Ultimo aggiornamento: 06.06.20

 

Rughe e occhiaie? Ecco come nasconderle con un make up semplice ma d’effetto, capace di esaltare la luminosità e la bellezza dello sguardo 

 

La vita moderna ci sottopone a ritmi frenetici e tensioni lavorative che spesso ci costringono a sacrificare il tempo da dedicare a noi stessi. Ecco, dunque, che svegliarsi al mattino diventa un vero e proprio incubo: la sveglia suona sempre troppo presto e, tra una doccia veloce e una colazione al volo, si finisce per uscire di casa con la faccia da zombie, rischiando di spaventare i passanti e i colleghi d’ufficio.

Occhi gonfi, occhiaie e colorito spento sono solo alcune delle fastidiose conseguenze della stanchezza, che il più delle volte nemmeno il correttore più venduto o un buon fondotinta coprente riesce a nascondere. Per esibire un un look fresco e curato in ogni circostanza è fondamentale ritagliarsi dieci minuti al mattino da dedicare alla propria routine di bellezza.

Più facile a dirsi che a farsi? E invece no. Non è necessario trascorre ore e ore davanti allo specchio per mascherare i segni della spossatezza ed essere presentabili: occorrono pochi cosmetici, ovviamente quelli giusti, per essere pronte in tempi record e senza nemmeno anticipare il risveglio.

Curiose di scoprire tutti i tips and tricks per un make up semplice e veloce capace di valorizzare occhi e lineamenti? Allora, mettetevi comode e gustatevi il nostro post. 

 

Cominciamo dalle basi

Gli step da seguire per realizzare un trucco perfetto in breve tempo sono pochi ma indispensabili. La prima regola da seguire per sfoggiare un aspetto raggiante anche quando siamo stanche e spossate è quella dell’idratazione, il punto cardine di ogni beauty routine su cui si gioca tutta la partita contro i segni della stanchezza.

La disidratazione della pelle, oltre a favorire la comparsa di rughe e altri antiestetici inestetismi, può comportare una certa difficoltà nel truccarsi e compromettere la tenuta stessa del make up; pertanto, diventa fondamentale scegliere i prodotti giusti da inserire tra i propri rituali di bellezza.

Per avere un viso sempre al top, un ottimo punto di partenza è applicare regolarmente una buona crema idratante che sia in perfetta armonia con le caratteristiche della nostra pelle e formulata per risolvere una specifica problematica.

Che si tratti di rughe, acne, secchezza, desquamazione o colorito spento non ha importanza, sul mercato esistono cosmetici pensati per soddisfare ogni tipo di esigenza. Oltre ad assicurare al viso tutte le sostanze nutritive di cui ha bisogno per mantenersi tonico ed elastico, questi prodotti forniscono anche un’ottima barriera protettiva contro i radicali liberi e tutti quegli agenti esterni che possono in qualche modo danneggiarlo o inaridirlo.

Inutile dirvi che il cosmetico deve essere specifico per la propria tipologia di pelle: per quelle secche che tendono a screpolarsi facilmente saranno perfette le creme dalla texture leggera e nutriente, che aiutino il derma a mantenere un buon livello di idratazione per tutto il giorno, meglio se a base di oli naturali (di argan, mandorle o jojoba) per non alterare il pH originale della cute e prevenirne la secchezza.

Le pelli classificate come grasse, invece, necessitano di un prodotto astringente e opacizzante che, però, assicuri al contempo un’idratazione profonda. In questo modo, si andrà a regolare la produzione di sebo responsabile della comparsa di brufoli, comedoni e altre imperfezioni che minano la luminosità e la bellezza dell’incarnato.

In caso di pelle mista, ossia che presenta le caratteristiche sia di quella grassa sia di quella secca, sarà necessario utilizzare un cosmetico specifico che contribuisca ad apportare equilibrio e omogeneità in ogni zona del volto, ma che contenga anche ingredienti delicati e nutrienti.

Una maggiore attenzione, infine, sarà d’obbligo per quante devono fare i conti con una pelle sensibile che tende a irritarsi facilmente: oltre all’idratazione, bisognerà quindi puntare su una crema non aggressiva che sia anche protettiva e addolcente.

 

Come coprire le occhiaie

In caso di discromie cutanee o occhiaie molto pronunciate ed evidenti, prima di procedere con la stesura del fondotinta, bisogna applicare un buon correttore, prestando attenzione a selezionare i colori giusti.

In effetti, borse e occhiaie non sono tutte uguali e, proprio per questa ragione, esistono diversi tipi di tonalità per risolvere il problema e correggerlo: il verde è indicato per nascondere i rossori, l’arancione per le occhiaie di colore blu o comunque scuro, il giallo per quelle tendenti al viola e, infine, il rosa per ravvivare il colorito e mascherare eventuali discromie cutanee.

Una volta individuato il correttore adatto, basterà applicarne un leggero strato sulla zona interessata e sfumarlo delicatamente con le dita, un spugnetta o un pennellino apposito per essere pronte in meno di cinque minuti.

Si tratta, dunque, di un trucco semplice che già di per sé sarà sufficiente per ottenere un look fresco e riposato senza bisogno di aggiungere nient’altro, ma è fondamentale non esagerare con il quantitativo da applicare, altrimenti si rischia solo di peggiorare la situazione.

 

Passiamo ora al fondotinta

Come dicevamo, spesso basta una corretta idratazione quotidiana e l’uso di un buon correttore per realizzare un trucco “less is more” dell’ultimo minuto. Tuttavia, per avere un colorito più uniforme ed eliminare altre eventuali imperfezioni del viso, si può anche ricorrere al fondotinta, che andrà scelto sempre in base alle caratteristiche della propria pelle.

Anche in questo caso, le modalità di applicazione sono abbastanza semplici e veloci: per stendere il colore uniformemente su ogni zona del volto si può procedere con le dita o un pennello, ma se volete ottenere un risultato ancora più naturale vi suggeriamo di applicare il prodotto con una spugnetta umida picchiettando con decisione sulle zone di interesse.

Una volta ottenuto l’effetto desiderato, fissate il tutto con un po’ di cipria traslucida se avete la pelle grassa, o con un velo di blush in polvere se avete una cute particolarmente secca, e il gioco è fatto!

Un’ultima ritoccatina agli occhi

Avete poco tempo a disposizione ma non volete rinunciare a un trucco occhi basic che valorizzi il vostro sguardo senza appesantirlo? Tranquille, abbiamo tre soluzioni che vi permetteranno di ottimizzare i tempi da dedicare al make up mattutino: la prima consiste nello stendere con un pennello un po’ dello stesso blush usato sulle guance, da sfumare sulle palpebre dall’interno verso l’esterno seguendo la linea naturale degli occhi.

Il secondo metodo, invece, prevede l’applicazione di un ombretto a lunga tenuta del proprio colore preferito, da stendere uniformemente sulla palpebra mobile, per poi sfumare il colore con le dita.

Infine, se ombretti e blush proprio non vi piacciono, potete ricorrere alla vostra matita per il contorno occhi abituale: dopo aver tracciato una linea sottile su tutta la rima ciliare superiore (anche su quella inferiore se volete definire ulteriormente lo sguardo), utilizzate un pennello da ombretto per sfumare il colore e dare maggiore profondità agli occhi.

Ricordate, di sistemare le sopracciglia e di applicare, se lo ritenete opportuno, un buon mascara per donare volume e spessore alle ciglia. 

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments