Ultimo aggiornamento: 17.11.19

 

I rimedi e gli espedienti per avere capelli sempre al top senza spendere una fortuna.

 

La haircare è ormai diventata una pratica assolutamente imprescindibile per la maggior parte delle donne, dato che non ce n’è una che non desideri avere una chioma bella, setosa e soprattutto sana. A volte basta davvero un pizzico di attenzione in più nei piccoli gesti quotidiani e utilizzare i prodotti giusti per ottenere risultati degni di un parrucchiere professionista.

Se non sapete cosa fare per avere capelli sempre al top in ogni circostanza, in questo articolo vi spiegheremo come prendervi cura della vostra chioma in modo naturale e vi daremo alcuni utili consigli per realizzare dei portentosi rimedi fatti in casa che vi faranno risparmiare tempo e denaro.

 

Innanzitutto uno stile di vita corretto

Inutile spendere cifre esorbitanti dal parrucchiere o per l’acquisto dei migliori prodotti per la haircare se non si segue uno stile di vita sano e una dieta bilanciata. Per avere una chioma splendente e in piena forma basta, infatti, adottare abitudini alimentari che consentano di migliorare la salute generale del nostro organismo e, di conseguenza, anche quella dei nostri capelli, che sono i primi a risentire dello stress causato dagli agenti esterni e dai trattamenti di bellezza aggressivi.

Un valido aiuto ci viene dato proprio dall’alimentazione, dato che alcuni cibi hanno un impatto positivo anche sulla struttura capillare, migliorando di conseguenza la crescita e l’aspetto dei nostri capelli. Gli alimenti da preferire sono innanzitutto quelli ricchi di antiossidanti, come frutta e verdura. La vitamina C, in particolare, è fondamentale per stimolare la produzione di collagene da parte dell’organismo, che è una delle componenti essenziali dei tessuti ma anche dei capelli. 

Altre due sostanze assolutamente indispensabili per avere una chioma sana e forte sono il ferro e lo zinco, presenti nelle verdure a foglia verde, nella carne, nelle patate e nel salmone. Da qui è chiaro, dunque, che per prendersi cura dei propri capelli bisogna prendersi cura di se stessi, per cui basta con lo stress, che promuove la caduta capillare e la formazione della forfora, e iniziamo a seguire una dieta equilibrata in associazione a una regolare attività fisica.

 

 

La cura della chioma inizia dallo shampoo

Ora che vi abbiamo edotti sull’importanza di uno stile di vita sano, iniziamo a parlare di hair care vera e propria, e la prima regola da seguire è quella di lavare i capelli in modo corretto e con i cosmetici giusti. Chi ha i capelli molto secchi può effettuare lo shampoo anche due/tre volte a settimana, mentre chi li ha particolarmente grassi non dovrà lavarli in maniera troppo frequente, altrimenti si rischia di causare un’eccessiva produzione di sebo che renderà la chioma eccessivamente oleosa. È importante, quindi, scegliere uno shampoo adatto alla propria tipologia di capelli, formulato con ingredienti che rispettino il pH del cuoio capelluto e idratino al contempo la fibra capillare.

Per rigenerare lo strato protettivo del capello e facilitare la successiva asciugatura, potete anche applicare un balsamo specifico o una maschera per capelli, che andrà lasciata in posa per il tempo necessario – in genere indicato sulla confezione – e risciacquata con acqua prima di procedere con il brushing.

 

Maschere per capelli: il modo migliore per prendersene cura

Quando il nostro viso appare spento e disidratato cerchiamo di porvi rimedio applicando una buona maschera idratante almeno una volta a settimana. Allora, perché non fare la stessa cosa anche con i capelli? Se volete prendervi davvero cura della vostra chioma proprio come fareste con il vostro corpo, potete applicare una hair mask capace di donare lucentezza e volume ai capelli, in modo da renderli più forti migliorandone l’aspetto.

Sul web e nei negozi di cosmetica ne esistono di diversi tipi, ma se non vi va giù l’idea di spendere fior di quattrini per un trattamento di bellezza, o semplicemente siete avulsi dall’idea di applicare sulla vostra preziosa capigliatura prodotti ad alto potenziale di aggressività, potete anche realizzarne una in casa utilizzando solo ingredienti naturali.

Provate, per esempio, quella a base di olio di semi di lino e argilla bianca, facilmente realizzabile mescolando queste due sostanze a dell’aceto di mele e un cucchiaino di cannella in polvere; oppure quella consigliata dal hairstyler delle celebrità Ryan Trygstad, che consiste nel mescolare mezzo litro di soda a un cucchiaino di sale marino.

Grazie a questi piccoli rimedi homemade non si correrà il rischio di appesantire troppo la capigliatura o di danneggiare il cuoio capelluto, ma anzi potrete proteggere, donare consistenza e ristrutturare i capelli dalla radice fino alle punte.

 

Rimedi naturali per la haircare

Quando i capelli appaiono spenti, sciupati e con tendenza a spezzarsi, la natura può venirci in soccorso: dopo averli lavati e tamponati per rimuovere il grosso dell’acqua, vi basterà applicare qualche goccia di olio di mandorle dolci per rendere la chioma più nutrita e corposa.

In alternativa, si può utilizzare anche dell’olio di cocco puro che, essendo ricco di proteine e acidi grassi, donerà ai vostri capelli un aspetto più sano, splendente e idratato. Inoltre, ne basta una piccola quantità per ottenere i risultati sperati e lo si può utilizzare anche come maschera idratante in sostituzione al classico balsamo.

Se, poi, il trend di quest’estate delle beach waves vi ha costretto a usare piastra e phon più del dovuto, potete ripristinare la naturale vitalità dei vostri capelli servendovi di due ingredienti che sicuramente avete in casa, ossia miele e tuorlo d’uovo. Vi basterà, infatti, realizzare un composto liquido, mescolando il tutto con l’aiuto di una forchetta, e applicarlo direttamente sui capelli bagnati per regalare idratazione e nutrimento alla fibra capillare.

 

 

Attenzione alle tinture e ai tool per lo styling

Anche se si utilizza un ottimo arricciacapelli (controllare qui la lista delle migliori offerte) o la migliore piastra in circolazione, il calore prodotto da questi beauty tool può mettere a dura prova il benessere e la salute della nostra splendida chioma. Ecco perché è fondamentale imparare a utilizzarli in modo corretto e applicare prima del brushing un buon termoprotettore che si proponga di proteggere la capigliatura dalle temperature elevate e dallo stress termico a cui viene inevitabilmente sottoposta.

Per non parlare, poi, dei danni causati dalle tinture. In realtà, non tutte le sostanze utilizzate nei saloni di bellezza sono dannose per i capelli, ma si tratta pur sempre di prodotti chimici che, alla lunga, possono rendere la chioma spenta e arida; per cui, fin quando è possibile, possiamo chiedere aiuto a madre natura.

Camomilla, hennè, mallo di noce e lauro sono solo alcuni dei rimedi naturali che possiamo utilizzare per garantire benessere e vitalità alla nostra chioma, ma ce ne sono tanti altri che si prospettano di donare energia ai capelli sfibrati e renderli davvero più forti e sani: basta solo capire qual è quello più adatto alle proprie esigenze.