Ultimo aggiornamento: 06.12.19

 

Qualche piccolo suggerimento per avere uno sguardo più sensuale e profondo senza usare il mascara

 

L’espressività del volto femminile è da sempre oggetto di ispirazione per molti artisti e, non a caso, in numerosi dipinti famosi lo sguardo della musa ritratta è sempre in primo piano. Gli occhi, in effetti, vengono considerati i principali protagonisti della bellezza muliebre ed è proprio per questa ragione che le donne tendono a valorizzarli con ogni espediente possibile.

Tutte ormai sono giunte alla conclusione che per sottolineare e definire al meglio lo sguardo, le ciglia giocano un ruolo chiave e, sebbene il loro compito primario sia quello di proteggere gli occhi da polvere e corpi estranei, sono capaci di dare un notevole contributo allo charme femminile, soprattutto quando appaiono lunghe, folte e incurvate.

Oggi esistono numerosi prodotti pensati proprio per soddisfare queste specifiche esigenze: alcuni sono del tutto naturali e raccomandati dalle sostenitrici della cosmesi fai da te, altri invece sono frutto di anni e anni di ricerche scientifiche.

Le donne che hanno già avuto modo di sperimentare questi trattamenti, naturali e non, dichiarano di aver ottenuto grandi risultati nel giro di qualche settimana, ed è per questo che oggi ve ne proponiamo alcuni tra i più efficaci e apprezzati dal gentil sesso.

 

Prima di tutto un’alimentazione equilibrata

A dispetto di quanto si possa pensare, avere delle ciglia lunghe e voluminose come quelle di attrici e modelle non è impossibile, ma è fondamentale prendersene cura ogni giorno. A tal proposito, sul mercato esistono diversi prodotti che si propongono di rafforzarle affinché crescano più robuste e voluminose.

È anche vero, però, che questi cosmetici sono spesso molto costosi e non tutte hanno la possibilità di acquistarli con una certa frequenza. Fortunatamente, adottando alcuni accorgimenti e inserendo nella propria routine di bellezza qualche buona abitudine, si potranno ottenere ottimi risultati senza spendere necessariamente una fortuna.

Per promuovere la salute e il benessere delle ciglia, la prima cosa da fare è migliorare la propria alimentazione, consumando regolarmente alimenti capaci di favorire la crescita del pelo. Tra questi troviamo i cibi ricchi di Omega 3, tra cui salmone e frutta secca: si tratta di un acido grasso che facilita l’assorbimento da parte dell’organismo di tutte quelle vitamine che contribuiscono alla ricrescita delle ciglia cadute, soprattutto quando appaiono fragili e diradate.

Per metabolizzare meglio e più velocemente le proteine e i grassi utili per prevenire l’assottigliamento del fusto pilifero, molti esperti consigliano di inserire nella propria dieta alimenti ricchi di vitamina H, in genere contenuta nel tuorlo d’uovo, nel lievito, nei legumi e nelle noci.

Infine, per mantenere in perfetta salute tessuti e cellule dell’organismo, ivi comprese quelle delle ciglia, è bene introdurre nel proprio regime alimentare anche cibi ricchi di antiossidanti, in modo da migliorare la circolazione sanguigna e garantire il giusto apporto di ossigeno e nutrienti ai follicoli piliferi.

 

 

Rimedi naturali per infoltire le ciglia

Oltre a prestare maggiore attenzione alla propria dieta, per avere ciglia folte e sane si può ricorrere ad alcuni rimedi naturali fatti in casa. Un primo trattamento fai da te prevede l’uso di olio d’oliva o mandorle dolci: il primo garantisce una sferzata di energia ai bulbi piliferi responsabili della crescita dei peli, mentre il secondo spicca per le sue proprietà idratanti e nutrienti. Applicando regolarmente sulla palpebra uno o entrambe gli estratti vegetali, con l’aiuto di un pennello o di uno scovolino, si potrà stimolare l’afflusso sanguigno verso i follicoli, in modo che le ciglia crescano più robuste e incurvate.

In alternativa, si può ricorrere anche all’olio di ricino, da sempre considerato un vero toccasana per le ciglia fragili e indebolite dagli effluvi stagionali. Si fa apprezzare per le sue proprietà emollienti e per l’elevato contenuto di vitamina E, che favorisce il benessere dell’epitelio ciliato, rendendolo più nutrito e resistente.

Per eliminare le impurità e i residui di trucco che potrebbero ostacolare la riscrescita del pelo, potete applicare sulle palpebre il gel estratto dalla pianta dell’aloe vera, in quanto ricco di enzimi e sostanze emollienti che si occupano di pulire in profondità i follicoli piliferi, in modo che anche le ciglia appaiano più forti e spesse.

Ci preme sottolineare, però, che questi rimedi naturali non sono miracolosi né immediati, ma se utilizzati con costanza e in associazione a una dieta equilibrata si riscontreranno progressivi miglioramenti, e non sarete solo voi a notarli perché il vostro sguardo parlerà da solo.

 

I principali trattamenti per allungare le ciglia

Ricorrere a ottime extension ciglia rappresenta un buon espediente per valorizzare la bellezza dei propri occhi e avere uno sguardo magnetico e super espressivo. Si tratta di una pratica estetica molto diffusa nel nostro Paese, poiché capace di rendere le ciglia lunghe e folte grazie all’applicazione di piccole fibre sintetiche o in pelo naturale.

L’innesto di extension, però, è solo una delle tante tecniche di allungamento oggi disponibili in ambito cosmetico, per cui è fondamentale informarsi scrupolosamente al riguardo e affidarsi a professionisti esperti. Dunque, se anche voi sognate di avere ciglia lunghe e sensuali, potete ricorrere a una delle seguenti tecniche:

 

1. Lash Lift

Si tratta di un trattamento estetico che consiste nel “mettere in piega” – per così dire – le ciglia naturali con uno speciale bigodino in silicone per renderle più incurvate e definite. La pratica viene in genere associata a speciali lozioni a base di cheratina (il principale costituente di capelli, peli e unghie) che si propongono di nutrire e rinforzare la struttura pilifera affinché le ciglia appaiano più folte e voluminose. Ogni seduta ha una durata di circa un’ora, mentre i risultati saranno visibili fino a un massimo di sei/otto settimane, a seconda della velocità di crescita del pelo.

 

2. Half e Full Set

In questo caso parliamo di due tecniche di applicazione delle extension molto simili tra loro ma con alcune sottili differenze: il metodo Half Set prevede l’adesione “one to one” delle eyelashes sul 50% circa delle ciglia naturali, mentre con il Full Set vengono applicate su tutta la rima ciliare. Nel primo caso, si avrà un risultato più naturale e raffinato, nel secondo invece si andrà a creare maggiore volume per aprire al massimo lo sguardo e valorizzare in modo considerevole gli occhi.

 

3. Volume Russo 2D – 9D

È un set costituito da eyelashes particolarmente sottili e leggere che imitano alla perfezione lo spessore e il diametro delle ciglia naturali. Su ogni ciglia si possono applicare fino a nove fibre, a seconda del risultato che si vuole ottenere.

L’effetto, inoltre, è modulabile, nel senso che è possibile creare un full look applicando le ciglia finte su tutta la rima ciliare, oppure può coinvolgere solo specifiche zone, come per esempio l’angolo esterno dell’occhio per creare un accattivante effetto allungato, come quello dell’eyeliner.

 

 

4. Swift o ciglia express

Con questa tecnica le ciglia non vengono separate prima dell’applicazione delle extension, e non solo per velocizzare i tempi di posa, ma anche per dare alla rima ciliare un aspetto più eccentrico e retrò, tipo Marilyn Monroe per intenderci!

A tal fine, viene usata una speciale colla che non irrita e non provoca reazioni allergiche, ma a differenza delle tradizionali extension andranno rimosse dopo due settimane per evitare fastidi e disagi causati dalla crescita del pelo.