Ultimo aggiornamento: 06.06.20

 

Spesso sottovalutate, eppure fondamentali per svolgere i nostri compiti quotidiani, le mani sono la parte del corpo maggiormente soggetta a freddo e screpolature. In questo post vi proponiamo cinque ricette “homemade” per mantenerle morbide e idratate.

 

Il freddo, gli sbalzi di temperatura e l’uso di detergenti troppo aggressivi possono rendere le nostre mani secche e screpolate. È fondamentale, quindi, proteggerle in modo adeguato dall’attacco degli agenti esterni, scegliendo tra le migliori creme mani vendute online quella più adatta alle proprie esigenze cutanee.

Tuttavia, orientarsi nel mondo dei cosmetici non è sempre facile, soprattutto davanti a termini come petrolati, siliconi, conservanti ed emulsionanti che, sulla scorta di diversi studi scientifici, si sono dimostrati spesso dannosi per la salute.

Fortunatamente, i recenti regolamenti dell’Unione Europea in materia ne vietano l’utilizzo da parte delle aziende cosmetiche oppure, se la tossicità riguarda un certo quantitativo, ne stabiliscono una soglia massima di impiego.

Detto questo, passiamo ora alle regole fondamentali per un consumo consapevole: oltre a leggere attentamente l’INCI dei prodotti, ossia la lista degli ingredienti contenuti, è importante scegliere una crema mani che sia in perfetta armonia con le proprie caratteristiche cutanee e capace di contrastare la problematica sulla quale si intende intervenire, come secchezza, ragadi, invecchiamento precoce e macchie.

Visto, però, che molti dei prodotti in commercio sono sia costosi sia formulati con sostanze chimiche aggressive, che non sempre giovano al benessere della pelle, si può anche pensare di preparare in casa una buona crema idratante a base di ingredienti “green”, così da avere l’occasione di avvicinarsi al meraviglioso mondo della cosmesi naturale.

Noi oggi vogliamo proporvi cinque ricette che, rispetto alle altre, si sono dimostrate di facile esecuzione e soprattutto efficaci per avere mani sempre curate e in splendida forma.

1. Crema mani al limone e malva

Si sa che l’inverno è il nemico numero uno delle mani, che sono la parte del corpo più esposta alle intemperie e agli agenti esterni. Per correre ai ripari si può realizzare in casa una buona crema idratante a base di limone e malva, due ingredienti naturali dalle proprietà lenitive e addolcenti, che si propongono di proteggere la pelle dal freddo e dagli sbalzi di temperatura.

Per prepararla occorrono: 25 g di succo di limone; 25 g di estratto di malva; 2 g di burro di karitè; 20 ml di infuso di camomilla; 5 g di glicerina vegetale e 2 g di cera d’api vergine. In un pentolino versate la cera e il burro, scaldate i composti a una temperatura massima di 35°C e utilizzate i rebbi di una forchetta per ammorbidire bene il tutto; una volta che si saranno sciolti, non dovete far altro che aggiungere gli altri ingredienti e mescolare in modo uniforme fino a ottenere un composto dalla consistenza cremosa e fluida.

 

2. Crema mani al profumo di agrumi

Un’altra ricetta per preparare in autonomia un’ottima crema mani nutriente e lenitiva prevede l’impiego di: burro di karité, olio di mandorle dolci, 15 gocce di olio essenziale all’arancia e 10 ml di succo di pompelmo.

La preparazione di questa prestigiosa crema al profumo di agrumi è molto semplice: basta mescolare con cura il burro di karité con l’olio di mandorle fino a ottenere una consistenza fluida e, quando il composto risulterà liscio e senza grumi, si potranno aggiungere l’olio essenziale di arancia e il succo di pompelmo. 

La crema così ottenuta andrà conservata in un contenitore di vetro ben chiuso e applicata due/tre volte al giorno a seconda delle esigenze.

 

3. Crema mani anti-age

Oltre al freddo e agli agenti esterni, un altro nemico della bellezza delle nostre mani è lo stress ossidativo, dovuto alla proliferazione dei radicali liberi che, soprattutto dopo i trent’anni, sono i principali responsabili dell’invecchiamento cutaneo. Per autoprodurre una crema per le mani anti-age è necessario procurarsi della vaselina naturale, facilmente reperibile sul web oppure presso i fornitori delle aziende cosmetiche.

Attenzione però: il prodotto deve essere 100% naturale, ossia realizzato a base di sostanze vegetali, in modo da ammorbidire la pelle e proteggerla dalle aggressioni esterne senza ostacolarne la naturale traspirazione, creando al contempo un’efficace barriera in grado di preservare l’originale equilibrio epidermico della zona.

A questo ingrediente andranno poi aggiunti: un cucchiaio di burro di cacao, 10 ml di alcol cetilico e 10 gocce di succo di limone.

 

4. Crema mani idratante per pelle secca

Se con il freddo e il vento la pelle delle mani tende a diventare ruvida e screpolata, un buon rimedio “homemade” prevede la preparazione di una crema idratante che combini le proprietà addolcenti e lenitive di ingredienti naturali come l’olio di cocco, il burro di cacao e l’olio di mandorle dolci.

Per prepararla occorrono: 20 ml di olio di cocco, un cucchiaio di burro di cacao, 5 ml di olio di mandorle e qualche goccia di olio essenziale al limone. In un contenitore pulito, meglio se munito di coperchio, versate l’olio di cocco e il burro di cacao, precedentemente ammorbiditi con i rebbi di una forchetta. 

Dopo aver mescolato bene i due ingredienti, aggiungete l’olio di mandorle a filo e l’olio essenziale al limone. Lasciate riposare il composto per qualche minuto, in modo che diventi solido, e applicatelo sulle mani la sera prima di andare a letto e la mattina appena svegli.

 

5. Scrub mani fai da te

Infine, per rimuovere in maniera efficace le cellule morte e donare alla pelle delle mani un aspetto giovane e vellutato, vi consigliamo di preparare uno scrub esfoliante a base di zucchero e olio d’oliva, da applicare almeno una volta a settimana.

Dopo aver mescolato i due ingredienti con un cucchiaio di legno e ottenuto una pasta granulosa, vi basterà lasciarla in posa dai 15 ai 20 minuti per mantenere le mani in perfette condizioni e rimuovere tutte le impurità e i microorganismi che possono comprometterne la salute.

Alcuni consigli utili

Naturalmente queste sono solo alcune delle ricette da cui partire per preparare in casa una crema mani che si proponga di proteggere la pelle screpolata dal freddo e dagli agenti esterni. Esistono, infatti, diverse varianti che potete realizzare, servendovi, per esempio, dell’olio di oliva al posto di quello di mandorle oppure degli oli essenziali che più preferite.

Ricordate di applicare il prodotto con una certa regolarità: una o due volte al giorno dovrebbero bastare ma nulla ovviamente vi vieta di intensificare il trattamento in casi estremi.

Non dimenticate, infine, di utilizzare sempre un paio di guanti per svolgere le faccende domestiche e, per massimizzare gli effetti della crema applicata, di indossare dei guanti in cotone prima di andare a letto. 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments