagliate. Innanzitutto, la tipica azione di inserire e far fuoriuscire lo scovolino più volte dal flacone, non fa altro che immagazzinare aria nel fluido. In questo caso tenderà a seccarsi in fretta non riuscendo a darvi il tempo per poterlo spandere con cura e creando immediatamente grumi. 

Per essere sicuri di aver preso la giusta quantità di prodotto infatti, vi basta inserirlo fino in fondo all’interno del flacone e, qualora pensiate ne sia rimasta solo una piccola parte, ruotare eventualmente in modo da raccogliere quella più vicina alle pareti.

Un altro errore tipico in questa fase è quello di caricare le punte con un’ulteriore applicazione: in questo modo le ciglia risulteranno più pesanti e non riuscirete a ottenere il tipico effetto allungato, poiché il volume della parte superiore le renderà certamente troppo spesse.

Un’applicazione di questo tipo dovrebbe potervi garantire la tenuta di un intero giorno: per questo, qualora vogliate perfezionare il vostro make up a fine giornata con una nuova passata di cipria o di rossetto, non passate sul mascara già secco, perché otterrete solo ciglia ammassate e piene di grumi.

 

Il giusto movimento

Una volta appurato tutto questo, non resta che procedere con l’applicazione, una fase che talvolta può nascondere alcuni errori, che vedremo essere molto semplici da risolvere. Evitate innanzitutto di procedere in orizzontale con l’intento di separare le ciglia e di renderle a ventaglio: in questo modo infatti risulteranno soltanto attaccate l’una sull’altra, senza aver acquisito la tanto desiderata forma.

Il modo più corretto consiste nel partire dalla base e procedere verso le punte a zig zag, fermandosi qualche secondo una volta arrivati in cima. Solo così siete sicuri di aver distribuito il pigmento su tutte le lunghezze e su tutto il volume delle vostre ciglia, inoltre in questo modo otterrete la forma aperta che desiderate.

 

 

Altri errori

Un’altra regola da ricordare è che un mascara finito è un mascara finito e che quindi tentare di allungargli la vita diluendolo con altre sostanze è il più delle volte un tentativo inutile. Lasciate stare quindi latte detergente o oli vari e puntate invece su un nuovo acquisto che risponda al meglio delle vostre esigenze.

Se desiderate look davvero d’effetto, probabilmente vi siete già procurate un piegaciglia: ebbene, il momento giusto per poterlo usare è prima di applicare il mascara e non dopo. In caso contrario le ciglia non percepiranno l’effetto benefico di questo strumento, ma molto più probabilmente tenderanno a spezzarsi.

Per le amanti dei look retrò, poi, dobbiamo aggiungere anche che il mascara nella rima ciliare inferiore non sempre è la scelta migliore. In casi di età avanzata, occhiaie persistenti o borse sotto gli occhi infatti, questa abitudine non farà che peggiorare la situazione, mettendo in luce proprio i difetti che siamo sicuri cercate di nascondere con fondotinta e correttori.

Con pochi semplici accorgimenti, quindi, siete sicuri di poter ottenere un risultato davvero d’effetto, anche con il mascara che avete probabilmente già in casa. Puntate quindi alla forma dello scovolino che si addice maggiormente alle vostre ciglia, prelevate la giusta quantità di prodotto e procedete all’applicazione seguendo il metodo che abbiamo descritto.

Buttate sempre via un mascara finito e calibrate l’uso del piegaciglia, solo così sarete sicure di ottenere uno sguardo bello e intenso, sia che abbiate optato per un look giorno, sia che vi orientiate su stili da sera e dunque più aggressivi.