Ultimo aggiornamento: 01.12.20

 

Volete profumare la vostra casa senza utilizzare prodotti chimici? Grazie ai nostri consigli potrete realizzare un deodorante per ambienti “home made” sfruttando ingredienti naturali e facilmente reperibili, oltre che low cost.

 

Prendersi cura della propria casa è un’abitudine che può regalare grandi soddisfazioni a quanti voglio rendere gli spazi abitativi accoglienti e perfettamente igienizzati. Un valido aiuto per raggiungere questi obiettivi ci viene dato anche dai deodoranti per ambienti, il cui compito è quello di mantenere gradevole e profumata l’aria delle nostre abitazioni. 

Scegliere il miglior deodorante per le proprie esigenze è sicuramente il primo passo per neutralizzare gli odori sgradevoli e rendere gli ambienti più vivibili. Il problema, però, è che la maggior parte dei prodotti disponibili in commercio contiene sostanze di sintesi nocive sia per la salute umana sia per l’ecosistema, e il fatto che le scritte sulle etichette sembrano arabo di certo non migliora le cose.

La soluzione migliore è, quindi, quella di creare dei profumi per ambienti “fai da te”, sfruttando ingredienti naturali, facilmente reperibili e soprattutto economici. In questo modo, oltre a salvaguardare la propria salute e quella dell’ecosistema, si potrà dare un tocco personale alla propria casa con aromi insoliti e originali rispetto a quelli che si trovano solitamente nei supermercati. Di seguito, vi proponiamo cinque ottime ricette per realizzare un deodorante “home made” unico ed efficace.

 

Deodorante per ambienti al limone

Questo deodorante per ambienti è adatto a ogni stanza della casa: in camera da letto, nel bagno e soprattutto in cucina, dove l’odore di cucinato è predominante rispetto al resto. Queste affascinanti composizioni possono trovare posto anche all’interno degli armadi o su un tavolo, poiché si tratta di elementi decorativi che non occupano troppo spazio.

Inoltre, in virtù del suo profumo fresco e piacevole, il limone risulta ideale per eliminare i cattivi odori di muffa e tabacco, oltre a essere un valido disinfettante. La preparazione di questo efficace deodorante per ambienti è abbastanza semplice e richiede pochi ingredienti.

Per prima cosa procuratevi: una scorza di limone, mezzo bicchiere di alcol denaturato, qualche goccia di olio essenziale al limone, 200 ml di acqua distillata e dei midollini di legno.

Prendete una boccetta di vetro trasparente e, dopo averla riempita per metà con l’alcol, inserite la scorza di limone e lasciatela macerare per almeno 5 ore. Trascorso questo tempo, aggiungete l’acqua distillata e unite al composto dieci gocce di olio essenziale al limone, mescolando energicamente il tutto per far amalgamare bene gli ingredienti.

A questo punto, non dovrete far altro che inserire i bastoncini nella bottiglia e posizionarla dove preferite, con la sola accortezza di cambiare a giorni alterni la posizione dei midollini per intensificare la diffusione della fragranza.

 

Bicarbonato di sodio

Dalla pulizia delle superfici di casa alla bellezza del corpo, il bicarbonato di sodio è da sempre considerato una fonte inesauribile di utilizzi e soluzioni “home made”. Non a caso, si rivela estremamente efficace anche come deodorante per ambienti, soprattutto in virtù delle sue proprietà igienizzanti e anti-odore.

Per creare un profumo per la casa a base di questo portentoso ingrediente naturale, riempite un contenitore spray vuoto (come quelli di profumi e cosmetici, dopo averli lavati accuratamente) con acqua calda, bicarbonato e qualche goccia del vostro olio essenziale preferito, o in alternativa con del succo di limone.

Dopo aver mescolato bene il tutto, spruzzate la soluzione nelle stanze della casa per diffondere un gradevole profumo di pulito, e all’occorrenza anche sui tessili e la biancheria da letto per eliminare eventuali odori di umidità e muffa.

 

Candele profumate

Se vi piacciono le candele profumate ma temete che quelle disponibili in commercio contengano sostanze chimiche dannose per la salute e per l’ambiente, anche in questo caso potete ricorrere al buon vecchio fai da te.

A dispetto di quanto si possa pensare, realizzare questi profumati elementi decorativi per la casa con ingredienti 100% naturali ed ecologici è molto facile. Per prima cosa, procuratevi della cera d’api naturale e mettetela a bagnomaria in un pentolino per farla sciogliere.

Una volta ottenuta una consistenza piuttosto liquida, aggiungete qualche goccia dell’olio essenziale che preferite e mescolate il tutto con un cucchiaio di legno per impedire la formazione di grumi. Ora procedete con la preparazione degli stoppini intrecciando due fili di cotone spesso, prestando attenzione però alla lunghezza. Lo stoppino, infatti, dovrà essere almeno cinque centimetri più lungo dello stampo che utilizzerete per dare forma alla vostra candela, altrimenti non sarà possibile accenderla.

A questo punto, posizionate il lucignolo in verticale al centro dello stampo (per facilitare l’operazione vi consigliamo di immergerlo per qualche secondo nella cera bollente per farlo indurire), versate la cera ancora calda e attendete finché il composto non si sarà solidificato. Se avete utilizzato un contenitore di vetro trasparente, potete anche lasciare la candela al suo interno, altrimenti estraetela dallo stampo una volta che si sarà raffreddata.

Per rendere la composizione ancora più gradevole sotto il profilo estetico, potete aggiungere alla cera liquida del colorante naturale della vostra tonalità preferita oppure dei petali di fiori secchi.

 

Gelatine profumate

In alternativa alle candele si possono realizzare delle coloratissime gelatine profumate da lasciare in bella vista su un mobile o una mensola della casa. Ecco come procedere: in un pentolino portate a bollore 200 ml di acqua fredda, aggiungete 50 grammi di gelatina in polvere e mescolate fino a che non si sarà sciolta completamente. Unite al composto un pizzico di sale continuando a mescolare e, quando avrà assunto una consistenza pastosa, aggiungete 20/30 gocce del vostro olio essenziale preferito e un po’ di colorante alimentare della tonalità che più vi piace.

Infine, versate il composto nel contenitore scelto (meglio se in vetro trasparente) e lasciatelo raffreddare: la vostra gelatina profumata è pronta per diffondere un piacevole profumo in tutta la casa per circa un mese.

Gessetti profumati

Se oltre a profumare la casa, cercate una soluzione che contribuisca anche a decorarla, vi consigliamo di preparare degli accattivanti gessetti profumati. Grazie ai numerosi stampi disponibili in commercio sarà possibile realizzare elementi decorativi di diverse forme e colori, da appendere alle pareti o posizionare all’interno di vasi e ciotole per impreziosire gli ambienti.

Per prepararli potete ricorrere a due tecniche: la prima consiste nell’utilizzare della polvere di gesso ad asciugatura rapida, facilmente reperibile nei negozi di bricolage; mentre la seconda prevede l’uso del bicarbonato in sostituzione del comune gesso, che a quanto sembra assicura gli stessi risultati.

In entrambe i casi il procedimento è lo stesso e consiste nell’aggiungere a un bicchiere di gesso (o bicarbonato) mezzo bicchiere di acqua, mescolando il composto con cura per impedire la formazione di grumi. Ora, unite al preparato venti gocce del vostro olio essenziale preferito e, se volete creare dei gessetti colorati, un po’ di colorante naturale.

Una volta mescolato bene il tutto, versate l’impasto negli stampini e lasciate in posa per qualche ora, fino a che non si sarà indurito. Voilà, i vostri gessetti profumati fai da te sono pronti per profumare gli ambienti domestici con originalità e stile.

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments